confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico. Servizio gratuito e senza impegno.

Cosa devono fare gli utenti AGSM AIM alla fine del tutelato gas?

aggiornato il
min di lettura
Fine tutela gas AGSM AIM.
Gli utenti gas AGSM AIM della maggior tutela hanno davanti alcune scelte in vista del termine della maggior tutela: ecco quali.

Pubblicato da Francesco Ursino e revisionato da Marina Lanzone il 24 novembre 2023  ||  ⏳ tempo di lettura 6 min.

AGSM AIM Energia ha inviato ai suoi clienti una comunicazione riguardante la fine della maggior tutela gas. Riepiloghiamo perciò tutti gli scenari nei quali potranno ritrovarsi gli utenti, cercando di capire se il passaggio al mercato libero è obbligatorio o meno.

Dopo un lungo e tortuoso iter di preparazione, ci siamo. Il mercato di maggior tutela dovrebbe terminare entro luglio 2024 per la luce, ed entro gennaio 2024 per il gas.

Proprio la chiusura del tutelato gas ha reso necessario l’invio di una comunicazione da parte di AGSM AIM Energia ai suoi clienti. Nella lettera viene spiegato cosa succederà dopo la fine della maggior tutela, con i vari scenari che provvediamo a sintetizzare:

Fine tutela AGSM AIM: cosa devono fare gli utenti?

Clienti non vulnerabili

I clienti non vulnerabili possono scegliere in qualsiasi momento un'offerta del mercato libero, sia di AGSM AIM Energia sia di altri fornitori. Se non lo fanno, si vedranno assegnata una specifica offerta PLACET a prezzo variabile.

Clienti vulnerabili

I clienti con status "vulnerabile" possono passare al mercato libero in ogni momento, approfittando delle offerte di AGSM AIM o altri fornitori. In mancanza di una scelta verranno indirizzati verso il cosiddetto Servizio di Tutela della Vulnerabilità, con condizioni equiparate alla maggior tutela.

Emerge quindi la netta esigenza di capire cosa si intenda per utenti vulnerabili e non. In questa tabella riportiamo le informazioni necessarie da conoscere:

Cosa cambia tra clienti vulnerabili e non vulnerabili?
Clienti vulnerabiliClienti non vulnerabili
Si tratta di tutti quegli utenti che presentano specifici requisiti di tipo anagrafico, economico e sociale identificati da ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.Tutti gli utenti che non presentano i requisiti per la vulnerabilità sono considerati "non vulnerabili".

Come puoi capire, il passaggio da tutelato a mercato libero è una faccenda piuttosto complessa. Se vuoi una mano a capirci di più puoi iscriverti al nostro canale Telegram. Oltre a news sempre aggiornate, potrai scoprire nuovi modi per alleggerire le bollette e avrai l'opportunità di interagire con i membri della community.

Mercato Casa Gas Green, l’offerta AGSM AIM per il mercato libero

Il primo scenario analizzabile riguarda la scelta, da parte di utenti vulnerabili e non, di passare al mercato libero continuando ad avere come fornitore AGSM AIM Energia. In questo caso, si può scegliere un’offerta come Mercato Casa Gas Green, forte di queste caratteristiche:

Offerta AGSM Energia Mercato Casa Gas Green - Prezzo, vantaggi
NOME OFFERTAPREZZOVANTAGGI
AGSM Mercato Casa Gas Green
agsm
PSV + 0,030 €/SmcSconto di 0,02 €/Smc per i primi 480 Smc consumati ogni anno, emissioni di CO2 compensate.

Condizioni aggiornate a novembre 2023.

Si tratta perciò di una proposta a prezzo variabile e indicizzata al PSV, il Punto di Scambio Virtuale. Con questa dicitura si indica il costo del gas all'ingrosso, che cambia quotazione in base alle dinamiche dei mercati.

Le condizioni contrattuali prevedono inoltre uno sconto di 0,02 €/Smc per i primi 480 Smc consumati in ogni anno solare. Sono caratteristiche originali come queste che rendono le offerte del mercato libero particolarmente convenienti e più varie rispetto sia alle tariffe del regime tutelato, sia alle proposte PLACET.

Inoltre, l'offerta dimostra un'anima green, visto che le emissioni di anidride carbonica vengono compensate tramite l'acquisto di crediti di carbonio.

È obbligatorio passare al mercato libero con AGSM AIM Energia?

Il passaggio al mercato libero è una semplice opzione, che può essere sfruttata o meno. Non esiste alcun tipo di obbligo, né per gli utenti vulnerabili, né per quelli non vulnerabili.

È questo il senso della comunicazione inviata da AGSM AIM Energia, che specifica inoltre le differenti possibilità di scelta a disposizione delle varie categorie di utenti. In particolare, se non si identifica per tempo un’offerta del mercato libero:

Adesso vediamo nel dettaglio tutti i risvolti di queste scelte.

Che succederà agli utenti vulnerabili AGSM AIM?

Come spiegato in precedenza, gli utenti vulnerabili possono affrontare la fine del mercato tutelato in due modi:

  • aderendo a un’offerta del mercato libero di qualsiasi fornitore;
  • rimanendo nel tutelato, senza scegliere una nuova tariffa.

In questo secondo caso si verrà indirizzati verso il Servizio di Tutela della Vulnerabilità, nato proprio per garantire la continuità delle forniture di gas per i clienti vulnerabili.

Che significa che i vulnerabili rimangono nel tutelato?

Le tariffe del Servizio di Tutela della Vulnerabilità presenteranno condizioni contrattuali ed economiche fissate da ARERA, come succede ora nel regime di maggior tutela. Per questo motivo è possibile dire che il tutelato, per i vulnerabili, nel concreto non terminerà a gennaio 2024.

Come specificato nella comunicazione AGSM AIM Energia, per essere considerato utente vulnerabile devi possedere almeno uno di questi quattro requisiti:

  • hai un’età superiore a 75 anni;
  • ti trovi in condizioni economicamente svantaggiate e hai diritto al bonus sociale;
  • rientri tra i soggetti con disabilità ai sensi dell’articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104;
  • hai un'utenza che si trova in strutture abitative di emergenza in seguito a eventi calamitosi, come terremoti.

Vale la pena ribadire che i requisiti per la vulnerabilità possono essere maturati anche dopo il termine del mercato tutelato, ad esempio nel corso del 2024. Una volta ottenute le caratteristiche necessarie, se vuoi aderire al Servizio di Tutela della Vulnerabilità dovrai metterti in contatto con il servizio clienti AGSM AIM Energia.

Va sottolineato con estrema attenzione il caso degli utenti vulnerabili con condizioni di disabilità. Questi, infatti, dovranno dimostrare il loro status sottoscrivendo e inviando l’apposito modulo di autocertificazione vulnerabilità AGSM AIM. In seguito alla compilazione, il documento può essere inviato:

  • via web, all’indirizzo https://l.agsm.it/ftutgm;
  • recandosi presso uno dei centri assistenza fisici del fornitore, come gli uffici AGSM AIM a Verona e dintorni.

Dopo aver ricevuto il modulo, AGSM AIM Energia verificherà i dati e potrà riconoscerti lo status di vulnerabilità.

L’offerta PLACET gas AGSM AIM per la fine del tutelato

Le offerte PLACET prevedono condizioni contrattuali stabilite da ARERA, con la sola fornitura di energia elettrica e metano, senza servizi aggiuntivi. Questa tipologia di tariffa verrà applicata agli utenti non vulnerabili che, al termine del regime tutelato, non avranno scelto un’offerta del mercato libero. Lo spiega proprio AGSM AIM Energia, che dal proprio sito ufficiale precisa:

"Per quei clienti [non vulnerabili, ndr] che non faranno alcuna scelta, AGSM AIM Energia continuerà a erogare la fornitura applicando, a partire dal 1° gennaio 2024, le condizioni dell’offerta PLACET (Prezzo Libero a Condizioni Equiparate di Tutela) ossia un’offerta con caratteristiche stabilite dall’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente."

Agsmperte.it, pagina “Nuove condizioni di fornitura Gas – fine servizio tutela”

Questa è quindi l’offerta PLACET che verrà applicata ai clienti non vulnerabili che scelgono di non aderire al mercato libero:

Offerta AGSM Energia PLACET Variabile Gas Fine Tutela
NOME OFFERTAPREZZO
AGSM PLACET Variabile Gas
agsm energia
PSV + 0,052 €/Smc

Condizioni aggiornate a novembre 2023.

Si tratta di una tariffa a prezzo variabile, basata sul costo all’ingrosso PSV. A questo si aggiunge un sovrapprezzo espresso in €/Smc e fissato da ARERA su base annua. Il suo valore è pari alla somma della componente CCR e della quota variabile della componente QVD; per sapere cosa significano queste sigle c’è il nostro approfondimento sulle componenti QVD, CCR e Cmem. A tutto ciò si aggiunge la cosiddetta quota fissa, decisa dal fornitore.

Per approfondire l'argomento, leggi l'articolo dedicato alle offerte Placet Agsm Aim. Per capire invece se queste tariffe convengono o meno, dai un'occhiata a: "Attenzione alle Placet: non convengono (quasi sempre)!".

Vuoi altre informazioni? Ci sono i nostri Esperti!

Come abbiamo sottolineato più volte nel corso dell’articolo, tutti i clienti del tutelato (vulnerabili o meno) possono decidere di passare al mercato libero in qualsiasi momento, anche prima della fine del regime gestito da ARERA. 

Infatti anche gli altri fornitori stanno inviando ai loro clienti delle comunicazioni in cui illustrano la situazione e mostrano le loro offerte del mercato libero. Di seguito vi riportiamo le comunicazioni dei principali gestori del tutelato gas: 

Prima di compiere questo passo importante, però, è giusto avere a disposizione un quadro della situazione chiaro ed esaustivo. Per scegliere al meglio e senza dubbi, puoi mettere a confronto le migliori offerte gas del momento. Ricorda che per identificare l’opzione più adatta dovrai concentrarti su diversi parametri:

  1. struttura di prezzo (fissa o variabile);
  2. possibili vantaggi e sconti (bonus di benvenuto e altri benefici);
  3. servizi aggiuntivi (manutenzione caldaia, abbonamenti a piattaforme di streaming);
  4. caratteristiche green (meccanismi di compensazione di CO2, utilizzo di fonti rinnovabili).

In questo modo potrai veramente scegliere la tariffa più giusta per te.

Qual è la situazione del mercato tutelato luce?

Se la situazione del tutelato gas è ormai definita, lo stesso non si può dire del settore luce. Il nuovo decreto energia ha chiarito che fine faranno i lavoratori che operano in maggior tutela con la chiusura delle società come Servizio Elettrico Roma e Servizio Elettrico Nazionale. Il 6 febbraio 2024, usciranno i risultati delle aste per determinare quali fornitori opereranno nel Servizio a Tutele Graduali. 

Per approfondire l'argomento leggi questi articoli: 

Le news aggiornate del mercato energia: