Come ridurre i consumi di luce e gas in casa?

riduci i consumi in bollettaRiduci luce gas

Riduci i Consumi e Risparmia 300€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

riduci i consumi in bollettaRiduci luce gas

Riduci i Consumi e Risparmia 300€ all'anno!

Confronta le offerte o compila il form per essere ricontattato. Servizio gratuito.

Ognuno di noi cerca di risparmiare sulle bollette di luce e gas per contenere la spesa energetica della casa che a volte può arrivare a cifre notevoli, specialmente in inverno con il riscaldamento o in estate con i condizionatori. Con dei semplici accorgimenti e delle piccole azioni, ripetute giorno dopo giorno, è possibile risparmiare anche oltre 300€ all'anno.


Come ridurre i consumi di gas?

Per quanto riguarda i consumi di gas metano, il riscaldamento rappresenta sicuramente la quota maggiore della spesa totale. Il consumo di gas destinato alla caldaia può essere diminuito con dei piccoli accorgimenti, che avranno un impatto notevole sulla spesa energetica invernale.

Diminuire il consumo di gas della caldaia per riscaldamento

temperature riscaldamento
  1. Regolare in maniera ottimale la temperatura del riscaldamento: abbassare anche solo di 1 o 2 gradi la temperatura in casa permette di avere un risparmio significativo sulla bolletta.
  2. Per gestire la temperatura puoi utilizzare un termostato intelligente, con il quale puoi regolare la temperatura desiderata in ogni stanza della tua casa in ogni momento della giornata. I dispositivi intelligenti possono essere azionati anche a distanza, tramite un'App dal cellulare. Ad esempio, se non è presente in casa nessuno durante la giornata si può programmare di spegnere l'impianto dalle 10 per poi riaccenderlo alle 17, o un po' prima che torniamo dal lavoro per trovare la casa calda.
  3. Non tenere aperte porte e finestre e limitare gli spifferi: in inverno possiamo far areare la casa la mattina per poi chiudere bene le finestre per il resto della giornata e di notte chiudere bene le persiane evitando così le dispersioni di calore. La sostituzione delle vecchie finestre con dei nuovi infissi a taglio termico consente un notevole risparmio sul consumo per il riscaldamento.
  4. Non coprire i termosifoni e mantenerli puliti dalla polvere: i radiatori funzionano per convezione, è quindi importante che l'aria intorno possa circolare senza ostacoli che impediscono la diffusione del calore all'interno della stanza.
  5. Eliminare l'aria presente nei termosifoni: all'inizio della stagione fredda, prima di avviare l'impianto è buona norma spurgare i termosifoni, ossia togliere l'aria eventualmente presente all'interno agendo sulla valvola di sfiato. L'aria infatti impedisce al termosifone di scaldarsi in modo omogeneo diminuendone la resa.
  6. Installare le valvole termostatiche: ormai obbligatorie per gli impianti di riscaldamento centralizzato, le valvole consentono di regolare l'afflusso ad ogni singolo termosifone, regolando la temperatura in ogni stanza e chiudendo le camere non utilizzate.
  7. Se hai un impianto di riscaldamento autonomo è importante effettuare la manutenzione della caldaia per verificarne il corretto funzionamento. La revisione è obbligatoria per legge e oltre ad avere un impianto efficiente e sicuro, ti consente di risparmiare sul consumo di gas.

Come ridurre il consumo di acqua calda?

Anche il consumo di acqua calda sanitaria può incidere nel conto della spesa energetica. Se hai uno scaldabagno elettrico per l'acqua calda del bagno segui questi pratici consigli per non far arrivare la bolletta elettrica alle stelle.

acqua doccia
  1. Utilizzare un riduttore di flusso dell'acqua sui rubinetti: viene inserito al posto nel normale frangigetto e miscela l'acqua con aria, la pressione è la stessa anche se la portata è minore. Inserendo un riduttore, con una spesa esigua che va tra 4 e 6 €, il getto è sempre corposo e confortevole e il risparmio è assicurato;
  2. Isolare bene le tubazioni dell'acqua calda per evitare dispersioni di calore;
  3. Impostare una giusta temperatura dello scaldabagno: di circa 40°C in estate e 55-60°C in inverno;
  4. Quando parti per tre o più giorni, ricordati di spegnere lo scaldabagno, per evitare inutili sprechi;
  5. Attenzione alle perdite: un rubinetto che sgocciola consuma 35.000 litri di acqua in un anno;
  6. Scegli la doccia rispetto al bagno che richiede una quantità d'acqua molto più elevata e ricorda di chiudere il rubinetto mentre ti insaponi;
  7. Utilizzare una bacinella per lavare i piatti e sciacquarli con l'acqua fredda.

Come ridurre i consumi di energia elettrica?

  1. Spegnere gli apparecchi in stand-by: uno dei fattori di spreco di corrente elettrica è dato dai dispositivi che manteniamo in stand-by (leggi anche "quanto risparmio in bolletta se spengo gli stand by?"). Al giorno d'oggi nelle nostre case sono presenti tantissime apparecchiature elettriche. I dispositivi bluetooth per hi-fi hanno a volte una connessione a internet permanente, il consumo di tali apparecchi, come router, televisore, stereo, computer ecc. può essere eliminato usando prese multiple con interruttori.
  2. Quando acquisti un televisore, scegli uno schermo a bassa potenza (inferiore a 800 W) e se nessuno guarda la TV, spegnila.
  3. Staccare dalla presa il caricabatterie di telefono e computer quando non viene utilizzato.
  4. Utilizza lampadine a basso consumo: anche se il consumo per l'illuminazione non è così cospicuo, l'utilizzo di lampade a LED può dare un contributo per il risparmio e anche per l'ambiente. Le lampadine a LED non si scaldano e hanno una tecnologia più efficiente, grazie alla quale il consumo risulta molto più basso rispetto alle lampade alogene e fluorescenti. Inoltre dal primo settembre 2018 le lampade alogene saranno messe al bando nell'Unione europea, poiché hanno un consumo 5 volte superiore rispetto alle lampade a LED.

Vuoi misurare il consumo elettrico in casa?In commercio esistono divere tipologie di misuratori di corrente, che consentono di visualizzare sia il consumo elettrico sia la potenza istantanea di un singolo elettrodomestico oppure di tutta la casa.

Consigli per ridurre il consumo di elettrodomestici e apparecchi elettronici

In venti anni il consumo di elettricità nelle case degli elettrodomestici è raddoppiato. Nel 95% delle case è sempre presente un frigorifero, una lavatrice, un televisore e un computer. Risparmiare sul consumo elettrico e quindi sulla bolletta della luce è possibile anche con dei semplici gesti e abitudini quotidiane. Attenzione all'efficienza energetica degli elettrodomestici: in occasione dell'acquisto di un nuovo elettrodomestico ti consigliamo di sceglierne uno almeno in classe A++ a maggiore efficienza. Il costo superiore dell'acquisto dell'apparecchio viene ripagato in bolletta con i minori consumi elettrici.

Consigli per diminuire il consumo di energia elettrica degli elettrodomestici
Apparecchio elettrico Consigli utili
frigorifero picto
Ridurre consumi frigorifero
  • Posizionare il frigorifero lontano da fonti di calore come termosifoni, forno, finestra ecc
  • Non metterlo in una stanza non refrigerata (cantina, garage...)
  • Controllare regolarmente la temperatura (+4-5°C è sufficiente per il frigorifero e -18°C per il congelatore)
  • Sbrinare il congelatore una volta ogni 3 mesi
  • Controllare la tenuta delle guarnizioni per evitare perdite
  • Pulire la griglia posteriore del frigo ogni anno
  • Non mettere piatti caldi all'interno del frigo, è meglio lasciarli raffreddare naturalmente fuori e metterli quando sono raffreddati
lavatrice picto
Ridurre consumi lavatrice
  • Ridurre la temperatura del lavaggio (un ciclo a 40°C consente di risparmiare il 25% rispetto al ciclo a 60°C)
  • Preferire i cicli di lavaggio brevi
  • Avviare il lavaggio a pieno carico
  • Evitare il prelavaggio se non è strettamente necessario
  • Decalcificare la lavatrice e pulire i filtri regolarmente
  • Programmare l'avvio nelle ore fuori punta
asciugatrice picto
Ridurre consumi asciugatrice
  • L'asciugatrice è molto energivora, evitarne il più possibile l'utilizzo stendendo i panni sullo stendino
  • Usarla solo a pieno carico
  • Pulire con frequenza il filtro e la vaschetta
  • Impostare programmi con aria fredda, se presenti, per la biancheria per la casa e i capi sintetici o poco usati
lavastoviglie picto
Ridurre consumi lavastoviglie
  • Non avviare la lavastoviglie finché non è riempita
  • Le lavastoviglie moderne hanno il tasto "ECO", che consente di ridurre il consumo fino al 45% a seconda del modello
  • Lasciare asciugare i piatti all'aria aperta
cucina picto
Ridurre consumi cucina
  • Coprire le pentole quando si fa bollire l'acqua (con una cucina ad induzione si consuma un quarto dell'energia)
  • Utilizzare il microonde per riscaldare il cibo e non per scongelarlo
  • Per controllare meglio la cottura, evitare di aprire il forno
  • Pulire regolarmente il forno e gli ugelli dei fornelli

Sfrutta la concorrenza per risparmiare sulla bolletta

Cambiare fornitore di energia elettrica o gas permette di risparmiare sulla spesa con una telefonata. Il cambio di tariffa è gratuito, non ci sono interruzioni di corrente poiché non è necessario effettuare alcun intervento tecnico. Con un'altra offerta più conveniente è possibile avere un risparmio che dipende ai tuoi consumi.

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Gennaio 2023
POSIZIONE NOME OFFERTA SPESA* (€/mese)
first-place

Prima Posizione
NeN Special 48 Luce e Gas

a2a
Tariffa prezzo fisso
Esclusiva online
LUCE: 62 €
GAS: 106,3 €


Attiva online Sconto 96€ Attiva online (Sconto 96€)
secondo

Seconda Posizione
Sorgenia Next Energy Sunlight Luce e Gas
sorgenia
Tariffa indicizzata
LUCE: 79,9€
GAS: 144,9€


02 8295 8095 Attiva online Sconto 180€Attiva online (Sconto 180€)
third-place

Terza Posizione
A2A Smart Casa Luce e Gas

a2a
Tariffa indicizzata
Esclusiva online
LUCE: 88,2 €
GAS: 143,7 €


Attiva online Attiva online
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata con una stima del prezzo medio del PUN (luce) e del PSV (gas) del prossimo anno realizzata dall'Autorità e con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio delle offerteNen ti regala un bonus di 96€ mentre con Sorgenia lo sconto è di 180€ se attivi luce, gas e fibra, di 80€ attivando solo due forniture tra luce, gas e fibra. 

Per visualizzare le tariffe di luce e gas di altri fornitori del mercato puoi utilizzare il comparatore offerte e confrontare i prezzi in base al tuo consumo in modo autonomo e indipendente. 

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche