Lettura Contatore Luce con Edison: dove trovare i dati e come fare l'autolettura?

riduci i consumi in bollettaRiduci luce gas

Riduci i Consumi e Risparmia 300€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

Lettura contatore Luce Edison
Inviare l'autolettura del tuo contatore Luce a Edison è semplice: consulta la guida completa!

L'autolettura è l'operazione che ti permette di comunicare a Edison i consumi effettuati dal tuo contatore di energia elettrica, evitando di ricevere consumi stimati in bolletta.


L'autolettura del contatore del gas ti permette di avere una bolletta realmente in linea con i tuoi consumi reali, anziché stimati, evitando quindi brutte sorprese e onerosi conguagli.

Come inviare l'autolettura a Edison?

Puoi inviare l'autolettura luce a Edison attraverso 3 canali differenti, pensati per darti la possibilità di scegliere quello più facile per te. Per aiutarti a scegliere, abbiamo raccolto in una tabella tutti i modi per fare l'autolettura con il fornitore.

Come comunicare l'Autolettura a Edison
Numero Verde SMS On line
Chiama il Servizio Clienti al Numero Verde 800.031.141 Invia la tua lettura gas al numero 339.99.42.842 Accedi all'Area Clienti Edison o con l'App My Edison

Per quanto riguarda l'invio tramite SMS, dovrai riportare alcuni dati nel messaggio, più precisamente:

  • La lettera E per energia elettrica
  • Il codice POD, identificativo del tuo contatore luce
  • Uno spazio vuoto
  • La lettura dei tuoi consumi (massimo 7 cifre)

Quando fare l'autolettura?

Troverai la fascia di tempo in cui comunicare l'autolettura all'interno della tua bolletta Edison, impostato personalmente per ottimizzare il reale consumo luce rispetto all'invio della prossima bolletta.

Ricorda che l'autolettura può essere comunicata al massimo una volta al mese.

Come fare l'autolettura del contatore luce?

Fare l'autolettura dei tuoi consumi è piuttosto semplice, ti occorrerà però capire se il modello di contatore presente nella tua abitazione o ufficio sia meccanico oppure elettronico, poiché da questa valutazione dipenderà il modo in cui farai l'autolettura.

Contatore meccanico

Esempio di contatore meccanico

Il contatore meccanico della luce sta rapidamente abbandonando le abitazioni italiane, ma il processo di sostituzione dei contatori di nuova generazione richiederà del tempo per essere completato su tutto il territorio, per cui anche se raramente potresti ancora incontrarne qualcuno in abitazioni o negozi chiusi da molto tempo.

Se possiedi un contatore meccanico purtroppo non potrai comunicare l'autolettura dei tuoi consumi suddivisa in fasce orarie, non beneficiando quindi delle molte offerte luce a tariffe biorarie, ma almeno la lettura sarà molto semplice.

Per recuperare i tuoi consumi elettrici non dovrai fare altro che annotarti le cifre delle caselle nere, espresse in kWh, a sinistra della virgola, per comunicarle a Edison. Non confonderti: le caselle rosse non servono!

Qualora non fossi ancora a conoscenza della data di sostituzione del tuo contatore meccanico con un nuovo modello, puoi sempre contattare il Distributore locale di energia elettrica.

Segnati i consumi prima del cambio contatorePrendi nota degli ultimi consumi luce prima che il contatore sia sostituito con un nuovo modello oppure in caso di guasti e comunica la lettura a Edison. Il nuovo contatore, infatti, partirà con il conteggio azzerato.

Contatore elettronico

Il contatore elettronico ti permetterà di comunicare la lettura dei tuoi consumi sia per tariffe monorarie, sia quelle biorarie o divise in più fasce orarie di consumo. Dovrai recuperare i dati di lettura, divisi nelle tre fasce orarie, espresse in F1-F2-F3 oppure A1-A2-A3 a seconda del modello che troverai davanti a te.

In caso di contatore Smart Meter, potrai effettuare l'autolettura in telegestione direttamente da pc o smartphone, senza dover raggiungere fisicamente il contatore.

Qualora avessi ancora dei dubbi, ecco la guida video per trovare i tuoi consumi sul contatore elettronico:

 

Che succede se non faccio l'autolettura?

Il rischio di non effettuare l'autolettura per un lungo periodo è quello di ricevere a fine anno o alla fine del contratto un conguaglio oneroso in bolletta.

Non effettuando l'autolettura del contatore riceverai bollette con consumi stimati invece di reali, scelti secondo le tue passate abitudini di consumo. Se questo fenomeno si prolunga nel tempo, il conguaglio è dietro l'angolo.

Le bollette con conguagli economicamente importanti sono spesso oggetto di reclamo per i clienti, e questo può portare a decidere di non saldare la bolletta per tempo, cadendo in morosità con il rischio della chiusura del contatore luce. Una volta moroso, il contatore non sarà riattivabile neanche tramite cambio fornitore, se non successivamente al saldo della fattura mancante e relativa mora per riattivare il contatore.

Risparmiare in bolletta grazie all'autoletturaL'autolettura è molto utile per risparmiare in bolletta perché, oltre a evitarti onerosi conguagli, ti permette di scoprire se la tariffa del tuo fornitore è davvero conveniente o meno. Se il costo reale della tua bolletta non ti convince puoi chiamare il numero 02 8295 8097 oppure farti richiamare gratuitamente, un esperto energia ti aiuterà a trovare il fornitore più adatto e conveniente rispetto alle tue esigenze di consumo, con strumenti e App di autolettura semplici e intuitivi per gli utenti.

Dove trovo il contatore luce?

Se hai appena fatto un trasloco o non hai mai avuto necessità di trovare il contatore della luce, sappi che questa posizione può variare a seconda della tipologia di abitazione in cui ora risiedi, sia questa una villetta indipendente oppure un appartamento in un condominio.

Il modo più rapido per rintracciare il contatore è chiederne la posizione al precedente inquilino o proprietario, oppure al portiere del condominio.

Se queste opzioni non sono disponibili, potrai trovare il tuo contatore della luce:

All'esterno dell'abitazione:

  • In un armadietto sul pianerottolo;
  • Nell'apposito vano comune del condominio;
  • In balcone;
  • al confine della proprietà (muretto o parete esterna).

Oppure all'interno dell'abitazione:

  • All'ingresso;
  • In garage;
  • Nella tua cantina;
  • In un armadietto a muro.

Autolettura e Trasloco

È sempre bene effettuare una prima lettura ai tuoi nuovi contatori quando effettui un trasloco: questo eviterà disguidi con Edison sui consumi da attribuirti in caso di voltura delle forniture.

Allo stesso modo, prima di lasciare un'abitazione o un ufficio fare un'ultima autolettura ti eviterà l'attribuzione dei consumi dei futuri inquilini o proprietari.

E il contatore Gas?La lettura del contatore del Gas con Edison si comunica nello stesso modo di quelli luce, ma ovviamente cambiano i modelli dei contatori da consultare. Per saperne di più puoi leggere la nostra "Guida completa all'Autolettura Gas con Edison".

Infine, abbiamo raccolto per te le principali FAQ sull'autolettura con Edison.

Come fare l'autolettura con Edison?

Puoi comunicare l'autolettura luce a Edison attraverso la tua Area Clienti, chiamando il numero verde 800.031.141 oppure tramite SMS al numero 339.99.42.842, inserendo nel testo del messaggio E + CODICE POD + Spazio vuoto + Lettura dei Consumi.

Per i contatori meccanici annota le cifre numeriche presenti nelle caselle nere a sinistra della virgola, seguite dal simbolo kWh. Per i contatori elettronici tieni premuto il pulsante di accensione del contatore per alcuni secondi e annota i dati riportati in kWh delle fasce A1, A2 e A3 oppure F1, F2 e F3, a seconda del modello a tua disposizione.

Puoi effettuare l'autolettura una volta al mese e troverai la fascia di tempo disponibile in cui farla all'interno della tua bolletta Edison, sotto la voce Autolettura.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche