Autolettura Contatore Gas e Luce (Video guida): come fare?

riduci i consumi in bollettaRiduci luce gas

Riduci i Consumi e Risparmia 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

Autolettura contatore
Attraverso l'autolettura dei tuoi contatori riuscirai ad evitare conguagli in bolletta.

Fare la lettura del gas o la lettura della luce è il primo passo per risparmiare in bolletta ed evitare conguagli elevati. Guarda i nostri video o scarica la guida per imparare a fare correttamente l'autolettura del tuo contatore del gas e della luce ed anche del nuovo modello del contatore elettronico.


Il contatore elettronico si compone di diversi simboli ed effettuare l'autolettura può risultare difficile, soprattutto se hanno da poco sostituito il contatore. Vediamo insieme come leggere il contatore del gas o leggere il contatore della luce.

I passi per fare l'autolettura

Per effettuare la lettura del contatore sono necessari questi semplici passaggi

  1. Controlla sull'ultima bolletta quando effettuare l'autolettura
    Il fornitore mette a disposizione un determinato periodo di tempo nel quale comunicare la lettura, in genere prima dell'emissione della bolletta.
  2. Segna la lettura gas e/o luce
    Dal display digitale o numerico (contatore del gas meccanico) puoi vedere i chilowattora (kWh) o i metri cubi (m3) consumati fino a quel giorno.
  3. Tieni a portata di mano il codice cliente e contatta il tuo fornitore.
    Solitamente i fornitori dedicato diversi canali per ricevere l'autolettura: via telefono, tramite il web, sms o applicazioni per mobile. 
  4. Verifica nella bolletta successiva che la lettura luce e/o gas è quella che hai comunicato

Autolettura Luce: come fare la lettura del contatore luce?

 

Se sei in possesso di un contatore elettronico devi premere il pulsante situato vicino al display, fino a che non compare l’informazione relativa al consumo:

  • A1 LETTURA = 123.456 (Significa che, dal momento dell'attivazione, il contatore ha misurato 123.456 kWh di consumi per la fascia F1. La differenza con la precente lettura ti darà il consumo da fatturare!)

Questa lettura si riferisce ai consumi registrati finora per la fascia oraria F1. Se premi ancora il pulsante puoi visualizzare allo stesso modo altre due letture: A2 e A3, che corrispondo rispettivamente ai consumi nelle fasce F2 e F3. Questo tipo di contatore, infatti, registra i consumi suddividendoli in 3 fasce orarie, prendi nota di tutte e tre le letture!
Se continui a premere, dopo l'indicazione della potenza massima prelevata, appariranno nuovamente le voci A1, A2 e A3 in riferimento al periodo di fatturazione precedente.

Fai attenzione!!Se visualizzi solo la sigla F3 in diversi momenti della giornata, e solo le sigle A3 e P3 significa che il tuo contatore non è stato ancora riprogrammato per la visualizazione trioraria, è gestito monorario e non è in grado di distinguere le 3 fasce.

Se hai bisogno di una guida cartacea per leggere il contatore elettronico della luce, clicca l'immagine e scarica il pdf. Puoi stamparlo e tenere sempre a portata di mano gli step da seguire per leggere il contatore della luce, individuare il numero cliente e fare l'autolettura.
Se abiti nella zona di Roma, ecco le istruzioni per fare l'autolettura con il contatore della luce di Acea, che ora si chiama Areti.

Se hai un contatore di tipo tradizionale devi leggere e comunicare solamente i numeri prima della virgola.

Scarica e Stampa la Guida per Leggere il Contatore LuceAbbiamo preparato per te una guida per la lettura del contatore luce da tenere sempre a portata di mano!

Cosa posso leggere sul contatore della luce?

Dal contatore puoi visualizzare inoltre una serie di informazioni che potrebbero esserti utili, dai dati riguardanti la tua fornitura alla potenza istantanea. Per farlo devi premere sempre lo stesso pulsante e ti appariranno in ordine tutti i dati.

  1. Il numero cliente;
  2. La fascia oraria in atto;
  3. La potenza istantanea, ossia i kW prelevati in quel momento: P inst (aggiornato ogni 2 minuti);
  4. La lettura dei consumi complessivi e la potenza massima del periodo di fatturazione in corso;
  5. La lettura e la potenza massima del periodo di fatturazione precedente;
  6. La data e l'ora.

Una curiosità: per sapere quanta potenza richiede un elettrodomestico, verifica dal tuo contatore elettronico la potenza istantanea quando è attivo e vedi la differenza una volta spento. Basta aspettare 2 minuti tra le 2 misure per aggiornare la potenza istantanea che indica il display!

Autolettura Gas: come fare la lettura del contatore gas?

Se ti è appena stato sostituito allacciato il contatore del gas è più che probabile che ti abbiamo installato quello elettronico. In questo caso guarda il video tutorial con le istruzioni per la lettura del contatore elettronico gas.

 

In caso contrario, il contatore più diffuso è quello a rulli e per individuare la lettura del gas dovrai prendere in considerazione le cifre a sinistra della virgola. Le altre cifre, che ruotano più velocemente ed in alcuni casi sono rosse, non contano ai fini della lettura. Ricorda che non devi indicare gli "0" iniziali. Nel caso di contatore a lancette, si devono leggere le cifre intere contrassegnate da lancette e quadranti di colore nero.

A chi comunicare l'autolettura?

Di seguito una lista dei principali fornitori e dei relativi recapiti telefonici per comunicare l'autolettura. Ricorda che se non sei soddisfatto del servizio ricevuto e vuoi valutare quanto puoi risparmiare in bolletta sei libero di farlo, contattandoci al numero 02 8295 8097 02 8295 8097 o facendoti richiamare gratuitamente da un nostro consulente pronto a chiarire tutti i tuoi dubbi senza impegno.  

Ecco un elenco dei principali fornitori di luce e gas con i rispettivi contatti per inoltrare l'autolettura del contatore.

Vivi nei pressi di Genova e devi inviare la lettura gas o acqua a Smagservizi? Qui trovi le info necessarie: Smagservizi Autolettura per inviare il consumo tramite Web App.

lettura contatore

Come inviare l'autolettura contatore

Perché fare l'autolettura del contatore?

L’autolettura consiste nell’effettuare autonomamente la lettura del contatore di luce o gas e nel comunicarla al fornitore, nel periodo di tempo da lui indicato.

I contatori della luce sono ormai quasi tutti elettronici ed in teoria consentono la telettura per leggere a distanza i consumi segnati dal contatore stesso. Nonostante questo, purtroppo, al giorno d'oggi alcune società ancora non effettuano queste rilevazioni da remoto.
In questo caso, si consiglia sempre di comunicare l’autolettura con regolarità, così il tuo consumo sarà sempre aggiornato e preciso e il tuo fornitore potrà inviarti la bolletta coerente con i consumi reali che hai effettuato. In questo modo si evita l’addebito dei consumi stimati, ossia dei consumi presunti, basati sui dati storici presenti in archivio.

Cosa succede se non si fa l'autolettura del contatore?Spesso i consumi stimati sono inferiori a quelli reali e dopo qualche tempo arriva al cliente la bolletta di conguaglio, che colma tale differenza. Comunicando l'autolettura allinei la bolletta ai consumi reali evitando queste brutte sorprese!

Cosa ne pensa Selectra?L'autolettura del tuo contatore è fondamentale per avere bollette realmente legate ai tuoi consumi reali anziché stimati, e ti permette inoltre di valutare se tu stia realmente risparmiando con la tua offerta o se è il caso di valutare un cambio fornitore.

Per rimanere sempre informato iscriviti alla nostra newsletter o al nostro canale Telegram!

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche