PEC Servizio Elettrico Nazionale, invio reclami e sede legale

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora e Risparmia oltre 700€ o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Servizio Elettrico Nazionale PEC.
L'indirizzo di posta elettronica certificata di Servizio Elettrico Nazionale e in quali occasioni è possibile utilizzarlo.

Qual è la PEC di Servizio Elettrico Nazionale? Può essere utilizzata per inviare reclami senza passare dall’area clienti? Dove si trova la sede legale del fornitore luce del servizio a maggior tutela di Enel?


Servizio Elettrico Nazionale, il gestore del mercato tutelato del gruppo Enel, dispone di più caselle di posta elettronica certificata PEC. Ecco quali sono e in quali casi si utilizzano:

Email PEC Servizio Elettrico Nazionale
Servizio clienti servizio.clienti@ pec.servizioelettriconazionale.it
Negoziazione e Conciliazione servizioelettriconazionale@ pec.servizioelettriconazionale.it

La prima email PEC di è la casella di posta elettronica dedicata alle comunicazioni ufficiali con i clienti.
Mentre il secondo indirizzo PEC è il riferimento per l'avvio della procedura per la negoziazione assistita e tentativi di mediazione da parte di organismi di mediazione e Camere di Commercio.

Servizio Elettrico Nazionale PEC: come inviare reclami?

Chiedersi qual è la mail PEC di Servizio Elettrico Nazionale (chiamato prima anche Enel Servizio Elettrico) è uno degli interrogativi più diffusi tra i clienti di questo operatore. Nonostante la presenza di due indirizzi di posta elettronica certificata, il fornitore non consiglia espressamente di inviare reclami attraverso questo canale.
Per avanzare una segnalazione, allora, è consigliabile sfruttare il portale internet, oppure le altre opzioni di comunicazione messe a tua disposizione. Trovi maggiori informazioni su questo tema nel nostro speciale dedicato all’invio di reclami a SEN.

In particolare, l’indirizzo PEC relativo all'assistenza utenti è per le richieste generiche di informazioni. Anche in questo caso, però, è consigliabile affidarsi a un altro dei canali del servizio clienti SEN per avere una risposta più rapida.

È possibile inviare reclami verso SEN via fax? Un po’ come gli indirizzi email PEC, anche i numeri di fax vengono utilizzati per episodi specifici, tra i quali non rientra necessariamente l’invio di reclami. Scopri tutto quello che c’è da sapere con il nostro speciale sul fax Servizio Elettrico Nazionale.

L’indirizzo per le richieste di mediazione è da utilizzare nel caso in cui, a seguito dell’invio di reclamo, le parti in causa decidano di ricorrere al meccanismo di conciliazione ARERA. Questo può accadere, ad esempio, quando un cliente non giudica sufficiente le azioni del fornitore dopo aver inviato una segnalazione di disservizi.

Vuoi cambiare fornitore? Ti aiuta Selectra! Se vuoi inviare un reclamo a SEN perché non sei soddisfatto del servizio, o vuoi risparmiare in bolletta, puoi pensare di cambiare operatore. Fatti aiutare da Selectra! Prendi un appuntamento, e avrai modo di parlare con un esperto che ti indicherà le migliori offerte a tua disposizione gratuitamente e senza impegno.

Servizio Elettrico Nazionale: la mail per inviare documenti da allegare al contratto

Per quanto riguarda l’utilizzo di caselle di posta elettronica non certificate, Servizio Elettrico Nazionale mette a disposizione una opzione dedicata all’invio di documenti. Si tratta dell’indirizzo allegati@servizioelettriconazionale.it. Tra le informazioni inviabili si trovano:

  • Dichiarazione di residenza/non residenza;
  • Dichiarazione servizio a tutele graduali;
  • Domiciliazione bancaria o postale;
  • Modulo di adesione;
  • Modulo di adesione forniture temporanee (per modulistica e pagamento);
  • Modulo dati catastali;
  • Istanza per le agevolazioni fiscali, per l'applicazione dell'IVA ridotta al 10% e delle accise;
  • Successioni, istanza di modifica dell'intestazione del contratto per decesso del titolare (voltura mortis causa);
  • Richiesta di voltura del rimborsi.

Per l'invio di ricevute di pagamento in caso di morosità, invece, devi utilizzare la PEC pagamentoriallaccio.sen@ servizioelettriconazionale.it. In questo tipo di comunicazioni, se possibile, ricorda sempre di allegare una bolletta SEN recente, o quantomeno il tuo codice cliente. Ricorda che la dimensione massima della mail (comprendente testo e allegati non deve superare i 10 MB).

Che differenza c’è tra posta elettronica tradizionale e PEC? La posta elettronica certificata ha valore legale. Il suo invio equivale a quello di una raccomandata con ricevuta di ritorno e avviso di ricevimento. Viene garantita, così, la prova dell'invio e della consegna. Una interazione tra due caselle email “tradizionali”, invece, costituisce una semplice comunicazione tra due interlocutori.

Per inviare documenti in modo rapido e semplice, allora, il modo migliore sembra essere quello di sfruttare la pagina di Invio Documentazione Servizio Elettrico Nazionale. Da qui hai modo di dichiarare il tipo di documento coinvolto, e di segnalare i tuoi dati anagrafici. Se devi dimostrare un pagamento, invece, puoi fare affidamento all’apposita sezione inclusa nel tuo profilo dell’area clienti SEN.

Sede Legale Servizio Elettrico Nazionale: dove si trova?

La sede legale di Servizio Elettrico Nazionale, società del gruppo Enel, si trova al seguente indirizzo:

Servizio Elettrico Nazionale S.p.A.
Viale Regina Margherita 125
00198 Roma

Ricorda però che non è questo il riferimento che devi utilizzare quando, ad esempio, stai per inviare la documentazione per reclami e altre segnalazioni. In questi casi, devi rifarti all’indirizzo
Servizio Elettrico Nazionale S.p.A. C.P. 1100 – 85100 Potenza (PZ).
A questa casella postale puoi inviare il modulo di reclamo SEN accompagnato da tutti gli altri documenti necessari.

Per completezza, ecco una mappa della zona, posta immediatamente a nord del centro storico della Capitale:

Che differenza c'è tra sede legale e sede operativa? Per definizione, la sede legale di un'azienda si configura come il luogo dove si trova l'organizzazione amministrativa dell'impresa, ovvero il cosiddetto "centro degli affari". Si differenzia dalla sede operativa, dove si svolge effettivamente l'attività.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche