Subentro Acea Luce e Gas: Costo, Tempi (anche per Decesso)

Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Subentro, Allaccio e Voltura

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

subentro acea luce e gas
Come fare il subentro con Acea Energia: costo, tempi e modalità anche in caso di decesso

Ti stai trasferendo a Roma e devi occuparti delle utenze di luce e gas? Sei nella pagina giusta, qui trovi quello che devi sapere per attivare il contatore luce Acea: i dati e documenti necessari, i tempi e il costo da pagare per il subentro.


Acea è il fornitore storico della città di Roma e dei dintorni. È importante fare una precisazione su questi gestori: Acea Energia e Servizio Elettrico Roma. Il primo, Acea Energia, opera nel mercato libero dell'energia mentre se vuoi attivare un contratto nel mercato tutelato, dovrai rivolgerti a Servizio Elettrico Roma, attiva nel servizio di maggior tutela.
Ricordiamo che il mercato tutelato termina a gennaio 2022, dopo tale data tutti i consumatori dovranno scegliere un proprio gestore. Le modalità non sono ancora state ben definite nei dettagli (2020), scopri gli aggiornamenti nella guida Cosa succede con la fine del tutelato.

Differenza tra Voltura e Subentro Acea

Prima di darti tutte le informazioni utili per fare il subentro, chiariamo un dubbio spesso ricorrente tra gli utenti: quando fare la voltura della bolletta e quando il subentro?

Qual è la Differenza tra Voltura e Subentro Acea
Subentro Voltura

Quando il contatore luce è staccato perché l'inquilino precedente ha inviato la disdetta dell'utenza dovrai chiedere un subentro.

Se c'è ancora un contratto attivo e quindi c'è corrente in casa, con la voltura Acea puoi cambiare l'intestatario della bolletta.

Il subentro quindi è la domanda per la riattivazione di un contatore che è stato regolarmente cessato tramite disdetta dal vecchio intestatario della bolletta. Se invece devi fare una richiesta per un nuovo contatore Acea, leggi la guida dedicata: "Come fare l’Allaccio con Acea Energia".
Vediamo di seguito qual è la procedura del subentro con Acea.

Come fare un Subentro Acea Energia

Acea Energia mette a disposizione diversi canali per chiedere l'allaccio della corrente elettrica e del gas. Oltre a recarti prezzo uno degli sportelli Acea a Roma o a Ostia, puoi anche inoltrare la richiesta con uno dei seguenti modi:

  • Accedendo all’area riservata MyAcea
  • Chiamando il numero verde diverso per luce e gas:
    • Luce: 800 130 334, gratuito da rete fissa nazionale
      o lo 06 45698245 da cellulare (servizio a pagamento in base al proprio gestore telefonico)
    • Gas: 800 130 338, gratuito da rete fissa nazionale
      o lo 06 45698240 da cellulare (servizio a pagamento in base al proprio gestore telefonico)
  • Andando di persona presso uno sportello Acea a Roma o a Ostia.

Per l'attivazione puoi scegliere tra le offerte di Acea quella che si adatta più alle tue esigenze. La tariffa FastClick è la promozione attiva con sottoscrizione online e 12 mesi di tranquillità a prezzo fisso, a scelta con l'opzione monoraria o bioraria per risparmiare concentrando i consumi la sera o nei weekend.

Quanto Costa il Subentro Acea e quanto Tempo serve?

Per completare la procedura dovrai accettare il contratto ricevuto e l'utenza viene riattivata secondo le tempistiche previste dall'Autorità.

Quanto tempo serve per attivare il contatore Acea? Da quando Acea riceve il contratto firmato, la corrente viene attivata in massimo 7 giorni lavorativi mentre per il gas occorrono 12 giorni lavorativi, perché spesso è necessario il passaggio del tecnico del distributore Italgas per aprire il contatore.

Una volta sottoscritto il contratto con il fornitore, che sia Acea o Servizio Elettrico Roma, questo trasmette la richiesta al distributore. La riattivazione dei contatori spetta infatti al distributore locale, che a Roma è diverso per l'energia elettrica (Areti) e per il gas metano (Italgas).

Il costo della riattivazione del contatore è di solito a carico del nuovo intestatario che sta entrando in casa.

Costo del subentro Acea Energia L'operazione di attivazione prevede la spesa di 25,51 € per gli oneri amministrativi che vengono destinati al distributore, più gli oneri di gestione pari a 23€, pari in totale a ca 50€ più IVA e l'eventuale deposito cauzionale (ca 34€) se paghi con il bollettino postale.

Si deve fare Subentro o Voltura per Decesso?

In caso di decesso dell'intestatario del contratto luce in genere si effettua la voltura per decesso, sempre se il contatore è ancora attivo. Con la voltura Acea la fornitura di energia elettrica non viene interrotta. Il coniuge, parente o erede del defunto diventa così il nuovo intestatario della bolletta.

Cosa serve per l'Attivazione con Acea Luce e Gas

Prima di avviare la pratica recupera tutte le informazioni che ti servono sull'utenza. Se tieni a portata di mano questi dati elencati risparmierai tempo:

  • Il codice fiscale dell'intestatario
  • Il documento d’identità valido
  • Il titolo di possesso dell'immobile
  • I dati catastali dell’immobile
  • Il codice POD per la luce o il PDR del gas, associato all'utenza oppure le matricole dei contatori
  • Il documento di edificazione immobile (DIA/SCIA, concessione edilizia)

Cosa succede se ci sono delle bollette non pagate?Se sul contatore (quindi sul POD luce o sul PDR del gas) della nuova casa ci sono dei pagamenti che non sono stati saldati, Acea può chiederti un documento ulteriore per verificare l'estraneità del richiedente alla morosità.
In questo caso quindi, Acea ha la facoltà di richiedere anche:

  • La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, che attesta il possesso dell’immobile unita al documento di identità e, eventualmente, da contratti di locazione e di proprietà registrati
  • Visura Camerale storica aggiornata, nel caso di Cliente Business a Partita IVA
  • Dichiarazione di inizio Attività (SCIA), nel caso di Cliente Business non domestico;
  • Eventuale verbale di rilascio dell'immobile.

Acea ti chiederà di saldare il relativo debito se dalla documentazione richiesta emerge che la morosità è riconducibile al richiedente.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche