Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Visita il comparatore per confrontare le tariffe luce e gas o compila il form per essere ricontattato.

Servizio Elettrico Roma Voltura: numero da chiamare, costo e documenti necessari

voltura servizio elettrico roma
Ecco una guida veloce per fare la voltura luce senza intoppi con Servizio Elettrico Roma - Acea

Stai entrando in una nuova casa a Roma e devi cambiare il nome alla bolletta della luce? Qui troverai tutte le info utili su come fare la voltura con Servizio Elettrico Roma, i costi, i tempi e i documenti necessari richiesti dal gestore del mercato tutelato del gruppo Acea.

Servizio Elettrico Roma è la società del gruppo Acea che si occupa del mercato di Maggior Tutela dell'energia elettrica a Roma. Acea è il gestore storico dell'energia elettrica e del servizio dell'acqua nella capitale, tuttavia dopo la liberalizzazione del mercato tutte le società sono state obbligate a separare le loro attività.
Dal 2017 Acea Energia nel tutelato è diventata Servizio Elettrico Roma che, come suggerisce il nome, si occupa solamente dell'energia elettrica. Per il mercato tutelato del gas metano invece, dovrai per forza rivolgerti ad un altro gestore, come Eni Gas e Luce, oppure a un'altra società disponibile nel comune di Roma.

Ricordiamo che possono accedere al mercato tutelato della luce solamente i clienti domestici, e le piccole aziende, connesse in bassa tensione, con meno di 50 dipendenti e un fatturato annuo inferiore a 10 milioni di euro.

Quando si può fare la voltura Servizio Elettrico Roma?

Per poter fare la voltura, l'utenza dell'energia elettrica deve essere attiva, ossia deve esserci la luce in casa quando alziamo la levetta del contatore. In questo caso significa che c'è ancora un contratto in essere intestato al precedente inquilino e dovremmo solo cambiare il nominativo.
Il caso più comune è la voltura per decesso: quando viene a mancare un parente intestatario della bolletta, questa si deve volturare al coniuge oppure a un'altra persona erede del familiare defunto.

Per poter fare la voltura il contratto di fornitura luce deve essere già con Servizio Elettrico Roma.

Se il vecchio inquilino aveva un altro gestore non potrai fare la voltura con Servizio Elettrico Roma bensì dovrai rivolgerti alla stessa società. La prima cosa da fare è quindi sincerarsi che ci sia la corrente in casa e poi recuperare una bolletta della nuova abitazione, possibilmente l'ultima o la più recente.

Attenzione se non c'è corrente in casa non devi fare la volturaSe il contatore è stato chiuso regolarmente e non c'è la luce in casa, dovrai chiedere un subentro luce per riattivarlo a tuo nome.

  • Ricapitolando la differenza tra voltura e subentro:
  • Subentro: l'utenza è disattivata e il contatore è spento e non eroga corrente;
  • Voltura: l'utenza è attiva e c'è un contratto a nome del precedente intestatario;
  • Per ulteriori informazioni su voltura e subentro contattaci allo 010 848 01 61 (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18) o fatti richiamare gratuitamente.

Voltura con Servizio Elettrico Roma: tempi e costi

Il costo della voltura nel mercato tutelato è definito dall'ARERA, l'Autorità che regola il settore dell'energia.
Per la voltura si paga una spesa per gli oneri amministrativi di circa 25,8 €, destinata al distributore locale Areti, gli oneri di gestione pratica, pari a 23 € e l'imposta di bollo pari a 16€ più l'eventuale deposito cauzionale.

Costo e Tempi Voltura luce Servizio Elettrico Roma
Fornitore Costi Tempi
costo voltura servizio elettrico roma
Circa 65 € + deposito cauzionale 2 settimane
Per info su voltura luce e gas chiama lo 010 848 01 61 o fatti richiamare gratis. Per info su voltura luce e gas parla con noi gratis.

Questo importo ti verrà addebitato nella prima bolletta utile che arriva a tuo nome.
Il deposito cauzionale viene richiesto al cliente, solo se questo paga con il bollettino postale. L'importo è pari a 11,5 euro per ogni kW di potenza, quindi circa 35€ per le utenze standard con 3 kW. Se scegli invece la domiciliazione bancaria delle bollette il deposito non è previsto.

Come fare la domanda per la richiesta di voltura?

Per intestare il contratto a tuo nome evitando così la chiusura della fornitura devi richiedere la voltura. Per farlo o per avere informazioni a riguardo puoi utilizzare uno dei canali disponibili:

  1. Voltura Online, accedendo all'Area Clienti dal sito internet
  2. Recandoti allo sportello:
    Roma, Piazzale Ostiense, 2
    Ostia, Via Rutilio Namaziano, 26
  3. Chiamando al telefono il numero verde 800.199.900

Una volta che accedi all'Area Clienti personale sul sito servizioelettricoroma.it, devi entrare nella sezione Contratti, cliccare su Nuovo Contratto - Voltura e compilare la pagina.
Questa voce però compare solamente se hai già un'utenza associata. Non è necessario stampare, firmare i moduli ed inviarli tramite posta o fax, poiché riceverai un'email con un link, e basterà cliccare su questo link per confermare la tua domanda (si tratta di un'accettazione digitale che ha analogo effetto di firmare un contratto).
Una volta inviata la richiesta puoi seguire lo stato della pratica passo dopo passo.

Nell'area clienti di Servizio Elettrico Roma clicca su Contratti - Nuovo Contratto e poi su Voltura

Cosa serve per fare la voltura con Servizio Elettrico Roma?

Prima di avviare la richiesta procurati tutti i dati necessari e i documenti in modo tale da sbrigare la pratica senza intoppi e nel modo più veloce possibile.

  • Dati e documenti necessari per la voltura Servizio Elettrico Roma:
  • Nome, cognome e il tuo codice fiscale
  • Un documento d'identità valido
  • Il codice POD dell'utenza in cui vai a vivere (questo si trova nella prima pagina della bolletta della luce del vecchio intestatario)
  • La lettura del contatore, ecco la guida su autolettura contatore Acea

Voltura Acea in caso di morosità

Nel caso di morosità, in cui ci siano delle vecchie bollette non pagate, Acea potrebbe chiederti altri documenti. Questo serve per accertarsi che il nuovo inquilino sia estraneo alla morosità, e che non abbia nulla a che fare con l'inquilino moroso. Se così fosse, il nuovo intestatario non è tenuto a pagare le fatture insolute.
Questi sono i documenti che possono essere richiesti in caso di morosità:

  • Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, che attesta il regolare possesso dell'immobile con allegato, eventualmente, il contratto di locazione o di proprietà registrati;
  • Visura Camerale storica aggiornata, nel caso di Cliente non domestico;
  • Dichiarazione di inizio Attività (SCIA), nel caso di Cliente non domestico;
  • Eventuale verbale di rilascio dell'immobile.
aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche