Per info su attivazione luce e gas

010.848.01.61 Richiamata gratuita

Tu sei qui

Come compilare il modulo della detrazione fiscale sul sito dell'Enea per nuovi infissi?

Info Risparmio in Bolletta

010 848 01 61

Info risparmio bolletta

Se hai sostituito le finestre puoi beneficiare delle detrazioni fiscali previste dallo Stato. Scopri in quali casi hai diritto all'incentivo al 65% e come fare la domanda per la richiesta sul sito dell'Enea.

Come chiedere gli incentivi al 65% per gli infissi?

Fino all'anno scorso il 2017, gli incentivi per le detrazioni fiscali erano di due tipologie diverse:

Le due detrazioni non sono cumulabili e hanno dei requisiti specifici diversi per poterne accedere. Quindi sia le condizioni sia le procedure burocratiche sono differenti. In questo articolo vediamo in particolare quando si può beneficiare della detrazione al 65% per la sostituzione degli infissi e come fare la domanda sul sito online dell'Enea. Enea è l'agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile che si occupa anche di servizi ai cittadini nel settore dell'energia.

Per il 2018 la detrazione per sostituzione di finestre comprensive di infissi è passata al 50%.


Info risparmio luce e gas

010.848.01.61

La detrazione al 50% per la sostituzione con nuovi infissi - 2018

La legge di Bilancio 2018 (Legge 27.12.2017 n.205) ha prorogato l'ecobonus anche per il 2018, tuttavia con importanti novità.
L'aliquota della detrazione fiscale è diminuita al 50% nei seguenti casi:

  • interventi per la sostituzione delle finestre comprensive di infissi
  • schermature solari

La detrazione al 50% è possibile per le spese sostenute dal 1° gennaio 2018 fino al 31 dicembre 2018, con un limite massimo pari a 60.000 € per unità immobiliare. Le spese ammissibili alla detrazione sono:

  • fornitura e posa in opera di una nuova finestra comprensiva di infisso o di una porta d’ingresso
  • integrazioni e sostituzioni dei componenti vetrati
  • fornitura e posa in opera di scuri, persiane, avvolgibili, cassonetti (se solidali con l’infisso) e suoi elementi accessori, purché tale sostituzione avvenga simultaneamente a quella degli infissi (o del solo vetro). In questo caso, nella valutazione della trasmittanza, può considerarsi anche l’apporto degli elementi oscuranti
  • prestazioni professionali, comprensive della redazione dell’APE, quando richiesto

I requisiti generali per la detrazione al 50% per la sostituzione con nuovi infissi

Per poter usufruire della detrazione al 50%, valida da gennaio 2018, l'immobile deve rispettare dei requisiti generali qui elencati.

  • Immobile esistente
    Alla data della richiesta l'immobile deve essere accatastato o con richiesta di accatastamento in corso
  • Immobile in regola con il pagamento di eventuali tributi
  • Immobile dotato di impianto di riscaldamento

L'intervento deve essere una sostituzione o una modifica di infissi già esistenti e non di una nuova installazione.
Inoltre la sostituzione deve assicurare un valore di trasmittanza termica inferiore o uguale al valore limite riportato nel DM 26 gennaio 2010 (come da tabella 2). La trasmittanza termica è un indice della qualità dell'infisso relativa alla dispersione del calore e quindi della sua efficienza in materia di fabbisogno energetico. Un basso valore della trasmittanza riduce la dispersione termica e aumenta il conseguente risparmio energetico.

Oltre agli infissi la detrazione comprende le spese anche per gli elementi correlati, come scuri, persiane, avvolgibili, cassonetti (se solidali con l’infisso) e suoi elementi accessori. La sostituzione di tali elementi per essere considerata nella detrazione, deve avvenire insieme a quella degli infissi.

Quali sono i documenti per la detrazione al 50% per la sostituzione degli infissi?

  • Documentazione da trasmettere all'Enea:
  • Scheda descrittiva dell’intervento
    redatta dal singolo utente per interventi su singole unità immobiliari, oppure da un tecnico abilitato in tutti i casi diversi (parti condominiali)
  • Documentazione da conservare dal cliente:
  • L'asseverazione di un tecnico abilitato
    Nella quale il tecnico, iscritto all'Albo professionale (ingegnere, architetto, geometra o perito), attesti i requisiti richiesti. Nel documento deve essere indicato il valore di trasmittazione dei nuovi infissi, che rispetta il valore limite previsto.
  • In alternativa all'asseverazione è sufficiente la certificazione del produttore dell'infisso
  • Un documento che attesti il valore di trasmittanza dei vecchi infissi
    Il valore può essere stimato in modo approssimativo dal tecnico attraverso il sito dell'Enea
  • Originali della documentazione inviata a Enea, firmata
  • Le schede tecniche dei materiali e dei componenti
  • Le fatture delle spese sostenute e la ricevuta del bonifico
  • La ricevuta dell'invio effettuato all'Enea (codice CPID)

Come e quando inviare la richiesta per la detrazione all'Enea per la sostituzione degli infissi 2018?

Per richiedere la detrazione non è necessaria alcuna comunicazione preventiva. La documentazione si deve trasmettere all'Enea esclusivamente attraverso il sito web dedicato.

E' indispensabile trasmettere la richiesta all'Enea, entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

La documentazione deve essere trasmessa all'Enea in via telematica, attraverso il portale online:

  • Portale Enea per l'invio dichiarazioni:
    • detrazioni fiscali, anno 2018

Per accedere alla procedura per l'invio della dichiarazione dovrai seguire i seguenti passi:

  1. Registrati
  2. Accedi al sistema e inserisci i dati anagrafici del beneficiario e dell'immobile
  3. Scegli il comma da applicare, per la sostituzione degli infissi è il comma 345
    1. comma 344, riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento dell’intero edificio
    2. comma 345, miglioramento delle prestazioni termiche dell’involucro dell’edificio (attraverso la coibentazione di solai, pareti o la sostituzione di serramenti o l’installazione di schermature solari)
    3. comma 346, installazione di pannelli solari
    4. comma 347, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale
  4. Compila gli allegati
  5. Verifica i dati e invia la dichiarazione

Al termine della procedura stampa la dichiarazione per conservarne una copia.
Per ulteriori informazioni puoi visitare il sito dell'Enea dedicato all'efficienza energetica, dove puoi consultare le linee guida, le schede tecniche, la normativa di riferimento, i contatti degli esperti dell'Enea e le FAQ per i tecnici e non.

Con la sostituzione degli infissi il risparmio è assicuratoUn buon isolamento termico aumenta l'efficienza della casa e comporta un risparmio sul gas per il riscaldamento, per ridurre ulteriormente la spesa scopri come regolare la caldaia.

La detrazione al 65% per la sostituzione con infissi - 2017

Per poter usufruire della detrazione al 65%, valida fino a dicembre 2017, l'immobile deve rispettare gli stessi requisiti generali indicati per il 2018.
Sul sito dell'Enea c'è un portale dedicato esclusivo per l'anno in cui sono stati completati i lavori:

  • Portale Enea per l'invio dichiarazioni lavori nel 2017:

Per i nuovi infissi posso chiedere la detrazione al 50% destinata alle ristrutturazioni?

Qualora l'immobile non abbia i requisiti previsti per l'incentivo ecobonus, è possibile richiedere quello al 50% se stai effettuando una ristrutturazione.
Per la detrazione al 50% i lavori devono essere effettuati su un edificio esistente, anche senza impianto di riscaldamento. A differenza della detrazione dell'ecobonus, questa ha dei requisiti meno restrittivi e richiede il rispetto degli standard di legge.
Per la domanda della detrazione al 50% non è prevista la comunicazione attraverso il sito dell'Enea. Quindi in questo caso in occasione della dichiarazione dei redditi è sufficiente consegnare al commercialista i dati catastali dell'immobile oggetto dell'intervento con le fatture e le ricevute dei bonifici dei lavori.

Aggiornato il