4+1 Consigli per Risparmiare in Bolletta ai tempi del Coronavirus

5 consigli per risparmiare in bolletta durante il Coronavirus
Emergenza Coronavirus: viviamo di più a casa e quindi consumiamo più luce e gas. Ecco 5 consigli pratici per ridurre i consumi e risparmiare in bolletta

Rimanere a casa tutto il giorno può portare un maggiore consumo di luce e gas e, quindi, a un bolletta superiore a quella alla quale sei abituato. Qui trovi 5 piccoli, ma importanti, accorgimenti che possono contribuire a ridurre le tue spese ai tempi del Coronavirus.


Calcola i consumi, leggi la bolletta e scegli accuratamente il fornitore e l’offerta per alleggerire il costo! Basta poco per risparmiare ai tempi del SARS-CoV-2! Inoltre, la procedura per cambio fornitore, voltura e subentro non ha subito variazioni: in pochi semplici click attivi l'utenza e inizi subito a risparmiare!

Anche in quarantena risparmiare sulla bolletta è possibile

Da quanto sono state approvate misure restrittive per affrontare l'emergenza Coronavirus in tutta l’Italia, la vita di molte persone è cambiata radicalmente. Rimanere a casa non crea solo preoccupazioni relative all’ambito lavorativo ma ne genera altre su spese e consumi. Il costo delle bollette, in questi giorni, infatti, aumenta proporzionalmente al tempo che si trascorre tra le mura domestiche.

Qui trovi un nostro studio in merito: "Smart Working: quanto costa lavorare da casa?".

Siamo il comparatore di energia più letto in italia e lavoriamo da diversi anni nel mercato luce e gas. Scopri chi siamo.

In base alle nostre esperienze e al know how accumulato abbiamo elaborato 5 utili consigli per ridurre la tua spesa in bolletta anche ai tempi del Coronavirus.

Non perdertene una! Unisciti al nostro Canale Telegram per ricevere consigli come questo e conoscere, in via esclusiva, le migliori offerte del mercato.

1. Calcola quanto consumi a casa

È la prima cosa da fare. In tanti, troppi, non ci pensano!

Calcolare il consumo di casa, però, è alquanto difficile. Entrano infatti in gioco diversi fattori che incidono su consumi e spese: metri quadri, presenza di condizionatori ed elettrodomestici, tipologia di tariffa e fasce orarie... Per questo motivo abbiamo elaborato "Quanto Consumo", uno strumento online accessibile gratuitamente che ti permette di stimare in pochi minuti il tuo consumo medio di casa.

Stima i tuoi consumi: clicca e vai a Quanto Consumo.

Con questo, utilissimo, dato ora puoi proseguire ai prossimi punti per cercare di capire dove e come poter ridurre la tua spesa in bolletta.

2. Analizza la bolletta

Una volta stimato il consumo, leggi, analizza e studia la tua bolletta. Decifrare tutto quell’elenco informazioni può apparire davvero complicato. Qui trovi l'abc: la nostra guida alla lettura di una bolletta.

Innanzitutto, è fondamentale capire se tutti i dati personali sono inseriti correttamente. A volte possono esserci errori banali che però incidono sui costi. Un altro elemento fondamentale è vedere se il codice in bolletta corrisponde a quello inserito nel contatore. Inoltre, un elemento da non sottovalutare è comprendere, in base ai consumi stimati, se la cifra da pagare corrisponde ai consumi. Se vedi delle discrepanze, probabilmente ci sarà un problema di fondo.

Una volta in mano tutte queste informazioni, si può procedere con la lettura vera e propria della bolletta. Voci, valori, costi sono messi in fila ordinata. Tra questi elementi alcuni sono variabili (come il consumo) e altri fissi (fornitore, distribuzione, servizi vari ed eventuali e lo Stato).

Orientarsi tra tutte le sigle e i numeri non è facile, per questo abbiamo messo a disposizione le nostre competenze per analizzare la bolletta al tuo posto e proporti l’offerta più adatta alle tue esigenze.

Riduci la tua bolletta in 3 mosse, clicca qui!

confronto luce e gas

Puoi dire addio alle bollette troppo alte

Scopri come risparmiare in bolletta. Parla con un esperto, compilando il form per essere ricontattato, o confronta le migliori offerte del mercato.

3. Scegli la tariffa 2020 monoraria

Tra le tariffe proposte dai fornitori di energia elettrica, è possibile scegliere tra monoraria e bioraria. Cosa cambia?

  • Tariffa monoraria: è un prezzo unico che viene applicato a tutti i consumi che si hanno.
  • Tariffa bioraria: sono due fasce di prezzo variabili che vengono calcolate in base all’ora e al giorno del consumo: orario diurno e giorni feriali, orari notturni e giorni festivi.

In questo particolare periodo storico in cui siamo costretti a rimanere casa tra smart working e “ferie forzate”, conviene optare per una tariffa monoraria. Perché? Trascorrendo a casa molto più tempo e vivendo l’abitazione in modo differente, il consumo sarà prevalentemente diurno. Il cambiamento non è solo per chi prima andava in ufficio e stava tutto il giorno fuori, ma anche per le famiglie che ora si ritrovano a casa e sfruttano al massimo le potenzialità, tra lavoro e intrattenimento, che la tecnologia può offrire. Questa tariffa conviene notevolmente perché blocca i costi ed evita di dover aggiungere alla vita di tutti i giorni ragionamenti e pensieri come stabilire l’ora e il giorno in cui fare la lavatrice o accendere i riscaldamenti.

4. Trova l’offerta luce e gas più conveniente

Hai calcolato i consumi, analizzato la bolletta, scelto una tariffa monoraria: adesso sei pronto per scegliere la migliore offerta sul mercato. La competizione tra i fornitori è molto alta, soprattutto da quando il mercato è diventato libero, per questo è possibile trovare promozioni e sconti che di sicuro possono contribuire a una riduzione notevole dei costi.

Il confronto, però, non è sempre un meccanismo semplice e intuitivo, per questo abbiamo raccolto tutte le informazioni più importanti e realizzato per te una tabella con tutte le migliori offerte luce e gas di marzo. 

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe più convenienti
POSIZIONE NOME OFFERTA SPESA* (€/mese)
first-place
Sorgenia Next Energy Luce e Gas

logo-sorgenia

LUCE: 27,9€
GAS: 44,5€

Attiva online

second-place

Illumia Luce e Gas Web

logo-illumia


LUCE: 26,4€
GAS: 46,9€

Attiva online 
 
third-place

Edison Web Luce e Gas

logo-edison


LUCE: 28,8€
GAS: 43,9€

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Sul podio troviamo Sorgenia, famosa per essere un fornitore di energia ecosostenibile, Illumia, giovane e vivace con la sua offerta web ed Edison, nome storico del settore. Tutte proprongono offerte molto convenienti.

  • Cosa offrono nel dettaglio:
  • Sorgenia Next Energy propone un prezzo base tutto incluso con bonus Amazon e Porta un amico;
  • Illumia Luce e Gas Web presenta un prezzo vantaggioso bloccato tutto l’anno;
  • Edison Web Luce e Gas propone un prezzo competitivo bloccato per 12 mesi e servizi aggiuntivi, come l’assistenza a casa, inclusi nel prezzo.

5 (4+1). Sfrutta le potenzialità dell’energia green con le rinnovabili

Questo è un consiglio bonus, nel senso che prevede un investimento iniziale ma nel lungo periodo i vantaggi sono importanti!

Optare per una fonte di energia ecosostenibile non fa bene solo all’ambiente, ma contribuisce a ridurre i costi di energia. In particolare, scegliere per la propria abitazione un impianto fotovoltaico è una soluzione semplice e conveniente. Tra bonus e detrazioni fiscali, agevolazioni, le spese di installazione vengono quasi del tutto recuperate e, nel corso del tempo, per merito dell’autoconsumo e dell’accumulo di energia, porta ad un risparmio in bolletta notevole che a volte arriva e supera il 30%.

tariffe edison gas

Ricevi un Preventivo Gratuito per l'Installazione del Fotovoltaico

Compila il form per ricevere un preventivo dai migliori fornitori di pannelli fotovoltaici.

In attesa del decreto di aprile sulla, tanto attesa, sospensione delle bollette (per rimanere aggiornato in tempo reale unisciti al canale telegram!) seguendo questi 5 pratici consigli potrai iniziare ad alleggerire i costi delle bollette!

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche