Buona sorte per le bollette luce: cosa ci aspetta con l'ultimo comunicato ARERA?

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

Ultimo Aggiornamento Energia Elettrica ARERA
Qual è la sorte del mercato tutelato luce? Ecco l'ultimo aggiornamento di ARERA

Il tutelato luce si chiude con una buona notizia: il prezzo dell'energia elettrica per il secondo trimestre 2024 segnerà un calo del 19,8% sulle bollette. ARERA ha comunicato per l'ultima volta l'aggiornamento per i clienti del mercato regolamentato. Così come anticipato dall'andamento dei primi mesi dell'anno, le bollette luce saranno più leggere.

Se desideri restare aggiornato sul mercato dell'energia, puoi iscriverti alla Community Telegram di Selectra: ti attendono news, guide e consigli da parte di esperti del settore per migliorare la gestione delle tue utenze domestiche!

Elettricità: ARERA Comunica il Prezzo della Luce prima della fine tutela

L'aggiornamento ARERA sul costo dell'elettricità nel secondo trimestre del 2024 mette in evidenza diversi punti focali di quest'ultimo periodo di maggior tutela.
Come cita il titolo stesso, si tratta dell'ultimo comunicato per i clienti domestici non vulnerabili. Infatti a partire da luglio 2024 questa tipologia di utenti non sarà più nel mercato regolamentato. L'altro punto d'interesse è rivolto proprio al prezzo della luce, che mostra una percentuale in calo che non si vedeva da molto tempo.

II Trimestre 2024 Luce - ARERA
Periodo di tempoPercentualeCosto bolletta
Aprile 2024 - Giugno 2024- 19,8% rispetto al I Tr. 202420,24 cent€ per kWh
(tasse incluse)

La spesa elettrica per la famiglia tipo si riduce decisamente: parliamo di una diminuzione del 19,8% sul costo dell'energia elettrica. Come affermato dal comunicato, il valore della materia prima si sta riavvicinando a quello dei livelli precedenti alla crisi.

"In termini di effetti finali, la spesa per la famiglia-tipo nell’anno scorrevole (compreso tra il 1° luglio 2023 e il 30 giugno 2024) sarà di circa 662 euro, riavvicinandosi ai livelli precedenti alle crisi, segnando un -47,7% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente (1° luglio 2022- 30 giugno 2023), periodo in cui il prezzo della materia energia raggiunse i suoi picchi massimi".

Fonte: ARERA- Elettricità: bollette in calo del 19,8% nel secondo trimestre 2024

Componenti della spesa in bolletta

Il prezzo dell'energia elettrica segue un andamento decrescente. Vale a dire che per il trimestre che va da aprile a giugno 2024, la spesa per la luce sarà più leggera. Infatti, questi sono i valori delle componenti della bolletta.

  • Spesa per la materia energia: 9,2 centesimi di euro;
  • Spesa trasporto e gestione del contatore: 4,53 centesimi di euro
  • Spesa oneri di sistema: 3,86 centesimi di euro
  • Totale imposte e IVA: 2,65 centesimi di euro

Ecco un grafico, che potrebbe aiutarti a capire l'influenza di ogni voce sul costo dell'utenza.

 

Fonte: elaborazione su dati dell'Autorità - Tariffe II Trimestre Luce 2024 

Perché il prezzo dell'energia elettrica è in calo?

La riduzione del 19,8% registrata è dovuta a una serie di fattori geopolitici, economici e ambientali.

  • La crisi pandemica e la guerra in Ucraina hanno avuto un impatto significativo sul mercato energetico, con prezzi che hanno raggiunto picchi record. Fortunatamente, ci stiamo allontanando da questo scenario: come dimostrano i valori registrati negli ultimi mesi, il costo della luce e del gas ha segnato un calo significativo.
  • La quantità della domanda di energia elettrica è in netta riduzione in Europa, principalmente a causa della diminuzione del consumo di gas. L'andamento decrescente di quest'ultima materia prima si deve alle temperature miti mantenute durante l'inverno e agli stoccaggi ancora pieni a causa di un'importazione maggiore rispetto alla richiesta. Essendo la produzione di luce strettamente legata a quella del gas, il valore delle due forniture viaggiano di pari passo (nella maggior parte dei casi). Questa è una notizia certamente piacevole per le bollette, ma come nota il presidente di Nomisma Energia, Davide Tabarelli, questa dinamica non è altrettanto buona nel mercato generale. Una scarsa domanda comporta una minore produzione e quindi una più lenta ricrescita economica.
  • Inoltre, gli investimenti nelle energie rinnovabili e il completamento del parco nucleare francese hanno contribuito a diversificare le fonti di approvvigionamento e a ridurre i costi.

Qual è l'andamento del gas?

L'ultimo aggiornamento sul PSV di febbraio 2024 ha segnato un calo del costo del metano. Questo 2024 si apre con bollette più leggere per entrambe le forniture. Tuttavia, nel mese di marzo è stato registrato un aumento del prezzo. 

Ultimo comunicato del mercato tutelato dell'energia elettrica

Quello del 28 marzo è l'ultimo aggiornamento di ARERA sul prezzo dell'energia elettrica prima della fine del tutelato: a partire da luglio 2024 il settore luce verrà ufficialmente liberalizzato. Se non sei ancora passato al mercato libero, puoi valutare le migliori offerte luce del settore per trovare la proposta adatta a te e ai tuoi consumi!

Stefano Besseghini, presidente dell'ARERA, fa notare che questo è il momento giusto per porre chiarezza sui nostri consumi energetici.

“È il momento affinché come consumatori valutiamo il da farsi, controlliamo i nostri costi e consumi annuali, capiamo se siamo sul mercato libero o in tutela, se siamo o no vulnerabili e se il rientro in tutela sia un’opzione conveniente alla luce del passaggio automatico a luglio nel servizio a tutele graduali"

Fonte: ARERA- Elettricità: bollette in calo del 19,8% nel secondo trimestre 2024

Gli aggiornamenti dell'Autorità a seguire riguarderanno in esclusivamente gli utenti vulnerabili, unici a rimanere nel mercato regolamentato (fino a data da destinarsi).

Requisiti Clienti Vulnerabili Mercato Luce
  • 🪙usufruire del Bonus Energia ed essere in condizioni economicamente svantaggiate;
  • 🦼rientrare nei soggetti con disabilità ai sensi dell'articolo 3 legge 104/92;
  • ⛺essere titolare di un'utenza elettrica in una struttura abitativa di emergenza adoperata per eventi calamitosi;
  • 👵🏻avere un'età superiore ai 75 anni;
  • ⚕️utilizzo di apparecchiature mediche alimentate da energia elettrica;
  • 🏝️utenza in un'isola minore non interconnessa.

Mentre i clienti domestici non vulnerabili che entro il termine non saranno passati al mercato libero, finiranno nel Servizio a Tutele Graduali. Nel STG, gli utenti verranno associati a un fornitore attraverso un sistema ad aste. Se vuoi scoprire il fornitore associato alla tua residenza, puoi leggere il nostro speciale sui risultati del concorso

Le news aggiornate del mercato energia: