Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

L'andamento del prezzo della luce (PUN) e del gas negli ultimi anni

confronto luce e gas

Confronta le offerte e risparmia fino a 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo  .

Confronta le offerte e risparmia fino a 150€ all'anno!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte sul comparatore o compila il form per essere ricontattato.

Il prezzo del mercato all'ingrosso si riflette sulle tariffe del mercato e conoscere il suo andamento è utile per capire se possiamo davvero risparmiare con un'offerta aggiornata ad oggi.
Scopri l'evoluzione del prezzo dell'energia elettrica e del gas nell'anno 2017 e le previsioni per i mesi del 2018.

prezzo luce gas 2019

In questa pagina trovi un riepilogo del prezzo dell'energia elettrica e del gas negli ultimi anni.

Per coloro che sono orientati ad una tariffa a prezzo indicizzato è imprescindibile rimanere sempre aggiornati sul prezzo dell'energia e del gas.

D'altronde anche per scegliere un'offerta a prezzo fisso è importante essere consapevoli dell'andamento in modo tale da bloccare il prezzo in un periodo in cui il suo valore è basso.


Info prezzo luce e gas

010.848.01.61

Il PUN e il prezzo dell'energia elettrica dei fornitori e di Enel

L'energia elettrica è un prodotto complesso ed il suo prezzo finale varia in base a diversi parametri.
Se consideriamo la spesa per l'energia, ossia la quota che paghiamo per l'acquisto dell'elettricità, possiamo affermare che questa dipende sicuramente dal prezzo del mercato all'ingrosso, cioè dal PUN, il Prezzo Unico Nazionale. Il PUN è quindi il prezzo di riferimento del mercato elettrico in Italia.
Enel, così come tutti gli altri fornitori, tengono conto di questo valore per stabilire le offerte il cui prezzo delle tariffe può cambiare di mese in mese.

Qual è la differenza tra il PUN e il prezzo in bolletta?La differenza si avvicina al margine di guadagno calcolato da ciascun fornitore per remunerare la sua attività di vendita e gestione del cliente e per questo il prezzo dell'energia (PE) proposto segue di solito l'andamento del PUN.

Questo discorso è valido per le offerte dei fornitori del mercato libero, che liberamente decidono il prezzo ma che comunque devono considerare il prezzo di mercato. In maniera analoga anche il prezzo della tariffa del servizio di maggior tutela subisce variazioni in base al PUN, stabilite ogni tre mesi dall'Autorità per l'energia (ARERA).

L'andamento del prezzo dell'energia elettrica negli ultimi anni

I valori del PUN sono pubblicati regolamente dal GME, il Gestore dei Mercati Energetici. Questa è la società pubblica che gestisce il mercato e garantisce che le operazioni avvengano secondo neutralità, trasparenza e concorrenza. Sul sito del GME è possibile consultare il PUN medio giornaliero e tutti i dati e le statistiche che riguardano il mercato elettrico.
Ecco l'andamento del PUN nel corso del tempo, registrato dal 2004 e aggiornato fino all'anno scorso, il PUN nel periodo 2004 - 2018:

 

Fonte : dati del GME
* dati del 2004 relativi ai 9 mesi, dal 1° aprile al 31 dicembre 2004

2004-2008: il prezzo dell'energia elettrica è in continua crescita

In questo periodo di tempo il prezzo dell'energia ha avuto un aumento quasi costante, ad esclusione del 2007. L'incremento ha seguito il consumo di energia elettrica che in questi anni è stato crescente e successivamente è iniziato a diminuire per la nota crisi economica globale, avvenuta nel 2008.

Nel 2009 il prezzo crolla per la crisi economica, minimo nel 2016

Dal grafico salta subito all'occhio la brusca diminuzione del PUN avvenuta nel 2009. Il motivo è la ben nota crisi economica, che ha colpito il nostro paese nel corso del 2008 quando il PIL è diminuito dell'1,2%.
A partire dal 2008 è iniziato un periodo di recessione con un conseguente contenimento dei consumi e questo si è rispecchiato anche sul prezzo dell'energia all'ingrosso, ad eccezione del biennio 2011-2012 in cui si è avuta una leggera ripresa.

Negli anni successivi la diminuzione del prezzo dell'energia elettrica è dovuta sempre al calo dei consumi di elettricità ma anche all'incremento delle fonti rinnovabili, che producono energia a costi inferiori rispetto alle centrali convenzionali.
Un altro fattore determinante è stata la riduzione del prezzo del gas italiano ai livelli degli altri europei. Il prezzo della luce è infatti legato al prezzo del gas metano, poiché il gas è una delle principali fonti di alimentazione per la produzione di elettricità nel nostro paese.

Dal 2017 il prezzo dell'energia elettrica riprende a salire

Dopo diversi anni con il PUN in diminuzione, solamente nel 2017 il PUN ha registrato dei valori più elevati rispetto all'anno precedente. Complice dell'aumento è stata la lieve ripresa economica, che ha riallineato i valori del PUN a quelli del biennio 2014-2015. Tra le altre motivazioni dell'aumento ci sono la mancata produzione del nucleare francese, il freddo invernale intenso e la scarsa produzione derivante dall'idroelettrica, dovuta alla siccità.
Anche nel 2018 il valore del PUN è salito, superando dopo 4 anni i 60 €/MWh. Tra le cause il fermo estivo di 22 reattori in Francia per manutenzione, un calo della produzione da fonte idroelettrica e un aumento della domanda correlato al caldo anomalo. A tutto ciò si aggiunge anche la crisi venezuelana e l'accordo OPEC Plus, che hanno determinato instabilità e tensioni nel mercato. 

Il prezzo della luce per ogni mese del 2019

Qual è l'andamento del prezzo della luce nel 2019?Ecco il prezzo mensile dell'elettricità nel 2019 e negli anni passati.

L'andamento del prezzo del gas

Analogamente all'energia elettrica anche il prezzo del gas metano nel mercato all'ingrosso è un indice del prezzo della materia prima gas che i fornitori possono proporre ai clienti finali: il suo andamento si ripercuote inevitabilmente sulle tariffe al metro cubo, sia su quelle del mercato tutelato sia del mercato libero.

Il mercato del gas è articolato in diverse piattaforme, organizzate e gestite dal Gestore dei Mercati Energetici (GME). La maggior parte delle transazioni avvengono al Punto Virtuale di Scambio (PSV), grazie al quale gli operatori abilitati possono acquistare e vendere i quantitativi di gas naturale che poi vengono immessi nella rete nazionale.

Il prezzo del gas al PSV è quindi un indice molto rilevante del mercato all'ingrosso del gas Ecco l'andamento del prezzo del gas metano nel 2019 e negli anni scorsi.

Per sapere l'offerta di mercato con il prezzo più conveniente chiama lo 010.848.01.61   o fatti richiamare gratuitamente.

Ricordiamo che il prezzo della materia prima gas è solo una parte della bolletta, il cui prezzo finale dipende anche da altre componenti come la spesa per il trasporto del gas, per la gestione del contatore e infine le tasse.