Bonus sociale bolletta: le novità sull'ISEE

aggiornato il
min di lettura
cambio fornitore luce gascambio fornitore luce gas

Vuoi ottenere il Massimo Risparmio?

Chiama ora un esperto Luce e Gas per scoprire le migliori offerte per te, servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19).

cambio fornitore luce gascambio fornitore luce gas

Vuoi ottenere il Massimo Risparmio?

Confronta le offerte in autonomia o compila il form per essere ricontattato. Servizio gratuito.

bonus sociale bollette 2023

Pubblicato da Carmela Maggio il 31/01/2023  ||  ⏳ tempo di lettura 2 min.

Sul bonus sociale c'è una novità: grazie alla Legge di Bilancio 2023, entrata in vigore il 1 gennaio scorso, la soglia massima di reddito dell'ISEE, necessaria per richiedere il bonus, è aumentata di 3.000 euro, passando da 12mila a 15mila euro. 

"Bene, ma ancora troppi ritardi nell’erogazione del bonus 2022". Sono le parole di Federconsumatori. 

Ecco le novità e altre informazioni utili. 

Vuoi conoscere le novità sul bonus? Seguici sul canale Telegram di Selectra per rimanere aggiornato. News, Offerte, Sconti. Tutte le novità dal mercato luce e gas. Clicca qui per unirti al canale.

Il bonus sociale per le bollette (energia elettrica, gas e acqua) è un aiuto destinato alle famiglie con reddito basso o disagio fisico (nel caso della corrente elettrica). L'agevolazione è uno sconto automatico che arriva direttamente sulla bolletta.

Cosa cambia per chi lo richiede? Precisamente, per ottenere il bonus, l'ISEE dovrà essere massimo di 15.000 euro, rispetto ai 12.000 precedenti, allargando così ancor di più la platea dei beneficiari. La soglia di reddito ISEE rimane invece di 20.000 euro per le famiglie numerose, con 4 o più figli a carico. 

In merito alle soluzioni sui problemi inerenti all'aiuto, Federconsumatori, in una nota diffusa, mette in risalto che:

L’innalzamento delle soglie reddituali di accesso è sicuramente un passo avanti importante, introdotto dall’ultima legge di bilancio, però non è ancora sufficiente ad aiutare le famiglie: sarebbe necessario, infatti, che Governo e ARERA dispongano una rateizzazione lunga delle bollette (così come previsto dall’accordo che le associazioni hanno concluso con Plenitude per il primo semestre 2023, ndr), ma anche una sospensione dei distacchi per morosità incolpevole e la costituzione di un fondo per contrastare efficacemente la povertà energetica, per consentire anche alle famiglie meno abbienti di effettuare gli investimenti necessari a rendere più efficienti le proprie abitazioni.

Qual è l'importo del bonus sociale bollette 2023?

Nel nuovo anno 2023, tra il primo gennaio e il 31 marzo, gli importi del bonus sociale bollette varieranno, in base all'utenza, al numero di famigliari e, nel caso del gas, della fascia climatica. Ecco gli importi in dettaglio: 

Importi bonus sociale bollette per le diverse utenze
Nucleo familiare Importo luce (euro)  Importo gas (euro)
Nuclei familiari con massimo 2 persone 182,7 da 235,80 a 401,40 in base alla fascia (A/B-C-D-E-F)
Nuclei composti da massimo 4 persone 236,7 da 235,80 a 401,40 in base alla fascia (A/B-C-D-E-F)
Famiglie con più di 4 persone 265,5 da 277,20 a 511,20 in base alla fascia (A/B-C-D-E-F)

Dati dal sito www.arera.it.

Quanto dura il Bonus sociale per le bollette e come richiedere il rinnovo?

Il bonus sociale per le bolletta dura esattamente 12 mesi da quando viene attivato. Al completamento dell'anno, bisogna solo presentare il DSU (Dichiarazione Sostituzione Unica) al CAF, per richiedere l'ISEE del nucleo familiare del beneficiario. Se persistono i requisiti, il rinnovo è automatico. I beneficiari quindi troveranno il contributo accreditato in bolletta. 

Ti potrebbe interessare anche