Allaccio Enel per Terreno Agricolo: Costi e Come Fare

Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Allaccio e Voltura luce e gas

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Visita il comparatore per confrontare le tariffe luce e gas o compila il form per essere ricontattato.

allaccio terreno agricolo
Ecco come e a chi fare la richiesta per avere l'energia elettrica per un terreno in campagna

In alcuni casi l'allaccio dell'energia elettrica in un terreno in campagna è fondamentale, ad esempio per azionare il motore di una pompa per il pozzo o per l'irrigazione dei campi. Vediamo in quali casi si può fare l'allaccio per un terreno agricolo e quanto costa avere la corrente.


Chiariamo in questo articolo tutti i dubbi a riguardo di una nuova utenza elettrica per un terreno.
È possibile l'allaccio Enel senza un edificio o una costruzione? Che tipo di utenza della luce e contratto devo attivare? Quanto costa attaccare la corrente in campagna se la cabina elettrica è lontana? A quale gestore devo rivolgermi per fare la richiesta, a Enel?

Come Chiedere l'Utenza Elettrica su un Terreno

Per fare la richiesta di un nuovo contatore puoi rivolgerti al distributore, la società che gestisce la rete elettrica, oppure a un fornitore del mercato, vediamo cosa cambia:

  1. Domanda al distributore: comporta l'allaccio senza attivazione del contatore, per effettuare solo i lavori necessari alla posa del contatore. L'attivazione puoi chiederla successivamente e per farla dovrai rivolgerti per forza a un fornitore.
  2. Domanda al fornitore: se vuoi anche attivare la fornitura di energia invia la richiesta al fornitore che preferisci, che poi la trasmette al distributore per l'installazione del contatore.

È sempre il distributore locale che si occupa dei lavori tecnici e dell'installazione del contatore e la società è diversa in base al comune in cui si trova il terreno. In Italia il distributore più diffuso è E-distribuzione, del gruppo Enel, tuttavia ci sono anche altre società: Unareti nella zona di Milano (gruppo A2A), Ireti in provincia di Torino, Inrete a Bologna e così via.
Puoi fare la richiesta direttamente a Enel ma anche a un qualsiasi altro gestore del mercato.

Se il contatore è già presente ma è chiuso e devi solo riattivarlo devi procedere con un subentro e il contatore viene attivato in massimo 7 giorni lavorativi.

È possibile fare richiesta dell'energia anche se nel terreno non è presente alcun edificio.

Una volta presentata la richiesta il cliente viene contattato per un sopralluogo sul posto, solo se il distributore lo ritiene necessario, e poi riceve un preventivo con la spesa per l'allacciamento che è a suo carico. In alcuni casi tuttavia il sopralluogo non è indispensabile.

Cosa serve per chiedere l'Allaccio Luce in un Terreno Agricolo?

Per fare la richiesta della luce in una campagna servono le informazioni sull'intestatario della fornitura, che può essere un privato o una società, oppure del richiedente se questa viene inviata al distributore e i dati del terreno e dell'utenza.

  • Documenti e dati necessari per la domanda di energia elettrica per un terreno:
  • Nome, cognome e codice fiscale dell'intestatario (se privato)
  • Partita IVA, sede legale e dati del rappresentante legale (se azienda)
  • Indirizzo dell'utenza
  • Dati catastali del terreno
  • Concessione edilizia, solo se è presente un edificio
  • Potenza impegnata e tensione monofase o trifase
  • Indirizzo Email, per la corrispondenza e l'invio del preventivo
  • Recapito telefonico, del referente da contattare per l'eventuale sopralluogo.

A differenza di un normale allacciamento per una casa, in molti casi non serve il numero della concessione edilizia, documento che esiste solo nel caso in cui sia presente una costruzione nel terreno.
Ricorda sempre di allegare alla richiesta una copia del documento d'identità valido.

Per informazioni sull'allaccio per un terreno chiama lo 010 848 01 61 o usa il servizio di richiamata gratuita.

Per informazioni sull'allaccio per un terreno prendi un appuntamento - servizio gratuito - e ti contatteremo il prima possibile.

Il Costo dell'Allaccio Enel Terreno Agricolo 

La spesa necessaria per l'allacciamento è composta da diverse quote e dipende:

  • dalla potenza richiesta del contatore;
  • dalla distanza del terreno rispetto alla cabina di trasformazione più vicina.

Il distributore calcola il costo in base anche ai lavori che devono essere effettuati. Quando il sopralluogo del distributore non è necessario il preventivo viene calcolato a forfait.

La spesa totale è di ca 500€ per un contatore da 3 kW, se la cabina di riferimento è entro 200 metri di distanza, e arriva anche fino a 1.000€ o più, per distanze maggiori o per lavori di connessione complessi.

Costo per Allaccio Enel di Energia su Terreno Agricolo
Quota distanza Quota potenza Quota fissa
Fino a 200m 184 € 69 €/kW di potenza impegnata Oneri amministrativi: 25,81
+ costo pratica fornitore
da 200 a 700m 92€
per ogni 100m
da 700 a 1.200m 184€
per ogni 100m
oltre 1.200m 368€
per ogni 100m

Nel preventivo sono specificati i vari corrispettivi, a cui si dovrà aggiungere l'IVA al 22%.
Il costo definitivo dipende dai lavori che devono essere realizzati e lo potrai vedere solo sul preventivo che ti viene inviato. L'importo a volte viene addebitato nella prima bolletta utile dell'energia elettrica.
Se hai già ricevuto un preventivo è inutile rivolgersi a un altro fornitore per vedere se con lui costa di meno, perché il preventivo per l'allaccio della luce è sempre lo stesso e lo emette solo il distributore locale.

Quanto Tempo serve per avere la Corrente sul Terreno?

Una volta trasmessa la richiesta al fornitore, questo la invia in massimo 2 giorni al distributore, che deve mandare il preventivo al cliente in massimo 20 giorni lavorativi.

Per continuare la pratica il cliente deve accettare o pagare il preventivo che gli è stato recapitato e che ha una validità di almeno 1 mese, trascorsi i quali si deve fare una nuova richiesta. 

I tempi per avere la corrente dipendono quindi anche da quando viene accettato il preventivo da parte del cliente. Quando l'utente accetta il preventivo o paga la spesa richiesta, il distributore realizza l'allaccio alla luce entro queste tempistiche:

  • in massimo 15 giorni lavorativi nel caso di lavori semplici: interventi semplici come l'installazione del contatore o il prolungamento di un cavo/tubo;
  • in massimo 60 giorni lavorativi se si tratta di lavori complessi: interventi di tipo strutturale come ad esempio il passaggio di cavi/tubi sotto terra o dentro a dei muri.

Che tipo di Utenza e di Contratto Attivare

La tariffa della bolletta non è la stessa di un'utenza domestica, bensì è del tipo BTA altri usi (Bassa Tensione Altri usi), chiamata anche UDA, ossia per Usi Diversi dalle Abitazioni. Questa è la stessa tariffa che viene applicata in un box o nei negozi e non prevede le agevolazioni riservate alle abitazioni di residenza.

A seconda delle situazioni il contratto, e quindi la bolletta, può essere intestata a un privato, ossia una persona fisica, oppure a una azienda agricola o a una partita IVA se sei un coltivatore diretto.

Che Potenza serve per il Contatore in Campagna?

La potenza da richiedere dipende dalle apparecchiature elettriche che dovranno essere utilizzate. Ad esempio se il motore elettrico lavora in trifase dovrai installare un contatore trifase di potenza adeguata.
Puoi chiedere una potenza da 0,5 kW fino a 6 kW con scaglioni di 0,5 kW, per potenze superiori a 6kW il salto è di 1 kW: 7kW, 8kW, 9 kW o 10kW monofase a 220 V o con una trifase a 380 V.

È importante sapere che le spese fisse in una bolletta del tipo "Altri usi" dipendono in parte anche dalla potenza impegnata che hai richiesto.

La quota potenza totale nella bolletta di un terreno è di circa 60€ all'anno per ogni kW di potenza.

Per un contatore da 3 kW, la quota fissa della potenza è di ca 186€ mentre con 6 kW sale a 372€ all'anno.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche