Bonus Bici e Mobilità Click Day: Come Funziona e 3 Consigli pratici per non perderlo

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta le offerte Luce e Gas e risparmia 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Bonus Bici Click Day: Requisiti e Consigli per arrivare pronti al 3 novembre.
Guida rapida al Click Day del Bonus Bici e Mobilità: trovi info su tempistiche, procedure e 3 consigli per ottenere il Bonifico.

I bonus al 60% (fino a un massimo di € 500) sull’acquisto di biciclette, monopattini e altri mezzi ecosostenibili verranno erogati secondo la procedura del Click Day. In questo articolo trovi alcuni consigli per arrivare pronti al 3 novembre, quando sarà possibile presentare le richieste per ottenere gli incentivi.


Il bonus mobilità 2020 verrà riconosciuto secondo la procedura del click day (c.d. “click day bonus bici”). Questa soluzione prevede l’erogazione dei benefici secondo l’ordine di presentazione delle domande, che possono essere inserite sull'app del Ministero a partire dal 3 novembre. Non viene presa in considerazione, pertanto, la data delle fatture allegate alle richieste.

Verranno accolte le domande che saranno inserite per prime, nei limiti delle risorse disponibili per l’iniziativa, che ammontano a 210 milioni di euro. Di seguito trovi una piccola guida che ti aiuta a capire meglio in cosa consiste il click day, e alcuni consigli per preparati a questo prossimo appuntamento.

Tutto sul bonus mobilità 2020 Il click day consentirà di identificare chi potrà beneficiare del bonus mobilità 2020, che include incentivi sull’acquisto di biciclette elettriche (e tradizionali), monopattini elettrici, altri mezzi e servizi. Per sapere tutto su questa iniziativa, puoi rifarti alla nostra guida: “Bonus Mobilità 2020: le info su App, come Richiederlo e le Tempistiche”.

Per rimanere aggiornato unisciti al nostro canale Telegram: parliamo delle migliori offerte luce e gas, di bonus e di come risparmiare in bolletta. La community energia più grande in Italia! 

Bonus Bici Click Day 2020: come funziona?

In buona sostanza, il click day per il bonus bici 2020 (e per il bonus mobilità nel suo complesso) si basa sul principio che vede accolte le domande inserite per prime nella piattaforma digitale predisposta. A sancire l’ufficialità di questa procedura è stato il decreto attuativo del Ministero dell’Ambiente, pubblicato il 5 settembre scorso in Gazzetta Ufficiale. In particolare, al comma 3 dell’articolo 4 si legge:

I buoni mobilità sono emessi secondo l’ordine temporale di arrivo delle istanze fino ad esaurimento delle risorse disponibili per l’anno 2020.

Decreto attuativo 14 agosto 2020 del Ministero dell’Ambiente. Articolo 4, comma 3.

Leggi il testo integrale del decreto Scarica il PDF del decreto attuativo 14 agosto 2020. In questo modo, potrai leggere con calma il testo che disciplina il bonus mobilità 2020.

I 3 consigli da seguire per non rimanerne fuori (e ottenere il Bonifico!) 

Il bonus mobilità 2020 verrà erogato secondo la procedura del click day.
Il bonus mobilità 2020 verrà erogato seguendo la procedura del click day. 3 consigli utili per non rischiare di rimanerne fuori: attiva lo SPID, scannerizza la fattura o ricevuta di acquisto, tieni vicino il codice iban 

La tempestività appare un requisito fondamentale per uscire vincitori dal click day del bonus mobilità. Quali sono, però, le procedure e le dritte da seguire per riuscire ad avere buone possibilità di ottenere gli incentivi? Nei giorni scorsi, Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), ha diffuso tre consigli che possono farti risparmiare tempo durante la compilazione della domanda. Eccoli nel dettaglio:

  • Attiva un’identità digitale SPID prima del 3 novembre: questo è un passo fondamentale, perché sarà tramite la tua identità digitale che la piattaforma web del Ministero dell’Ambiente recepirà i tuoi principali dati personali. In particolare, al comma 2 dell’articolo 5 del già citato decreto attuativo del 14 agosto 2020, si legge:

    L’identità dei beneficiari, in relazione ai dati del nome, del cognome e del codice fiscale, è accertata attraverso SPID, gestito da AGID. A tal fine, gli interessati, qualora non ne siano già in possesso, richiedono l’attribuzione dell’identità digitale ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 24 ottobre 2014.

    Decreto attuativo 14 agosto 2020 del Ministero dell’Ambiente. Articolo 4, comma 3.
  • Scannerizza il documento di acquisto intestato a tuo nome e crea un PDF. Può trattarsi di una fattura o qualsiasi altra documentazione commerciale valida. Nel decreto, all’articolo 6 comma 4, si legge a questo proposito:

    All’istanza di rimborso è allegata copia della fattura o della documentazione commerciale rilasciata ai sensi dell’art. 2, commi 1 e 5, del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127 e del decreto ministeriale 7 dicembre 2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 29 dicembre 2016, n. 303, attestante l’acquisto del bene o l’utilizzo del servizio di cui all’art. 4, comma 2.

    Decreto attuativo 14 agosto 2020 del Ministero dell’Ambiente. Articolo 6, comma 4.
  • Ricorda, infine, di avere vicino a te le tue coordinate bancarie (IBAN). Questo perché nella prima fase del Bonus Mobilità (comprendente gli acquisti effettuati tra il 4 maggio 2020 e il 3 novembre 2020), il beneficio del 60% sul prezzo dei mezzi già acquistati viene erogato proprio tramite bonifico. Il comma 5 dell’articolo 6 del decreto è piuttosto chiaro in questo senso:

    Per ciascun bene acquistato o servizio utilizzato si provvede al rimborso mediante accredito del 60 per cento della spesa sostenuta e fino ad un massimo di euro 500 sul conto corrente, intestato al richiedente, le cui coordinate (IBAN) sono fornite al momento della presentazione dell’istanza di rimborso.

    Decreto attuativo 14 agosto 2020 del Ministero dell’Ambiente. Articolo 6, comma 5.

Bonus Mobilità Click Day: basterà per tutti?

Uno dei dubbi maggiori riguardanti il bonus bici, e quindi il click day bonus mobilità 2020, è quello della presunta mancanza di fondi.

I 210 milioni di euro stanziati per l’iniziativa potrebbero essere pochi se si considerano i numeri registrati dal mercato. In particolare, Confindustria ANCMA ha sottolineato che le vendite di sole biciclette (sia tradizionali che a pedalata assistita) sono crescite del 60% rispetto al 2019. Tradotto in numeri, si tratta di 540 mila biciclette acquistate a seguito della riapertura delle attività dopo il lockdown dovuto al COVID-19.

Il Ministero dell’Ambiente, in ogni caso, ha precisato di essere in contatto con il Ministero dell’Economia per ottenere nuovi fondi nella prossima legge di Bilancio.

Quando sarà attivo? Quando presentare le domande?

Una delle domande più comuni relative al bonus mobilità riguarda le sue tempistiche (informazione ricercata in rete spesso con la voce “bonus mobilità quando sarà attivo”). Rimandando agli speciali sul bonus monopattini elettrici e bonus biciclette per ottenere tutte le informazioni specifiche su queste iniziative, ecco i punti salienti del bonus mobilità:

  • Potrai registrarti sull’applicazione web del Ministero dell’Ambiente a partire dal prossimo 3 novembre. Per velocizzare la procedura, ricorda di seguire i tre consigli indicati nei paragrafi precedenti di questo articolo;
  • Nell’iniziativa rientra l’acquisto di biciclette (tradizionali o a pedalata assistita), monopattini elettrici, segway, handbike, hoverboard e i servizi di mobilità condivisa (come scooter sharing o bike sharing);
  • A seconda di quando hai concluso o concluderai l’acquisto, rientrerai in una delle due fasi previste dal bonus. La fase 1 (dal 4 maggio 2020 alla data di attivazione dell’app), propone il riconoscimento di un bonifico pari al 60% del prezzo sostenuto per acquistare i mezzi (fino a € 500). La fase 2 (dalla data di attivazione dell’app fino al 31 dicembre 2020), prevede la generazione di un buono digitale, che potrai spendere sia online che offline presso i rivenditori autorizzati che verranno indicati dal Ministero.

Il click day riguarda soprattutto la Fase 1 del bonus! Le domande che verranno selezionate tramite click day si concentreranno sugli acquisti effettuati dal 4 maggio 2020 al 3 novembre 2020, ovvero le date che formano la Fase 1.

Bonus Bici 2020 comuni: i requisiti per ottenere i benefici

Il bonus mobilità 2020 viene corrisposto alle persone maggiorenni che presentano determinati requisiti e risiedono in specifiche aree del paese (c.d. “bonus bici 2020 comuni” o “elenco comuni bonus mobilità 2020”). In particolare, per ottenere i benefici previsti devi avere la residenza (e non il domicilio) in:

  • Capoluoghi di provincia (anche sotto i 50.000 abitanti);
  • Capoluoghi di regione (anche sotto i 50.000 abitanti);
  • Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti;
  • Comuni delle Città Metropolitane (anche sotto i 50.000 abitanti).
aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche