Come fare un Primo Allaccio Enel: Costi, Tempi, Documentazione

Info luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Subentro, Allaccio e Voltura

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

Allaccio Enel
Come fare l'Allaccio del Nuovo Contatore Enel: cosa serve, costi, modulo e tempi.

Per installare e attivare i contatori di luce e gas in immobili in cui non sono presenti dovrai richiedere un allacciamento, e puoi richiederlo direttamente ad Enel Energia. I tempi variano da 10 a 60 giorni lavorativi a seconda della complessità dei lavori da svolgere, con un costo altrettanto variabile e una spesa media per un classico contatore domestico luce da 3 kW di 424,46 € + IVA.


Qual è la differenza tra allaccio e subentro?

Prima di tutto chiariamo la differenza tra allaccio e attivazione della luce, due operazioni estremamente differenti.

Differenza tra Allaccio e Subentro
Allaccio Subentro

Un nuovo allaccio si richiede quando l'utenza non è mai stata installata prima d'ora; questa operazione consiste nel collegare la casa alla rete elettrica esterna e nell'allacciare il contatore della luce o del gas.

Se il contatore della luce è presente ma è stato disattivato, ossia chiuso per disdetta dai precedenti intestatari, dovrai richiedere un subentro con Enel Energia.

Se hai bisogno di riattivare il tuo contatore luce o gas puoi chiamare il numero 06 94 808 22806 9480 8228 (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19).

Nei due casi sia i costi sia le tempistiche sono completamente differenti. Anche i documenti e le informazioni necessarie cambiano se si tratta di un allaccio o di una semplice riattivazione dei contatori. Se vuoi attivare un nuovo contatore con Enel Energia e attivare un'offerta luce con questo fornitore, prosegui con la lettura per scoprirne i costi, le tempistiche e a chi rivolgerti per effettuare l'allaccio.

Quanto tempo occorre per un allaccio Enel?

I tempi di un allacciamento luce o gas con Enel possono variare dai 10 ai 60 giorni lavorativi a seconda della complessità dei lavori da effettuare sull'impianto.

Tempistiche allacciamento Luce e Gas con Enel
  Gas Luce
Richiesta a Enel Energia 2 giorni lavorativi 2 giorni lavorativi
Preventivo del Distributore Lavori semplici: 15 giorni lavorativi
Lavori complessi: 30 giorni lavorativi
15 giorni lavorativi + 2 giorni lavorativi
per la trasmissione del preventivo
Esecuzione dei lavori

Dall'approvazione del preventivo

Lavori semplici: 10 giorni lavorativi
Lavori complessi: 60 giorni lavorativi

Dall'approvazione del preventivo

Lavori semplici: 10 giorni lavorativi
Lavori complessi: 50 giorni lavorativi

I tempi per allacciare una nuova utenza dipendono dai lavori che devono essere realizzati per il collegamento. Tuttavia l'Autorità ha stabilito delle tempistiche massime per l'allaccio con E-distribuzione (ex Enel Distribuzione) e con gli altri distributori come Areti, Unareti ecc. Ecco gli step da quando parte la richiesta con accanto le tempistiche massime previste. Nel caso in cui si faccia la domanda solo per l'allaccio Enel direttamente al distributore di zona, il primo passo corrisponde al terzo dell'elenco sottostante.

  1. Il cliente invia la richiesta al fornitore;
  2. Il fornitore trasmette la richiesta al distributore entro 2 giorni lavorativi dalla ricezione della richiesta del cliente finale;
  3. Il distributore fissa un eventuale sopralluogo per un'indagine del luogo;
  4. Il distributore invia al cliente il preventivo di spesa entro 20 giorni lavorativi;
  5. Il cliente accetta e paga il preventivo: ha 3 mesi di tempo per farlo, se il preventivo scade si dovrà inviare una nuova richiesta;
  6. Il distributore realizza l'allaccio dell'utenza in:
    1. 15 giorni lavorativi se si tratta di lavori semplici: interventi facili come ad esempio l'installazione del contatore o il prolungamento di un cavo/tubo
    2. 60 giorni lavorativi in caso di lavori complessi: interventi di tipo strutturale come ad esempio il passaggio di cavi/tubi sotto terra o dentro i muri

Se la domanda è stata inviata ad un fornitore, una volta installato il contatore elettronico della luce, questo viene attivato in massimo 7 giorni lavorativi per la luce e 12 giorni lavorativi per il gas. Quest'ultima è la tempistica di un normale subentro, ossia l'attivazione di un contatore già presente ma disattivato.

Allacciamento gas Metano?Devi fare un allaccio della casa al gas metano? Leggi la nostra guida generale oppure la procedura per avviare la richiesta di Allaccio con Eni Gas e Luce, lo storico gestore del gas.

Quanto costa un nuovo allaccio con Enel?

I costi per l'allaccio della luce con Enel Energia sono in realtà legati al distributore locale, principale attore dell'operazione, e dipendono da vari fattori. La spesa per un allaccio permanente differisce inoltre per il tipo di fornitura che dovrai installare. Per quanto riguarda l'allaccio luce con Enel, i costi sono i seguenti:

Costo Allacciamento Enel: differenze di allaccio luce e gas*
COSTI ALLACCIAMENTO LUCE COSTI ALLACCIAMENTO GAS
  • Quota potenza: componente di spesa relativa alla potenza richiesta, pari a circa 71,04 € per ogni kW. Generalmente corrisponde a 3 kW, secondo quanto previsto dal profilo del cliente domestico tipo, con una spesa che si aggirerà sui 210 €
  • Quota distanza: importo dato dal calcolo della distanza tra la cabina di trasformazione più vicina all'immobile e il punto di fornitura. Per i residenti, è previsto un costo fisso, indipendentemente dalla distanza, che è pari a 188,95 €
  • Quota fissa: il contributo dedicato alla copertura delle spese amministrative viene aggiornato annualmente. Al momento, è pari a 25,51 €
  • La spesa a copertura delle pratiche amministrative e i costi per la prima attivazione ammonta a 30 € se il contatore arriva fino alla classe G6. Per gli apparecchi di classe maggiore, la cifra è pari a 45 €; Gli importi sono da intendersi IVA esclusa
  • Non sono previste quote relative alla distanza o alla potenza del contatore
  • Il costo di allacciamento può variare a seconda della difficoltà dell'installazione
  • Tenendo a mente il grado di complessità degli scavi, relativo a dove si trova l'immobile e il posizionamento del cabinato, la cifra complessiva per l'allaccio può andare da 200 € fino a superare i 900 €

*Le informazioni relative al costo delle operazioni sono state reperite dall'Atlante per il consumatore - ARERA.

In totale i costi di un allaccio luce per i contatori domestici più comuni da 3 kW, in assenza di lavori particolari, ammontano a 424,46 € + IVA. Per gli allacci di tipo temporaneo, come un allaccio Enel uso cantiere per dei lavori oppure per usi diversi da cantiere, la spesa può essere diversa. La differenza di costo tra un allaccio e un'operazione di subentro è quindi considerevole, poiché per la sola riattivazione la spesa è di 48,51 € + IVA.

Quali documenti servono per un nuovo allaccio con Enel?

Per richieste di spostamenti di contatori attivi, preventivi senza contratto di fornitura elettrica, pre- pose e spostamenti di contatori con fornitura cessata, il cliente deve inoltrare la richiesta, allegando il modulo a e-distribuzione all’indirizzo:

  • CASELLA POSTALE 5555 - 85100 POTENZA
  • Via fax verde 800.046.674

Se hai scelto di contattare il distributore allora i documenti da presentare sono:

  1. Dati anagrafici e un documento d’identità
  2. Indirizzo del locale o del terreno in cui deve essere installato il contatore
  3. Potenza e tensione richiesta (solo per la luce)
  4. Tipologia di uso necessario: cottura cibi, acqua calda e riscaldamento (solo per il gas)
  5. Destinazione d’uso della fornitura (domestico o business; residente o non residente)
  6. Numero di concessione edilizia

Scarica il Modulo Enel di Dichiarazione Possesso ImmobileCome abbiamo visto tra i documenti da inviare al fornitore, ce ne sarà uno che attesterà il titolo abitativo a tuo nome. Scarica comodamente la Dichiarazione di possesso dell'immobile.

Allaccio contatore Enel: costo di un allacciamento temporaneo

Per quanto riguarda l'allacciamento temporaneo, richiesto per un periodo di tempo inferiore a un anno e generalmente utilizzato per effettuare lavori all'interno di un immobile, i costi sono i seguenti:

  • Se l'allaccio viene richiesto per un uso prolungato nel tempo, ma con diversi usuari in momenti diversi, si applica un costo forfetario previsto per un allacciamento permanente per la prima realizzazione dell'impianto. Per quanto invece riguarda le richieste di connessione successive, viene applicata una quota fissa di 25,10 € e un corrispettivo in quota fissa a copertura degli oneri amministrativi di 25,51 €
  • Se non è necessaria la realizzazione di una cabina di trasformazione MT/BT e la distanza è inferiore a 20 metri dall'impianto esistente, si applica un contributo a forfait
  • In tutti gli altri casi, il costo viene deciso in base alla spesa relativa

A chi richiedere un nuovo allaccio Enel?

La richiesta per un allaccio di un contatore deve essere inviata al distributore locale oppure ad una società di vendita, ossia un fornitore. In Italia il gruppo Enel opera nella maggior parte delle zone con la società incaricata E-distribuzione; altri distributori principali sono Areti a Roma (ex Acea), Unareti a Milano (ex A2A), Ireti a Torino ecc. Nel tuo comune c'è solo un distributore luce che gestisce la rete ed i contatori ad essa collegati. Le società di vendita con le quali stipulare un contratto per la fornitura della luce sono invece moltissimi e operano spesso in tutto il territorio italiano. A seconda della situazione il cliente finale deve rivolgersi all'una o all'altra società.

  • Allaccio senza attivare il contatore: in questo caso il contatore viene solo installato ma non attivato e il cliente si deve rivolgere a E-distribuzione oppure al distributore competente nella sua zona.
  • Allaccio con l'attivazione del contatore: se il cliente deve anche attivare il contatore può contattare un fornitore, in questo caso Enel Energia, con il quale firma un nuovo contratto di fornitura luce, e per farlo puoi chiamare il numero verde Enel 800.900.860, oppure recarti in uno degli sportelli Enel sul territorio.

Fai attenzione a non confondere distributore locale e fornitore perchè hanno ruoli diversi: se hai bisogno di maggiori informazioni sulla differenza tra essi, guarda il nostro video:

 

Vuoi saperne di più sul costo dell'installazione del contatore luce? Scopri quanto paghi con Enel: "Quanto costa installare un Contatore Enel di 3 kW?".

Chiamaci per riattivare il tuo contatore Se desideri attivare un contatore luce o gas con le tariffe di Enel puoi chiamare lo 06 94 808 228 06 9480 8228 (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19), un nostro consulente ti aiuterà nella pratica.

Chi è il distributore locale della tua zona?

gas metano

Il primo passo per sapere a quale società fare richiesta per posizionare un nuovo contatore di luce è sapere chi è il nostro distributore di zona. I distributori locali sono incaricati di trasportare energia attraverso le reti di distribuzione e si occupano di effettuare la lettura dei contatori; inoltre intervengono per operazioni tecniche come l’allacciamento. Il distributore non può essere scelto dal cliente, ma ne viene fissato uno per ogni zona.

E-distribuzione (ex Enel Distribuzione) è il maggior distributore di energia elettrica in Italia, grazie alla gestione di oltre 1.100.000 km di elettrodotti e a circa 32 milioni di clienti su tutto il territorio. Se nella tua zona il distributore locale è e- distribuzione, per richiedere l’allaccio dovrai inoltrare la pratica direttamente a questa società, utilizzando i contatti che trovi in questo articolo, oppure contattare il tuo fornitore in modo da installare il contatore ed attivarlo allo stesso tempo..

Il nuovo Smart Meter di E-Distribuzione: ecco l'Open Meter!Se stai chiedendo un nuovo allaccio della luce è molto probabile che il distributore, specie se parliamo di E-Distribuzione, proceda ad installare direttamente il nuovo modello di contatore elettronico, ovvero uno Smart Meter. Grazie ad esso potrai usufruire di nuove tariffe orarie pensate appositamente per lo strumento e l'autolettura sarà possibile direttamente in telegestione. Scopri tutti i dettagli del nuovo contatore sul nostro approfondimento "Smart Meter: in nuovi contatori di E-Distribuzione".

Come richiedere un nuovo allaccio con un fornitore?

Il cliente può richiedere l'allaccio ad un fornitore che trasmette la domanda al distributore di zona. Una volta inviata, la richiesta deve arrivare al distributore locale, poiché è sempre il distributore che gestisce l'allaccio ed effettua i lavori necessari per l'installazione del contatore a prescindere dal gestore scelto.

Nel caso in cui tu voglia attivare il contatore della luce ti consigliamo questa soluzione per far partire la richiesta sia per l'installazione che per l'attivazione della corrente.

Per informazioni sulle tariffe per un nuovo allaccio Chiama lo 06 94 808 228 06 9480 8228 (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19), un nostro consulente ti aiuterà nella pratica.

Qual è la migliore offerta Enel per la prima attivazione?

Se è stato appena installato il contatore luce ma non è mai stato attivato, puoi scegliere un'offerta dedicata a chi effettua una prima attivazione. Si tratta di Scegli Tu di Enel Energia, l'innovativa offerta luce bioraria in cui il costo della materia prima energia è fisso e bloccato per un anno e puoi scegliere la divisione in fasce orarie: a seconda della tua scelta, la materia prima energia elettrica è gratuita nella fascia notturna.

Offerta Enel Scegli tu Luce
NOME OFFERTA PREZZO (€/kWh) e SPESA MENSILE* VANTAGGI
Enel Scegli tu Luce
enel

3 Piani tariffari:
Senza Orari
F0:  0,089

Notte e festivi
F12 0,16 e F3 -

Bioraria
F1 0,010 e F23 0,082

Senza Orari 39,4 €/mese
3 piani a scelta, Notte e Festivi con prezzo zero di notte, pagamento con domiciliazione o con bollettino.
Info offerte Enel 06 9480 8228

*La spesa mensile è calcolata sul piano tariffario Senza Orari con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche