Chi sono i Clienti Vulnerabili? Requisiti e cosa fare

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Info su Chiusura Servizio di Maggior Tutela 2024

La tutela luce è finita il 1° luglio 2024. Parla ora con un esperto Selectra, servizio gratuito.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Info su Chiusura Servizio di Maggior Tutela a luglio 2024

Confronta le tariffe o prendi un appuntamento con un esperto Selectra per info su scelta fornitore e offerte di luce e gas a prezzo fisso. Servizio gratuito.

Chi sono i soggeti vulnerabili
Nel mezzo della transizione verso il libero mercato, ARERA sottolinea l'importanza di riconoscere e tutelare i soggetti vulnerabili. Chi rientra nella categoria? Cosa succederà nel 2024? Leggi l'articolo per scoprirlo.

I clienti vulnerabili rispettano determinati requisiti anagrafici (età superiore ai 75 anni), economici (persone che vivono al di sotto della soglia di povertà), di salute (es: portatori di disabilità ai sensi dell'articolo art. 3 legge 104/92) e che per questo necessitano di "tutele". A loro è consentito di rimanere nel mercato regolamentato luce e gas anche dopo la scadenza.

Chiama per Maggiori Informazioni Chiama per Maggiori Informazioni lo 02 8295 8097 Chiama per Maggiori Informazioni

Nel panorama in evoluzione del mercato energetico italiano, la scadenza del tutelato sta portando significativi cambiamenti nelle tariffe e nei servizi gas e luce. Tuttavia, c'è una categoria di consumatori che seguirà un iter speciale: i soggetti vulnerabili.

Il concetto di "clienti vulnerabili" nell'ultimo periodo è divenuto sempre più centrale nelle discussioni riguardanti il mercato energetico. In questo articolo esploreremo la definizione di soggetto vulnerabile gas e luce, le conseguenze legate alla chiusura del mercato tutelato e accenneremo anche alle differenze con gli utenti domestici non vulnerabili.

Alle fine della lettura, avrai tutti gli elementi in mano per capire se sei un cliente vulnerabile anche tu o meno. Per avere una risposta più rapida alla tua domanda, abbiamo preparato questo tool che in pochissimi secondi ti dirà se hai i requisiti o meno per rientrare in questa categoria.

Vuoi sapere se sei un cliente vulnerabile?

Si intende l'età già compiuta

Se benefici ad esempio di sostegni sociali ai sensi dell’articolo 1, comma 75, della legge 124/17.

Disabilità ai sensi dell'articolo 3 legge 104/92.

Oppure se vivi in un'isola minore non interconnessa (valido solo per la luce).

Ci siamo quasi, stiamo cercando i dati

Chi sono i Clienti Vulnerabili gas e luce?

I soggetti vulnerabili sono coloro che, a causa di particolari condizioni socioeconomiche o di salute, possono trovare difficoltà nel garantirsi un accesso continuo ed equo ai servizi energetici essenziali.
Per rientrare in questa categoria, un cliente deve avere specifici requisiti:

  • Condizioni Economiche - individui o famiglie che vivono al di sotto della soglia di povertà o che beneficiano di particolari sostegni sociali ai sensi dell’articolo 1, comma 75, della legge 124/17.
  • Condizioni di Salute -  persone con disabilità ai sensi dell'articolo 3 legge 104/92 o con necessità di apparecchiature elettromedicali che richiedono energia per funzionare.
  • Anzianità - utenti sopra i 75 anni.  
  • Situazioni Particolari - consumatori che vivono in strutture di emergenza a causa di calamità (terremoti o alluvioni) o soggetti che hanno un'utenza in un'isola minore non interconnessa (valido solo per la luce).

Perché gli over 75 sono considerati vulnerabili? Poiché, a causa dell'età, potrebbero non avere le risorse o la capacità di confrontarsi con il mercato di luce e gas. Soprattutto quelli che vivono da soli.

Questi requisiti, però, non valgono sia per l'energia elettrica sia per il metano: nella tabella di seguito puoi vedere nel dettaglio chi rientra nella categoria in base all'utenza specifica. 

Soggetti vulnerabili gas e luce: requisiti
RequisitiMercato LuceMercato Gas
Condizioni economiche svantaggiate
Soggetti con disabilità (art. 3 legge 104/92)
Utenza in abitazione di emergenza (calamità)
Anziani, sopra i 75 anni
Utilizzo di apparecchiature mediche alimentate da energia elettrica
Utenza in un’isola minore non interconnessa

Chiama per Maggiori Informazioni Chiama per Maggiori Informazioni Chiama per Maggiori Informazioni

Fine tutela: cosa succede ai clienti vulnerabili?

Le persone che soddisfano le condizioni di vulnerabilità riceveranno una specifica comunicazione che conferma il loro status di clienti vulnerabili gas e/o luce.

Successivamente, la gestione delle loro forniture seguirà un iter distinto in relazione alla cessazione del regime di maggior tutela, e questo procedimento differirà a seconda della tipologia di servizio:

  • Elettricità - I clienti domestici rientranti nella categoria vulnerabile non subiranno modifiche. Infatti, anche dopo luglio 2024, saranno ancora assistiti dal regime di maggior tutela. Questa decisione è stata presa dall’ARERA, che ha posticipato ulteriori interventi relativi a questa fascia di clienti.
  • Gas - A partire da gennaio 2024, i clienti vulnerabili gas verranno trasferiti dalla Maggior Tutela al Servizio di Tutela della Vulnerabilità. Quest'ultimo manterrà le condizioni economiche stabilite da ARERA, simili a quelle attuali del regime tutelato. Le clausole contrattuali rispecchieranno quelle dell’offerta PLACET per il gas naturale, eccetto per quanto concerne la modalità di consegna della bolletta, che rimarrà la stessa.

Queste forme di tutela nei confronti dei soggetti "più fragili" verranno attuate anche in futuro! A garantire l'Unione europea che ha approvato la nuova riforma del mercato energetico.

Il tuo fornitore non sa che sei vulnerabile: cosa fare?

Se un utente rientra nei criteri di vulnerabilità per quanto riguarda la fornitura di energia elettrica o gas naturale, ma questo status non gli è stato riconosciuto dal fornitore, può presentare un modulo di autocertificazione, indicando che soddisfi almeno uno dei criteri di vulnerabilità che abbiamo visto nel paragrafo precedente.

A partire da settembre 2023, i fornitori hanno messo a disposizione il modulo di autocertificazione a tutti i clienti nel regime di maggior tutela. D'altro canto, se hai da poco ottenuto i requisiti di vulnerabilità, è importante informare il tuo fornitore su eventuali aggiornamenti di questo tipo.

Ecco per te i moduli di autocertificazione.

Per sapere invece come compilarlo e inviarlo, leggi la nostra guida dedicata al modulo per vulnerabilità

Comunicazioni passaggio al mercato libero per clienti vulnerabili e non

Con i cambiamenti imminenti, i clienti saranno aggiornati con obblighi informativi da parte dei fornitori. Le comunicazioni saranno divise in base al tipo di cliente, vulnerabile e non, e spiegheranno come procedere.

Comunicazioni clienti vulnerabili

Tra settembre 2023 e marzo 2024, i clienti vulnerabili riceveranno comunicazioni riguardanti la conferma della loro condizione.

💡 Per quanto riguarda l'energia elettrica, verrà confermato che continueranno a beneficiare del servizio a maggior tutela anche dopo luglio 2024.

🔥 Per il gas, a settembre 2023, gli soggetti vulnerabili riceveranno tutte le informazioni essenziali sul Servizio di Tutela della Vulnerabilità che entrerà in vigore dopo gennaio 2024.

Clienti non vulnerabili

💡Allo stesso modo, tra settembre 2023 e marzo 2024, i clienti non vulnerabili saranno informati sulla fine del servizio di tutela per l'energia elettrica, prevista per luglio 2024 e del passaggio automatico al Servizio a Tutele Graduali, se non dovessero effettuare alcuna scelta. In alternativa, verranno guidati durante il trasferimento al mercato libero.

🔥Per il gas, a settembre 2023, i clienti non vulnerabili verranno informati della fine della tutela prevista per gennaio 2024, delle nuove condizioni di fornitura delle PLACET e del passaggio al mercato libero.

In questo lasso di tempo, nel caso in cui rientrassero nei requisiti di vulnerabilità, possono inviare l'autocertificazione ai fornitori. 

ARERA e i fornitori stanno lavorando insieme per dare ai clienti vulnerabili gas e luce le informazioni, le tutele e il supporto di cui hanno bisogno.

Inoltre, questi utenti, come anche i non vulnerabili, hanno la possibilità di attivare una delle migliori offerte luce e gas del mercato libero in qualsiasi momento. Per effettuare questo tipo di scelta, e affrontare questo importante cambiamento, può essere utile chiedere aiuto agli esperti dell'energia.

Noi e i nostri professionisti siamo a tua disposizione. Contattaci al numero 02 8295 809702 8295 8097Prendi un appuntamento, il servizio è gratuito e senza impegno.
Hai solo bisogno di:

  • nome e cognome dell'intestatario della bolletta;
  • indirizzo dell'utenza;
  • codice POD della luce e/o il PDR del gas;
  • codice IBAN se vuoi ricevere l'addebito su conto corrente bancario;
  • indirizzo e-mail per ricevere la bolletta online.

Cosa succederà ai clienti non vulnerabili? Cosa faranno dopo la fine del tutelato?

Per i clienti domestici non vulnerabili, ARERA ha stabilito nuove date limite per la transizione dal mercato tutelato al libero: gennaio 2024 è il termine del servizio di tutela per il gas, mentre luglio 2024 è la conclusione del mercato tutelato per l'energia elettrica.

Come i clienti vulnerabili, anche i non vulnerabili saranno aggiornati tempestivamente su questo cambiamento e sulle opzioni a loro disposizione. 

Nello specifico, i clienti luce che non compiono il passaggio entro la scadenza verranno inseriti nel Servizio a Tutele Graduali, assegnati a un fornitore determinato attraverso un'asta territoriale e sottoposti a un’offerta PLACET.

Invece, i clienti gas che non effettuano il passaggio al mercato libero entro gennaio 2024 rimarranno con lo stesso fornitore del mercato tutelato, ma dovranno cambiare offerta. precisamente verrà loro attivata una tariffa PLACET a prezzo variabile, detta "in deroga".

Se nel frattempo sono diventati clienti vulnerabili gas e luce, possono comunicare l'aggiornamento al proprio fornitore attuale, inviando il modulo che abbiamo condiviso nei paragrafi precedenti.

In qualsiasi caso, la fornitura di energia e metano non verrà interrotta, ma cambieranno le condizioni economiche e contrattuali. 

Sei in pensione e vuoi passare al mercato libero?

Selectra ha selezionato le migliori proposte Dual per pensionati, in base al profilo di consumo. Trova l'offerta che più si adatta ai tuoi bisogni!

Ti potrebbe interessare anche

Ti potrebbe interessare anche