Per info su attivazione luce e gas

010.848.01.61 Richiamata gratuita

Tu sei qui

Qual è il prezzo della luce (kWh) in Italia?

Quanto si spende attualmente per l'energia elettrica in Italia?
Ecco il prezzo della luce in euro al kWh che paghiamo mediamente in bolletta.

contatore gas

Quanto costa l'energia elettrica?

Il kWh è l'unità di misura dell'energia elettrica. Il contatore elettronico della luce, installato ormai in tutte le case degli italiani, misura l'elettricità in kWh nelle 3 fasce orarie: F1, F2 e F3.
Il prezzo del kWh può essere differenziato nelle 3 fasce oppure avere un unico valore 24 ore su 24 (tariffa monoraria).
In questo articolo vediamo da cosa dipende il costo dell'energia in Italia e quant'è il prezzo per i clienti domestici.


Da cosa dipende il prezzo del kWh?

Il prezzo dell'energia dipende da molti fattori, in primis dal costo di produzione dell'elettricità nelle centrali e dal meccanismo della domanda-offerta. In Italia nel 2004 è stata istituita la borsa elettrica italiana, nella quale giorno per giorno e ora per ora viene definito il Prezzo Unico Nazionale. Il PUN costituisce il prezzo di riferimento della borsa e quindi del mercato italiano. Il PUN si forma in base ad un libero sistema di domanda e offerta di energia attraverso scambi basati su un meccanismo ad asta.

Il PUN rappresenta il prezzo base per il costo dell'acquisto della materia prima energia e influenza il prezzo che viene applicato in bolletta. La differenza tra il PUN e il prezzo proposto dai fornitori è prossimo ai ricavi unitari delle società.

Il prezzo dell'acquisto dell'elettricità lo troviamo in bolletta nella voce "spesa materia energia".

Info prezzo luce

010.848.01.61

In realtà sul prezzo finale del kWh che il cliente paga incidono anche altri costi, suddivisi nelle macro voci di spesa:

Questi altri oneri non cambiano tra i vari gestori e in Italia hanno un peso non indifferente sul totale della spesa della bolletta.
Nel grafico puoi notare il costo in c€ a kWh delle macro voci di spesa della bolletta della luce di un cliente domestico (3 kW di potenza impegnata e 2.700 kWh di consumo annuo).

 

Fonte : Autorità dell'energia elettrica e gas - prezzo del mercato tutelato, IV trimestre 2017

Il prezzo del kWh nel mercato in Italia

In seguito alla liberalizzazione del mercato dell'energia non esiste un unico prezzo per i clienti.
Nel mercato libero ciascun fornitore applica le condizioni economiche da lui stabilite e descritte nel contratto di fornitura. Le offerte possono essere bloccate per un certo periodo di tempo oppure variabili.
Nel servizio tutelato il prezzo viene invece stabilito dall'Autorità e cambia ogni 3 mesi in base all'andamento del mercato. Ricordiamo che nel 2019 la liberalizzazione sarà completa e il mercato tutelato finirà.

E' importante sapere che...Il prezzo che può cambiare da un gestore all'altro è solo la spesa per la materia energia. Le altre componenti e le imposte sono stabilite sempre dall'Autorità e dallo Stato, indipendentemente dal fornitore scelto.

Detto questo è comunque possibile un risparmio sulla bolletta, scegliendo un'offerta con un prezzo vantaggioso. Per farlo è necessaria un'attenta analisi del mercato e delle offerte presentate per trovare quella più conveniente che si adatta alle proprie esigenze. Per informazioni sulle tariffe aggiornate chiama lo 010.848.01.61    oppure fatti richiamare gratuitamente.

Il prezzo al kWh delle offerte nel 2017

Il prezzo dell'elettricità può essere monorario, ossia fisso 24 ore su 24 e tutti i giorni dell'anno, oppure biorario o triorario, quando la tariffa varia in due o tre fasce orarie.
La convenienza di una o l'altra tariffa dipende dalle abitudini familiari, se il consumo avviene principalmente durante il giorno sarà meglio l'opzione monoraria, mentre per le persone che lavorano e tornano a casa in serata si avrà un risparmio con quella bioraria.
Ecco il prezzo al kWh della luce del servizio di maggior tutela per tutto il 2017. Il valore indicato corrisponde al prezzo dell'energia monorario (PE) per i clienti domestici, perdite di rete incluse.

 

Fonte : dati Autorità dell'energia elettrica e gas

Nel mercato libero ci sono tante offerte ed in generale quelle più convenienti sono le offerte online, con la domiciliazione bancaria e la bolletta digitale. Con un'offerta a prezzo basso del mercato libero è possibile risparmiare fino a 120 euro, in base ai propri consumi elettrici.
Inoltre il mercato propone offerte per poter realmente sfruttare una tariffa bioraria, poiché la bioraria del servizio tutelato non comporta risparmi significativi.
Per evitare possibili aumenti in bolletta puoi scegliere un'offerta che blocca il prezzo della luce per uno, due o tre anni. Contatta lo lo 010.848.01.61 costo di una chiamata nazionale e un nostro operatore ti aiuterà nella scelta della tariffa.

Aggiornato il