Decreto Bollette: Cdm conferma aiuti, ma solo per il Gas

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

decreto bollette aprile-giugno 2023
Scopri cosa accadrà nei prossimi mesi: le bollette della Luce potrebbero riaumentare

Pubblicato da Marina Lanzone il 29 marzo 2023  ||  ⏳ tempo di lettura 4 min.

Il 28 marzo 2023, il Consiglio dei Ministri ha finalmente approvato il nuovo Decreto Bollette. Scopriamo insieme cosa cambierà nei prossimi mesi.

Iva al 5% e azzeramento (parziale) degli oneri di sistema per il gas, Bonus Sociale e un contributo a compensazione per le spese del riscaldamento domestico. Queste sono le novità principali contenute nel nuovo Decreto contro il caro-bollette, arrivato dopo grande attesa, a pochi giorni dalla scadenza delle precedenti misure.

Le famiglie italiane, almeno per il momento, potranno tirare un piccolo sospiro di sollievo: se il costo del gas naturale dovesse rimanere stabile, come tutti ci auguriamo, i cittadini non vedranno le loro bollette del gas lievitare nuovamente di colpo. Diverso (forse) il caso della luce, visto che non è stato prorogato l'azzeramento degli oneri di sistema. Il Ministero dell'Economia ha precisato che i provvedimenti sono stati pensati su base trimestrale, così da seguire il più possibile l'andamento dei prezzi. 

Ecco riassunti di seguito i punti principali del nuovo decreto pensato per contrastare il caro-energia: 

Quali sono le principali novità del Decreto Bollette del II trimestre 2023? 
Misura Cosa Cambia
Bonus Sociale Rimane confermato per altri tre mesi con la soglia Isee di 15mila euro, per aiutare i cittadini in difficoltà economiche.
Iva ridotta del 5% Confermata la misura per il gas naturale, fino al 30 giugno 2023.
Contributo riscaldamento Novità del decreto del 28 marzo. La misura partirà da ottobre e prevede l'erogazione di un contributo a compensazione delle spese di riscaldamento, senza limiti di reddito.
Oneri di sistema Confermato azzeramento parziale per il gas, durante i mesi di aprile, maggio e giugno 2023. Tornano da subito per la luce

Il decreto prevede anche degli interventi in campo sanitario e del fisco. In totale sono stati stanziati per i provvedimenti ben 4,9 miliardi di euro.

Vediamo insieme nel dettaglio cosa ha pensato il Governo per aiutare famiglie e imprese, analizzando punto per punto. 

Decreto Bollette: quali aiuti per le famiglie? 

Il ministro dell'Economia, Giancarlo Giorgetti, lo aveva annunciato nelle scorse settimane: le famiglie italiane non verranno lasciate da sole nei prossimi mesi. Nonostante i prezzi del gas siano finalmente sotto controllo, è un po' presto per dichiarare finita la crisi energetica. Per questo il Governo ha deciso di prorogare alcune delle misure contro il caro-bollette e di introdurne delle altre. Ecco le principali. 

Bonus sociale: confermato fino al 30 giugno

Per i prossimi tre mesi, sarà ancora possibile ricevere il Bonus sociale, uno sconto automatico sulla bolletta di luce e gas, rivolto alle famiglie con reddito basso o disagio fisico. Nel dettaglio possono usufruirne:

  • le famiglie il cui reddito complessivo non superi la soglia Isee fissata a 15mila euro
  • i nuclei famigliari numerosi (con almeno 4 figli a carico) con Isee inferiore ai 30mila euro annui. La soglia è stata appena alzata: prima era di 20mila euro; 
  • coloro che percepiscono la pensione o il reddito di cittadinanza

Iva ridotta e Oneri di Sistema a Zero per il Gas

Sono state confermate, anche se in modo parziale, due importanti misure per il gas

  • l'Iva ridotta del 5% per il gas naturale, il teleriscaldamento e l'energia prodotta da gas metano; 
  • l'azzeramento di una parte degli oneri di sistema. La proroga di quest'ultima misura era attesissima, visto che il loro ritorno in bolletta avrebbe potuto pesare sulle tasche degli italiani;
  • l'aumento di una parte degli oneri di sistema. Le aliquote che erano state ridotte arrivando a essere negative sono state parzialmente confermate, solo per il mese di aprile e in misura pari al 35% del valore precedente.

Si è deciso quindi di ridurre il contributo destinato ai consumatori fino a 5.000 metri cubi: sarà pari al 35% del valore applicato nel trimestre precedente e verrà prorogato solo per un altro mese. La decisione è stata presa in vista del calo dei prezzi del gas all'ingrosso. 

Tornano le Offerte a Prezzo Fisso nella primavera del 2023! Il mercato sempre essersi riequilibrato, con dei prezzi simili a quelli prima della guerra in Ucraina, i fornitori del mercato libero tornano con le tariffe a prezzo bloccato. Scopri quali sono le migliori offerte a prezzo fisso di aprile 2023!

Novità decreto: contributo per il riscaldamento

Tra gli obiettivi del Governo Meloni c'è anche quello di favorire il risparmio energetico. In quest'ottica, a partire dal 1 ottobre fino al 31 dicembre 2023, verrà introdotto un contributo a compensazione delle spese di riscaldamento. Possono ottenerlo tutti: non sono previsti limiti di reddito. Inoltre con ogni probabilità il contributo verrà erogato in quota fissa e sarà differenziato in base alle zone climatiche.

Molti punti a riguardo devono, però, ancora essere definiti: 

  • nei prossimi mesi, il ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica, Gilberto Pichetto Fratin, e il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, fisseranno i criteri per l'assegnazione con un altro decreto; 
  • contemporaneamente, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) determinerà le modalità applicative e la misura del contributo.

Secondo le prime indiscrezioni, sarà probabilmente un bonus in bolletta, ma non in quella del gas come ci si aspettava, ma della luce. Per ulteriori dettagli, ti invitiamo a leggere il nostro approfondimento sul Bonus Riscaldamento 2023

Aggiornamento giugno 2023: ancora nessun notizia sul Bonus Riscaldamento! Nel nuovo Decreto Bollette, approvato lo scorso 27 giugno, non compare nessuna notizia sul Bonus Riscaldamento, misura che dovrebbe partire da ottobre 2023. Vuoi sapere come finirà? Seguici sul canale Telegram di Selectra per rimanere aggiornato. News, Offerte, Sconti. Tutte le novità dal mercato luce e gas. Clicca qui per unirti al canale.

Le bollette quindi aumenteranno? 

Il decreto appena uscito avrà senz'altro delle conseguenze sulle bollette di luce e gas

Stando a quanto qui sopra riportato, le misure dovrebbero salvaguardare le tasche degli italiani, almeno per quanto riguarda il gas. Nulla, infatti, è stato detto sugli oneri di sistema per la luce, finora eliminati e che torneranno in vigore dal primo aprile. Con ogni probabilità, quindi, le bollette dell'energia elettrica subiranno degli aumenti

Cosa sono gli oneri di sistema? Si tratta di una delle voci da cui dipende la bolletta finale sia della luce sia del gas. Precisamente sono dei costi fissi e corrispondono al 20% del costo annuo nella bolletta dell'energia elettrica e circa al 4% in quella del gas. Gli oneri generali di sistema per la luce, ad aprile 2021, sono stati pari a 0,0418 €/kWh: considerando un cliente tipo residente nell'immobile (consumi pari a 2.700 kWh), la spesa è stata quindi di 112 €/anno. Per le seconde case e i non residenti, invece, l'esborso è stato addirittura superiore: circa 235 €/anno (quota variabile + contributo fisso di 123 €/anno). Tutto questo potrebbe tornare a pesare sulle bollette dell'elettricità. 

Proprio per questo motivo, è importante imparare a controllare i consumi e scegliere la tariffa più adatta alle tue esigenze. Noi di Selectra ogni mese selezioniamo le tre migliori offerte luce e gas sul mercato. Le trovi indicate nella tabella qui sotto. 

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Aprile 2024
POSIZIONENOME OFFERTASPESA* (€/mese)
first-place


Prima Posizione

NeN Special 48 Luce e Gas

a2a
Tariffa prezzo fisso
Esclusiva online
LUCE: 45,8 €
GAS: 76,5 €

Attiva online Sconto 96€ Attiva online (Sconto 96€)
secondo


Seconda Posizione

Sorgenia Next Energy Sunlight Luce e Gas
sorgenia
Tariffa indicizzata
LUCE: 43€
GAS: 76€

02 8295 8095 Attiva online Sconto 60€ Attiva online (Sconto 40€)
third-place


Terza Posizione

Eni Plenitude Trend Casa luce e gas
a2a
Offerta a prezzo indicizzato
LUCE: 49,8 €
GAS: 80,5 €

02 8295 8093 Attiva online Sconto 12€ Attiva online (Sconto 12€)
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata con una stima del prezzo medio del PUN (luce) e del PSV (gas) del prossimo anno realizzata dall'Autorità e con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio delle offerteNen ti regala un bonus di 96€ mentre con Sorgenia lo sconto è di 150€ se attivi luce, gas e fibra, fino a 60€ attivando solo due forniture tra luce, gas e fibra. 

Scegli quella che preferisci e attivala con un semplice click!

Quali sono le misure per le imprese?

Non solo le famiglie, al centro dell'attenzione del Governo ci sono anche le imprese, le cui bollette nei mesi scorsi hanno raggiunto prezzi a dir poco esorbitanti. Per loro è stata pensata la proroga (fino al 30 giugno) dei crediti d'imposta

  • generalmente al 40%;
  • sarà possibile raggiungere il 45%, se nel primo trimestre del 2023 le aziende registrano un incremento del prezzo delle bollette superiore al 30%, rispetto al primo trimestre del 2019.

Per le aziende agricole che producono e cedono energia fotovoltaica, inoltre, verrà riconosciuto un regime di tassazione più favorevole per la componente riconducibile all'energia ceduta, basato sul minor valore tra il prezzo medio di cessione dell'energia elettrica, determinato dall'ARERA, e il valore di 120 euro/MWh.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Vuoi risparmiare sulle bollette tutto l'anno?

Scegli la migliore offerta per luce e gas che ti garantisca una convenienza tutto l'anno! Scopri le migliori offerte di Aprile 2024

Le news aggiornate del mercato energia: