Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Subentro Servizio Elettrico Nazionale: Costo, Tempi, Modulo, Numero

subentro servizio elettrico nazionale
Guida per attivare la luce con Servizio Elettrico Nazionale: costi, tempi e come compilare i moduli per non perdere tempo

Stai traslocando in una nuova casa e devi attivare il contatore della luce? Ecco tutto quello che devi sapere per fare un subentro luce con Servizio Elettrico Nazionale: tempi, costi e documenti necessari. Scopri come compilare il modulo di adesione per attivare l'energia elettrica in modo veloce e senza intoppi.


Devi Subentrare o Volturare il Contratto? 

Servizio Elettrico Nazionale (SEN) è il gestore che opera nel mercato tutelato. SEN fa parte del gruppo Enel, tuttavia dobbiamo distinguerla da Enel Energia che è attiva nel mercato libero.
Prima di tutto è necessario chiarire bene la differenza tra subentro e voltura di energia:

  1. Subentro luce: la richiesta per attivare un contratto di energia elettrica, quando l'utenza è stata cessata dal vecchio intestatario e non c'è corrente in casa.
  2. Voltura: quando devi intestare a tuo nome un contratto già attivo con Servizio Elettrico Nazionale ma intestato ad un'altra persona. La voltura con Servizio Elettrico Nazionale puoi chiederla direttamente online ed è necessario che la fornitura sia ancora attiva.

Se nella casa dove ti stai trasferendo c'è il contatore Enel (ossia del distributore E-distribuzione) devi sapere che non sei obbligato ad attivarlo con SEN o con Enel. Per il subentro puoi scegliere un qualsiasi gestore disponibile nella tua zona. Per informazioni sul subentro Enel o con altre tariffe contatta lo 02 8295 8097 (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18) o utilizza il servizio di richiamata gratuita.

Nel caso di decesso dell'intestatario, se l'utenza è ancora attiva e non è stata richiesta la cessazione, devi procedere con la voltura. Altrimenti, se è stata chiesta la disdetta e il contatore luce è distaccato e non eroga energia elettrica, devi fare un subentro.
Nella circostanza più rara quando cioè non è mai stato installato un contatore luce, devi fare richiesta per un nuovo allaccio alla rete.

Modulo di Adesione Servizio Elettrico Nazionale pdf

Come fare il Subentro con Servizio Elettrico Nazionale? Per avviare la procedura di subentro devi contattare l'800.900.800 da rete fissa o un altro numero del servizio telefonico di Servizio Elettrico Nazionale. Solo successivamente SEN ti invierà la documentazione che dovrai compilare, firmare e restituire seguendo le indicazioni riportate nella lettera di accompagnamento.  

Per capire meglio quali informazioni devi recuperare puoi scaricare il fac simile del modulo di adesione.

Modulo di Adesione per attivare l'utenza luce con SEN Ecco il fac Simile del Modulo di Adesione in PDF che devi compilare e rispedire a SEN. Attenzione questo è un fac simile, il modulo da trasmettere ti viene inviato da SEN a seguito della tua richiesta telefonica.

Nel modulo di adesione ci sono tante sezioni che devono essere compilate in base all'operazione che devi richiedere, alcuni campi sono necessari solo per la voltura, o per una nuova fornitura (es. il titolo edilizio, permesso a costruire, SCIA etc.). Per aiutare i consumatori SEN ha pubblicato una Guida per la compilazione del pdf. Guida alla Compilazione Modulo di Adesione

Cosa Serve per fare il Subentro Luce?

Per poter compilare il modulo di adesione e inoltrare la richiesta dovrai recuperare tutte le informazioni utili sull'utenza. Prepara in anticipo tutti i dati e cerca i documenti che servono per velocizzare la pratica.

  • I dati necessari per il subentro con SEN sono:
  • Cognome, Nome, codice fiscale, recapiti telefonici e mail del nuovo intestatario
  • Ragione o denominazione sociale, codice fiscale e/o partita IVA in caso di persona giuridica
  • POD che trovi su una bolletta dell'utenza
  • Numero cliente che puoi trovare in prima pagina, in alto a sinistra, sotto i DATI FORNITURA sulla bolletta del precedente intestatario della fornitura di energia elettrica o sul contatore elettronico premendo il pulsante del display
  • Titolo abitativo - per i contratti uso domestico - che attesti la proprietà o il regolare possesso dell'immobile
  • Indirizzo di recapito dove inviare le bollette, se diverso da quello dell'abitazione/locale da allacciare
  • Potenza e tensione richiesta
  • Uso della fornitura nel caso di contratto per usi diversi da abitazione.
  • Coordinate del conto corrente bancario/postale, nominativo e codice fiscale dell'intestatario del conto e codice IBAN.

Costo Subentro Servizio Elettrico Nazionale e Tempi

Il costo dell'attivazione è a carico del nuovo intestatario e nel mercato tutelato è stabilito dall'Autorità ARERA.

  • Oneri amministrativi 25,81 €;
  • Oneri di gestione pratica 23 €;
  • Il deposito cauzionale, richiesto solo se paghi con il bollettino postale;
  • L'imposta di bollo (16 €) prevista dalla normativa fiscale.

Se come metodo di pagamento scegli il bollettino postale, ti verrà addebitato il deposito cauzionale nella prima bolletta utile. L'importo del deposito è di 11,5 €/kW di potenza impegnata, quindi è di circa 34€ per un contatore standard con 3 kW di potenza. Il deposito ti viene restituito quando farai la disdetta del contratto. Se scegli la domiciliazione bancaria avrai la comodità di non dover andare a pagare la bolletta ogni volta e non dovrai versare alcun deposito.

Costo e tempi dell'attivazione con SENLa spesa totale del subentro è di circa 70€ e il contatore viene attivato entro massimo 7 giorni lavorativi dall'invio della richiesta.

Prima di attivare l'utenza SEN verifica che il richiedente il subentro non ha morosità pregresse con Servizio Elettrico Nazionale, e qualora fossero presenti dei debiti insoluti si riserva la facoltà di non attivare il contatore fino a che il debito non viene estinto.
Se invece c'è una morosità sul punto di fornitura (ossia sul POD) ma è riferita ad altri intestatari, non è richiesto il pagamento del debito.

Come Inviare i Documenti: Online, via Email o Fax

I documenti necessari da restituire a SEN sono il Modulo di Adesione e la copia di un documento di riconoscimento, in corso di validità dell'intestatario del contratto o del legale rappresentante se si tratta di una società. Per i contratti non domestici, ossia per usi diversi dalle abitazioni (box, garage, negozi e uffici o locali commerciali) dovrai allegare anche la Dichiarazione Regime Salvaguardia.

Servizio Elettrico Nazionale mette a disposizione dei clienti diversi canali per trasmettere la documentazione contrattuale:

  1. Servizio Online sul sito web Invio Documentazione Online
  2. via email all'indirizzo allegati@servizioelettriconazionale.it, il documento deve essere in formato pdf o jpg e la dimensione massima della mail (testo + allegato) non deve superare i 10 Mb
  3. via FAX al numero verde gratuito: 800 900 899
  4. tramite posta: Servizio Elettrico Nazionale S.p.A. - Casella Postale 1100 - 85100 Potenza.

A che serve il Documento Piano Casa

Prima della sottoscrizione del contratto Servizio Elettrico Nazionale è tenuta per legge ad accertarsi il diritto del richiedente ad attivare la fornitura, per evitare attivazioni di chi occupa abusivamente una casa.

La documentazione che attesta il titolo di proprietà o di possesso della casa è necessaria per attivare o volturare la fornitura e non può essere inviata successivamente alla richiesta di subentro.

Per questo motivo dovrai dimostrare o dichiarare la proprietà dell'immobile o il suo regolare possesso:

  • Proprietà o usufrutto
  • Contratto di locazione o comodato d'uso
  • Altro documento esente da registrazione: es. assegnazione casa coniugale da parte del giudice, contratto turistico
  • Uso o abitazione: immobile messo a disposizione dall'avente titolo

Posso intestare la luce ad una persona diversa dal proprietario o affittuario? Si, è il caso Uso o abitazione e si verifica quando ad esempio la moglie è proprietaria della casa e il marito è l'intestatario del contratto dell'energia elettrica. In questo caso si deve completare la sezione Uso/abitazione con i dati e la firma dell'avente titolo (il proprietario o affittuario) e si devono allegare le copie del documento di identità di entrambi.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche