Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

Cos'è l'Unbundling nel Mercato Energetico?

confronto luce e gas

Confronta le offerte e risparmia oltre 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo  .

confronto luce e gas

Confronta le offerte e risparmia oltre 150€ all'anno!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte sul comparatore o compila il form per essere ricontattato.

Unbundling: scopriamo in questo articolo a cosa fa riferimento il termine "spacchettamento" o "separazione". Vedremo la sua applicazione al mercato energetico e il perché della sua attuazione pratica. Un aiuto importante per evitare misunderstanding e confusione nella mente degli utenti finali, soprattutto tra i famosi concetti di distribuitore e fornitore.

La liberalizzazione del mercato energetico ha comportato una vera e propria rivoluzione, sia per distribuitori e fornitori che per i clienti domestici e business. Proprio per questo ARERA, nella delibera 296/2015/R/COM - 22/06/15, ha posto le basi per la differenziazione semantica e funzionale dei vari attori del mercato energetico. Questo, soprattutto, per guidare gli utenti ed evitare inutili fraintendimenti. Tutto questo anche in vista della chiusura del Mercato di Maggior Tutela prevista per luglio 2020.


Unbundling: Traduzione e Significato

La traduzione del termine inglese Unbundling è, letteralmente, "spacchettamento", "separazione", "disaggregazione". Bundle, infatti, vuol dire proprio "intreccio" o "matassa". ARERA, quindi, cerca di trovare il bandolo della matassa nel complesso mondo degli attori del mercato energetico. Il significato dell'Unbundling va quindi visto come la realizzazione empirica di un progetto chiarificatore.

Nello specifico l'Unbundling fa riferimento a tre campi d'azione specifici. Avremo infatti:

  • L'Unbundling Societario che fa riferimento alla suddivisione delle attività in società distinte
  • L'Unbundling Gestionale ovvero la separazione delle attività di un'impresa in unità operative gestite in autonomia da soggetti diversi
  • L'Unbundling Contabile che riguarda la separazione contabile delle differenti aree di attività di un'azienda.

Cos'è l'Unbundling Contabile?

L'Unbundling, o separazione contabile, fa riferimento all’obbligo di suddivisione dei dati contabili tra le diverse attività che svolge un’azienda. Ciò vuol dire che un'azienda che opera nel settore delle utilities dovrà presentare i cosiddetti Costi Annuali Separati (CAS) per ciascuna delle attività che mette in atto. Ora tocca fare una precisazione importante! Ogni azienda dovrà distinguere attività e comparti:

  • Per attività facciamo riferimento ad una fase operativa che verrà gestita come fosse un’impresa separata
  • Per comparti facciamo riferimento ai sottoinsiemi di ogni attività.

Differenza tra Attività e CompartoFacciamo un esempio pratico, prendendo in considerazione un fornitore di energia elettrica nel mercato libero per clienti domestici e clienti business. La vendita di fornitura elettrica rappresenta l'attività svolta mentre la vendita a clienti domestici e clienti a partita IVA rappresentano i comparti, da tenere in considerazione nella compilazione dei CAS.

Politiche di Unbundling nel Settore Energia

ARERA, con l'emanazione della delibera 296/2015/R/COM - 22/06/15, ha posto in essere un piano per cercare di evitare inutili confusioni nella mente del consumatore, promuovendo trasparenza e praticità. Proprio per questo il distributore e i venditori integrati in uno stesso gruppo societario di elettricità o gas non potranno più utilizzare lo stesso brand. Inoltre dovranno separare le politiche di comunicazione ed utilizzare canali e spazi commerciali ben distinti. Queste regole andranno applicate anche ai fornitori di elettricità che operano sia nel mercato libero che nel mercato di maggior tutela.

  • Cosa comporta l'Unbundling nel Settore Energetico?
  • Obbligo di separazione dei marchi e delle politiche di comunicazione
  • Suddivisione delle banche dati
  • Distinzione delle attività svolte

Ça va sans dire che, questa differenziazione tra attività svolte, comporta che le aziende del settore energetico attive sia nel mercato libero che in quello tutelato e con vari servizi a disposizione, dovranno predisporre i Conti Annuali Separati (CAS), che saranno relativi al bilancio e che trasmetteranno all'Autorità attraverso il sistema di raccolta dati online.

Mancato Adempimento della Normativa di UnbundlingARERA, con la delibera 405/2019, ha intimato a ben 53 distribuitori ed 11 venditori di adempiere agli obblighi di Unbundling entro e non oltre il 31 ottobre 2019. La pena per il mancato adempimento sarà l'immediata sospensione delle erogazioni CSEA.

Unbundling: il Caso Enel

Il caso più emblematico di Unbundling nel settore energia è quello relativo al Gruppo Enel. Dall'estate 2016 Enel ha avviato un processo di separazione delle attività, suddividendo in 3 società distinte la distribuzione e la vendita di energia elettrica. Da allora è molto più semplice ed intuitivo comprendere "chi fa cosa" all'interno del gruppo leader nel settore energetico in Italia. Secondo le normative di Unbundling avremo quindi:

Enel e Servizio Elettrico Nazionale
Le Società del Gruppo Enel
  • Enel Energia: si occupa delle forniture di energia elettrica e gas nel mercato libero. Come gli altri fornitori del mercato libero Enel Energia propone ai suoi clienti una serie di offerte a prezzi bloccati (da 1 a 3 anni) per salvaguardare i consumatori da eventuali aumenti dei prezzi di luce e gas nel mercato all'ingrosso.
  • Servizio Elettrico Nazionale (ex Enel Servizio Elettrico): gestisce il Servizio di Maggior Tutela per l’energia elettrica nelle aree nelle quali e-distribuzione (ex Enel Distribuzione) è concessionaria del servizio di distribuzione. Ricorda, però, che presto chiuderà in vista della fine del Mercato di Maggior Tutela prevista per luglio 2020.
  • e-distribuzione (ex Enel Distribuzione): si occupa della distribuzione dell'energia elettrica in Italia. Non è un fornitore bensì un distribuitore. Dovrai contattare e-distribuzione qualora volessi richiedere un allaccio senza attivare la fornitura, per segnalare un guasto al contatore e in caso avessi bisogno del pronto intervento.

Dubbi, perplessità e domande? Siamo qui per aiutarti!Per info sulla fine del mercato tutelato e per scoprire le migliori offerte di Enel Energia mercato libero contattaci allo 06 94 80 82 28   o utilizza il servizio di richiamata gratuita.

Una differenziazione netta, chiara, precisa. Un target di riferimento ben segmentato, una veste grafica specifica pensata ad hoc per ogni società. Il caso Enel è emblematico e vincente dal punto di vista dell'Unbundling perché non solo genera una chiarezza ed una trasparenza senza eguali ma stimola una naturale competitività sia interna che esterna al brand stesso.