confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico. Servizio gratuito e senza impegno.

Ora che il tutelato gas è finito, qual è il destino dei clienti Estra?

aggiornato il
min di lettura
Fine tutelato Estra.
La fine del tutelato gas disegna nuovi scenari per gli utenti domestici: vediamo il caso degli utenti Estra.

Nel periodo precedente alla fine del mercato tutelato gas, Estra Energia ha inviato ai suoi clienti una comunicazione dove venivano chiariti tutti i possibili scenari nei quali ci si poteva ritrovare. Ecco quindi un rapido riepilogo e tutte le info utili.

Dopo mesi di ritardi e rinvii, il mercato tutelato del gas ha chiuso i battenti a gennaio 2024 (per la luce, invece, occorrerà attendere luglio 2024). Per prepararsi al meglio a questo evento, i fornitori hanno inviato ai propri utenti una comunicazione scritta. Tra le compagnie protagoniste di questa iniziativa c’è anche Estra Energie, che nella missiva spedita agli utenti illustrava tutti i vari casi possibili. Ne sono emersi due scenari particolari:

  • i clienti che rientrano nella categoria dei vulnerabili possono passare al mercato libero in ogni momento. Chi non ha effettuato il passaggio entro la fine della maggior tutela è entrato nel cosiddetto Servizio di Tutela della Vulnerabilità. Con “utente vulnerabile” si intende chi presenta specifici requisiti di tipo anagrafico, economico e sociale (o almeno uno tra questi) determinati da ARERA, l'Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente;
  • gli utenti non vulnerabili, così come i vulnerabili, possono attivare un'offerta del mercato libero quando lo ritengono più opportuno. Chi non lo ha fatto entro il termine del regime di maggior tutela è stato indirizzato verso una specifica offerta PLACET a prezzo variabile (detta pure “PLACET in deroga”). Fanno parte dei non vulnerabili tutti i clienti che non presentano i requisiti di vulnerabilità.

Come vedi, gli scenari legati al mercato gas sono differenti e caratterizzati da molteplici dinamiche. Vuoi essere aggiornato anche su cosa succede nel settore luce? Allora iscriviti al nostro canale Telegram. Oltre a news e approfondimenti, avrai a disposizione il supporto della community e quello dei nostri Esperti Energia.

Le offerte Estra per passare al mercato libero

Tutti gli utenti, vulnerabili o meno, possono scegliere di passare al mercato libero attivando l’offerta di qualsiasi fornitore. Se sei già con Estra Energia e vuoi continuare il tuo rapporto con questa azienda, puoi scegliere una tra le diverse proposte dedicate alle utenze gas. La decisione dovrebbe tenere conto di differenti fattori, in particolare:

  1. la struttura di costo, che può essere a prezzo variabile o fisso;
  2. la possibilità di avere accesso a servizi aggiuntivi e vantaggi di vario tipo;
  3. le condizioni di pagamento (ad esempio tramite domiciliazione) e quelle legate alla consegna delle fatture (con bollette cartacee o inviate tramite canali digitali).

Attivare le offerte è piuttosto semplice. Se sei già un utente del fornitore, puoi effettuare l’accesso all’area clienti Estra e scoprire tutte le opzioni dedicate a te.

Tutti gli utenti Estra Energie devono passare al mercato libero?

No, nessun utente è tenuto a passare al mercato libero. Sia nel caso degli utenti vulnerabili sia in quello dei non vulnerabili, sono previsti meccanismi che puntano a tutelare la continuità dell'erogazione del metano. Lo specifica proprio Estra Energia, che dalle pagine del suo sito ufficiale vuole chiarire questa dinamica:

“La fine del mercato tutelato è un cambiamento importante che non deve destare alcuna preoccupazione. Estra continuerà infatti a fornire i clienti attualmente nel mercato di tutela gas secondo le modalità previste da ARERA e senza necessità di alcuna azione da parte dei clienti. Estra non chiamerà i suoi clienti per gestire la fine del mercato di tutela e, anzi, chiede loro di prestare molta attenzione a eventuali tentativi di truffe telefoniche.”

Estra.it, comunicato stampa "Da gennaio il mercato di tutela gas finisce, il rapporto tra Estra e i suoi clienti continua".

Pertanto, appare giusto approfondire gli scenari nei quali ci si ritrova se, alla scadenza di gennaio 2024, non si è passati al mercato libero:

Come capisco se sono nel mercato libero o tutelato?

Se hai una bolletta Estra a portata di mano, dai uno sguardo alla prima pagina: qui troverai l’indicazione del tuo ambito tariffario di riferimento.

Qual è il destino degli utenti vulnerabili Estra Energia?

Tutti gli utenti vulnerabili Estra Energie, una volta giunti alla fine del mercato tutelato, dovevano compiere una scelta:

  • attivare un’offerta del mercato libero (di Estra o qualsiasi altro fornitore);
  • non fare niente, rimanendo nel tutelato.

Nel secondo caso si è entrati nel Servizio di Tutela della Vulnerabilità, con condizioni contrattuali ed economiche fissate da ARERA, proprio come accadeva nel regime tutelato. Per tale motivo si può dire che, per i vulnerabili, la maggior tutela non è finita a gennaio 2024.

  • Quali sono i requisiti per la vulnerabilità?
  • Avere più di 75 anni;
  • Essere in una situazione economicamente svantaggiata e che dà diritto al bonus sociale;
  • Versare in condizione di grave disabilità ai sensi dell’articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104;
  • Risultare titolare di un'utenza situata in strutture abitative di emergenza dopo eventi calamitosi (come i terremoti).

Queste caratteristiche potevano essere presenti prima della fine del tutelato, ma possono essere riconosciute anche nel corso del 2024. Dopo aver maturato almeno uno dei requisiti necessari, per entrare nel Servizio di Tutela della Vulnerabilità non dovrai fare altro che avanzare la tua richiesta sfruttando i vari canali del servizio clienti. Potrai, ad esempio:

Cosa fare se il proprio status di vulnerabilità non viene riconosciuto?

Estra ha ricevuto da Acquirente Unico l’elenco dei propri clienti identificati come vulnerabili. Può capitare, però, che in alcuni casi un utente venga riconosciuto come non vulnerabile anche se in possesso dei requisiti della vulnerabilità. In queste occasioni, bisogna agire per dimostrare il proprio status scaricando il modulo di autocertificazione vulnerabilità gas. Dopo averlo compilato, potrai inviarlo a Estra e chiarire così la tua posizione.

Com’è l’offerta PLACET Estra per la fine tutela?

Le tariffe PLACET per la fine tutela propongono condizioni contrattuali definite da ARERA, senza l’offerta di servizi aggiuntivi. Queste opzioni vengono riservate a tutti i clienti non vulnerabili che, alla scadenza del mercato tutelato, non avevano scelto un fornitore del mercato libero.

La struttura dell’offerta PLACET di fine tutela Estra Energia ricalca lo schema che vedi in tabella:

Condizioni economiche offerta PLACET Estra Energia fine tutela gas
Corrispettivo variabileQuota fissaParametro AlfaSpese aggiuntive
PSV del meseDefinito dal fornitore0,052 €/SmcDefinite da ARERA

Condizioni economiche aggiornate a gennaio 2024.

Analizziamo brevemente le varie componenti:

  • il corrispettivo variabile equivale al PSV. Si tratta del Punto di Scambio Virtuale, ovvero il costo del gas all’ingrosso, valore che cambia ogni mese sulla base delle dinamiche dei mercati energetici;
  • la quota fissa costituisce l’unico elemento determinabile dal fornitore;
  • il parametro alfa viene aggiornato da ARERA su base annua;
  • nella categoria delle spese aggiuntive, infine, rientrano i costi per il trasporto e la gestione dei contatori, oltre che eventuali oneri di sistema.

Dubbi? Chiedi aiuto agli Esperti Energia Selectra!

Tutti i clienti, vulnerabili o meno, possono scegliere di passare al mercato libero in ogni momento. È quello che emerge dalla comunicazione inviata da Estra ai suoi clienti, ma anche dalle lettere spedite dagli altri fornitori. Ecco un elenco dei nostri speciali sul tema:

Una volta deciso di passare al mercato libero, è bene agire con criterio per cercare di fare la scelta corretta. Per fare ciò, puoi approfittare del nostro confronto delle migliori offerte gas, in modo da farti un’idea delle varie alternative disponibili.

Ricorda sempre di valutare le offerte non solo confrontando i prezzi mensili, ma anche e soprattutto analizzando struttura di costo (variabile o fisso), eventuali bonus, servizi aggiuntivi e iniziative a favore della sostenibilità ambientale.

La situazione del mercato luce

Le dinamiche del settore gas ormai sono stabilizzate, considerando il definitivo passaggio al mercato libero avvenuto a inizio 2024. Il discorso è diverso, invece, per l'ambito luce. La proroga del tutelato fino a luglio 2024 sposta ancora più in là la fine del regime gestito da ARERA.

Nel frattempo, però, qualcosa inizia a muoversi. Sono stati resi noti i nomi dei fornitori incaricati di servire gli utenti non vulnerabili non ancora passati al mercato libero.

Leggi anche una guida che ti spiega il funzionamento delle aste e le problematiche a queste collegate

Per ulteriori informazioni, puoi leggere i nostri speciali dedicati a due dei maggiori fornitori di energia elettrica del regime tutelato:

In questo modo potrai arrivare più preparato all’arrivo della fine della maggior tutela luce.

Ti potrebbe interessare anche