Cambio Residenza Firenze: come Compilare il Modulo e dove Inviarlo?

Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Visita il comparatore per confrontare le tariffe luce e gas o compila il form per essere ricontattato.

Cambio Residenza Firenze: scopri  come compilare il modulo e dove inviarlo. Inoltre tempi, costi e pratiche connesse al cambio residenza nel capoluogo toscano.
Cambio Residenza Firenze: scopri come compilare il modulo e dove inviarlo. Inoltre tempi, costi e pratiche connesse al cambio residenza nel capoluogo toscano.

Un trasloco, l'acquisto di una nuova abitazione o un semplice cambio di residenza presuppongo per un cittadino dei cambiamenti importanti. Iniziando, appunto, dall'iter burocratico per trasferire la residenza e le utenze in una nuova casa. Oggi vi portiamo nella bella Firenze, città d'arte e cultura. Scopriamo come effettuare il cambio residenza a Firenze: moduli, tempistiche, costi, etc.

spostare residenza a firenze
Spostare la Residenza nel Comune di Firenze

L'universo immobiliare è spesso percepito come complesso. Tra termini come cedolare secca, contratto di locazione, voltura e subentro, etc. Qualora tu stia pensando ad un trasloco o all'acquisto di un immobile dove risiedere, di fondamentale importanza sarà il cambio di residenza. Oggi, nella fattispecie, ti spieghiamo passo a passo l'iter burocratico per il cambio residenza a Firenze. Con un focus sulle utenze di luce e gas, distributori e fornitori di questa splendida città del centro Italia.

Cambio Residenza: perché è Importante?

In primis iniziamo a spiegare la differenza tra residenza e domicilio, due termini diversi ma che spesso vengono confusi. Per residenza si intende il luogo dove un cittadino ha la dimora abituale. Ovvero il posto in cui la persona vive: ogni soggetto ha l'obbligo di stabilire la residenza nel Comune in cui riside. Richiedere la residenza è fondamentale soprattutto per:

  • L'assegnazione del medico di famiglia
  • L’iscrizione alla lista elettorale di un determinato Comune
  • La ricezione di corrispondenza, certificati anagrafici, raccomandate, atti giudiziari, etc
  • L'attivazione delle utenze di luce e gas con tariffa domestica residente

Di fondamentale importanza, quindi, diventa il cambio di residenza quando ci si trasferisce a lungo termine in una nuova abitazione. L'iter di cambio di residenza va presentato entro e non oltre 20 giorni dal momento in cui il cittadino si è trasferito nella sua nuova abitazione. Il cambio residenza, di fatto, comporta tutta una serie di benefit per il soggetto come ad esempio ottenere tutti i servizi proposti dall'ente comunale. Qualche esempio? La possibilità dell'unione civile e del matrimonio, l’aiuto del tribunale competente in loco per cause giudiziarie o di adozione, la notifica di atti, la possibilità di accedere al bonus prima casa.

Cambio Residenza e Bonus Prima CasaPer poter beneficiare del cosiddetto Bonus Prima Casa, dovrai spostare la residenza nella tua nuova abitazione entro e non oltre 18 mesi dal rogito. Inoltre il Bonus prevede che non dovrai possedere altre abitazioni nello stesso Comune né altre abitazioni ad uso domestico in Italia con l'agevolazione prima casa.

Con il termine domicilio, invece, si fa riferimento alla sede degli affari o interessi di una persona. Avremo un domicilio generale che si riferisce alla sede lavorativi del soggetto o un domicilio speciale, ad hoc per uno specifico motivo come può essere una causa giudiziaria.

Cambio Residenza Firenze: Modalità di Richiesta

Hai deciso di vivere nella bella Firenze? Hai appena acquistato casa e vuoi che la residenza sia proprio nel capoluogo toscano? Dovrai fare richiesta al Comune di Firenze per il cambio residenza, inviando le dichiarazioni anagrafiche, seguendo questi semplici step:

  • Prenotando un appuntamento chiamando il Call Center al numero 055-055. Successivamente dovrai presentarti presso il Punto Anagrafico Decentrato sito in Piazza della Libertà, n. 12 - Parterre
  • Inviando una richiesta via raccomandata da inviare all'indirizzo: Comune di Firenze - Direzione Servizi Demografici "RESIDENZA" - Palazzo Vecchio - Piazza della Signoria, 1 - 50122 Firenze
  • Inviando la richiesta via fax al numero 055 2616903
  • Inviando la richiesta via e-mail all'indirizzo: iscrizioni.anagrafe@pec.comune.fi.it.

Recapiti per Invio ModuliÈ consigliabile, quando la documentazione non è presentata personalmente presso lo sportello adibito, di inserire più contatti telefonici e fasce orarie di reperibilità. Il Comune di Firenze, infatti, dovrà effettuare tutti i controlli di routine.

Cambio di Residenza Firenze: Requisiti del Richiedente

Potranno far richiesta di cambio residenza a Firenze tutti i soggetti:

  • Iscritti all'anagrafe di un Comune diverso da quello di Firenze
  • Iscritti all'A.I.R.E.(Anagrafe degli italiani residenti all'estero)
  • Cancellati per irreperibilità dallo stesso Comune di Firenze o da altro Comune Italiano

Documentazione da Presentare per Cambio Residenza Firenze

Quali sono i documenti necessari per il cambio residenza nella città di Firenze? Analizziamoli dettagliatamente. I cittadini italiani dovranno presentare:

  1. La carta d'identità o un altro documento di riconoscimento valido come passaporto, patente di guida, etc. Dovranno essere presentati l'originale ed una fotocopia del documento del richiedente ma anche di ogni componente del nucleo familiare che trasferisce la residenza.
  2. La tessera sanitaria in originale ed in fotocopia sia del richiedente che di ogni componente del nucleo familiare che trasferisce la residenza.
  3. Dichiarazione di cambio residenza/abitazione. Puoi scaricare il modulo di seguito:

    Modulo Cambio Residenza Firenze

  4. Aggiornamento obbligatorio di patente e libretti dei veicoli intestati da presentare in duplice copia
  5. Modulo TA.RI. per l'iscrizione-denuncia di eventuali variazioni riguardanti la Tassa Rifiuti

E per i Cittadini Stranieri?Per effetturare il cambio di residenza, i cittadini stranieri dovranno inviare la medesima modulistica ma dovranno anche essere in possesso di Permesso di Soggiorno valido.

Cambio Residenza Firenze: la Procedura

Una volta raccolti e compilati tutti i documenti necessari al cambio residenza a Firenze non ti resterà che seguire gli ultimi step per concludere la procedura. Dovrai soltanto inviare telematicamente il modulo di dichiarazione di residenza all'indirizzo iscrizioni.anagrafe@pec.comune.fi.it facendo attenzione a dei piccoli dettagli. Ovvero che la dichiarazione sia sottoscritta con una firma digitale e che che la dichiarazione venga inviata tramite casella di posta elettronica certificata del richiedente. Qualora non fossi in possesso di firma digitale potrai inviare una copia della dichiarazione recante la firma autografa/manuale sempre e quando sia stata acquisita mediante scanner e trasmessa tramite posta elettronica semplice. Oltre alla dichiarazione dovrai inviare una copia del documento di identità personale e delle persone che trasferiranno la residenza insieme al richiedente.

Tempistiche e Costi del Cambio Residenza Firenze

Così come nel caso di un cambio residenza a Roma, cambio residenza a Milano o cambio residenza a Torino (e per tutti i Comuni italiani) non esistono costi per questa procedura. Le tempistiche possono variare ma in linea di massima parleremo di 2 giorni lavorativi per registrare le dichiarazioni anagrafiche e di 45 giorni per la verifica dei requisiti, salvo esito negativo. Per l'iscrizione all'anagrafe, invece, i tempi medi riportano 1 giorno, salvo accertamento negativo da espletarsi entro 45 giorni.

Utenze Luce e Gas a Firenze

Le pratiche per il cambio residenza a Firenze sono essenzialmente quelle che ti abbiamo presentato sopra. Una volta inoltrate ed accettate dal Comune, dovrai pensare alle forniture di luce e gas. Se ti trasferirai in un immobile di nuova costruzione dovrai procedere all'allacciamento di luce e gas e richiedere i rispettivi contatori. Per la richiesta di preventivo per il nuovo allacciamento, l'utente dovrà rivolgersi ai distributori locali del Comune di Firenze: per la fornitura elettrica si tratta di e-distribuzione (Gruppo Enel), per il gas metano invece Toscana Energia (nata dalla fusione di Fiorentinagas e Toscana Gas). Puoi contattare direttamente i brand oppure chiamare il numero 06 9480 8228 (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18) oppure utilizzare il servizio di richiamata gratuita per attivare una fornitura di luce/gas e contestualmente effettuare l'allacciamento. In questo secondo caso risparmierai un passaggio! Comodo no?

Altra opzione possibile è che i contatori siano già installati ma mai stati attivati in precedenza: in questo caso è necessario rivolgersi a un fornitore del mercato libero per una richiesta di prima attivazione luce e prima attivazione gas. Ma i casi possibili riguardanti le utenze di luce e gas sono ancora molti. Ad esempio, se l'immobile in cui ha cambiato residenza è stato già abitato da altri inquilini in passato, dovrai procedere alla richiesta di subentro o di voltura. Il subentro si avrà nel caso in cui i contatori di luce e gas siano presenti ma disattivati. La tempistica media di riattivazione si muove attorno ai 7 giorni lavorativi per la fornitura luce e di massimo 12 giorni lavorativi per il gas. Dovrai far richiesta di voltura, invece, se le utenze sono ancora attiva ma intestate al precedente inquilino: in questo caso dovrai recuperare le bollette del precedente intestatario e i dati catastali dell'immobile per inoltrare la richiesta a un fornitore di luce e/o gas.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche

Ti potrebbe interessare anche