Accensione Riscaldamento 2020: si parte il 15 Ottobre da Milano!

confronto luce e gasInfo luce gas

Spendi troppo per il riscaldamento? Risparmia 150€ in bolletta

Servizio Gratuito di info a attivazione Luce e Gas (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

Accensione Riscaldamento 2020
Dal 15 ottobre riparte il riscaldamento dei caloriferi centralizzati. Scopri quando ripartirà nel tuo comune! (credits: it.decorexpro.com)

Con il brusco arrivo della stagione fredda, accompagnata da maltempo su tutto lo Stivale, arrivano le date di accensione del riscaldamento per il 2020. Ecco tutte le date di accensione divise per fasce climatiche!


Chi abita in un condominio o utilizza un impianto centralizzato (come ad esempio scuole e università) sa che è la legge attualmente in vigore (D.P.R 412/93) a prevedere e decidere l'accensione dei radiatori. Il via è previsto per il 15 ottobre per la prima fascia di riferimento, la Fascia E, con le altre zone climatiche a seguire. Vediamo insieme le date decise per le varie zone di appartenenza!

Sei pronto per l'inverno? Chiamaci per attivare i tuoi contatori!Se stai effettuando un trasloco non farti cogliere impreparato dal clima freddo e attiva per tempo i tuoi contatori di luce e gas! Chiama lo 010 848 01 61 oppure fatti richiamare gratuitamente, un nostro operatore ti aiuterà ad effettuare queste operazioni nel minor tempo possibile!

Quando sarà possibile accendere il riscaldamento?  

Come anticipato, la legge stabilisce la data di accensione e spegnimento dei riscaldamenti e il numero massimo di ore giornaliere in cui l'impianto può rimanere in funzione. Questi elementi sono legati alla zona climatica (detta anche "fascia climatica") in cui si trova un determinato Comune, raccolti tutti quanti in 6 fasce di appartenenza dalla A alla F, inversamente proporzionali al freddo percepito nell'area di riferimento nei periodi invernali. Ecco di seguito una tabella riassuntiva delle date di riattivazione per il 2020, suddivise per fasce!

Accensione riscaldamenti per il 2020: zone climatiche, date previste, orario max
ZONA CLIMATICA PERIODO ACCENSIONE ORARIO
ZONA F
(Trento e zone alpine)
Nessun limite Nessun limite
ZONA E
(Milano, Torino, ecc.)
15 ottobre – 14 aprile 14 ore al giorno
ZONA D
(Roma, Pescara, ecc.)
01 novembre – 15 aprile 12 ore al giorno
ZONA C
(Napoli, Caserta, ecc.)
15 novembre – 31 marzo 10 ore al giorno
ZONA B
(Palermo, Trapani, ecc.)
01 dicembre – 31 marzo 8 ore al giorno
ZONA A
(Lampedusa, Sud e Isole)
01 dicembre – 15 marzo 6 ore al giorno

Quando potrò riaccendere il riscaldamento nel mio comune?

Seguici sul nostro canale Telegram per rimanere aggiornato! Non appena ci saranno news sarai avvisato in tempo reale. In tanti ci stanno chiedendo come fare: clicca qui per unirti al canale! Devi, ovviamente, aver scaricato l'applicazione Telegram sul tuo smartphone.

Ovviamente, riportare tutti i comuni italiani (o buona parte di essi) in una tabella riassuntiva sarebbe risultato confusionario e di difficile lettura, perciò se il tuo comune non rientra tra quelli portati in esempio nello schema precedente, puoi consultare la lista più ampia a seguire, in cui ti spiegheremo meglio come sono divisi i comuni nelle 6 fasce, dalla A alla F!

zone climatiche italia

Le zone climatiche italiane, suddivise in 6 fasce.

Fascia A

La Zona climatica A include Sud e Isole, prendendo in considerazione i comuni con gradi-giorno inferiori a 600 (comuni di Lampedusa, Linosa, Porto Empedocle, etc.). Nella zona A i termosifoni si accendono per legge dal 1 dicembre al 15 marzo per sei ore al giorno.

Fascia B

La Zona climatica B include le province di Agrigento Catania Messina, Palermo, Siracusa, Trapani, Reggio Calabria e Crotone. Qui ci sono comuni con gradi-giorno tra 600 e 900. I termosifoni della Zona B vengono accesi a partire dal 1 dicembre al 31 marzo per otto ore al giorno.

Fascia C

La Zona climatica C include diverse province, tra cui quelle di Imperia, Latina, Bari, Benevento, Brindisi, Cagliari, Caserta, Catanzaro, Cosenza, Lecce, Napoli, Oristano, Ragusa, Salerno, Sassari e Taranto. Qui ci sono comuni con gradi-giorno tra 901 e 1400. Il riscaldamento per la Zona C parte dal 15 novembre al 31 marzo, rimanendo accesi per dieci ore al giorno.

Fascia D

La Zona climatica D raccoglie le province di Genova, La Spezia, Savona, Forlì, Ancona, Ascoli Piceno, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Macerata, Massa Carrara, Pesaro, Pisa, Pistoia, Prato, Roma, Siena, Terni, Viterbo, Avellino, Caltanissetta, Chieti, Foggia, Isernia, Matera, Nuoro, Pescara, Teramo, Vibo Valentia. Qui ci sono con gradi-giorno tra 1401 e 2100. La Zona D accende gli impianti centralizzati a partire dal 1 novembre fino al 15 aprile. Restano in funzione per dodici ore al giorno.

Fascia E

La Zona climatica E include le province di Alessandria, Aosta, Asti, Bergamo, Biella, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Novara, Padova, Pavia, Sondrio, Torino, Varese, Verbania, Vercelli, Bologna, Bolzano, Ferrara, Gorizia, Modena, Parma, Piacenza, Pordenone, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini, Rovigo, Treviso, Trieste, Udine, Venezia, Verona, Vicenza, Arezzo, Perugia, Frosinone, Rieti, Campobasso, Enna, L’Aquila, Potenza. Questi sono tutti comuni con gradi-giorno tra 2101 e 3000. Per la Zona E i termosifoni si accendono dal 15 ottobre al 15 aprile, restando in funzione per quattordici ore al giorno.

Fascia F

La Zona climatica F include le province di Cuneo, Belluno e Trento, dove ci sono comuni con gradi-giorno superiori a 3000. Gli impianti centralizzati della zona F non hanno alcuna limitazione, trattandosi di territori alpini molto freddi, con frequente necessità di accedere al servizio di riscaldamento.

Se non dovesse ancora esserti chiara la suddivisione per Fasce Climatiche, ti invitiamo a leggere il nostro articolo di approfondimento sul riscaldamento generalizzato!

Elenco completo dei ComuniVuoi scoprire in che fascia climatica rientra il tuo comune? Scarica l'elenco completo dell'Allegato A del D.P.R. 412/1993.

Eccezioni alla regola per cause climatiche straordinarie

Le date e le fasce orarie comunicate nel D.P.R. possono essere derogate in caso di situazioni climatiche straordinarie impreviste. In questi casi la decisione spetta al Sindaco del Comune interessato dall'improvviso calo delle temperature, il quale ha quindi piena autorizzazione ad approvare eventuali modifiche nel calendario preposto, posticipando la data di spegnimento dei riscaldamenti, anticipando quella di accensione oppure attuando variazioni sulle ore di erogazione.

Cosa sono i Gradi-Giorno?

La misurazione del Grado-Giorno riferita ad una località è una grandezza che quantifica la somma delle differenze fra la temperatura di comfort interno alle abitazioni (fissata a 20°C) rispetto a quella esterna dei singoli giorni di tutto il periodo di riscaldamento invernale, stabilito per convenzione in base alla zona climatica dell'area.

I gradi-giorno sono quindi associati al fabbisogno termico della località di riferimento, in quanto proporzionali ai consumi energetici per il riscaldamento necessario.

Come Risparmiare sul Riscaldamento? Le 3 migliori offerte Gas

In tanti ci chiedono come poter risparmiare in bolletta gas e quindi, soprattutto durante i mesi invernali, ridurre le spese mensili. Non tutti sanno che al netto dei costi fissi che, nel bene e nel male dobbiamo pagare tutti, la bolletta del gas è composta da costi variabili che cambiano da fornitore a fornitore. In alcuni casi è possibile riuscire a risparmiare anche oltre 150 euro

Per questo motivo ti elenchiamo di seguito la Top 3 delle offerte gas più convenienti del momento:

Offerte Gas: la classifica delle tariffe più convenienti
POSIZIONE NOME OFFERTA SPESA* (€/mese)
primo

Prima Posizione

Sorgenia Next Energy Gas

logo-sorgenia

GAS: 44,5€

Vai al sito

secondo

Seconda Posizione

Eni Link Gas

logo-eni


GAS: 46,7€

Vai al sito 
 
terzo

Terza Posizione

Iren Web Gas

logo-iren


GAS: 46,7€

Vai al sito

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche