Bolletta gas Eni Plenitude: che succede se non faccio nulla a gennaio?

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

Fine tutelato eni cosa fare.
Cosa succederà agli utenti Eni Plenitude che alla scadenza del tutelato non saranno passati al mercato libero? Ecco tutti i casi possibili.

Pubblicato da Francesco Ursino e revisionato da Marina Lanzone il 6 dicembre 2023  ||  ⏳ tempo di lettura 7 min.

Con la fine del tutelato gas prevista a gennaio 2024, che ne sarà degli utenti che scelgono di non passare al mercato libero? In questa sede analizziamo il caso dei clienti Eni Plenitude, chiarendo come capire in che regime tariffario e quale sarà il destino della propria utenza.

Ormai ci siamo: gli ultimi provvedimenti del Governo Meloni hanno fatto intendere che il mercato tutelato non verrà prorogato e, pertanto, si procederà con le scadenze prefissate, ovvero:

  • 💡 luglio 2024 per la luce;
  • 🔥 gennaio 2024 per il gas.

La fine del mercato tutelato gas è quindi imminente, ed è giusto prepararsi al meglio. In teoria, ogni utente dovrebbe effettuare il passaggio al mercato libero attivando una nuova offerta, proposta dal suo fornitore attuale o da un’altra compagnia. In molti, però, semplicemente non effettueranno alcuna scelta, per i motivi più svariati (scarsa informazione, poca esperienza e così via).

In particolare, cosa devono fare i clienti Eni Plenitude che sono ancora nel tutelato? A quale destino si andrà incontro se si sceglie di non fare nulla e lasciare tutto così com’è ora? Cerchiamo subito di fare un rapido riepilogo:

Cosa succede agli utenti del tutelato Eni gas che non passano al mercato libero?
Se rientri nella categoria dei "vulnerabili", identificati da specifici requisiti, potrai accedere al Servizio di Tutela della Vulnerabilità.Se rientri tra i "non vulnerabili" e non passi al mercato libero, verrà attivata un'apposita offerta PLACET.

Come vedi, anche nel caso della mancanza di una tua scelta, sono previsti meccanismi che permettono il passaggio a nuove tipologie di offerte, sulla base della categoria di utenti nella quale rientri. Questo ci porta a dire che:

il mancato passaggio al mercato libero non comporta interruzioni sulle forniture di Eni Plenitude o qualsiasi altro operatore. Diffida di presunti agenti, intermediari o call center che ti spingono a sottoscrivere nuove offerte dicendoti che, se non lo fai, da gennaio 2024 ti ritroverai senza gas.

Tutte queste informazioni possono confondere, e perciò è quantomai importante rimanere aggiornati sulle novità del mercato energetico. Puoi farlo iscrivendoti al nostro canale Telegram. Non solo potrai leggere news e approfondimenti, ma avrai modo anche di interagire con gli altri membri della community.

Ora però è bene analizzare il problema fin dal principio, rispondendo a una domanda all’apparenza semplice, ma che per molti risulta complessa: come capisco se sono nel mercato tutelato o libero?

Come capire se si è nel mercato libero o nel tutelato Eni?

Per capire se si è nel mercato libero o tutelato è sufficiente dare uno sguardo a una bolletta Eni Plenitude. Devi concentrarti in particolare sulla parte superiore della facciata, quella chiamata “Caratteristiche”. Se non hai una fattura a portata di mano, puoi vedere un esempio qui in basso:

La prima pagina delle bollette Eni Plenitude indica il mercato di riferimento.
Le bollette Eni Plenitude indicano nella prima pagina se si è nel mercato libero o tutelato.

Nella sottosezione “Contratto”, appena sotto l’intestazione “Caratteristiche”, vedi la voce “Mercato di riferimento”. Qui, scritto in grande, potrai leggere MERCATO LIBERO o MERCATO TUTELATO. Questo ti basta per capire in quale regime tariffario ti trovi.

Perché è importante questo? Perché a seconda del regime tariffario le dinamiche a cui andrai incontro a partire da gennaio 2024 cambieranno. In particolare:

  • gli utenti appartenenti al tutelato che non scelgono autonomamente un fornitore del mercato libero verranno indirizzati verso tariffe differenti, a seconda del loro status di vulnerabilità o non vulnerabilità;
  • gli utenti del mercato libero non avranno alcun cambiamento e potranno continuare a usufruire della propria fornitura come fatto finora.

Eni Plenitude opera sia nel mercato libero sia nel tutelato?

Sì, Eni Plenitude (nuovo nome di Eni Gas e Luce) è un fornitore che, almeno nel settore gas, opera sia nel mercato libero sia nel tutelato. Questo può portare a un po’ di confusione ma, come visto, basta dare uno sguardo alle bollette per comprendere in quale regime tariffario ci si trova.

Non sei cliente Eni Plenitude, ma non sai in che mercato sei? Usa questo tool per scoprire subito qual è il tuo ambito tariffario:

Scopri se sei nel Mercato Libero della luce o nel Tutelato

  • A.F. Energia
  • A.G. Energia
  • A.S.M. Garbagnate Milanese Unipersonale
  • A2A Airport Energy
  • A2A Energia

Attenzione, seleziona il fornitore dal menù a tendina

Ci siamo quasi, stiamo cercando i dati

Cosa cambia tra mercato tutelato e libero?

Possiamo sintetizzare il tutto dicendo che il regime di maggior tutela comprende gli utenti che non hanno mai cambiato fornitore, da ancor prima della liberalizzazione del mercato energetico avvenuta nel 1999. La privatizzazione del settore, finalizzata dall’allora Ministro Bersani, ha fatto nascere il mercato libero.

La differenza fondamentale è che nel mercato libero il prezzo viene stabilito dalle singole compagnie, in un regime concorrenziale dove le varie forniture di luce e gas vengono spesso accompagnate da bonus e vantaggi. Le aziende sono quindi in competizione tra loro per accaparrarsi le preferenze dei consumatori. Nel tutelato è una singola autorità statale, ARERA, a fissare il costo per tutti. Le forniture, inoltre, non prevedono servizi aggiuntivi.

Cosa succede se sei nel tutelato Eni Plenitude?

Analizziamo il caso di chi, alla scadenza del tutelato gas:

  • non ha sottoscritto un’offerta del mercato libero (con Eni Plenitude o altri fornitori);
  • non possiede i requisiti per dimostrare la condizione di utente vulnerabile (oppure non ha presentato l’autocertificazione che attesti il suo status).

In questi scenari, dal 1° gennaio 2024 al 31 dicembre 2024, verrà attivata la tariffa Eni Plenitude PLACET Del.100-23 variabile gas domestico, che presenta le seguenti caratteristiche:

Condizioni economiche Eni Plenitude PLACET Del.100-23 variabile gas domestico
Corrispettivo variabileQuota fissaParametro AlfaSpese aggiuntive*
PSV del mese63,36 €/anno0,052 €/SmcDefinite da ARERA

Condizioni economiche aggiornate a settembre 2023. Nelle categoria delle spese aggiuntive rientrano i costi per il trasporto e la gestione dei contatori, oltre che eventuali oneri di sistema.

Si tratta di una tariffa con condizioni contrattuali fissate da ARERA, esclusa la cosiddetta “Quota fissa”, che invece viene determinata da Eni Plenitude.

Posso avere altre informazioni? Affidati al nostro speciale sulla comunicazione legata alla fine del tutelato gas Eni Plenitude. Troverai una descrizione della differenza tra utenti vulnerabili e non vulnerabili, le proposte Eni Plenitude per la fine tutela e molto altro.

La tariffa appena citata viene attivata solo se, alla scadenza del tutelato, scegli di non fare niente. Questo non toglie che, se vuoi, puoi sempre sottoscrivere un’offerta del mercato libero. Si tratta di un suggerimento che vale sia per i clienti non vulnerabili sia per quelli vulnerabili. Tra le proposte Eni Plenitude più interessanti c’è Fixa Time Gas, che presenta queste caratteristiche:

Offerta Eni Plenitude Fixa Time Gas: Prezzo e Vantaggi
NOME OFFERTA PREZZO e SPESA MENSILE* VANTAGGI
Eni Plenitude Fixa Time Gas
plenitude
0,47 €/Smc
Gas: 100 €/mese
Prezzo bloccato per un annoSconto 5% con domiciliazione su conto, gas con CO2 compensata, sottoscrizione rapida, assistenza dedicata. 
Attiva Online (sconto 5% con domiciliazione)02 8295 8093
Attiva Online o Parla con noi

*La spesa mensile è calcolata con una stima del prezzo medio del prezzo luce e del gas del prossimo anno realizzata dall'Autorità e con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Quella descritta è una tariffa a prezzo fisso per il primo anno a partire dalla sottoscrizione. Una proposta che peraltro si rivela attenta all’ambiente, visto il meccanismo di compensazione delle emissioni di CO2 tramite l’acquisto di crediti di carbonio.

Il caso dei clienti vulnerabili Eni Plenitude

Gli utenti vulnerabili della maggior tutela gas vengono identificati da requisiti specificati da ARERA. Tra le caratteristiche richieste rientrano:

  • condizioni economiche svantaggiate che danno diritto al bonus sociale;
  • titolarità di un'utenza situata in strutture abitative di emergenza a seguito di terremoti e altri eventi calamitosi;
  • età superiore a 75 anni;
  • condizioni di disabilità ai sensi dell’articolo 3 della legge 104/92.

Basta una sola di queste caratteristiche per rientrare nella categoria dei vulnerabili. Gli utenti di questo tipo, in mancanza della scelta di un’offerta del mercato libero, entreranno nel cosiddetto Servizio di Tutela della Vulnerabilità. Le condizioni contrattuali della tariffa gas continueranno a essere gestite da ARERA, come accade ora nel tutelato. Per questo motivo, ci si può spingere a dire che nel concreto per questi utenti il regime di maggior tutela non finirà.

Per entrare nel Servizio di Tutela della Vulnerabilità, in alcune occasioni, sarai chiamato a chiarire il tuo status. Ciò riguarda i casi nei quali è necessario dimostrare la propria disabilità. Per farlo è sufficiente scaricare, compilare e inviare il modulo di autocertificazione vulnerabilità Eni Plenitude.

I requisiti possono essere maturati anche in un secondo momento?

I requisiti possono essere ottenuti anche dopo la scadenza del tutelato. Dopo aver maturato le caratteristiche richieste, ti basterà contattare il servizio clienti Eni Plenitude e comunicare l’intenzione di aderire al Servizio di Tutela della Vulnerabilità.

Cosa accade se si è nel mercato libero?

Se hai già un’offerta del mercato libero, la scadenza del regime tutelato gas non ti riguarderà. La tua fornitura continuerà con le stesse condizioni, senza cambiamenti di sorta.

Con così tante tariffe tra le quali scegliere, però, è sempre bene chiedersi se l'offerta che si ha al momento sia la più giusta per le proprie esigenze. Se vuoi un consulto, telefona al numero 02 8295 809302 8295 8093prenota un appuntamento. Potrai parlare con un Esperto Energia e individuare la proposta del mercato libero più adatta alle tue necessità. 

Il servizio, 100% gratuito e senza alcun impegno, ti aiuterà così a capire se è meglio optare per il prezzo fisso o variabile, quale tariffa ha i pacchetti di vantaggi e bonus più adatti a te.

Hai trovato questo articolo interessante? Leggi gli approfondimenti dedicati agli altri fornitori gas del tutelato: 

Iren Luce Gas e Servizi

Ti potrebbe interessare anche