Lettura Contatore Gas Acea: dove si trovano i dati e come fare?

riduci i consumi in bollettaRiduci luce gas

Riduci i Consumi e Risparmia 300€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 18.

Acea autolettura Gas
Guida all'autolettura del contatore del Gas con Acea: come leggere e comunicare i tuoi consumi al fornitore.

L'autolettura dei tuoi consumi con Acea è molto semplice da effettuare e può essere comunicata una volta al mese al fornitore. Effettuare l'autolettura ti permetterà di evitare i consumi stimati in bolletta.


L'autolettura del contatore del gas ti permette di avere una bolletta realmente in linea con i tuoi consumi reali, anziché stimati, evitando quindi brutte sorprese e onerosi conguagli.

Come fare l'autolettura Gas con Acea?

Acea mette a disposizione diversi canali con cui inviare l'autolettura del contatore gas, dai classici numeri verdi fino alle guide online e App del fornitore.

Potrai quindi comunicare i tuoi consumi ad Acea nei seguenti modi:

  • Chiamando il numero verde 800.130.334, gratuito e attivo 24 h 24, 7 giorni su 7, disponibile da telefono fisso;
  • All'interno dell'area clienti Acea, una volta registrato sul sito del fornitore;
  • Attraverso l'App My Acea, disponibile gratuitamente per smartphone iOS e Android.

Quando fare l'autolettura Acea?

Puoi trovare la fascia di tempo in cui comunicare l'autolettura gas ad Acea Energia all'interno della tua bolletta, nella sezione Comunicazioni ai clienti, paragrafo Autolettura.

Ricorda in ogni caso che è permessa una sola autolettura al mese e che, generalmente, la fascia di tempo per comunicare i tuoi consumi è di poco precedente all'emissione della bolletta.

Per evitare di scordarti quando effettuare l'autolettura, ricordati di appuntare questo dato sul calendario o sul telefono nel momento della ricezione della bolletta precedente.

Come effettuare l'autolettura al contatore?

Fare l'autolettura del contatore gas non è difficile, ma cambia a seconda del modello di contatore presente nell'immobile. Anche se il processo di sostituzione dei vecchi contatori meccanici è a buon punto su tutto il territorio nazionale, è possibile che in abitazioni o uffici non utilizzati per diverso tempo siano ancora presenti questi modelli, per cui abbiamo suddiviso la guida pratica alla lettura del contatore in meccanico ed elettronico.

Contatore del Gas
Contatori Meccanico ed Elettronico gas a confronto.

Il contatore meccanico

Come abbiamo anticipato, ti capiterà sempre più raramente di incontrare un misuratore del gas meccanico, ma per ogni evenienza sappi che la lettura del contatore meccanico del Gas è molto semplice: ti basterà segnare il valore delle caselle nere con numeri bianchi a sinistra della virgola sul contatore stesso e comunicare questo dato ad Acea.

Il contatore elettronico

Il contatore elettronico è il modello che più probabilmente ti troverai davanti e anche qui il procedimento è semplicissimo: tieni premuto il pulsante di accensione per alcuni secondi fino a che il display non si illuminerà, a quel punto segnati le cifre numeriche del consumo, riportate in Smc, per poi comunicarle ad Acea.

Essendo impostato sempre in modalità di risparmio energetico, il display si spegnerà in pochi secondi, ma basterà premere nuovamente il pulsante per tornare alla stessa schermata.

Qualora il tuo contatore elettronico fosse uno Smart Meter di nuova generazione, non preoccuparti di raggiungerlo fisicamente poiché potrai fare la lettura dei tuoi consumi direttamente in telegestione, dal tuo smartphone o dal computer tramite i canali messi a disposizione del Distributore locale del gas.

Segnati i consumi prima del cambio contatorePrendi nota degli ultimi consumi del gas prima che avvenga la sostituzione del contatore per un nuovo modello oppure in caso di guasti, e ricordati di comunicarli al tuo fornitore. Il nuovo contatore, infatti, partirà con il conteggio di consumi azzerato.

Cosa succede senza l'autolettura?

Non fare l'autolettura del gas ti porta ad avere in bolletta i consumi stimati rispetto alle tue passate abitudini di consumo. Questo può portare nel tempo all'accumulo dei consumi reali, i quali si trasformeranno in un conguaglio indesiderato nella prima bolletta utile.

Risparmiare in bolletta grazie all'autoletturaL'autolettura è molto utile per risparmiare in bolletta perché, oltre a evitarti onerosi conguagli, ti permette di scoprire se la tariffa del tuo fornitore è davvero conveniente o meno. Se il costo reale della tua bolletta non ti convince puoi chiamare il numero 02 8295 8097 oppure farti richiamare gratuitamente, un esperto energia ti aiuterà a trovare il fornitore più adatto e conveniente rispetto alle tue esigenze di consumo, con strumenti e App di autolettura semplici e intuitivi per gli utenti.

Chi può fare l'autolettura?

Con Acea Ogni cliente può comunicare l'autolettura, sia in caso di contratto con il Servizio di Maggior Tutela, sia nel mercato libero. Spetta infatti all'intestatario del contratto gas, o un suo delegato, l'impegno di comunicare la lettura dei suoi consumi al fonritore, poiché principale beneficiario degli effetti dell'operazione.

Periodicamente, tuttavia, sarà il distributore locale ad aggiornare la lettura dei consumi gas durante le visite di controllo e sicurezza da parte di tecnici specializzati.

Dove si trova il contatore gas?

Generalmente l'allaccio del gas viene effettuato in postazioni degli immobili attraverso le quali si può garantire il livello migliore possibile di sicurezza. Se non hai ancora avuto modo di verificarne la posizione, il modo più rapido per rimediare è quello di contattare il precedente inquilino o proprietario, oppure il portiere in caso di condominio.

Se questi canali non sono disponibili, potrai cercare il tuo contatore gas nelle classiche postazioni sia all'interno che all'esterno dell'immobile, ovvero:

  • Nell'apposito vano comune del condominio (locale tecnico, sottoscala);
  • All'ingresso della tua abitazione;
  • Sul tuo balcone;
  • In garage;
  • Nella tua cantina;
  • In un armadietto sul pianerottolo delle scale del tuo condominio;
  • Al confine della proprietà (muretto o parete esterna).

Trasloco e autolettura: le buone prassi

Se hai appena effettuato un trasloco sarà bene fare una prima autolettura al contatore del gas prima di richiederne la voltura a tuo nome se è ancora attivo con Acea. Al contrario, se il contatore è stato disattivato in precedenza e quindi si parla di subentro, non sarà necessario effettuarla.

Inoltre, è buona norma comunicare un'ultima autolettura ad Acea quando si lascia un'abitazione, questo perché il contatore del gas non ti seguirà nella nuova casa o ufficio, vincolato all'immobile. Allo stesso modo farai bene a effettuare una lettura anche sul nuovo contatore.

Queste semplici pratiche eviteranno disguidi sui consumi con fornitori e precedenti o futuri inquilini per chi debba pagare quegli specifici consumi.

E per il contatore luce?Il processo di autolettura di luce e gas è pressoché lo stesso, ma ovviamente cambia il tipo di contatore. Per aiutarti anche sulla lettura luce puoi consultare la nostra "Guida alla lettura Luce con Acea", all'interno della quale troverai anche molti dettagli sulla lettura dei contatori luce di ARETI (ex Acea Distribuzione), storico distributore locale di Roma e provincia.

Infine, qualora avessi ancora dubbi, abbiamo raccolto per te le principali FAQ sul tema dell'Autolettura Gas con Acea:

Tutto sull'Autolettura Gas Acea

Come fare autolettura gas Acea?

Puoi comunicare l'autolettura chiamando il numero verde 800.130.334, oppure attraverso la tua area clienti personale sul sito di Acea e sull'App My Acea, gratuita per smartphone iOS e Android.

Come scaricare la bolletta Acea?

Per scaricare la tua bolletta dovrai accedere alla tua area clienti personale sul sito acea.it, vai alla sezione fatture e pagamenti e seleziona la bolletta da scaricare sul tuo pc o smartphone.

Quando fare Autolettura Acea?

All'interno della tua bolletta Acea puoi trovare il periodo di tempo in cui comunicare l'autolettura del gas al fornitore, nelle Comunicazioni ai clienti, paragrafo Autolettura. Ricorda che l'invio della lettura dei tuoi consumi può essere effettuato una volta al mese, secondo la normativa stabilita da ARERA.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche