Per info su attivazione luce e gas

010 848 01 61 Richiamata gratuita

Misuratore Consumo Elettrico: quanto costa e come funzione?

abbassare bolletta

Riduci i Consumi e Risparmia fino a 150€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo  .

Riduci i Consumi e Risparmia fino a 150€ all'anno!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Confronta le offerte sul comparatore o compila il form per essere ricontattato.

Il misuratore elettrico è utile per il monitoraggio dei consumi domestici e non. Esistono diversi modelli in commercio e sono estremamente utili per tenere sotto controllo la quantità di energia consumata per alimentare gli elettrodomestici di casa. Il primo passo per risparmiare in bolletta, infatti, è monitorare il consumo della corrente elettrica.

Cos'é un Misuratore del Consumo Elettrico?

misuratore

Misuratori di Corrente: prezzo e utilizzo

Grazie ai  misuratori di corrente è possibile monitorare i consumi di energia elettrica molto facilmente sia per tenere sotto controllo i consumi in casa che per calcolare il consumo degli elettrodomestici (scaldabagno, lavatrice, asciugacapelli, ecc.). A seconda della tipologia, un misuratore di consumo è i grado di valutare il consumo totale di tutta la casa oppure di un singolo apparecchio. Inoltre alcuni misuratori di consumo wifi si collegano al pc o ad uno smartphone e permettono il monitoraggio dei consumi da remoto. 

Perché Monitorere il Consumo Elettrico fa Risparmiare?

Il monitoraggio dei consumi elettrici è alla base del risparmio energetico e dell'efficientamento energetico della casa. Il contatore della luce elettronico misura il consumo di energia totale dall'inizio della fornitura, suddividendo i dati del consumo nelle diverse fasce orarie. Per sapere il consumo in un determinato periodo è necessario calcolare la differenza tra due letture, motivo per cui tale metodo risulta macchinoso e può sfiduciare un controllo periodico dei consumi.

Ciò non succede con i misuratori elettrici che permettono, una volta installati, di calcolare il consumo degli apparecchi e degli elettrodomestici presenti in casa. I dati del consumo sono accessibili nell'immediato o addirittura monitorati attraverso il collegamento Wi-Fi del misuratore allo smartphone.

Info risparmio luce

010 848 01 61

Come Funzionano i Misuratori dei Consumi Elettrici in Casa?

I misuratori di corrente raccolgono i dati del contatore in maniera efficiente e li memorizzano per consentirti di monitorare l'andamento dei consumi. I misuratori più semplici consentono solo la visualizzazione istantanea del consumo all'interno della casa. Viceversa, le ultime versioni dei misuratori  Wifi permettono:

  1. la visualizzazione dei dati su display touchscreen;
  2. il collegamento con PC o altri device;
  3. la memorizzazione di dati;
  4. la visualizzazione dei dati tramite App anche da smartphone;
  5. il controllo delle prese a distanza attraverso la rete WiFi di casa;
  6. l'analisi con un confronto dei consumi con il contatore tramite software.

Con una spesa modesta è possibile acquistare un misuratore o energy meter da installare in tutte le prese di casa. L'ingombro è minimo e l'utilizzo è semplice e intuitivo. Altri dispositivi di semplice installazione si montano accanto al contatore elettronico e regitrano i consumi totali della casa per inviarli ad un dispositivo mobile di tua scelta.

Misurare la Potenza Massima: come fare?

Alcuni modelli registrano anche il prelievo della potenza istantanea. La potenza istantanea misurata in kW è data dalla somma delle potenze degli apparecchi in un dato momento. La potenza impegnata del contatore della luce, che per le classiche utenze domestiche è pari a 3 kW, incide sul costo in bolletta nella quota potenza.
Per diminuire la bolletta potrebbe essere conveniente abbassare il valore della potenza qualora quella massima che utilizziamo di solito risulti inferiore al limite imposto (la potenza impegnata più il 10%). Se al contrario il contatore scatta molto spesso significa che il limite viene superato e il salvavita interrompe la corrente. In questo caso dovrai aumentare la potenza per evitare tale fastidio.

Quanto Costa un Misuratore dei Consumi Elettrici?

Il prezzo di un misuratore di corrente elettrica varia di molto in base ai modelli.

  • La versione meno complessa è una presa da collegare prima dell'apparecchio di cui vogliamo misurare il consumo. Questi misuratori sono molto economici e di facile utilizzo e hanno un costo basso, circa 10-15€;
  • Se invece desideri un misuratore elettronico con cui è possibile scaricare i dati su PC, il costo si aggirerà intorno ai 50€;
  • fino ad arrivare a 100 € nel caso di misuratori direttamente collegabili al pc.

Per un misuratore di corrente elettrica più sofisticato, corredato da software e gestibile anche a distanza il prezzo sale anche fino a 300/400 €

Domotica: i Misuratori per il Consumo Elettrico, di Gas e Acqua

Esistono anche sistemi di monitoraggio più complessi che rientrano nel settore della domotica. Con l'impiego di diversi dispositivi è possibile monitorare i consumi di energia elettrica, gas e acqua.
Una serie di interfacce e misuratori sono collegati ad un display di solito touchscreen, che visualizza i dati dei consumi istantanei, ossia in quel momento oppure su base oraria, giornaliera o mensile anche mediante grafici e tabelle. Con l'aiuto di un'applicazione potrai visualizzare e regolare il tutto anche da smartphone.
Naturalmente queste apparecchiature devono essere installate e configurate solo da personale tecnico con le competenze necessarie. Tali dispositivi servono anche per misurare i dati relativi alla produzione sia di elettricità sia di acqua calda ottenuta con impianti a fonti rinnovabili cone pannelli fotovoltaici o solare termico.

Le Smart Plug o Prese Intelligenti per i consumi elettrici

presa intelligente

La smart plug

Le smart plug sono delle prese intelligenti per il monitoraggio del consumo energetico. Questo tipo di prese si collegano alla rete Wi-Fi di casa e possono essere controllate a distanza attraverso un'applicazione installata sul proprio smartphone. Consentono quindi l'accensione e lo spegnimento di lampade o piccoli elettrodomestici che non sono programmabili.

Inoltre queste prese di solito possiedono un sensore termico per prevenire eventuali surriscaldamenti, disattivandosi automaticamente.
Una smart plug è utile anche per il controllo dell'impianto di irrigazione al posto della classica centralina più costosa. Il prezzo di una presa di corrente intelligente oscilla tra 30 e 50 euro.

Come Risparmiare in Bolletta Luce?

L'utilizzo della corrente elettrica senza sprechi è sicuramente un buon modo per abbassare i consumi ed aiutare l'ambiente. Ma esistono anche altri accorgimenti per scongiurare l'aumento della bolletta luce- Scegliere un contratto di energia elettrica con una compagnia economica può di certo darti una garanzia di risparmio. Sottorscrivere un'offerta di energia trasparente e conveniente ti sarà di grande aiuto per abbassare la bolletta.

Il mercato dell'energia elettrica è pieno di offerte e di altrettanti fornitori. Puoi scegliere tra tariffe classiche, a prezzo bloccato o che offronto servizi e prodotti aggiuntivi (molto spesso dispositivi o app che aiutano a monitorere i consumi domestici). Per una mano nel confronto contatta lo  010 848 01 61 costo chiamata nazionale,   o fatti richiamare per parlare con un nostro consulente (servizio gratuito).