Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

Come fare il Subentro Enel?

tariffe enel

Vuoi passare a Enel Energia?

Contattaci per conoscere le migliori offerte Enel Energia. Servizio Gratuito attivo  

tariffe enel
I nostri uffici sono momentaneamente chiusi
Offerte Enel Energia

Le Migliori Offerte di Enel Energia

Prendi un appuntamento

Enel, brand leader nel settore energetico italiano, mette a disposizione dei suoi clienti una procedura semplice ed intuitiva per effettuare il subentro. Scopriamo quali sono gli step da seguire tra documenti, moduli, costi e tempistiche. Riattivare un contatore e passare ad Enel Energia sarà un gioco da ragazzi!

Un trasloco, oltre ad un cambio di residenza, tra le altre cose presuppone un focus sulle utenze di luce e gas. Tra le opzioni possibili, riguardo allo stato dei contatori, quella più ricorrente prende il nome di subentro. Da non confondere con la voltura né con la prima attivazione. Sono termini che analizzeremo in questa maxi guida riguardante il Subentro Enel. Scopriamo quindi come procedere per inviare la richiesta di attivazione ad Enel e qual è il numero da contattare.

attivare il contatore enel

Quali sono le altre Offerte Enel Energia

Cambio fornitore, allaccio o prima attivazione: scopri tutte le Offerte Enel Energia.

Quali Documenti occorrono?

subentro enel energia
Quali documenti occorrono per il Subentro Enel?

Una volta richiesto il subentro Enel dovrai avere a disposizione tutti i documenti necessari affinché questo vado a buon fine. La pratica non è affatto complessa ed avrai bisogno di:

  1. Dati Anagrafici del nuovo intestatario: nome, cognome, indirizzo, codice fiscale ed indirizzo e-mail
  2. Documentazione di un titolo abitativo ovvero un documento che attesti la reale proprietà dell'immobile nel quale si effettuerà l'attivazione delle forniture
  3. Codice POD della fornitura di energia elettrica o codice PDR identificativo della fornitura di gas naturale. Potrai risalire a questi codici tramite una vecchia bolletta del precedente inquilino o sul cartellino attaccato al contatore
  4. Codice IBAN qualora optassi per il pagamento con domiciliazione bancaria

Scarica il Modulo Enel di Dichiarazione Possesso ImmobileCome abbiamo visto nel secondo punto, tra i documenti da inviare, ce ne sarà uno che attesterà il titolo abitativo a tuo nome. Lo puoi scaricare comodamente qui e compilarlo successivamente.

Nonostante la digitalizzazione sia ormai entrata a pieno titolo nella gestione delle utenze energetiche, resta invariata la possibilità di inviare i documenti al proprio fornitore attraverso i canali tradizionali, quali fax o posta cartacea. Ciò non toglie che per l'invio della documentazione potrai utilizzare anche la email di Enel o l'apposita area nel sito web Enel Energia. Vediamo insieme tutti i canali di invio:

  • E-mail all'indirizzo allegati.enelenergia@enel.com
  • Fax al numero 800 046 311 se si tratta di una fornitura di energia elettrica o un fax al numero 800 997 736 se invece si tratta di una fornitura gas
  • Posta all'indirizzo Enel Energia S.p.A.: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza (per le forniture di energia elettrica), Casella Postale 1000 - 85100 Potenza (per le forniture di gas naturale)
  • Sito Web di Enel

Costo Subentro Enel: Quanto dovrai Pagare?

I costi di un subentro Enel variano in base alla fornitura, ovvero una spesa diversa in base alle utenze di luce e gas. Per questo il costo di un subentro Enel per una fornitura di energia elettrica si compone di due parti: un onere amministrativo che ammonta a   € e di un corrispettivo commerciale di 23 €. Il totale è di circa 50 €.

Invece il costo di un subentro Enel per una fornitura di gas si confà di un onere amministrativo di   € e di un costo stabilito dal distributore (più deposito). Qualora decidessi di pagare tramite bollettino postale dovrai sommare ai costi già visti un deposito cauzionale variabile. Se invece opterai per la domiciliazione bancaria o postale, non ti verrà addebitato alcun deposito cauzionale.

Che succede con le Bollette Non Pagate del vecchio Intestatario?Tranquillo: le bollette non pagate dal precedente intestatario delle forniture non ti verranno addebitate effettuando il subentro delle forniture.

Enel Energia Subentro: Quali sono le Tempistiche?

Come abbiamo visto l'iter burocratico del subentro Enel non è complesso ma consta di vari step. E soprattutto di una documentazione ad hoc, molto spesso relativa anche all'antico intestatario delle utenze. Per questo, per evitare ritardi e problematiche durante il tuo trasloco, ti consigliamo di iniziare con tempo il disbrigo delle pratiche.

Per ciò che concerne le tempistiche queste sono relativamente brevi. La pratica viene inoltrata da Enel al distributore locale entro e non oltre 2 giorni dalla ricezione di tutta la documentazione prevista. La pratica poi verrà evasa dal distributore, qualora tutti i documenti fossero in regola, entro 5 giorni lavorativi dalla richiesta di Enel al distributore per le forniture di energia elettrica ed entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta di Enel al distributore per le forniture di gas.