Cosa sono i Reseller Energia? Chi sono e cosa fanno in Italia

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Risparmia oltre 244 € l'anno. Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora e Risparmia oltre 244 € all'anno o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Reseller Energia
Chi sono i fornitori reseller, come operano e come diventarlo da zero

Ti sei mai chiesto che cos'è un Reseller Energia? Il Reseller Energia è una società di vendita che si occupa di comprare luce e/o gas dal grossista e, successivamente, la rivende al prezzo più adatto per il suo business. Come diventarlo da zero? Quali sono i principali reseller nel nostro Paese.


Avrai sicuramente sentito parlare dei reseller: aziende che comprano direttamente dal grossista e rivendono i prodotti acquistati con il nome del proprio brand. Anche nel settore dell'energia troviamo molte società che acquisiscono l'energia elettrica e il gas naturale da un grossista e poi la rivendono ai propri clienti a un prezzo personalizzato.

Chi sono i grossisti? Aziende come Enel, Sorgenia, E.ON, Edison, Eni, Acea e A2A, operano come venditori e come grossisti nella borsa elettrica, producono energia e la vendono a privati e ad aziende.

Il reselling nel mercato luce e gas è un fenomeno attualmente in ascesa, infatti, sono numerosissime le attività in Italia che si occupano di questo tipo di compravendita.
Di seguito ti spieghiamo nel dettaglio come si muove questa figura nel settore e le operazioni previste dall'acquisto della materia prima alla vendita al cliente finale.

Che cos'è un Reseller di Energia?

Definizione di Reseller di Energia Il reseller energia è un'azienda che compra energia elettrica e gas dal grossista per poi venderla successivamente sul mercato come propria. Il costo della materia prima viene modificato e adattato dall'azienda in base alla promozioni proposte e alle esigenze di mercato.

Dalla definizione è chiaro che il reseller è la figura che si trova tra grossista e cliente finale. Andiamo a vedere, però, quali sono le differenze nel dettaglio.

Grossista e Reseller nel mercato dell'energia a confronto
Componenti Grossista Reseller
Materia prima Il grossista la paga al GME Il reseller paga il grossista
Dispacciamento Il grossista lo paga a Terna Il reseller paga il grossista
Trasporto, gestione e oneri di sistema Il grossista li paga al Distributore Locale Il reseller paga il grossista
Imposte Il grossista le paga alla dogana di competenza Il reseller le paga alla dogana di competenza
IVA Il grossista la versa all'erario Il reseller lo versa all'erario
Pagamento Il grossista vende l'energia al prezzo di mercato più una maggiorazione Il reseller vende l'energia al prezzo che preferisce in base alla società, al guadagno e al posizionamento

Quindi, la sostanziale differenza tra reseller e grossista risiede dalla provenienza di acquisto della materia prima e dal rapporto con gli operatori: il grossista si relaziona con GME, Terna, distributore locale, dogana ed erario mentre il reseller ha rapporti solo con il grossista, con dogana e con l'erario.
In questo caso quindi la società grossista si occupa solo della prima parte dei normali compiti di un venditore (rapporto con GME, contratti con Terna e con i distributori locali, acquisto alla borsa elettrica) e delega tutti gli aspetti commerciali e il rapporto col cliente finale al reseller, compresa la fatturazione delle bollette di consumo.

Che cos'è il GME GME (Gestore dei Mercati Energetici) è la società del gruppo GSE che si occupa di gestire ogni aspetto del mercato dell'energia e la borsa elettrica e del gas, comprese le fonti di energia rinnovabili.

Uno dei vantaggi di essere un reseller riguarda la tariffa proposta ai clienti finali: può vendere alle condizioni economiche che ritiene più opportune, sia aumentando i costi per incrementare il margine di guadagno sia abbassandoli per fidelizzare un cliente.

Quindi, perché diventare un reseller?

  • Compri la materia prima a prezzo di mercato e la rivendi a quanto decidi tu;
  • Puoi gestire il tuo business e le tue idee in modo autonomo e indipendente, facendo la differenza sul mercato;
  • Accorci la filiera e gli step della compravendita;
  • Paghi tutto al grossista, tranne Imposte e IVA.

Come si diventa reseller?

Se una volta letto tutte queste informazioni hai deciso di intraprendere la strada del reselling devi sapere che per diventarlo devi avere delle basi economiche e strutturali solide, una conoscenza approfondita del settore e della sua filiera. Infatti, se vuoi iniziare quest'attività è consigliabile conoscere bene come funziona l'ambito energia e aver sviluppato competenze in merito.

Produttori, distributori, grossisti e reseller: facciamo chiarezza I produttori possiedono gli impianti che permettono di creare l'energia e immetterla nella rete, i distributori, invece, trasportano l'energia dalla rete fino al contatore, i grossisti comprano l'energia all'ingrosso direttamente in borsa, i reseller, infine, comprano dai grossisti e vendono ai clienti finali. È importante inoltre sottolineare che alcuni venditori, inoltre, sono anche grossisti: Enel ne è un esempio.

Con queste fondamenta, è sicuramente più facile trovare il grossista più adatto alle proprie esigenze e muoversi tra i rapidi cambiamenti del settore. Anzi, in alcuni casi, come per esempio se ti occupi di efficientamento energetico, può diventare anche un'evoluzione naturale del tuo business.

Cosa serve a livello pratico?

  • Avere o costituire una società di vendita
  • Iscriversi su ARERA;
  • Chiedere l'autorizzazione per operare al ministero dello sviluppo economico
  • Ottenere i codici doganali per la vendita della materia prima.

Ci sono, però, diverse considerazioni e valutazioni da fare prima di immergersi totalmente in questo settore. Bisogna, infatti, chiarire gli obiettivi di business e di marketing a breve e lungo termine.

Inoltre, è importante anche chiedersi: sai a chi ti rivolgi? Sai perché vuoi farlo? Hai le risorse per avviare e mantenere questa attività?
Se la risposta è sì, di sicuro è questa scelta ti permetterà di farti spazio in questo settore affollato e di fare la differenza.

Quali sono i principali reseller dell'energia in Italia?

Per diventare un reseller questo è il momento migliore, perché è un approccio in costante crescita. Oggi, sono numerosissime le aziende che se ne occupano in modo attivo.
Te ne elenchiamo alcune:

Questi sono solo alcuni nomi che si sono fatti largo in questo periodo, dando una direzione e filosofia unica alla vendita di energia.
Con la vicenda che ha riguardato il rischio di fallimento di Green Network, che opera sia come venditore sia come grossista, si è parlato molto dei suoi reseller e dei relativi clienti finali che sono stati acquisiti da altre società del mercato.

Non può non essere citata A.R.T.E, Associazione di Reseller e Trader dell’Energia che, in nemmeno due anni dalla sua fondazione, è diventata il punto di riferimento per i reseller del territorio. Nata durante la pandemia, infatti, si è posta l'obiettivo di supportare le realtà all'interno del mercato energia per evitare che la crisi economica del momento potesse incrinarne le sorti.

Oggi continua il suo lavoro di network e, giorno dopo giorno, nuovi reseller ne diventano partner per lavorare insieme a un domani migliore.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche