Eni Gas e Luce: come fare il cambio tariffa? Quanto costa?

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta e risparmia 142€ su Luce e Gas, è Gratis!

Esistono tanti modi per risparmiare in bolletta, confronta le migliori offerte del mercato o, se preferisci, parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Cambio tariffa Eni: costo dell'operazione, prezzo di luce e gas e tempistiche.
Vuoi cambiare tariffa con Eni Gas e Luce? Chiama il numero verde oppure procedi online dal sito o da App.

Il cambio tariffa con Eni Gas e Luce può essere effettuato da tutti coloro che sono già clienti del fornitore e che intendono rimanere tali, cambiando però l'offerta sottoscritta inizialmente. In questa guida analizziamo tutti i costi, come fare e i contatti utili per procedere.


Eni cambio tariffa: cos'è? Come funziona?

Prima di tutto è bene fare chiarezza sulla terminologia da utilizzare con il fornitore, per evitare di incorrere nell'operazione sbagliata. La ricontrattualizzazione dell'offerta luce/gas (chiamata per semplicità "cambio tariffa") si ha quando un cliente di un determinato fornitore (in questo caso "Eni gas e luce") richiede di sostituire la sua attuale offerta con una nuova offerta dello stesso fornitore, senza che vi sia un cambio di tipologia d'uso e a parità di tutte le altre condizioni tecnico/contrattuali (ad eccezione ovviamente del prezzo che può differire da una tariffa all'altra).

Cos'è la tipologia d'uso?La tipologia d'uso indica per quale tipo di immobile l'utente richiede le forniture di energia elettrica/gas. Distinguiamo:
- Uso Domestico, ovvero fornitura richiesta per un'abitazione (a sua volta suddiviso Residente e Non Residente); 
- Uso Commerciale, utilizzato per negozi, uffici e affini e limitato ai possessori di Partita IVA;
- UDA (Pertinenze): forniture per condominio, garage, cancelli, etc.

Pertanto il cambio tariffa (o cambio offerta) è un'operazione ben specifica, diversa dal "cambio di fascia oraria" o dal "cambio di tipologia d'uso". Ecco una tabella di sintesi per fare chiarezza:

Cambio offerta Eni Gas e Luce: cosa significa?
CASO DESCRIZIONE ESEMPIO
Cambio offerta Il cliente decide di sostituire la sua tariffa attuale di Eni con un'altra tariffa di Eni. Passaggio da Scelta Sicura a Link.
Cambio di fascia oraria Il cliente Eni decide di passare da una tariffa monoraria ad una bioraria e viceversa. Passaggio da Eni Link Monoraria a Eni Link Bioraria.

Cambio tipologia d'uso

Il cliente di Eni decide di modificare la sua tariffa da Residente a Non Residente.

In questo caso si parla di cambio di tipologia d'uso e non di cambio tariffa.

Cosa significa tariffa monoraria o bioraria? Leggi le guide complete:

Come posso cambiare Tariffa Gas e Luce di Eni?

Eni permette l'operazione di cambio tariffa sia per le offerte luce (c.d. "eni cambio tariffa luce") che per le offerte gas (c.d. "eni cambio tariffa gas"). Se hai già attivato una fornitura luce o di gas con Eni o hai effettuato un cambio di fornitore verso Eni, puoi richiedere un cambio di tariffa a seconda delle tue necessità di consumo.

  • Come effettuare il cambio tariffa Eni gas e luce?
  • Chiamando il numero verde Eni al 800.900.700 da rete fissa oppure al 02.444141 da cellulare, attivo dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 20:00 (tecnicamente si tratta dell'operazione "Eni chiama per cambio tariffa");
  • Utilizzando l'opzione TI CHIAMIAMO NOI presente sul sito ufficiale e sulla App My Eni;
  • Attivando la nuova offerta direttamente online dal sito di Eni, effettuando il login e procedendo direttamente sulla pagina dell'offerta.

Eni Gas e Luce: Costo del cambio tariffa

In generale l'operazione del cambio di tariffa è un'operazione che comporta un costo specifico. Nel caso di Eni (operazione "Eni gas e luce cambio tariffa") Il costo a copertura delle spese di gestione del passaggio al nuovo contratto è di 12€ per i clienti domestici e 24€ per i clienti business. Il pagamento avverrà tramite addebito in bolletta, in aggiunta alla voce classica nelle spese di gestione.

Tempi di attivazione della nuova offertaLa richiesta di cambio tariffa sarà effettiva in bolletta entro e non oltre 2 mesi per la fornitura luce e 3 mesi per la fornitura gas.

Modifica unilaterale del contratto: che differenza c'è?

A differenza del cambio tariffa, la modifica unilaterale del contratto non è un'operazione selezionata dal cliente, ma una decisione del fornitore, avendo però il medesimo effetto del cambio tariffa per la fornitura luce/gas.

Modifica unilaterale: 3 mesi di preavviso obbligatori per legge!La comunicazione della modifica unilaterale del contratto da parte di un gestore deve essere obbligatoriamente comunicata al cliente con un preavviso minimo di 3 mesi dall'effettiva data di cambio dei termini.

Generalmente, la modifica unilaterale viene comunicata al cliente all'interno della bolletta e attraverso notifiche da parte dell'App My Eni. Il cliente tuttavia può decidere di non accettare le nuove condizioni offerte dal gestore, ma dovrà comunicarlo tramite fax o raccomandata A/R entro 30 giorni dalla scadenza. L'offerta verrà quindi aggiornata automaticamente in mancanza di comunicazione di dissenso da parte del cliente.

La modifica unilaterale non ha ad oggetto un'offerta trattabile ed il cliente potrà selezionare un'offerta differente, se presente, o decidere di procedere ad un cambio di fornitore gratuito

Offerte Eni Gas e Luce: quali sono?

L'offerta attualmente più popolare di Eni per i clienti domestici è la Link Luce e Gas. Ecco i dettagli:

Tariffa Eni Link Luce e Gas: Prezzo, Vantaggi
NOME OFFERTA PREZZO €/kWh - €/Smc e SPESA MENSILE* VANTAGGI
Eni Link Luce e Gas
eni
Luce F0: 0,046
F1: 0,046
F23: 0,041
Gas: 0,14
Luce 33,4 €/mese
Gas 46,7 €/mese
Prezzo scontato al 20% il 1° anno se scegli RID e bolletta web, e bloccato per 2 anni, Prova Sky Q o Sky TV + Netflix per 60 giorni.
Vai al sito Parla con noi

*La spesa mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Per il passaggio dal servizio di maggior tutela al mercato libero, Eni propone la vantaggiosa offerta Scelta Sicura, che accompagnerà il cliente verso il nuovo mercato, mantenendo il prezzo Energia del tutelato:

Offerta Luce Eni SceltaSicura: Prezzo, Vantaggi
NOME OFFERTA PREZZO €/kWh e SPESA MENSILE* VANTAGGI
Eni Luce Scelta Sicura
eni
F0: 0,039
F1: 0,045
F23: 0,036
36,8 €/mese
Prezzo del tutelato scontato al 20% fino a dic 2021, e poi fisso fino a giu 2022, RID e bolletta web.
Vai al sito Parla con noi

*La spesa mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Per gli utenti Business è presente l'offerta Link Business, attivabile con Partita IVA (solitamente abbreviato in "P. Iva"):

Offerta Eni Link Business Luce e Gas
NOME OFFERTA PREZZO €/kWh - €/Smc VANTAGGI
Eni Link Business
eni
Luce F0: 0,062
F12: 0,065
F3: 0,056
Gas: 0,21
Attivabile online, prezzo bloccato per 2 anni, RID bancario obbligatorio e bolletta web.
Vai al sito Parla con noi

Per quanto riguarda le utenze UDA, Eni offre la Flexi Pertinenze, in tariffa monoraria a 0,0789 €/kWh, prezzo bloccato per 24 mesi ed uno sconto del 5% sulle spese di consumo. Per maggiori informazioni chiama lo 011 1962 1333 oppure utilizza il servizio di richiamata gratuita.

Tipologia d'uso: cosa si intende e come si cambia?

Chiarito che il cambio di tipologia d'uso non rientra nelle specifiche del cambio di tariffa, capiamo insieme cosa significa, in cosa consiste e quali dati occorrono per effettuare il cambio.

La tipologia d'uso, o tipologia contrattuale, è un'informazione presente nel contratto di fornitura e serve a definire la tipologia di cliente firmatario, che può essere:

  • Cliente domestico residente, se si tratta di un cliente privato che attiva l'utenza in un'abitazione, la cui residenza coincide con quella dell'abitazione in cui l'utenza è stata attivata;
  • Cliente domestico non residente, se si tratta di un cliente privato che attiva l'utenza in un'abitazione, ma risiede in un'altra abitazione (es. seconda casa, domicilio);
  • Cliente business (anche detto "commerciale" o "non domestico"), se si tratta di un cliente che intesta il suo contratto ad una società ditta individuale provvista di  Partita IVA;
  • Cliente Usi Diversi da Abitazione (UDA), se ci troviamo di fronte ad un contratto che è formalmente intestato ad una persona fisica, la cui l’utenza è però relativa ad un locale diverso da un'abitazione (cantina, garage, ecc.).

Esempio di cambio tipologia d'usoCambiare la tipologia d'uso significa quindi, ad esempio, cambiare la propria tariffa da "cliente domestico residente" a "cliente domestico non residente".

Per quanto riguarda le utenze del Gas, il cambio di tipologia d'uso può essere riferito anche alla modalità d'uso della fornitura, e può essere una combinazione delle seguenti tipologie:

  • Utilizzo del gas per cottura;
  • Utilizzo del gas per la produzione di acqua calda sanitaria;
  • Utilizzo del gas per il riscaldamento.

Cambio tipologia d'uso: quali dati servono?

Frequentemente viene effettuato un cambio della tipologia d'uso relativo al passaggio da cliente residente a cliente non residente, e da cliente domestico a cliente non domestico (e viceversa). Per il passaggio da residente a non residente (e viceversa) i dati da avere con sé sono:

  • Codice identificativo dell'utenza (Codice POD per la luce o Codice PDR per il gas);
  • Dati anagrafici dell'intestatario;
  • Documento di identità in corso di validità, o autocertificazione di residenza;
  • Indirizzo della fornitura.

Per il passaggio da domestico a business (non domestico), dovrai aggiungere ai precedenti:

  • Partita IVA;
  • Visura catastale o contratto di locazione (o di compravendita);
  • Visura camerale in caso di società (aggiornata agli ultimi 6 mesi).

Attenzione a non confondere il codice POD con il codice cliente: Leggi anche: "Codice Cliente Eni: cos'è e a cosa serve?".

Cosa ne pensa Selectra?Chiedere un cambio della tariffa può talvolta risultare conveniente, anche se le migliori opportunità di risparmio sono sempre in corrispondenza di un cambio fornitore. Le tariffe più vantaggiose sono sempre quelle dedicate ai nuovi clienti.

Per rimanere informato iscriviti alla nostra newsletter o al nostro canale Telegram!

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche