Quando e Come Rateizzare la Bolletta Eni?

cambio fornitore luce gascambio fornitore luce gas

Vuoi cambiare fornitore?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte sul comparatore o compila il form per essere ricontattato.

Ricevere una bolletta molto cara è capitato un po' a tutti. Ed, a volte in tempi di crisi, poter rateizzare un pagamento dovuto è una necessità più che un diritto da esercitare.


rateizzare bolletta eni

Posso rateizzare la bolletta luce e gas?

Pagare la bolletta della luce e del gas a rate ti permette di saldare la spesa poco per volta. Mentre la rateizzazione delle bollette luce e gas nel mercato di Maggior Tutela è regolamentata da specifica delibera dell'Autorità per l'energia elettrica ed il gas, la rateazione nel mercato libero viene disciplinata dalle condizioni generali del contratto sottoscritto con il tuo fornitore.

Per gli utenti del Servizio di Maggior Tutela, suddividere in rate la bolletta è possibile nei seguenti casi di: 

  1. una bolletta di conguaglio pari al doppio degli importi pagati di solito. Ad esempio, se la bolletta più alta, calcolata sui consumi stimati, è stata di 40 €, puoi richiedere la rateizzazione se la bolletta di conguaglio con i consumi effettivi è superiore a 80 €
  2. un malfunzionamento del contatore e viene richiesto il pagamento dei consumi non registrati precedentemente
  3. una mancata lettura del contatore a causa di letture non eseguite dal distributore locale, quindi per colpe non imputabili al cliente finale.

Cambio Gestore con Rateizzazione in Corso?Scopri se puoi cambiare fornitore se non hai ancora terminato di pagare le rate.

Nel mercato libero, invece, le modalità di rateizzazione vengono disciplinate e stabilite dal contratto sottoscritto con il fornitore di luce e gas.
Se, ad esempio, sei un cliente Eni luce e gas, ecco tutto ciò che ti serve sapere su come rateizzare la tua bolletta. 

Quando posso dividere la bolletta Eni a rate?

Dunque, se il tuo fornitore è Eni, la possibilità che ti venga concessa la rateizzazione o meno dipenderà dal contratto luce e gas che hai sottoscritto.
Come puoi sapere se nel contratto era presente la clausola per la rateizzazione o meno? 
La risposta è molto semplice: la possibilità di rateizzare la bolletta di luce e gas con Eni è specificata in bolletta. Se nella sezione in bolletta dedicata alle comunicazioni al cliente è presente la dicitura "fattura rateizzabile", hai il diritto di richiedere l'avvio della rateizzazione. 
In linea generale, la rateizzazione della bolletta luce e gas è prevista qualora: 

  1. la bolletta di conguaglio è superiore al doppio dell'addebito più elevato fatturato nelle bollette stimate ricevute in precedenza, salvo però i casi in cui il conguaglio elevato sia dovuto a cambi stagionali; 
  2. in bolletta siano stati fatturati consumi precedentemente non registrati a causa di un malfunzionamento, non imputabile al cliente, del gruppo di misura o del contatore oppure una reiterazione nella mancata fatturazione dei consumi causata dal fornitore stesso;
  3. l'importo della fattura non sia inferiore a 50 €.

Vuoi evitare bollette di conguaglio troppo alte? L'autolettura dei contatori è la soluzione migliore, per far in modo che il fornitore fatturi i consumi effettivi di energia elettrica e gas metano e non quelli stimati.

Come richiedere la rateizzazione della bolletta Eni? 

pagare bolletta a rate

Come divido la bolletta Eni a rate?

Se la tua bolletta di importo elevato rientra nelle casistiche indicate ed in bolletta è esplicitata la possibilità di rateizzazione, puoi procedere alla richiesta contattando Eni attraverso: 

  1. il numero verde 800.900.700, indicando i dati identificativi del tuo punto di fornitura (POD per la luce, PDR per il gas)
  2. i punti vendita Eni. Recandoti in un punto vendita della rete Energy Store Eni più vicino a casa tua
  3. l'App Eni gas e luce, gestendo la richiesta comodamente dal tuo smartphone.

Attenzione! La richiesta di dilazione dell'importo in bolletta non va inoltrata oltre la scadenza della bolletta. Pena la decadenza del diritto alla rateizzazione.

Una volta accolta la tua richiesta, Eni ti invierà tutte le informazioni circa il numero delle rate ed i bollettini postali per effetturare i pagamenti di ciascuna rata entro la scadenza prevista. A meno che la bolletta elevata non sia imputabile ad un errore di fatturazione di Eni, ciascuna rata sarà soggetta ad interessi al tasso ufficiale di riferimento, pari allo 0,2% nel 2016.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche