Info luce gasInfo contatori luce gas

Migliore offerta Allaccio e Voltura luce e gas?

Confronta ora le tariffe luce e gas o compila il form per prendere appuntamento. Servizio gratuito e senza impegno.

Voltura con Servizio Elettrico Nazionale: costi e tempi

Voltura con il Servizio Elettrico Nazionale
Come fare la voltura, Documenti, Tempi e Costi per fare Voltura con il Servizio Elettrico Nazionale.

Se il contatore luce è ancora attivo con un regolare contratto di fornitura con il Servizio Elettrico Nazionale (Servizio di Maggior Tutela) e devi cambiare intestatario delle bollette, dovrai procedere con una voltura. Il costo della voltura con il Servizio Elettrico Nazionale è di 69,36 € più un eventuale deposito cauzionale, e inizierai a consumare a tuo nome tra i 4 e i 7 giorni lavorativi.


Voltura luce e gas con il Servizio Elettrico Nazionale: Costi e Tempi
Fornitore Costi Tempi
SEN
Servizio Elettrico Nazionale
69,36 € Entro 7 giorni lavorativi 

Voltura Servizio Elettrico Nazionale: Come richiederla?

Se ti sei appena trasferito nella nuova casa che hai acquistato o preso in affitto, il contatore dell’energia elettrica è attivo con un regolare contratto del Servizio Elettrico Nazionale, dovrai metterti in contatto con il fornitore per cambiare l'intestatario del contratto luce, e potrai farlo utilizzando i seguenti recapiti:

  1. Numero verde gratuito 800.900.800
  2. Numero da cellulare 199.50.50.55 (la telefonata ha il costo di una chiamata nazionale)
  3. Email allegati@servizioelettriconazionale.it
  4. Portale clienti

Per poter procedere con una voltura, cerca di procurarti l’ultima bolletta del precedente intestatario; nel caso in cui tu non abbia modo di recuperarla, dovrai comunque fornire al Servizio Elettrico Nazionale i seguenti dati:

voltura enel servizio elettrico
  • Numero cliente che puoi trovare tra i dati di fornitura della bolletta del precedente intestatario oppure lo puoi ricavare dal contatore elettronico premendo il pulsante e ricavando il numero che ti appare sul display. Attenzione però perché spesso il numero cliente della bolletta e quello del contatore non coincidono: il numero che trovi sulla fattura infatti identifica il cliente, mentre quello del contatore identifica l’impianto;
  • Titolo abitativo che attesti la proprietà o il regolare possesso dell'immobile per il quale si richiede la fornitura di energia elettrica oppure la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà: inoltre il cliente dovrà comunicare se si tratta di una prima casa oppure di una abitazione in cui l’utente è solamente domiciliato;
  • Dati anagrafici del precedente intestatario e dati personali della nuova persona che si vuole intestare l’utenza di energia elettrica;
  • Indirizzo di fornitura della casa;
  • Lettura del contatore della luce;
  • Codice POD, identificativo del tuo contatore dell'energia elettrica;
  • Uso della fornitura nel caso di contratto per usi diversi da abitazione;
  • Indirizzo email e codice IBAN per la domiciliazione bancaria delle fatture;
  • Dati catastali identificativi dell'immobile.

Leggi anche lo speciale su come Cambiare la Tariffa con Servizio Elettrico Nazionale.

Ricordiamo che il codice POD identifica l'utenza e non cambia mai, neanche quando effettui un cambio di fornitore e passi al mercato libero.

Costi e tempistiche della voltura con il Servizio Elettrico Nazionale

  • Costo Voltura Servizio Elettrico Nazionale: 69,36 €
  • un contributo fisso di 25,51 € (oneri amministrativi per il distributore locale)
  • un contributo fisso di 23 €
  • l'imposta di bollo, pari a 16,00 €

Dal momento dell’inoltro della richiesta da parte del cliente, il Servizio Elettrico Nazionale avrà a disposizione un minimo di 4 giorni lavorativi per rendere effettiva la voltura, fino a un massimo di 7 giorni lavorativi.

Sui primi due contributi verrà applicata l'IVA al 10%, per un importo totale di circa 5 €. Il costo totale della voltura con il Servizio Elettrico Nazionale è di 69,36 €. Se il cliente sceglie il pagamento della bolletta tramite bollettino postale, il fornitore richiede anche un deposito cauzionale (11,5 € per ogni kW di potenza del contatore).

Arriva la Voltura con Cambio Fornitore!Da luglio 2021 sarà possibile effettuare questa operazione contestualmente, ottenendo vantaggi in termini sia di tempo che di risparmio in bolletta. Leggi qui: "Voltura con Cambio Fornitore: ARERA lancia la svolta storica!"

Voltura Mortis Causa: è Gratis?

Nell'eventualità in cui è necessario intestare ad un nuovo utente la bolletta di un deceduto si parla di voltura mortis causa. Ci sono casi specifici in cui questa operazione è gratuita: la voltura non avrà costi se il nuovo intestatario è parente del defunto e risulta residente nell'abitazione per cui sta richiedendo la voltura.

Differentemente, senza legami di parentela (o ereditari) con il precedente intestatario o in assenza della residenza nell'immobile al momento della richiesta di cambio intestatario, i costi della voltura con il Servizio Elettrico Nazionale saranno quelli classici descritti poche righe sopra, ovvero 69,36 € + eventuale deposito cauzionale.

E se il contatore non è attivo? Le altre operazioni con il Servizio Elettrico Nazionale

Per un cliente inesperto è molto facile confondere le varie operazioni legate al contatore della luce, con il rischio di ritardare l'efficacia della sua richiesta al fornitore a causa di informazioni errate.

Prima di procedere alla richiesta di un nuovo contratto con il Servizio Elettrico Nazionale, deve essere chiaro che tipo di procedura devi svolgere, prima di contattare il servizio elettrico nazionale, identifica l'operazione che ti occorre per risparmiare tempo a telefono:

  • Voltura: se il contatore è attivo con un regolare contratto di fornitura. In questo caso dovrai semplicemente richiedere un cambio di nominativo sulle bollette.
  • Subentro: se il contatore è presente ma non attivo. Dovrai procedere con una riattivazione del contatore di energia elettrica, con la società di vendita che preferisci.
  • Allacciamento: se il contatore della luce non è presente, dovrai inviare la documentazione necessaria per richiedere un preventivo gratuito per la posa e l’attivazione di un nuovo impianto.

Leggi tutte le informazioni utili per attivare la luce: "Subentro Servizio Elettrico Nazionale: Costo, Tempi e Modulo pdf". Se invece devi effettuare un allaccio leggi anche "Allaccio con Servizio Elettrico Nazionale".

Perché è importante cambiare fornitore dopo la voltura?

A gennaio 2023 il Servizio Elettrico Nazionale non esisterà più Cosa succederà agli attuali clienti alla fine del mercato tutelato? Si stanno valutando possibili alternative, ma nulla è ancora certo al momento.

Nel momento in cui si fa una voltura, il nuovo inquilino accetta le condizioni economiche firmate dal precedente intestatario, che spesso sono più alte rispetto a quelle che si possono trovare sul mercato. Per questo motivo, è importante capire che tipo di contratto aveva il precedente intestatario e quanto pagava per la materia prima energia: ti consigliamo quindi di analizzare la bolletta e di confrontare le tariffe che trovi sul mercato.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche