Prezzo fisso o Indicizzato Luce e Gas: quale conviene?

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Risparmia oltre 740 € l'anno. Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora e Risparmia oltre 740 € all'anno o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Perché è importante conoscere la differenza tra prezzo indicizzato e tariffa a costo fisso? La risposta è semplice: scegliere l'una o l'altra può far abbassare la bolletta della luce a seconda delle situazioni o della abitudini di consumo.


tariffa a costo fisso

Scegli tra prezzo fisso e indicizzato

Differenza Prezzo Fisso e Variabile

Quando il costo del kWh o il costo Smc sono fissi, significa che il prezzo della luce e/o del gas sarà sempre lo stesso per tutta la durata dell'offerta. Viceversa, il costo indicizzato prevede un prezzo luce e gas che cambia durante il corso del tempo.

La spesa per la materia energia e la spesa della materia prima gas sono le componenti più importanti da tener d'occhio, rispettivamente in bolletta della lucebolletta del gas. Esse pesano circa il 54% (energia elettrica) ed il 45% (gas) sulla spesa lorda (comprensiva delle imposte) nella bolletta luce e gas di un cliente domestico tipo. Le altre componenti della bolletta, ossia la spesa per il trasporto e gestione contatore, gli oneri di sistema e le imposte, sono stabilite dall’Autorità (ARERA) e non cambiano tra un fornitore all’altro.

Il risparmio in bolletta dipende dal prezzo della luce e del gas Quanto più sarà basso o adeguato rispetto alle esigenze del cliente, tanto più la spesa per la corrente elettrica ed il gas saranno basse. Sottoscrivere un'offerta conveniente ad un prezzo fisso per uno, due o tre anni può consentirti un risparmio duraturo; sottoscrivere un'offerta a prezzo indicizzato in corrispondenza di un calo dei prezzi sul mercato può allo stesso modo risultare conveniente. Ma come scegliere?

Offerte Prezzo Fisso: conviene?

Se stipuli un contratto della luce o del gas a prezzo fisso, ciò significa che questo non cambierà per un determinato periodo di tempo stabilito contrattualmente, in genere uno, due o tre anni.
Il prezzo della luce potrà essere monorario, ossia costante nell'arco della giornata, oppure biorario ed in questo caso cambia nelle due fasce orarie di consumo F1 e F23, o multiorario, caso nel quale si distinguono tutte le fasce F1, F2 e F3 (utilizzato maggiormente dalle aziende).

Il prezzo adottato non subirà le evoluzioni del mercato garantendo quindi che il costo della bolletta dipenderà esclusivamente dal consumo, escluse eventuali modifiche degli sgravi fiscali, regolate dell'Autorità ed uguali per tutti i fornitori.

  • L'Offerta a Prezzo Fisso consente di bloccare il costo del kWh o il costo Smc. Ciò significa che se aumentano i prezzi luce e gas sul mercato all'ingrosso (vedi ad esempio il caso del nucleare francese), il prezzo da te pagato non subirà variazioni;
  • Non potrai godere di eventuali abbassamenti del prezzo della luce e del gas nel mercato all'ingrosso. Ma in quel caso puoi sempre cambiare fornitore senza nessun costo aggiuntivo, in quanto il cambio fornitore è sempre gratuito!

Ecco la classifica delle offerte a prezzo bloccato per uno o due anni, aggiornate a Gennaio 2022.

Offerte Luce: la classifica delle tariffe energia più convenienti di Gennaio 2022
POSIZIONE NOME OFFERTA PREZZO e Spesa Mensile *
primo

Prima Posizione
NeN Special 48

logo-nen
0,164 €/kWh
LUCE: 38,5 €/mese


02 8295 1062 Scopri Offerta Sconto 48€ Scopri Offerta (Sconto 48€)
secondo

Seconda Posizione
Eni Link Luce

logo-eni
0,140 €/kWh
LUCE: 41,3 €/mese


02 8295 8093Scopri Offerta Sconto 10%Scopri Offerta (Sconto 10%)
terzo

Terza Posizione
Sorgenia Next Energy Luce

logo-sorgenia
0,457 €/kWh
LUCE: 90,5 €/mese


02 8295 8095 Scopri Offerta Scopri Offerta
Parla con noi

*La spesa mensile è calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Se sei interessato a una di queste 3 offerte top del momento e vuoi ricevere maggiori informazioni chiama il numero 02 8295 8097.

Prezzo variabile o Indicizzato: significato

Il prezzo indicizzato è l'esatto opposto del prezzo fisso: varia a seconda delle oscillazioni del prezzo del mercato, sia al ribasso che al rialzo. Ciò significa che un prezzo luce indicizzato varia a seconda di quanto ammonta il costo d'acquisto dell'energia elettrica e del gas all'ingrosso. La tariffa del mercato tutelato è un classico esempio di prezzo indicizzato e varia ogni 3 mesi in base all'andamento del mercato.

A gennaio 2024 il Servizio di Maggior Tutela non esisterà più Cosa succederà agli attuali clienti alla fine del mercato tutelato? Si stanno valutando possibili alternative, ma nulla è ancora certo al momento.

Molti dei clienti italiani affidando le loro utenze al mercato regolamentato (Servizio Eletrico Nazionale, Servizio Elettrico Roma, Il Servizio Elettrico). Probabilmente non sanno che il prezzo luce e il gas della loro offerta varia ogni tre mesi e può alzarsi o abbassarsi a seconda del mercato. L'ARERA attraverso un meccanismo ben preciso, definisce ed aggiorna ogni tre mesi le condizioni economiche di riferimento della tutela. Il prezzo indicizzato tiene conto in particolare dell’andamento dei combustibili: petrolio, gas... il cui costo finale per i paesi europei risente anche del tasso di cambio euro/dollaro.

Per quanto riguarda il mercato libero, invece, ogni fornitore è obbligato a descrivere ed indicare nel contratto qual è il meccanismo d'indicizzazione adottato in caso di offerta a prezzo variabile, oltre al prezzo massimo raggiunto nell'ultimo anno e quando questo è stato raggiunto. Un'offerta a prezzo indicizzato può avere diversi meccanismi di formazione del prezzo, ad esempio:

  • prevede uno sconto rispetto al prezzo della materia prima luce o del gas del mercato tutelato stabilito dall’Autorità;
  • varia in base al valore del PUN, il prezzo unico nazionale che viene definito nel mercato della borsa elettrica italiana ed al PSV per il mercato del gas.

Scopri quanto si paga il costo dell'energia elettrica in bolletta con una tariffa indicizzata al PUN, includendo le perdite di rete che spesso si aggiungono al prezzo.

Ecco due esempi di offerte luce a prezzo indicizzato.
La prima è SceltaSicura di Eni, che applica uno sconto al prezzo del Mercato Tutelato, con la garanzia di un risparmio certo rispetto alla tariffa regolata.

Offerta Luce Eni SceltaSicura: Prezzo, Vantaggi
NOME OFFERTA PREZZO e SPESA MENSILE* VANTAGGI
Eni Luce Scelta Sicura
eni
F0: 0,173 €/kWh
F1: 0,185 €/kWh
F23: 0,166 €/kWh
33,4 €/mese
Prezzo del tutelato scontato al 10% fino a dic 2022, e poi fisso fino a giu 2023, RID e bolletta web, Prova Sky per 60 giorni.
Scopri Offerta 02 8295 8093
Scopri Offerta o Parla con noi

*La spesa mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Tate propone invece un'offerta indicizzata con il prezzo PUN, a cui si aggiunge una piccola quota fissa mensile in base alla potenza impegnata del contatore (l'onere è di 2,85€ con un classico contatore domestico da 3 kW di potenza).

Offerta Tate Luce Energia al prezzo di costo: Prezzo, Vantaggi
NOME OFFERTA PREZZO e SPESA MENSILE* VANTAGGI
Tate Luce Prezzo Variabile
tate
PUN
F0 
0,187 €/kWh

F1: 0,216
F2: 0,210
F3: 0,168
Luce: 43 €/mese
Prezzo del mercato all'ingrosso, Attivazione e gestione online, pagamenti digitali, prezzo indicizzato, Sconto in bolletta 96€.
Scopri Offerta LUCE (sconto 96€!)Scopri Offerta LUCE (sconto 96€!)

*I prezzi esposti sono prezzi medi della materia energia stimati per i prossimi 12 mesi (fonte: ARERA). Oltre ai consumi, il prezzo finale in bolletta viene calcolato aggiungendo la quota fissa mensile pari a 0,95€/mese moltiplicato per i kW di potenza del contatore (2,85€/mese per 3 kW di potenza). Per maggiori info consulta il sito tate.it.

L'offerta Tutela Home, che segue il mercato tutelato, non è più disponibile.

L'Offerta Tutela Home al Prezzo variabile del Mercato Tutelato
Tutela Home Luce Caratteristiche
prezzo luce variabile
  • OFFERTA SCADUTA
  • Il prezzo segue il mercato tutelato;
  • Tariffa monoraria F0 0,027 €/kWh;
  • Scelta tra pagamento con domiciliazione o bollettino postale;
  • Bolletta digitale via email o cartacea via posta.

Conviene bloccare il prezzo dell'energia?

Negli ultimi dieci anni il prezzo della luce e del gas ha avuto un andamento molto altalenante, determinato in particolar modo dalla variazione del prezzo del petrolio, dallo sviluppo delle fonti rinnovabili e dalla crisi economica del 2008 che ha fatto diminuire i consumi.

Il prezzo dell'energia dipende quindi, oltre che dal prezzo dei combustibili, anche da meccanismi introdotti con la liberalizzazione e da altri eventi per noi imprevedibili, come la crisi economica del 2008 che ha prodotto una caduta del prezzo. In generale quindi, bisognerebbe avere un'approfondita conoscenza del mercato dell'energia e più propensione al rischio per scegliere con consapevolezza l'opzione di una tariffa indicizzata.

Prezzo Fisso Vs Prezzo Variabile Luce e Gas
Tipologia di prezzo Vantaggi Svantaggi
Prezzo indicizzato
  • Risparmio se il prezzo del mercato diminuisce;
  • Rischio del mercato all'ingrosso;
  • Imprevedibilità data da fattori esterni.
Prezzo fisso
  • Prezzo garantito;
  • Previsione di spesa certa (basata sui consumi).
  • Mancata opportunità di beneficiare dei ribassi del mercato.
aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche