Bonus Monopattino Elettrico 2020: come Richiederlo e Requisiti

cambio fornitore luce gascambio fornitore luce gas

Vuoi cambiare fornitore?

Confronta le migliori offerte luce e gas, servizio gratuito (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

Guida completa al bonus monopattino elettrico 2020: requisiti, funzionamento, tempistiche..
La guida rapida al bonus monopattino elettrico 2020: trovi informazioni su come richiederlo, a chi spetta, come funziona e molto altro.

In questo articolo troverai risposta ai dubbi più comuni sul bonus monopattini elettrici: come richiederlo, in che modo funziona, chi ne può beneficiare e quali sono le tempistiche dell’iniziativa.


Questa guida è dedicata al bonus monopattino elettrico 2020, l’iniziativa che dà diritto a un incentivo dal 60% – fino a un massimo di € 500 – sull’acquisto di monopattini elettrici.

Potrai presentare la tua domanda a partire dal 3 novembre, giorno nel quale potrai registrarti sull’applicazione web del Ministero dell’Ambiente. Sarà previsto il c.d. click day: l'accettazione delle domande, nello specifico, seguirà l'ordine di inserimento delle richieste sulla piattaforma online, piuttosto che la data delle fatture incluse nella domanda stessa. I fondi previsti, infine, ammontano a 210 milioni di euro. Leggi anche "Bonus Bici Click Day: 3 Consigli da sapere per non rimanerne fuori!".

Il bonus monopattini rientra nel bonus mobilità 2020 Il bonus monopattino elettrico fa parte del bonus mobilità 2020, che prevede incentivi anche per l’acquisto di biciclette (non a caso, si parla spesso di “bonus bici monopattino”). Per conoscere tutti i dettagli di questa iniziativa promossa dal Ministero dell’Ambiente, puoi leggere il nostro approfondimento: “Bonus Mobilità 2020: le info su app, come richiederlo e le tempistiche”.

Bonus monopattino elettrico 2020 come funziona: tutte le info

Uno degli interrogativi più comuni relativi al bonus monopattini riguarda il suo funzionamento (informazione ricercata sulla rete con la voce “bonus monopattino elettrico come funziona”). L’iniziativa dà diritto a un incentivo fino a un massimo di € 500 per l’acquisto di monopattini, con un contributo che corrisponde al 60% della spesa. Nel beneficio non rientra l’acquisto di accessori come catene, caschi, batterie o lucchetti.

Sul sito del bonus mobilità del Ministero dell’Ambiente, per la precisione, si può leggere che il bonus viene corrisposto per l’acquisto di:

Veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (ad es. monopattini, hoverboard e segway).

Ministero dell’ambiente, domande frequenti al programma buono mobilità 2020.

In aggiunta, nel bonus mobilità rientrano i cosiddetti servizi di mobilità condivisa. Si tratta di prestazioni che consentono l’utilizzo di mezzi condivisi, messi a disposizione da soggetti privati o pubblici. Oltre al bike sharing, in questa categoria possono rientrare anche i servizi di condivisione di monopattini (c.d. scooter sharing). I benefici riguardano tutti i servizi che non sono portati a termine con automobili.

Il bonus vale solo per i monopattini elettrici! Il bonus monopattini elettrici riguarda solo gli apparecchi a propulsione prevalentemente elettrica. I modelli tradizionali, pertanto, non sono contemplati. La disciplina è diversa rispetto a quella del bonus biciclette 2020, che prevede invece benefici anche per l’acquisto di biciclette tradizionali.

Come richiedere bonus monopattino elettrico 2020: che procedura seguire?

L’altro interrogativo più importante a cui bisogna dare risposta riguarda la procedura da seguire per ottenere il bonus (informazione ricercata anche con la voce “bonus monopattini elettrici come richiederlo”). Per prima cosa, dovrai registrarti sull’app predisposta dal Ministero dell’Ambiente. Potrai farlo a partire dal prossimo 3 novembre: per completare la procedura, dovrai essere in possesso delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

La procedura cambia a seconda di quando hai completato o intendi completare l’acquisto. Nello specifico, vengono identificate due fasi:

  • Fase 1 (dal 4 maggio 2020 alla data di attivazione dell’app): se hai acquistato il tuo monopattino elettrico in questo periodo, alla domanda che presenterai sulla piattaforma web dovrai allegare la fattura o altra documentazione commerciale valida;
  • Fase 2 (dalla data di attivazione dell’app al 31 dicembre 2020): in questo caso, dopo la registrazione sull’app del Ministero dell’Ambiente riceverai un buono digitale, che potrai presentare presso i rivenditori autorizzati. La lista degli esercizi aderenti all’iniziativa verrà resa nota sul sito del Ministero.

Gli acquisti possono essere effettuati sia offline che online. In questo secondo caso, la disciplina del bonus cambia a seconda che l’acquisto sia avvenuto nella fase 1 o nella fase 2. In particolare:

  • Nella fase 1, per ottenere il bonus per monopattini acquistati online dovrai presentare la fattura o altra documentazione commerciale valida;
  • Nella fase 2, il beneficio può essere ottenuto solo se ti affidi ai rivenditori online autorizzati.

Nella fase 2 rivolgiti solo a rivenditori autorizzati! Se nella fase 1 puoi acquistare il tuo nuovo monopattino elettrico da qualsiasi rivenditore, sia online che offline, nella fase 2 la situazione cambia. Nel periodo successivo all’attivazione dell’applicazione web, infatti, per godere del bonus dovrai affidarti a esercizi autorizzati. L’elenco delle attività coinvolte verrà reso noto dal Ministero dell’Ambiente.

Bonus monopattino elettrico: quali sono i benefici?

Puoi beneficiare del bonus monopattino elettrico 2020 in due modi distinti, a seconda di quando hai effettuato o effettuerai l’acquisto. Questi sono i due casi in cui puoi rientrare:

Tipologie di benefici legati al bonus monopattini elettrici 2020
ACQUISTI DAL 4 MAGGIO 2020 ALLA DATA DI ATTIVAZIONE DELL’APP ACQUISTI DALLA DATA DI ATTIVAZIONE DELL’APP E NON OLTRE IL 31 DICEMBRE 2020 (FASE 2)
Dopo esserti registrato sulla piattaforma web e aver allegato la documentazione richiesta, riceverai un bonifico di importo pari al 60% del costo sostenuto per acquistare il tuo nuovo monopattino. In seguito alla registrazione sulla piattaforma online del Ministero, riceverai un buono digitale da presentare al negoziante da te scelto. Il buono ti consente di pagare il 40% del costo complessivo, mentre il negoziante godrà di un rimborso del 60%.

La stessa suddivisione riguarda anche i già citati servizi a mobilità condivisa. La disciplina a cui devi rifarti, in questo caso, è la seguente:

Incentivi e benefici previsti per i programmi di mobilità condivisa
ACQUISTI DAL 4 MAGGIO 2020 ALLA DATA DI ATTIVAZIONE DELL'APP (FASE 1) ACQUISTI DALLA DATA DI ATTIVAZIONE DELL'APP E NON OLTRE IL 31 DICEMBRE 2020 (FASE 2)
In questa fase, hai la possibilità di acquistare servizi a mobilità condivisa da qualsiasi attività. Per ottenere il bonus, dovrai allegare alla domanda sulla piattaforma web fattura o altra documentazione commerciale valida. A seguito dall’attivazione della piattaforma online, per ottenere il beneficio dovrai affidarti ai fornitori inseriti nell’elenco del Ministero. Le attività coinvolte accetteranno i buoni digitali, che potranno essere utilizzati solo per i servizi di mobilità condivisa.

Bonus monopattino 2020 requisiti: a chi spettano gli incentivi?

Per ricevere il bonus monopattini elettrici è necessario rispettare alcune condizioni. In particolare, il bonus è ottenibile da chi è maggiorenne e ha la residenza (e non il domicilio) in:

  • Capoluoghi di provincia (anche sotto i 50.000 abitanti);
  • Capoluoghi di regione (anche sotto i 50.000 abitanti);
  • Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti;
  • Comuni delle città metropolitane (anche sotto i 50.000 abitanti).

Approfondimento: le regole di circolazione dei monopattini elettrici

Per i monopattini elettrici, al momento, non è prevista immatricolazione. Possono utilizzarli i maggiori di 14 anni: ricorda, però, che per beneficiare del bonus il richiedente deve essere maggiorenne. Le regole di circolazione dei monopattini individuano i requisiti che questi mezzi devono avere per poter circolare:

  • Potenza massima di 500 watt;
  • Velocità fino a 25 Km/h;
  • Presenza della marcatura CE.

I monopattini elettrici vengono equiparati alle biciclette sul fronte della circolazione urbana. Questi mezzi, infatti, possono circolare:

  • Sulle piste ciclabili;
  • Sulle strade urbane (con limite fino a 50 Km/h);
  • Nelle aree pedonali (con limite di velocità di 6 Km/H).

Un’iniziativa a favore della mobilità sostenibile Il bonus monopattini elettrici 2020 non deve essere inteso solo come un incentivo ad acquistare mezzi da usare esclusivamente per divertimento. L’intero bonus mobilità, infatti, vuole favorire la circolazione sostenibile in alternativa agli spostamenti in auto, che possono comportare un maggiore inquinamento nei centri urbani.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche