Bolletta Alta? È (anche) colpa dello Smart Working: +230%!

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Risparmia oltre 109 € l'anno. Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora e Risparmia oltre 109 € all'anno o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

Smart Working e l'aumento in bolletta di luce e gas, quanto influisce?
Smart Working e l'aumento in bolletta di luce e gas, quanto influisce?

Secondo un'analisi condotta da Selectra a febbraio 2022, uno smart worker full time, arriva a spendere fino a 57 euro in più al mese nella bolletta luce e 158 euro per quella del gas, rispetto allo stesso periodo del 2021.


Sono oltre 4 milioni gli italiani che attualmente lavorano in smart working e secondo l'Osservatorio Smart Working della School of management del Politecnico di Milano, continueranno ad essere così numerosi anche post pandemia. Una soluzione lavorativa che sicuramente è piaciuta agli italiani, ma non priva di lati negativi, uno fra tutti, quello legato ai costi delle utenze domestiche.

 Aumento Bolletta Mensile nel Mercato Tutelato con Smart Working
Periodo Lavoro in Ufficio Lavoro da casa
Febbraio 2021 Luce: 38€
Gas: 115€
Luce: 44€
Gas: 131€
Febbraio 2022 Luce: 85€
Gas: 251€
Luce: 102€
Gas: 290€
Lavorando da casa nel mese di febbraio 2022 spenderai 215€ in più

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Se prima della pandemia solo l'11% degli occupati svolgeva il lavoro da remoto, nel 2021 il numero è salito a 32,5% e nonostante questa soluzione sia un ottimo compromesso, per coniugare vita privata e lavorativa, il 60% degli intervistati ha lamentato problemi legati proprio all'aumento dei costi delle utenze domestiche. Problematica che non fa che aumentare nel primo trimestre di questo 2022, con il conseguente aumento del prezzo di luce e gas.

Anche tu, lavorando da casa hai visto un aumento nelle tue ultime bollette? Puoi risolvere il problema trovando un'offerta più adatta alle tue esigenze, scegliendo tra le top 3 del momento.

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Settembre 2022
POSIZIONE NOME OFFERTA SPESA* (€/mese)
first-place

Prima Posizione
A2A Easy Luce e Gas

a2a
Tariffa indicizzata, esclusiva online
LUCE: 61 €
GAS: 89 €


Attiva Online Attiva Online
secondo

Seconda Posizione
Sorgenia Next Energy Sunlight Luce e Gas
sorgenia
Tariffa indicizzata
LUCE: 57,8€
GAS: 100,4€


02 8295 8095 Attiva ora Sconto 150€Attiva ora (Sconto 150€)
third-place

Terza Posizione
Eni Trend Casa Luce e Gas

eni
Tariffa indicizzata
LUCE: 67 €
GAS: 100,3 €


02 8295 8093 Attiva Online (sconto 12€) Attiva Online (Sconto 12€)
Parla con noi

*La spesa mensile è stata calcolata con una stima del prezzo medio del PUN (luce) e del PSV (gas) del prossimo anno realizzata dall'Autorità e con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Fuori dal podio troviamo la migliore offerta a prezzo fisso per tre anni: NeN Special48 Luce e Gas.

Il prezzo NeN è valido solo fino al 24 settembre 2022, non aspettare l'ultimo giorno per iniziare a risparmiare.

NeN Special 48 - Prezzo, Vantaggi
NOME OFFERTA PREZZO e SPESA MENSILE* VANTAGGI
NeN
nen
0,410 €/kWh
Luce 80 €/mese

1,89 €/Smc
Gas 147 €/mese
Rata fissa 12 mesi, sconto fino a 96 €/anno (48€ a utenza), prezzo bloccato 3 anni, energia elettrica 100% Green, impronta CO2 azzerata.
Attiva Online (sconto 96€!) 02 8295 1062
Attiva Online o Parla con noi

* Il prezzo luce include le perdite di rete. La spesa mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio delle offerteCon A2A hai 6 mesi di contributo fisso gratis. Con Eni hai uno sconto di 12€ se scegli la domiciliazione, mentre con Sorgenia lo sconto è di 50€ ad utenza attivata (150€ se attivi luce, gas e fibra)

Quanto costa lavorare da casa?

Lavorare da casa implica un consumo continuato delle utenze luce e gas, normalmente ridimensionate quando si è in ufficio, il che si traduce in un aumento importante della bolletta. Dall'analisi di Selectra, un lavoratore in smart working che abbia una tariffa nel mercato tutelato, spenderà a febbraio 2022 16 euro in più per la luce, con un aumento del 230% e 39 euro in più per il gas, registrando un aumento del 220%, rispetto a febbraio 2021.

Per gli smart worker che hanno invece un'offerta nel mercato libero, l'aumento nella bolletta della luce sarà di circa 10 euro e 32,5 euro per il gas, rispetto ad un lavoratore che è nel mercato tutelato. 

Gli smart worker nel mercato libero vedranno quindi un aumento in bolletta più modesto, riuscendo comunque a risparmiare, rispetto a chi è nel mercato a maggior tutela, circa 45 euro per la luce e 32 euro per il gas.

A gennaio 2024 il Mercato di Maggior Tutela scompariràIn questa data i clienti che si trovano ancora nella maggior tutela dovranno aver cambiato fornitore ed aver effettuato il passaggio al mercato libero. Scopri cosa succede con la fine del mercato tutelato.

Scopri le nuove misure del governo di febbraio 2022 per combattere l'aumento dei prezzi della materia prima nella nostra news sul decreto Caro Bollette Bis.

Quanto si consuma con lo Smart Working?

Consideriamo una coppia, in cui entrambi lavorano da casa 8 ore al giorno con i loro PC portatili, uno schermo aggiuntivo, un router ovviamente ed un televisore per il momento della pausa pranzo. Per la spesa invece abbiamo considerato un costo dell'elettricità pari a 0,20 €/kWh per un cliente domestico tipo:

Consumo in Smart Working
Apparecchio Ore di utilizzo Consumo kWh/giorno Costo €cent/giorno
PC Portatile 8h 0,24 4,8
Schermo aggiuntivo 8h 0,17 3,4
Televisore 5h 0,09 1,7
Router 8h 0,8 1,6

Il consumo per i pc può variare da 0,20kWh a 0,50kWh al giorno (fino ad un massimo di 130kWh per i modelli dalle prestazioni più elevate) che in termini di costi oscilla tra 5 e 10 centesimi al giorno. Lo schermo aggiuntivo ha un consumo più modesto che si aggira intorno allo 0,17kWh al giorno, con un costo di poco superiore ai 3 centesimi di euro.

Aggiungiamo il costo del router, essenziale per poter svolgere il proprio lavoro, che sarà circa di 1,6 centesimi di euro al giorno. Non va dimenticato poi il televisore, che verrà verosimilmente utilizzato anche durante la pausa pranzo e non solo dopo cena, con un costo aggiuntivo di 1,7 centesimi di euro al giorno, rispetto a chi lavora in ufficio.

La spesa giornaliera aggiuntiva per chi lavora in smart working si aggirerà quindi sugli 11 centesimi di euro al giorno, per un aumento medio di 2 euro al mese, per un totale di quasi 270 euro l'anno.

Questo analizzando solo gli strumenti collegati direttamente al lavoro, ma non bisogna dimenticare che in questo calcolo vanno inseriti l'illuminazione necessaria, il riscaldamento nei mesi invernali, per non parlare dell'energia e del gas necessari per preparare il pasto, che viene ovviamente consumato in modo più sereno quando si lavora a casa.

Come risparmiare in Smart Working?

Vuoi confrontare le migliori tariffe del mercato con un Esperto? Chiama lo 02 8295 809502 8295 8095Prendi un appuntamento, un nostro esperto ti aiuterà a scegliere quella più adatta ai tuoi consumi in poco tempo.

Per risparmiare sui consumi lavorando da casa ci sono alcune pratiche che puoi utilizzare, ma niente sarà mai efficace come individuare un'offerta vantaggiosa per luce e gas. 

Un'offerta nel Mercato Libero è attualmente la scelta migliore; da uno studio effettuato da Selectra, è emerso che nelle prossime settimane, la media delle offerte sarà più bassa rispetto alla tariffa del servizio a maggior tutela, sia per quanto riguarda le offerte luce che per le offerte gas, dando agli utenti la possibilità di risparmiare 782€ in bolletta per il prossimo anno.

Questa differenza è dovuta al fatto che nel Mercato tutelato il prezzo è stabilito dall'Autorità, cambiando quindi ogni 3 mesi. Nel Mercato Libero invece è il fornitore a stabilire il prezzo, che, in base alle offerte, può restare bloccato per i primi 2 anni, cosa che non è attuabile nel Servizio di Maggior Tutela.

Come confrontare le offerte dei principali fornitori per scegliere quella più adatta ai tuoi consumi? Utilizza il nostro comparatore per scegliere la tariffa più adatta a te e alla tipologia di lavoro.

Puoi anche ammortizzare, seppur di poco, la spesa dei dispositivi che utilizzi per lavorare con alcuni accorgimenti:

  • Attiva il risparmio energetico, direttamente dall'icona della batteria del tuo pc, puoi ridurre i consumi del 37%;
  • Disattiva lo screensaver e quando non utilizzi il pc lascialo in standby;
  • Una volta finito di lavorare, spegni il pc e staccalo dalla presa elettrica;
  • Scegli un pc portatile e non un computer fisso, se servisse puoi aggiungere uno schermo aggiuntivo, meglio se LCD (rispetto ad uno classico consuma fino al 70% in meno).
aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche