Eni gas e luce: Contatti, Offerte e opinioni Clienti

Eni Gas e Luce è la società del gruppo Eni SpA leader nella vendita di gas naturale ed energia elettrica a famiglie, condomini ed imprese. Propone ai suoi clienti soluzioni smart ed innovative per consumare l'energia con più consapevolezza, abbassando così la spesa in bolletta luce e gas.


Eni Gas e Luce: le offerte più convenienti a confronto

Le offerte di Eni sono molteplici e per tutte le esigenze di consumo. Oltre a un prezzo conveniente, Eni propone servizi aggiuntivi che vanno dal monitoraggio dei consumi, all'installazione caldaia e a sconti in bolletta o regali di benvenuto. Alcune offerte sono riservate a clienti che provengono da altro fornitore e desiderano cambiare tariffa, altre invece possono essere sottoscritte solo in caso di subentro o voltura.

Sei un nuovo cliente e vuoi passare a Eni?

Per passare ad un'offerta Eni Gas e Luce puoi contattare il numero 011 1962 1333 (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18) o se preferisci farti richiamare da un operatore che ti aiuterà gratuitamente.

Come leggere la bolletta Eni? Abbiamo preparato per te una guida per capire la bolletta di Eni, con una spiegazione facile e completa di ogni dettaglio.

Offerte luce gas di Eni a confronto
Nome offerta Caratteristiche
Scelta Sicura Offerta dedicata ai clienti che si trovano nel mercato tutelato, la tariffa regolata ha uno sconto del 20%.
Link Offerta attivabile online con un prezzo bloccato per 2 anni, con uno sconto del 10% il primo anno e un ulteriore sconto digitale del 10% se attivi la bolletta via email e la domiciliazione su conto corrente. Il pagamento può avvenire tramite domiciliazione bancaria oppure tramite bollettino.
Sconto Certo Prezzo fisso e valido per 2 anni, con uno sconto del 10% il secondo anno.
Flexi Offerta con prezzo bloccato per 2 anni, riservata alle tariffe BTA solo per garage e negozi.
Maggiori info 011 1962 1333

Scopri in questa pagina le "Offerte di Eni a confronto con Acea Energia".

Le offerte gas e luce di Eni ti permettono inoltre di scegliere il metodo di pagamento: puoi infatti scegliere comodamente se saldare le fatture con bollettino postale o tramite conto corrente bancario. Inoltre, puoi anche decidere se ricevere le bollette per email o col metodo tradizionale tramite posta. Infine, se attivi Eni puoi sempre decidere di sfruttare le promozioni Eni gas e luce + Fastweb oppure Eni + Sky che ti permettono rispettivamente di risparmiare sulle utenze (fino a 264€ in meno su luce, gas ed Internet) o di vedere tutto il meglio di Sky ad un prezzo super scontato (60 giorni gratis e poi fino al 30% in meno sui restanti 10 mesi). 

Accanto alla vendita online e telematica Eni gas luce è presente in Italia con la rete in franchising Energy Store con 150 punti vendita per offrire una consulenza personalizzata ai suoi clienti. Anche nel 2017, Eni Gas e Luce si conferma il terzo gruppo per vendite di energia elettrica con una quota di mercato del 4,3% ed il primo gruppo per vendita di gas con una quota del 21%. Ecco le opinioni dei clienti su Eni Gas e Luce, con una valutazione su offerte e servizio clienti.

Le opinioni su Eni Gas e Luce dei clienti

81% dei clienti consiglia questo fornitore

Eni Gas e Luce è stata valutata 3.71/5 da 21 persone.

Prezzo
Servizio clienti
Semplicità

Sei cliente di Eni Gas e Luce ?

Dedica due minuti per condividere con tutti la tua esperienza con questo fornitore. Ogni recensione conta!

Le recensioni sono classificate in ordine cronologico di presentazione. Le opinioni sono convalidate da noi prima della pubblicazione. Per saperne di più.

Numero verde 800 900 700 e altri contatti

Il numero verde Eni Gas Luce non è l'unico contatto del servizio clienti. Se vuoi parlare con un operatore, inviare un fax oppure un reclamo hai a disposizione diversi canali per comunicare con il tuo fornitore. Qui trovi le informazioni per disdire un contratto con Eni. Vediamo insieme le modalità per contattare Eni:

  • Il numero verde da fisso, mobile o dall'estero o dedicato agli amministratori di condominio. Per scoprire tutti i contatti telefonici visita la pagina dedicata.
  • L'area clienti My Eni : Eni mette a disposizione dei propri clienti un’area riservata, in cui è possibile gestire le bollette direttamente dal sito internet e comunicare l’autolettura, ricevere assistenza, controllare i consumi domestici ed effettuare pagamenti.
  • L’App Eni luce e gas: è possibile scaricare l’App Eni luce e gas sia su tablet che smartphone: funziona proprio come il portale MyEni e ti permette di gestire le tue utenze con un semplice click. L’app Eni gas e luce è disponibile sui principali store online e puoi accedere utilizzando le tue credenziali My Eni per usufruire dei servizi online, in ogni momento, ovunque ti trovi. Direttamente dall’App Eni puoi verificare lo stato della tua fornitura, andamento dei consumi, lo storico delle letture
  • Energy Store: si tratta di una serie di negozi, oltre 170 in Italia per la precisione, in cui Eni offre al cliente una consulenza specializzata e dove puoi trovare una gamma di prodotti, tra cui caldaie e climatizzatori. Come fare a sapere qual è l’Energy Store più vicino a casa tua? Con il link "trova l'Energy Store" puoi rintracciare il negozio più vicino a casa tua.

Le attività e la storia: estrazione, trasporto e distribuzione

Eni Gas e Luce nasce solo nel 2017, ma le radici del Gruppo Eni SpA  sono molto più profonde. È l'unico gruppo nel mercato energetico a vantare un proprio museo, che ripercorre la storia Eni partendo da quella del suo storico fondatore, Enrico Mattei.

L'Ente Nazionale Idrocarburi  nasce con apposita legge il 10 febbraio del 1953 con lo scopo di proseguire l’attività di AGIP (Azienda Generale Italiana Petroli) fondata nel 1926, di ANIC (Azienda Nazionale Idrogenazione Combustibili) nel 1936, e di SNAM (Ente Nazionale Metanodotti) fondato nel 1941. L’istituzione fu fortemente voluta da Enrico Mattei, uomo di stato con idee molto chiare sulla funzione nazionale che dovesse svolgere l’Eni in campo energetico, sostenuto da due grandi personaggi politici come Alcide De Gasperi ed Ezio Vanoni.

La legge prevedeva che l'Ente Nazionale Idrocarburi operasse in regime di monopolio nella ricerca e produzione di idrocarburi nella Pianura Padana, che sfruttasse al meglio le risorse energetiche dell’Italia e che avesse il compito di promuovere ed intraprendere iniziative di interesse nazionale nei settori degli idrocarburi e del gas naturale. L’assolvimento della mission fissata dalla legge fu reso possibile dalla “rendita metanifera” garantita dal monopolio del gas, attraverso cui l'Eni poté finanziare i propri investimenti. Sin dalla sua costituzione, si caratterizzò per un esuberante dinamismo in varie aree di attività, impresso dal suo presidente Mattei: 

  • Nelle perforazioni per la ricerca di nuovi giacimenti di idrocarburi in Italia (Gela, Cortemaggiore)
  • Nello sviluppo della rete dei gasdotti per l’utilizzo residenziale e industriale del metano
  • Nella rete di distributori di benzina, aree di servizio, motel  
  • Nella chimica, con lo sviluppo del polo petrolchimico (Ravenna) 
  • Nell’editoria con la fondazione del quotidiano “Il Giorno”

Non solo offerte luce gas...

Eni diversificò le proprie attività anche nel settori della meccanica (Nuovo Pignone). Inoltre, nel 1962, entrò nel settore tessile rilevando “Lanerossi”. Rivelatisi insufficienti i ritrovamenti dei giacimenti di idrocarburi sul suolo nazionale, Mattei continuò con il suo consueto attivismo in Medio Oriente e in Africa (Libia, Nigeria), conducendo una politica “diplomatica” estremamente efficace che portò l’Eni a concludere una serie di accordi riguardanti la ricerca di giacimenti petroliferi e la costruzione di raffinerie e reti distributive. Tale politica di espansione proseguì nel corso degli anni. Dopo la morte di Mattei l’attenzione dell’Eni si concentrò sulla chimica, mentre proseguiva la sua politica di accordi con stati possessori di risorse energetiche. Negli anni ’70 costruì gasdotti per l’importazione del metano dalla Russia e Paesi Bassi.

All’inizio degli anni ’90, in seguito al mutato indirizzo politico ed economico nazionale, furono poste le basi giuridiche per la successiva de-nazionalizzazione con la trasformazione dell’Eni in società per azioni. Il processo di privatizzazione con la vendita di pacchetti azionari fu completata in un decennio. Lo stato italiano tuttavia, pur non avendo la maggioranza assoluta delle azioni, ha conservato una partecipazione (30% circa) tale da conservare il controllo di fatto della società. 

Quali sono le società partecipate del Gruppo Eni SpA?

  • Eni Gas e Luce SpA dedicata alla vendita di energia elettrica e gas;
  • Eni Power, dedicata alla generazione e vendita di energia elettrica e vapore tecnologico;
  • Syndial e Versalis impegnate  nel settore petrolchimico; 
  • Eni Progetti impegnata nei servizi di ingegneria;
  • Saipem dedicata alle costruzioni off-shore e on-shore, a posa condotte e perforazioni;
  • Eni Servizi;
  • Eni Adfin;
  • Agenzia Giornalistica Italiana - AGI;
  • Eni Corporate University che riunisce tutte le attività di Eni dedicate alla didattica;
  • Eni International Resources Limited, per la selezione e lo sviluppo di risorse internazionali; 
  • Enifin SpA, la tesoreria centrale del Gruppo Eni;
  • Raffineria di Milazzo di cui ne detiene il 50%;.
  • PetroVen nel settore dei prodotti petroliferi.

Quali sono i numeri del 2017?

  • Ricavi: € 66.919 Milioni
  • Utile netto: 3374 Milioni
  • Energia elettrica venduta: 35,33 TWh
  • Gas venduto in Italia: 37,33 Miliardi di metri cubi 

Per maggiori informazioni leggi la Relazione annuale 2017.

Dove si trova la sede legale di Eni Gas e Luce?

La sede legale del gruppo Eni è sita in Piazzale Enrico Mattei, 1 - 00144 Roma, mentre quella di Eni Gas e Luce è a San Donato Milanese (MI):

Vuoi saperne di più? Leggi le guide, le offerte e gli approfondimenti di Eni gas e luce

Ti potrebbe interessare anche