Elenco fornitori luce e gas 2023: tra i nuovi anche Fastweb

aggiornato il
min di lettura
fornitori autorizzati vendita luce e gas 2023
Quanti e quali sono i fornitori autorizzati alla vendita di luce e gas in Italia? Scoprilo in questo articolo!

Pubblicato da Marina Lanzone l'8 giugno 2023 e aggiornato il 13 giugno 2023  ||  ⏳ tempo di lettura 6 min.

Il Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica il 31 maggio 2023 ha pubblicato gli elenchi aggiornati dei fornitori autorizzati alla vendita di luce e gas: ben 101 venditori di energia elettrica sono stati cancellati. Tu sapevi che per poter operare in questo campo fosse necessario registrarsi e rispettare determinati requisiti? Scopri di più in questo articolo.

Il mercato libero ha ampliato molto la concorrenza nel settore luce e gas, portando all'aumento esponenziale del numero degli operatori. Libertà, però, non è sinonimo di anarchia: per vendere luce e gas in Italia ai clienti finali è necessario essere registrati in determinati elenchi

  • Elenco dei soggetti abilitati alla vendita di gas naturale (anche liquefatto e biogas);
  • Elenco venditori energia elettrica (detto anche EVE). 

Tutti coloro che non rientrano in queste liste non possono vendere energia e metano legalmente

Ovviamente questi documenti possono e devono essere continuamente aggiornati, per consentire a chi rispetta i requisiti di lavorare al meglio delle proprie possibilità, seguendo le regole. Se vuoi rimanere aggiornato sull'argomento, iscriviti al nostro canale Telegram! Avremo premura di informarti ogni volta che si presenteranno novità importanti nel settore luce e gas, come è accaduto a fine maggio

In questa data, infatti, il Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica (Mase) ha pubblicato i due elenchi aggiornati. Specie per quanto riguarda il settore elettrico, si registrano variazioni importanti nel numero dei gestori e new entry di tutto rispetto. Scopriamo insieme le novità! 

Elenco fornitori energia elettrica: quanti sono adesso? 

L'aggiornamento pubblicato lo scorso 31 maggio ha messo in evidenza un considerevole calo nel numero dei fornitori luce, passati da 717 a 607. 

Perché è accaduto ciò? Di istituire un elenco con tutti i nomi e dati principali dei player del settore se ne parla già dal 2017: era stato previsto con la Legge sulla concorrenza 2017 (art.1, commi da 80 a 82). Lo scopo era proprio quello di tutelare i consumatori da truffe, vigilando sul settore anche dopo la liberalizzazione del mercato. Ma solo ad agosto 2022 è stato studiato un regolamento ad hoc.

Entro aprile 2023, coloro che erano iscritti nei registri provvisori erano tenuti a "regolarizzare" la propria posizione presentando la dichiarazione sostitutiva attestante il possesso dei requisiti per la permanenza nell’Elenco.

Quali sono i requisiti per essere iscritti all'EVE? Se ti interessa l'argomento puoi approfondirlo sulla nostra guida: "Elenco Venditori Elettricità (EVe): come ci aiuterà e i requisiti di accesso".

Alla scadenza 179 fornitori non avevano ancora consegnato la documentazione richiesta ed entro il 31 maggio solo 69 società hanno adempiuto ai loro obblighi. Questo ha portato alla cancellazione definitiva di ben 110 venditori di energia elettrica ai clienti finali. 

Sei tra questi consumatori? Ecco cosa accadrà! 

Se il tuo operatore non è più nell'elenco fornitori, l'ansia potrebbe iniziare a montare: rischi di rimanere senza corrente elettrica? Certo che no!

L'ARERA (Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente) ha diviso questi consumatori in categorie

  • i produttori di elettricità e i soggetti che cedono energia nell'ambito di un Sistema semplice di produzione e consumo avranno tempo fino al 10 giugno 2023 per inviare al Gestore del SII (Sistema Informativo Integrato) le autodichiarazioni per attestare che i prelievi nella propria titolarità sono finalizzati alla produzione di energia e che non prelevano elettricità dalla rete pubblica; 
  • le controllate che fanno parte di società molto più grosse (iscritte nell'elenco), che hanno avuto grandi difficoltà durante la crisi dei prezzi; 
  • i clienti che hanno sottoscritto in autonomia e senza l'intermediazione di un venditore contratti di dispacciamento e trasporto. Per loro non c'è nessun obbligo di iscriversi all'elenco e quindi non saranno attivati i servizi di ultima istanza; 
  • la rimanente parte, invece, dal primo luglio verrà affidata a un Fornitore di Ultima Istanza

In quest'ultimo caso, una volta cessato il contratto con il precedente operatore, il consumatore si troverà affidato a un nuovo fornitore preposto per questo servizio, senza poterlo scegliere. Per questo ti consigliamo di prendere la situazione in mano e trovare in autonomia il tuo nuovo fornitore nel mercato libero!

Noi di Luce-gas.it vogliamo darti una mano in questa ricerca: per questo abbiamo selezionato le tre migliori offerte luce del momento

Offerte Luce: la classifica delle tariffe energia più convenienti di Aprile 2024
POSIZIONENOME OFFERTAPREZZO e Spesa Mensile *
primo


Prima Posizione

Octopus Energy Fissa 12

octopus
Tariffa fissa
0,111 €/kWh
LUCE: 44,5 €/mese

06 9450 0304 Attiva online Attiva online
secondo


Seconda Posizione

NeN Special 48 Luce

a2a
Tariffa prezzo fisso
Esclusiva online
0,145 €/kWh
LUCE: 45,8 €/mese  

Attiva online Sconto 48€ Attiva online (Sconto 48€)
terzo


Terza Posizione

Sorgenia Next Energy Sunlight

logo-sorgenia
Tariffa indicizzata
PUN + 0,030 €/kWh
LUCE: 49,1 €/mese

02 8295 8095 Attiva online Sconto 40€ Attiva online (Sconto 40€)
Parla con noi

*La spesa mensile è calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio:NeN ti offre un prezzo bloccato per 1 anno e uno sconto di 48€ a utenza, mentre attivando con Sorgenia lo sconto è di 50€ a utenza se attivi tre forniture (luce, gas e fibra) o di 20€ se ne attivi solo due.

Quando è meglio procedere con il cambio fornitore?

In genere, la comunicazione riguardo l'inizio del servizio di ultima istanza non avviene mai troppi mesi prima della reale cessazione del contratto. Ricorda che il cambio fornitore necessita di uno-due mesi per essere effettivo. Se hai firmato un contratto con un gestore del mercato libero, ma l'operazione di switch non è completa e avviene il passaggio automatico in ultima istanza, dovrai rifare tutto dal principio. Quindi il nostro consiglio è quello di iniziare a guardarti intorno, ma se sei stretto con i tempi, aspetta prima il passaggio in ultima istanza e poi procedi con l'attivazione dell'offerta che più preferisci.

Quali sono i fornitori luce autorizzati? Vecchi e nuovi player del settore

Chi rientra nell'EVE? Tutti gli operatori che rispettano i requisiti e si occupano della vendita di energia elettrica ai clienti finali. Tra questi, però, sono esclusi i fornitori che operano esclusivamente nel mercato tutelato. Per loro non esiste obbligo di iscrizione.

Per scoprire l'elenco completo e aggiornato dei venditori luce autorizzati puoi collegarti all'indirizzo elencovenditorielettrici.mite.gov.it. In alternativa, anche noi del team di Luce-gas.it stiliamo un elenco con tutti gli operatori del settore, che aggiorniamo periodicamente con le informazioni principali. 

In entrambi gli elenchi troverai certamente i nomi di grandi società, come: 

Tra i nuovi player del settore, però, spicca tra tutti un nome: Fastweb. La società è impegnata più che altro nel campo mobile e internet. In passato ha stretto collaborazioni, come quella con Eni, offrendo ai clienti domestici pacchetti per luce, gas e fibra

La contaminazione tra i due settori è piuttosto frequente: infatti, altre società leader del settore elettrico, come Enel o Sorgenia, hanno da un po' di tempo studiato delle offerte che includono anche la fibra. 

Enel ha pensato all'offerta Enel fibra, disponibile in due opzioni per: 

  • i clienti del fornitore
  • i nuovi acquirenti

Qui ti presentiamo la Sorgenia Next Fiber per farti un esempio: 

Sorgenia fibra Ottica: Costo e Vantaggi dell'Offerta Next Fiber
NOME OFFERTAPREZZO*VANTAGGI
Sorgenia Next Fiber: Clienti Luce e Gas
sorgenia-fibra
Fibra da 22,73 €/mese
Costo di attivazione gratuito, Fibra fino a 2,5 Gbps. In più uno sconto fino a 180€ attivando anche Luce e Gas (oltre la fibra) per 12 mesi.

*MODEM INCLUSO: il canone mensile riportato INCLUDE anche il modem per la navigazione in Internet, che viene concesso in comodato d'uso gratuito.

Sei interessato alla fibra ma non sai da dove iniziare? Se desideri attivare un pacchetto luce+gas+fibra contattaci al numero 02 8295 8095 02 8295 8097 prendi un appuntamento: un esperto energia, partendo dall'analisi della tua ultima bolletta e delle tue abitudini di consumo, saprà consigliarti la soluzione migliore, sia che tu sia un cliente domestico sia che tu abbia un'azienda. Il servizio è gratuito e senza impegno.

Tra le aziende cancellate definitivamente, invece, troviamo LifeGate Energy People, che si occupava della vendita di energia ai clienti domestici. La società è stata acquisita dal marchio LifeGate Energy, ancora presente nell’elenco.

Venditori gas ai clienti finali : ecco l'elenco aggiornato

La storia dell'elenco dei fornitori autorizzati alla vendita di gas naturale (anche GNL e biogas) è meno travagliata. La vendita di questa materia prima è regolata dagli articoli 17 e 18 del decreto legislativo 164/2000 e dal decreto ministeriale 29 dicembre 2011. L'elenco viene aggiornato una volta al mese e pubblicato sul sito del Mase. 

Per essere inseriti nell'elenco, è necessario mandare una Pec a: [email protected] e per conoscenza a [email protected]

Al momento nella lista ci sono ben 709 operatori preposti alla vendita, tra cui scegliere il proprio fornitore di fiducia. Puoi trovare l'elenco completo dei venditori gas autorizzati in Italia cliccando sul link. 

Le news aggiornate del mercato energia: