Enel Energia e Servizio Elettrico Nazionale: qual è la differenza?

Offerte Enel EnergiaOfferte Enel Energia=

Vuoi passare a Enel Energia?

Vai al sito di Enel per attivare il contratto al momento più conveniente o prendi un appuntamento gratuito con un esperto luce e gas.

Servizio Elettrico Nazionale, Enel Energia ed E-distribuzione: che differenza c'è?
Servizio Elettrico Nazionale, Enel Energia ed E-distribuzione: le tre principali società del gruppo Enel.

Enel e Servizio Elettrico Nazionale sono la stessa cosa? No, appartengono allo stesso gruppo societario (gruppo Enel), ma operano in tre mercati diversi. La separazione delle società, dei marchi e delle loro attività commerciali è iniziata a seguito della liberalizzazione del mercato energetico. Analizziamo insieme tutte le differenze.


La distinzione tra le varie società del gruppo Enel nasce in ottemperanza alla c.d. politica di unbundling, racchiusa nella delibera 296/2015/R/COM di ARERA. Questa direttiva sancisce, tra gli altri, l'obbligo di differenziazione semantica (nome e marchio) e funzionale (separazione contabile e gestionale) tra le società che appartengono allo stesso gruppo, ma che svolgono attività diverse. All'interno del gruppo Enel distinguiamo quindi:

  • Servizio Elettrico Nazionale (ex Enel Servizio Elettrico), ossia la società di vendita di energia elettrica che opera nel mercato tutelato;
  • Enel Energia, ossia la società di vendita di luce e gas operante nel mercato libero;
  • E-distribuzione (ex Enel Distribuzione), ossia il distributore locale del gruppo Enel.

Cos'è la politica di unbundling? A cosa serve? 

Come abbiamo già accennato, la politica di unbundling di ARERA ha comportato la separazione delle varie componenti della filiera produttiva di tutte le imprese verticalmente integrate (tra cui anche Enel). Lo scopo principale è stato quello di introdurre maggiore trasparenza e chiarezza verso i clienti finali, evitando il possibile intreccio di nomi societari tutti uguali/simili (bundle, in inglese significa appunto "matassa/intreccio") .

In questo modo è più semplice capire quando bisogna chiamare un gestore piuttosto che un altro ed è inoltre possibile migliorare la naturale concorrenza del mercato stesso. Infine l'unbundling ha giocato anche un ruolo fondamentale nel promuovere il processo di liberalizzazione del mercato energetico, rafforzando la neutralità della gestione delle infrastrutture. Già a partire dal 2016, il gruppo Enel ha avviato questo processo di separazione, conclusosi con la "nascita" di tre società ben distinte: Enel Energia, Servizio Elettrico Nazionale (SEN) ed E-distribuzione.

Ecco l'infografica di dettaglio del gruppo Enel s.p.a.:

differenza enel e servizio elettrico nazionale
Gruppo Enel: Enel Energia, Servizio Elettrico Nazionale ed E-distribuzione.

Servizio Elettrico Nazionale nel Mercato di Maggior Tutela (ex Enel Servizio Elettrico)

servizio-elettrico-nazionale
Servizio Elettrico Nazionale - Fornitore mercato tutelato

Il Servizio Elettrico Nazionale (precedentemente "Enel Servizio Elettrico") è la società del Gruppo Enel che offre tariffe luce nel mercato tutelato. Tecnicamente, possiamo affermare che SEN gestisce il Servizio di Maggior Tutela per l’energia elettrica nelle aree nelle quali e-distribuzione è concessionaria del servizio di distribuzione.
Leggi tutte le informazioni utili per attivare la luce con SEN: "Subentro Servizio Elettrico Nazionale: Costo, Tempi e Modulo pdf".

Il Servizio di Maggior Tutela è il regime tariffario stabilito dall'Autorità e si applica a tutti coloro che non hanno ancora scelto un contratto di energia nel mercato libero. Il prezzo dell'energia viene aggiornato trimestralmente da ARERA, a differenza del mercato libero dove può essere fisso per 12/24 mesi o più. Tuttavia, a seguito del completamento del processo di liberalizzazione (che dovrebbe concludersi a gennaio 2022) il mercato tutelato cesserà di esistere. Pertanto, non si può prevedere con certezza cosa accadrà al Servizio Elettrico Nazionale (e ai suoi clienti) una volta che il mercato tutelato chiuderà. 

Il regime tutelato presto scompariràRimani aggiornato sul processo di liberalizzazione con le ultime notizie sul superamento del prezzo tutelato. Troverai una guida dettagliata ed i consigli su come comportarsi se sei ancora un cliente in Maggior Tutela.

Enel Energia per il mercato libero

enel-energia
Enel Energia - Fornitore mercato libero

Enel Energia è invece il fornitore di energia elettrica e gas metano del gruppo Enel che opera mercato libero. Puoi contattare Enel Energia se hai bisogno di un allacciamento, una prima attivazione, un subentro o una voltura con cambio fornitore. Per farlo ti basterà chiamare lo sportello attivazioni allo lo 06 9480 8228 oppure utilizza il servizio di richiamata gratuita (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

La principale differenza tra Enel Energia e SEN è il prezzo delle tariffe: mentre nel mercato tutelato i prezzi variano trimestralmente (aggiornati da ARERA), le offerte di Enel Energia prevedono un prezzo della materia prima solitamente bloccato per 12 mesi. Questo è utile anche per tutelarsi da eventuali rialzi nei mercati all'ingrosso. Per comodità, qui sotto trovi tutte le informazioni su una delle migliori offerte di Enel, ossia E-light luce e gas, così puoi farti un'idea sulla convenienza di questo operatore:

Offerta Enel E-Light Luce e Gas 2020
NOME OFFERTA PREZZO €/kWh - €/Smc e SPESA MENSILE* VANTAGGI
Enel E-Light Luce Gas
Enel
Luce F0 0,058
F1 0,071
F23 0,051
Gas 0,22
Luce 33,8 €/mese
Gas 47,8 €/mese
Prezzo bloccato 1 anno, tariffa più conveniente di Enel con bolletta web.
Parla con noi Gratis Vai al sito Enel LUCE Vai al sito Enel GAS

*La spesa mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

E-distribuzione (ex Enel distribuzione): Chi è, Cosa fa

e-distribuzione
E-distribuzione (prima "Enel Distribuzione") - Distributore locale

A differenza dei fornitori di cui abbiamo appena parlato, E-distribuzione (ex Enel Distribuzione) è la società del Gruppo Enel che si occupa dell'attività di distribuzione di energia elettrica, ossia ha il compito di trasportare e consegnare l’energia ai cliente finali. Per farlo utilizza reti di distribuzione in media e bassa tensione, alla quale sono connessi, oltre ai clienti finali, anche i produttori di energia. Questi ultimi immettono nel sistema l’energia prodotta dai propri impianti

E-distribuzione è inoltre una delle società di distribuzione con la copertura più estesa al livello nazionale, gestendo complessivamente più di 1.100.000 Km di elettrodotti in Italia, distribuendo energia a circa 32 milioni di clienti ogni anno (tra residenziali e commerciali) e raggiungendo più di 74.000 comuni.

Quando bisogna contattare il distributore?Il distributore locale va contattato per guasti sulla linea (pronto intervento) o per interventi tecnici. Inoltre puoi chiamare il tuo distributore per un allaccio (senza attivazione della fornitura) o per sapere a quale fornitore è associato il tuo contatore.

Nel dettaglio, le attività svolte da e-distribuzione sono:

  • Attività di connessione, ossia il collegamento di clienti e produttori alla rete di distribuzione che la società gestisce;
  • Attività di trasporto e trasformazione dell'energia elettrica prelevata e immessa dai clienti e dai produttori connessi alla rete;
  • Attività di misura, ossia l'installazione e manutenzione dei misuratori e la rilevazione, registrazione e messa a disposizione delle misure dell'energia elettrica.

Vuoi saperne di più sui distributori di energia elettrica in Italia? Visita la guida completa: "Distribuzione Energia Elettrica: chi è il mio distributore di Zona?".

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche