Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

L'andamento del prezzo del gas metano al PSV

confronto luce e gas

Confronta le offerte e risparmia oltre 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo  .

confronto luce e gas

Confronta le offerte e risparmia oltre 150€ all'anno!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte sul comparatore o compila il form per essere ricontattato.

Ecco il prezzo del gas metano del mercato all'ingrosso in Italia nel 2019.
Il prezzo del mercato è preso come riferimento per le offerte gas a prezzo variabile, scopri il prezzo medio mensile e come si evolve nel tempo.

prezzo luce

Qual è il prezzo medio del gas?

Il prezzo del gas metano dipende da molti elementi, come il consumo di gas in Italia e in Europa, dal prezzo dei mercati internazionali e anche dalla situazione geopolitica.
In questa pagina cerchiamo di capire come si forma il prezzo del gas naturale e qual è l'andamento negli ultimi mesi.
Le offerte variabili a prezzo indicizzato spesso prendono come riferimento il prezzo del gas al PSV - Punto Virtuale di Scambio, ossia il principale hub italiano.
In alcuni casi invece, il prezzo stabilito nel contratto, viene agganciato al TTF, l'hub del mercato olandese.


Da cosa dipende il prezzo del gas metano?

Il funzionamento del mercato del gas è abbastanza complesso. Senza scendere troppo nei dettagli ci basta sapere che il prezzo si forma negli hub, i punti di snodo tra i gasdotti, dove avvengono le transazioni e le compravendite del gas che viene poi smistato nelle varie reti di trasporto dei paesi.
In genere gli hub si trovano alla frontiera tra due stati, tuttavia esistono anche hub virtuali.

Un hub virtuale non è uno snodo fisico ma un sistema dove avvengono gli scambi di acquisto e vendita del gas. Il prezzo del gas dipende principalmente dalle regole del mercato tra domanda e offerta.
In Italia le importazioni e gli acquisti al Punto Virtuale di Scambio (PSV), l'hub italiano, sono le modalità più frequenti con cui i grossisti si approvvigionano del gas per poi rivenderlo.
Il Italia abbiamo diversi siti di stoccaggio del gas realizzati in corrispondenza dei giacimenti di gas esauriti. Il prezzo del gas dipende anche dalla giacenza negli stoccaggi, se questi sono pieni il prezzo sarà più contenuto, se invece la disponibilità negli stoccaggi è bassa il prezzo aumenta.

Il prezzo del gas all'ingrosso e le offerte variabili

Il prezzo del gas metano nel mercato all'ingrosso è un indice del prezzo della materia prima gas che i fornitori propongono ai clienti finali.
Il suo andamento si ripercuote inevitabilmente sulle tariffe al metro cubo, sia su quelle del mercato tutelato sia del mercato libero.
Anche il prezzo del gas delle tariffe del mercato tutelato segue attualmente il mercato al TTF.
Nella  bolletta del gas il prezzo di acquisto del gas è all'interno della spesa materia prima gas, alla quale si aggiunge la spesa per il trasporto del gas, per la gestione del contatore e infine le imposte.
Per informazioni sulle migliori offerte gas puoi chiamare lo 010.848.01.61   o utilizzare il servizio di richiamata gratuita.

L'andamento del prezzo del gas al PSV mensile nel 2019

In Italia la maggior parte delle transazioni avvengono al PSV, nel quale gli operatori abilitati possono acquistare e vendere i quantitativi di gas naturale che poi vengono immessi nella rete del gas nazionale.
Il prezzo del gas al PSV è quindi un indice molto rilevante del mercato all'ingrosso del gas.
Ecco l'andamento del gas al PSV mese per mese, registrato nel 2017, nel 2018 e nel 2019 (valori medi mensili).

 

Fonte : PSV (Day Ahead Mid) “European Gas Spot Market Report” - ICIS Heren

I valori riportati nel grafico fanno riferimento al valore standard del potere calorifico del metano pari a 38,10 MJ/Smc.
Il prezzo del gas ha naturalmente delle oscillazioni stagionali in base ai consumi. La richiesta di gas è superiore durante il periodo invernale per via del riscaldamento delle case e diminuisce con l'arrivo della stagione calda in estate.
In realtà il consumo di gas nel nostro paese è legato anche alla richiesta di energia elettrica, poiché una quota importante di elettricità (ca il 44% nel 2016) viene prodotta dalle centrali convenzionali alimentate a gas metano.