Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita
trasloco utenze domestiche

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

Servizio gratuito e attivo  .

trasloco utenze domestiche

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato o visita il nostro comparatore.

Servizio Elettrico Nazionale: Tariffe 2019 e Contatti

ex enelservizioelettrico

Enel Servizio Elettrico cambia nome e diventa Servizio Elettrico Nazionale nel gennaio 2017. Cosa è cambiato per i clienti di Enel nel servizio di maggior tutela? La risposta è: nulla. Il cambio ha riguardato infatti solo il nome al fine di rendere maggiormente chiara la differenza tra Enel Energia ed ex Enel Servizio Elettrico.

Tutte le società energetiche attive sia nel servizio tutelato che nel mercato libero infatti hanno dovuto obbligatoriamente adottare una denominazione sociale ed un marchio differenti per ciascun mercato, secondo quanto stabilito dall’ARERA (delibera 296/2015/R/COM, relativa alle politiche di unbundling). Questo cambiamento non ha riguardato solo Enel Servizio Elettrico, ma tutti i fornitori di energia elettrica che operano in entrambi i mercati.

Cos'è cambiato per i clienti di ex Enel Servizio Elettrico?

Servizio Elettrico Nazionale continua ad essere una Società del Gruppo Enel, anche se ha cambiato nome, e gestirà ancora il servizio di maggior tutela per l’energia elettrica in tutte le zone di Italia, in cui E-distribuzione è concessionaria del servizio di distribuzione. Quindi non sono cambiati e restano gli stessi di ex Enel Servizio Elettrico:

  • I contatti telefonici, postali, di fax ed email
  • I numeri di conto corrente e bancari della società
  • La modulistica contrattuale
  • Le condizioni generali ed economiche del contratto di fornitura elettrica.

Come abbiamo già detto, l’unico cambiamento ha riguardato il nome della società ma non il servizio garantito al cliente. Per quanto riguarda i pagamenti delle bollette dell’energia elettrica, infatti, i clienti potranno seguire le stesse modalità: i conti correnti bancari e postali della società sono rimasti gli stessi e potranno quindi essere utilizzati come prima del cambio di nome dell’azienda.

Cosa è successo per i bollettini postali? Nel breve periodo successivo al cambio il Servizio Elettrico Nazionale ha dato la possibilità ai clienti di continuare ad utilizzare i bollettini con la vecchia denominazione (cioè Enel Servizio Elettrico). Dal 1° gennaio 2017, i documenti inviati al cliente presentavano già il nome di Servizio Elettrico Nazionale, ma nella fase transitoria, è possibile che siano stati utilizzati documenti riportanti ancora il nome di Enel Servizio Elettrico. A circa due anni dal cambiamento, lo switch può definirsi completato anche se per molti utenti è ancora difficile capire la distizione tra Enel ed Il Servizio Elettrico Nazionale.

Quali sono le tariffe del Servizio Elettrico Nazionale?

Il prezzo del servizio tutelato è stabilito trimestralmente dall'ARERA: essendo il Servizio Elettrico Nazionale un forniore in maggior tutela, la tariffa offerta non è decisa dal fornitore, il quale non fa altro che vendere la corrente elettrica al prezzo stabilito dall'Autorità per l'Energia.

In base a cosa viene stabilito il prezzo dell'energia? Il costo al kWh cambia ogni tre mesi in base ai costi di approvvigionamento di luce e gas nel mercato all'ingrosso. Motivo per cui i clienti in maggior tutela ed in questo caso specifico del Servizio Elettrico Nazionale cambiano tariffa luce ogni tre mesi, esponendo le bollette a variazioni più frequenti. Nel trimestre in corso (gennaio-marzo 2019) il prezzo di riferimento dei clienti Enel in maggior tutela è di 21,74 centesimi di euro per Kilowattora, tasse incluse. 

 

Fonte: elaborazione su dati dell'Autorità - Tariffe Maggior Tutela II trimestre 2019 (aprile-giugno)

Come abbiamo detto, a luglio del 2020 il regime di Maggior Tutela scomparirà completamente, lasciando come unica alternativa i fornitori del mercato libero. Nel 2020 dunque il Servizio Elettrico Nazionale scomparirà ed il Gruppo Enel continuerà la vendita di energia elettrica e gas esclusivamente nel mercato libero con il marchio Enel Energia

Come effettuare l'autolettura del contatore del Servizio Elettrico Nazionale?

numero clienti enel

Prima di indicare il numero verde del Servizio Elettrico Nazionale per comunicare l'autolettura, precisiamo che col passaggio da Enel Servizio Elettrico a Servizio Elettrico Nazionale, il contatore non ha subito variazioni. Il cambio nome non ha comportato nessuna modifica né intervento tecnico al contatore dell’energia elettrica né sospensioni nell'erogazione della luce.

Effettuare l'autolettura regolarmente significa ricevere la bolletta calcolata su consumi effettivi e non stimati, sventando così il pericolo dei maxi conguagli. Ricordati che per poter comunicare la tua autolettura è necessario avere con te il tuo numero cliente, che puoi reperire facilmente sulla tua bolletta (immagine a destra). Se vuoi inviare la lettura del contatore al Servizio Elettrico Nazionale di seguito trovi i numeri utili:

  • Per chi chiama dal telefono fisso, il numero verde è l'800 900 800 attivo da lunedì a domenica dalle 7 alle 22 (escluse festività natalizie);
  • Per chi chiama da cellulare, il numero è l'199 50 50 55 attivo da lunedì a domenica dalle 7 alle 22 (escluse festività natalizie). In questo caso il costo della chiamata dipenderà dalla tariffa applicata dal tuo operatore;
  • Per chi chiama dall'estero il numero da comporre è il +39 02 30172011
  • Se preferisci inviare la lettura del contatore tramite pc, puoi farlo accedendo all'area clienti Servizio Elettrico Nazionale. Accedi all'area riservata nella sezione "Comunica Lettura" ed inserisci l'autolettura. Saprai subito se la comunicazione è andata a buon fine oppure no.

Ogni quando va comunicata l'autolettura? Il Servizio Elettrico Nazionale comunica in bolletta il periodo in cui fare l'autolettura!

Numero verde del Servizio Elettrico Nazionale e tutti i contatti

I contatti del Servizio Elettrico Nazionale sono gli stessi dell'ex Enel Servizio Elettrico. Se necessiti di stipulare un contratto, chiedere un cambio di potenza al contatore, inviare la lettura, attivare la domiciliazione o inviare la disdetta del contratto devi comporre il numero verde gratuito 800 900 800 da fisso, attivo da lunedì a domenica dalle 7 alle 22 (escluse festività natalizie). Se non possiedi un telefono fisso puoi sempre chiamare da cellulare o utilizzare gli altri canali di contatto:

  • Per contattare il Servizio Elettrico Nazionale da cellulare: 199.50.50.55, attivo dalle 7 alle 22, da lunedì a domenica (festivi esclusi). Il costo della chiamata dipenderà dalla tariffa applicata dal tuo operatore telefonico.
  • Per contattare ex  Enel Servizio Elettrico dall'estero: +39 02 30172011 a disposizione dal lunedì alla domenica dalle 7 alle 22, festivi esclusi. Il costo della chiamata è a carico del cliente e dipende dall'operatore telefonico. 
  • Per i clienti di Campione d'Italia il numero verde è lo 0 800 557 734 attivo dalle 7 alle 22 da lunedì a domenica (escluse festività natalizie).

Come accedere all'area clienti del Servizio Elettrico Nazionale

Il Servizio Elettrico Nazionale mette a disposizioni un'area clienti per la gestione online delle utenze. Per poter accedere all'area basterà registrarsi sul sito internet ufficiale servizioelettriconazionale.it, registrarci ed entrare nell'area personale attraverso le credenziali da te scelte. Per procedere alla registrazione online dovrai indicare una email personale ed una password di minimo 8 caratteri (con almeno un numero, una lettera maiuscola ed una minuscola). Dopo di che dovrai inserire i tuoi dati personali, sottoscrivere l'informativa della privacy e confermare l'iscrizione. 

A questo punto avrai creato il tuo account e potrai accedere al login area clienti per gestire la tua utenza. Dall'area clienti è possibile attivare la bolletta web per ricevere la fattura direttamente sulla tua posta elettronica senza ritardi o smarrimenti oppure attivare la domiciliazione bancaria della bolletta. Ti ricordiamo che attivando uno dei due servizi avrai diritto ad uno sconto in bolletta che verrà attivato automaticamente.

Tra le altre funzionalità dell'area clienti, accedendo all'area personale ti sarà possibile vedere l'andamento dei consumi domestici nella sezione "Leggi i consumi" in cui troverai il prospetto riepilogativo e la media giornaliera dei consumi di energia elettrica della tua fornitura. In più puoi inviare l'autolettura direttamente dal tuo pc senza dover per forza contattare il servizio clienti.

guasto contatore

Chi chiamare in caso di guasto?

Chi contattare per un guasto al contatore Enel? 

Qual è la differenza tra Enel Energia, Servizio Elettrico Nazionale ed e-distribuzione? Ognuna di queste società si occupa di attività diverse. Per comprendere la differenza leggi l'articolo dedicato.

Hai notato di avere il contatore guasto ed hai bisogno che un tecnico venga ad aggiustarlo? In questo caso specifico dovrai contattare il pronto intervento di e-distribuzione, la socierà dal gruppo Enel incaricata nella gestione della rete elettrica. Il numero da comporre è l'803 500 (numero verde per chi chiama dall'Italia). Se sei un cliente di Campione d'Italia il numero del pronto intervento Enel è lo 0 800 836 741 (numero verde per chi chiama da Campione d'Italia).

Non c'è un guasto evidente al contatore EnelHai riscontrato anomalie nel conteggio dei consumi o dubiti che il tuo contatore funzioni correttamente. In questo caso non devi contattare il distributore ma il servizio clienti del Servizio Elettrico Nazionale per chiedere una verifica sul contatore.

Clienti Servizio Elettrico Nazionale e fine tutelato

La grande maggioranza del cittadini italiani usufruisce ancora del servizio di maggior tutela, e una percentuale ancora minore di utenti domestici è passata al mercato libero. Più dei due terzi dei cittadini infatti ha un contratto di fornitura di energia elettrica con i prezzi stabiliti dall'Autorità. In Italia, il principale distributore di luce è e-distribuzione del Gruppo Enel, ragion per cui il Servizio Elettrico Nazionale è il primo operatore per il servizio tutelato.

C’è da tenere presente, però, che il Ddl Concorrenza ha definito la data per la fine del mercato tutelato, posticipata a luglio 2020: dopo questo termine tutti i clienti dovranno obbligatoriamente passare al mercato libero. L’obiettivo delle politiche unbundling è quindi quello di creare un mercato più trasparente, in cui i clienti siano consapevoli dei loro diritti e possano scegliere il gestore di luce e gas in base alle proprie esigenze e consumi. Il mercato libero può portare importanti vantaggi ai clienti. Qui ti elenchiamo i principali:

  1. Tariffe trasparenti e in linea con il mercato;
  2. Possibilità di attivare luce e gas con lo stesso fornitore;
  3. Offerte vantaggiose;
  4. Servizio clienti efficiente;
  5. Possibilità di avere particolari sconti, se si sceglie come modalità di pagamento il RID bancario e la ricezione della bolletta web, tramite email.

L'Autorità si sta già muovendo in questa direzione, grazie alle offerte PLACET e Tutela Simile: infatti, per accompagnare i clienti domestici e business verso la strada del mercato libero, l'Autorità ha ideato queste offerte, la prima per sia per luce e gas, la seconda esclusivamente per l'energia elettrica. Entrambe propongono una tariffa del mercato libero pur avendo delle condizioni contrattuali definite direttamente dall'Autorità.

  • Le caratteristiche principali di Tutela Simile sono la validità di un anno  e l'impossibilità di rinnovarla;
  • Le offerte PLACET (Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela), invece, prevedono due possibili formule di prezzo, uno fisso bloccato per 12 mesi, negoziato tra fornitore e cliente finale, e uno variabile, aggiornato trimestralmente dall'Autorità e collegato all'andamento del mercato all'ingrosso di luce e gas.