Subentro Illumia: Costi, Tempi, Moduli e per decesso

Info luce gasInfo contatori luce gas

Migliore offerta Subentro, Allaccio o Voltura?

Confronta ora le tariffe luce e gas o prendi un appuntamento per essere ricontattato. Servizio Gratuito e senza impegno.

Subentro Illumia: tutto quello che c'è da sapere
Scopri tutte le informazioni utili per effettuare una riattivazione dei contatori luce e gas con Illumia.

Riattivare i tuoi contatori luce e gas con Illumia è semplice e richiede pochi rapidi passaggi, e puoi farlo chiamando il numero 06 9480 704306 9480 7043. Il costo di un subentro luce o gas con Illumia è di 48,51 € + IVA e le tempistiche raggiungono un massimo di 7 giorni lavorativi per la luce e 12 per il gas.


Come effettuare un subentro Illumia?

Illumia offre diversi canali di comunicazione per permetterti di contattare il fornitore al fine di attivare luce e gas. Una volta contattato un operatore, dovrai semplicemente fornirgli i dati necessari per proseguire con l'operazione di riattivazione dei tuoi contatori. Abbiamo raccolto per te tutti i contatti utili per riattivare un contatore con Illumia:

Costi subentro

I costi di un subentro con Illumia comprendono i costi stabiliti dal Distributore (attualmente 25,51 € + IVA) secondo quanto previsto dall'Autorità, in aggiunta ad un contributo in quota fissa pari a 23 € così come indicato nelle Condizioni Tecnico Economiche del contratto Illumia, per un totale di 48 € + IVA per ciascuna fornitura.

I costi dell'operazione si troveranno all'interno della tua prima bolletta con il fornitore.

Tempistiche di attivazione con Illumia

Possono servire alcuni giorni per riattivare i contatori luce e gas in una abitazione o un ufficio, questo perché il contratto deve per legge seguire uno specifico iter, dovendo passare la richiesta al distributore locale, autore fisico dell'operazione sul territorio.

Per quanto riguarda i contatori elettrici, saranno riattivati entro e non oltre 7 giorni lavorativi. Per il gas, dovendo intervenire un tecnico (previo appuntamento con il cliente), si può arrivare fino a 12 giorni lavorativi.

Subentro Illumia: quando richiederlo?

Il subentro, o riattivazione del contatore, è un'operazione che va richiesta quando il contatore è stato attivo in passato, per poi essere stato disattivato dal precedente intestatario. L'operazione può richiedere alcuni giorni per cui, se avrai bisogno delle utenze attive nel nuovo immobile, sarà opportuno effettuare la richiesta di subentro il prima possibile. Ricorda che con Illumia il contatore elettrico verrà riattivato a parità di potenza (kW) e tensione (monofase o trifase) rispetto al precedente contratto.

Qualora il contatore non fosse presente o risultasse in un diverso stato da quello descritto, sarà necessario optare per un'operazione differente, tra cui:

Dati utili

Per effettuare un subentro luce e gas con Illumia ti occorrerà recuperare alcuni dati fondamentali, buona parte dei quali potrai trovarli direttamente all'interno di una bolletta precedente della tua nuova fornitura. Ecco per te l'elenco dei dati necessari al subentro:

  1. Codice POD per l'utenza luce e codice PDR per quella del gas;
  2. Dati personali (Nome, Cognome, codice fiscale e i dati del tuo documento di identità);
  3. Indirizzo dell'immobile in cui vuoi riattivare i contatori;
  4. Indirizzo e e-mail a cui ricevere le fatture Illumia;
  5. Codice Iban, qualora volessi effettuare il pagamento delle tue bollette tramite addebito bancario.

Se dovessi aver riscontrato problemi nella tua richiesta di attivazione, puoi contattare il Servizio Clienti di Illumia al numero numero verde 800 046 640 da telefono fisso.

Illumia fattura fac simile: Ecco dove trovare i dati in bolletta!Scarica il PDF della bolletta del gas (c.d. “fattura illumia gas”). All’interno potrai trovare tutti i dati necessari da fornire per effettuare il subentro.

Per un contratto Business, avrai bisogno anche di:

  1. Dati della partita Iva (comprensivi della Ragione Sociale);
  2. Dati personali del Rappresentante legale o di un suo delegato;
  3. Indirizzo della sede legale.

Qualora tu non disponga di un indirizzo e-mail, illumia ti invierà la modulistica del contratto da firmare e rinviare per vie postali. Ovviamente, in questo modo, le tempistiche reali di riattivazione si allungheranno, partendo ufficialmente dal giorno di ricezione del tuo contratto firmato da parte del fornitore.

Contatore moroso disattivato con Illumia? Serve la volturaQualora l'abitazione o l'ufficio cui ti sei trasferito dovessero risultare chiusi per morosità con Illumia, l'operazione corretta non sarà il subentro, bensì la voltura, poiché il contatore in realtà sarà solo sospeso, e non chiuso. Qualora invece non volessi riattivare il contatore con Illumia, dovrai prima procedere al distacco del contatore, ma ricorda che questa operazione aggiungerà fino a 5 giorni lavorativi in più al totale dei tempi di riattivazione.

Decesso dell'intestatario: come procedere?

In caso di decesso del precedente intestatario di una bolletta Illumia di una fornitura ancora attiva, non dovrai effettuare un subentro, bensì una voltura per decesso, anche definita voltura mortis causa.

Questa operazione è gratuita per gli eredi ed il/la coniuge del defunto se al momento del decesso questi erano già domiciliati all'indirizzo in cui è attiva la fornitura del parente defunto. Diversamente, si procederà con i costi classici della voltura Illumia, che si aggira intorno ai 50 € + IVA.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche