Canone Rai fuori dalla bolletta della luce?

aggiornato il
min di lettura
canone rai bolletta luce

Pubblicato da Carmela Maggio e revisionato da Marina Lanzone il 15/02/2023  ||  ⏳ tempo di lettura 2 min.

NEWS LUGLIO 2024 --> Canone Rai fino al 2024 in bolletta luce!

Stando alle ultime notizie, il Canone Rai sarà fuori dalla bolletta della luce entro il 2024. Il prezzo del canone, indipendentemente dai dispositivi tv posseduti, è di 90 euro all'anno: si divide in 10 rate al mese da gennaio a ottobre. Che fine farà? La risposta arriva dal ministro dell'Economia Giancarlo Giorgetti durante un evento elettorale della Lega a Roma. In primis, Giorgetti ha sottolineato che il Governo sta lavorando a nuove misure per fronteggiare il caro bollette:

Stiamo studiando altri sistemi per andare incontro ai bisogni delle famiglie e delle imprese, speriamo di essere pronti per marzo.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?Iscriviti alla nostra Newsletter per conoscere sempre tutte le ultime novità sul mondo dell'energia e sul canone Rai. Sparirà davvero dalle bollette del 2024?

Ma cosa cambierà dal 2024 per il Canone Rai?

Il Canone Rai probabilmente sarà scorporato dalla bolletta della luce, prendendo la forma di onere improprio. Sono proprio le parole del Ministro Giorgetti a confermarlo:

Quest'anno io mi sono preso la responsabilità enorme, e ho preso un sacco di critiche chiaramente da tutti, perché siamo arrivati ed è rimasto in bolletta, se no saltava tutto, ma diventa chiaro che dalla bolletta il canone Rai dovrà uscire e quindi l'anno prossimo bisognerà trovare un altro strumento.

Ma quale sarebbe l'opinione dei consumatori sul Canone Rai? Ne ha parlato Altroconsumo, una organizzazione che ha lo scopo di tutelare e informare i consumatori, l'anno scorso, nel 2022, "auspicava" che i vantaggi per i cittadini aumentassero, chiedendo all'Europa di impegnarsi per le famiglie.

Inserire voci di costo aggiuntive nelle bollette non fa che rendere poco chiaro l’effettivo importo che paga l’utente per l’utilizzo dell’energia. Come avviene per i cosiddetti oneri di sistema sui quali è intervenuta anche l’Autorità garante della concorrenza e del mercato.

Come leggere le bollette?

Impara a leggere le tue bollette e Risparmia! Leggere la bolletta di luce e gas è più difficile di come sembri. Contattaci al numero 02 8295 8097 02 8295 8097 Prendi un appuntamento: un esperto Selectra ti aiuterà ad analizzare la struttura della tua bolletta e a capire se la tua offerta è davvero conveniente. Potresti scoprire l'esistenza di tariffe luce e gas migliori e che ti permetterebbero di risparmiare concretamente. Ricorda: il servizio è gratuito e senza impegno.

Intanto ti spieghiamo come è composta e come si legge la bolletta nel modo giusto passando per le varie voci. Tutte le informazioni sono proprio sulla bolletta: consumi fatturati effettivi, costi dell'energia elettrica e del gas, le imposte, le quote fisse e variabili, i bonus, ecc.

La prima cosa che si vede in tutte le bollette è l’intestatario, ossia chi ha firmato il contratto. A seguire il numero del cliente, il codice identificativo del fornitore, il codice POD (punto di prelievo per la luce) e PDR per il gas. Nella bolletta della luce è inoltre segnalata la potenza del contatore espressa in kW. Ma andiamo nel dettaglio della spesa.

Ecco come è composta la bolletta della luce, oltre al canone RAI.

  • Spesa per la materia energia: questa voce comprende il costo dell’energia, il dispacciamento e le perdite di rete.
  • Spesa per il trasporto e la gestione del contatore: questa sezione copre il prezzo per la distribuzione dell’elettricità.
  • Spesa per gli oneri di sistema: questo campo rappresenta le attività di interesse generale del sistema di energia elettrica.
  • Imposta energia elettrica: IVA e accise.

A volte può comprendere abbonamenti o aggiunte come il wi-fi in base alla promozione. La bolletta della luce si compone anche da quote fisse come la quota di potenza oppure di oneri di sbilanciamento (non variano da un fornitore all’altro) e da quote variabili (influenzate dai consumi effettivi di luce del cliente).

Di seguito brevemente le voci della bolletta del gas.

  • Spesa per la materia prima: questa dicitura è riferita al consumo effettivo di gas.
  • Spesa per il trasporto e la gestione del contatore: si riferisce alla gestione del contatore e distribuzione e stoccaggio del gas.
  • Spesa per gli oneri di sistema: costo di interesse generale per il sistema gas.
  • Imposta gas: accise e IVA.
  • Altre partite: la voce è per il conguaglio, mora, addebito o restituzione del deposito cauzionale, ricalcolo o prezzo di allacciamento.

Chiama Selectra e fatti spiegare tutte le informazioni che ti servono per attivare la tua nuova fornitura luce e gas!

confronto luce e gasconfronto luce gas

Vuoi risparmiare sulle bollette tutto l'anno?

Scegli la migliore offerta per luce e gas che ti garantisca una convenienza tutto l'anno! Scopri le migliori offerte di Giugno 2024

Le news aggiornate del mercato energia: