Cosa significa Tariffa Monoraria e quando conviene? Enel, Eni, Maggior Tutela

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

Un'offerta luce monoraria prevede una tariffa che non cambia durante le ore del giorno e quindi il prezzo è identico 24 ore su 24. Qual è la differenza con la bioraria, quanto costa e quando conviene scegliere un tariffa monoraria?

offerta monoraria
Che significa tariffa monoraria?

I gestori del mercato libero propongono offerte diverse che possono essere monorarie e biorarie per le utenze di energia elettrica. È il contatore della luce, ormai elettronico in quasi tutte le abitazioni, che consente di registrare i consumi di energia realizzati nelle fasce orarie. L'introduzione delle fasce orarie e del prezzo che cambia in base all'orario, è stata voluta dall'Autorità molti anni fa, con lo scopo di promuovere un consumo virtuoso cercando di aumentare i consumi elettrici negli orari in cui l'energia costava di meno.

Scopri nel nostro video le caratteristiche di un'offerta monoraria e a chi conviene sottoscrivere questa tipologia di tariffa per risparmiare davvero nella bolletta della luce.

 

Significato del prezzo monorario della luce e le fasce orarie

Cosa significa offerta monoraria? L'offerta monoraria ha il prezzo dell'energia elettrica sempre uguale per tutte le ore della giornata. Questo significa che se accendi la lavatrice la mattina oppure di notte, pagherai la stessa tariffa in kWh perché questa non cambia durante le ore del giorno.

Quando parliamo di offerte monorarie o biorarie è necessaria una breve premessa per introdurre le fasce orarie. In realtà le fasce orarie sono tre: F1, F2 e F3, tuttavia la seconda e la terza spesso sono accorpate in F23 per maggiore semplicità.
Le fasce orarie sono state definite in questo modo:

  • F1 8:00 - 19:00 lunedì - venerdì, festività nazionali escluse
  • F2 7:00 - 8:00 e 19:00 - 23:00 lunedì - venerdì e 7:00 - 23:00 sabato, festività nazionali escluse
  • F3 00.00 - 7:00 e 23:00 - 24:00 lunedì - sabato, e tutte le ore della domenica e dei festivi

Il prezzo al kWh all'ingrosso dell'energia elettrica viene definito alla borsa dell'energia in base al meccanismo di domanda e offerta. Per questo motivo il prezzo PUN, ossia il prezzo di riferimento per il mercato, è diverso per ogni ora del giorno e sarà più elevato quando è difficile e più costoso produrre l'elettricità: durante i giorni infrasettimanali e nelle ore diurne infatti la produzione di energia elettrica ha un costo maggiore rispetto alla sera o di notte, poiché devono essere messi in funzione impianti più costosi che fanno quindi aumentare il prezzo dell’energia sul mercato elettrico. Le offerte del mercato libero si basano su questo prezzo e di conseguenza cambiano il valore del prezzo in base alle fasce orarie.

Quanto costa un'offerta monoraria?

Il costo dell'offerta monoraria è di 0,082 €/kWh a Giugno 2024 nel servizio di tutela (Fonte: ARERA).

Il prezzo della materia energia avrà quindi un solo valore che viene applicato al totale dei consumi effettuati, anche se questi sono comunque misurati per fasce dal contatore. Ricordiamo che nella bolletta della luce sono presenti anche altre componenti come:

La tariffa monoraria quindi si differenzia dalle offerte con tariffa bioraria o multioraria, il cui prezzo varia a seconda delle fasce orarie. In questi casi il prezzo dell'energia è più alto durante le ore diurne, nella fascia F1 e più basso di sera e nei weekend (F23).

Hai bisogno di aiuto per risparmiare? Non è detto che la tariffa monoraria faccia al caso tuo, parla con un esperto energia di Selectra: chiamaci al numero 02 8295 8097 02 8295 8097. prenota una consulenza gratuita.

Quando conviene la tariffa monoraria?

monoraria o bioraria?
Tariffa monoraria

Come dicevamo prima, questo tipo di offerte prevedono un prezzo al kWh sempre uguale per le 24 ore, quindi convengono a coloro che trascorrono la maggior parte della giornata in casa. La tariffa monoraria è consigliata per coppie di anziani o per famiglie i cui membri passano la maggior parte del tempo tra le mura domestiche.

Questo tipo di offerte permettono al cliente di utilizzare l’energia elettrica quando preferisce, senza doversi preoccupare delle fasce di consumo. Se invece sei il titolare di un’azienda o hai un’attività commerciale, la tariffa monoraria può essere vantaggiosa se non hai la necessità di avere luci o macchinari accesi durante le ore notturne. La tariffa monoraria conviene per i clienti con partita IVA che hanno uffici o negozi e che, quindi, consumano energia elettrica solamente durante la fascia oraria 8.00-19.00.

  • Riassumendo l'offerta monoraria conviene a:
  • utenti anziani o che non lavorano;
  • famiglie se c'è almeno uno dei componenti che rimane a casa durante il giorno;
  • negozi o uffici in genere aperti nelle ore diurne.

In tutti questi casi infatti il consumo di luce avviene prevalentemente durante il giorno. Ed è proprio in queste situazioni che una tariffa monoraria sicuramente porta ad un risparmio sulla spesa finale di luce.
In generale la maggior parte delle offerte biorarie indicizzate non comportano un vero e proprio risparmio in bolletta ed è per questo motivo che le offerte monorarie risultano convenienti in molti casi.

Le migliori offerte a tariffa monoraria del mercato libero

Se per risparmiare sei interessato a sottoscrivere un'offerta con la tariffa fissa 24 ore su 24, puoi optare per un contratto nel mercato libero. I fornitori sono molti e propongono diverse offerte, a prezzo bloccato nel tempo per 1 o 2 anni oppure indicizzato. Nel caso in cui il prezzo al kWh dell'energia aumentasse potrebbe convenire bloccare il prezzo della tariffa per avere la garanzia di non incorrere in questi aumenti.
Nella tabella alcuni esempi di tariffe convenienti con il prezzo della luce monorario di Enel Energia, Eni Plenitude, Sorgenia, Iren e altri gestori meno noti come Octopus e Nen aggiornate a oggi.

💡Le migliori offerte di energia più convenienti del 24 giugno 2024

Fissa 12M
5 / 5  (5 voti)
Scade il 25/06/2024
45,3
€/mese 
5 / 5  (5 voti)

Offerta: FISSA 12M

Scade il 25/06/2024
Special 36 Luce
4,6 / 5  (77 voti)
Scade il 24/06/2024
47,5
€/mese 
4,6 / 5  (77 voti)
Sconto 36€ in bolletta.

Offerta: SPECIAL 36 LUCE

Sconto 36€ in bolletta.
Scade il 24/06/2024
Next Energy Sunlight Luce
4,5 / 5  (118 voti)
Scade il 27/06/2024
51,3
€/mese 
4,5 / 5  (118 voti)
60€ di sconto se aggiungi anche la fibra o il gas.

Offerta: NEXT ENERGY SUNLIGHT LUCE

60€ di sconto se aggiungi anche la fibra o il gas.
Scade il 27/06/2024
Next Energy Smart Luce
4,5 / 5  (118 voti)
Scade il 27/06/2024
51,6
€/mese 
4,5 / 5  (118 voti)
60€ di sconto se aggiungi anche la fibra o gas.

Offerta: NEXT ENERGY SMART LUCE

60€ di sconto se aggiungi anche la fibra o gas.
Scade il 27/06/2024
Trend Casa Luce
4 / 5  (81 voti)
Scade il 10/07/2024
52,3
€/mese 
4 / 5  (81 voti)
Sconto 12€ in bolletta con Rid bancario.

Offerta: TREND CASA LUCE

Sconto 12€ in bolletta con Rid bancario.
Scade il 10/07/2024
  • Offerta indicizzata
  • Prezzo luce: PUN + 0,022 €/kWh
  • Quota fissa: 12 €/mese
Flex Luce
3,9 / 5  (105 voti)
Scade il 01/07/2024
54,2
€/mese 
3,9 / 5  (105 voti)

Offerta: FLEX LUCE

Scade il 01/07/2024
  • Offerta indicizzata
  • Prezzo luce: PUN + (F12) 0,028 €/kWh - (F3) 0,011 €/kWh
  • Quota fissa: 12 €/mese
  • Condizioni economiche

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

Qual è la migliore tariffa monoraria di Enel Energia?

Tra le tante offerte di Enel Energia questa è una tariffa monoraria conveniente a prezzo fisso per un anno dall'attivazione. L'energia è verde da fonti rinnovabili e puoi pagare la bolletta tramite domiciliazione su conto corrente.

E-light Luce - Prezzo della tariffa di Enel Energia

E-light Luce
3,9 / 5  (105 voti)
50,4
€/mese 
3,9 / 5  (105 voti)

Offerta: E-LIGHT LUCE

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta.

L'offerta monoraria più conveniente di Eni Plenitude

Non ha bisogno di presentazioni Eni Plenitude, lo storico fornitore gas che un tempo si chiamava Eni Gas e Luce, propone tariffe anche per l'energia elettrica. Trend Casa ha un prezzo monorario indicizzato al mercato all'ingrosso, PUN (prezzo unico nazionale). Se attivi la domiciliazione bancaria avrai uno sconto di 12€ sulla bolletta luce.

Trend Casa Luce - Prezzo della tariffa di Eni Plenitude

Trend Casa Luce
4 / 5  (81 voti)
Scade il 10/07/2024
52,3
€/mese 
4 / 5  (81 voti)
Sconto 12€ in bolletta con Rid bancario.

Offerta: TREND CASA LUCE

Sconto 12€ in bolletta con Rid bancario.
Scade il 10/07/2024
  • Offerta indicizzata
  • Prezzo luce: PUN + 0,022 €/kWh
  • Quota fissa: 12 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

L'offerta monoraria nel mercato tutelato

Nel mercato tutelato, ad esempio con Servizio Elettrico Nazionale (gruppo Enel), esiste la tariffa monoraria, chiamata anche F0, così come quella bioraria, F1 e F23. Ai clienti viene applicata di default la tariffa bioraria se il contatore presente è quello elettronico che consente la lettura distinta per fasce. Solo se l'utente ha un vecchio contatore meccanico, che non rileva le fasce, gli verrà applicata la tariffa monoraria. In alternativa l'utente deve effettuare una esplicita richiesta al suo fornitore per adottare la tariffa monoraria.
Il prezzo della tariffa monoraria della maggior tutela è di 0,082 €/kWh a Giugno 2024.

In realtà la differenza tra il prezzo in F1 e in F23 dell'offerta bioraria del servizio di maggior tutela è davvero minima e non comporta un reale risparmio. Per questo motivo coloro che concentrano i loro consumi di sera e nei weekend dovranno rivolgersi ad un fornitore del mercato libero se vogliono avere un risparmio concreto con una tariffa bioraria.

Ti potrebbe interessare anche