Per info su attivazione luce e gas

010.848.01.61 Richiamata gratuita

Tu sei qui

Terzo trimestre 2018: l'Autorità comunica un aumento del 6,5% per la luce e dell'8,2% per il gas

terzo trimestre 2018

Comincia il terzo trimestre del 2018, che comprende luglio, agosto e settembre, e con esso arriva un aumento delle tariffe luce e gas. L'Autorità ha infatti comunicato che la spesa dell'energia elettrica per la famiglia tipo (che ha, cioè, dei consumi medi annui pari a 2.700 kWh, con potenza a 3kW, per la luce e a 1.400 Smc per il gas) aumenterà del 6,5%, mentre quella per il gas naturale dell'8,2%.

Quale è stato l'andamento delle tariffe luce e gas ad aprile 2018?

Il secondo trimestre del 2018 aveva visto un calo record delle tariffe, e conseguentemente delle bollette luce e gas. L'abbassamento era pari al -8% per l'energia elettrica e al -5,5% per il gas naturale. Ciò era dovuto a una diminuzione dei costi di approvvigionamento della materia energia nel mercato all'ingrosso di circa il 14% rispetto al primo trimestre, portando il prezzo dell'energia elettrica per la famiglia tipo a 18,98 €/cent per kWh. Per quanto riguarda, invece, il prezzo di riferimento del gas naturale, ad aprile era di 72,32 €/cent per Smc. Insomma, una diminuzione che aveva favorito i clienti in maggior tutela, il cui prezzo dell'energia e gas varia trimestralmente secondo quanto stabilito dall'Autorità. Tali clienti, stanto all'ultima relazione annuale del 2017, ammontano al 43,8% delle famiglie italiane per la luce e al 60,8% per il gas.

Info tariffe tutelate

010 848 01 61

Come aumenta la bolletta luce nel terzo trimestre 2018?

La crescita dei costi di approvvigionamento dell'energia elettrica, spiega l'Autorità, è in realtà del 12,5%. Essa è però controbilanciata da una riduzione delle spese per gli oneri di sistema pari al 6%, che fa da cuscinetto sia per i clienti domestici che per i non domestici. Questo calo degli oneri generali di sistema è dovuta ad un azzeramento delle componenti ARIM e ASOS, operazione che aiuta a compensare temporaneamente l'aumento del prezzo dell'energia elettrica.

  • Oneri di sistema bolletta luce:
  • Per una semplificazione da gennaio 2018 gli oneri sono stati distinti in due raggruppamenti:
  • ASOS:
    Oneri generali relativi al sostegno delle energie rinnovabili ed alla cogenerazione
  • ARIM:
    Rimanenti oneri generali

Vediamo i dettagli del prezzo di riferimento dell'energia elettrica a partire dal 1° luglio per il cliente tipo, il quale sarà complessivamente di 20,22 €/cent per kWh (tasse incluse):

  1. Spesa per la materia energia
    8,81 €cent per kWh per i costi di approvvigionamento dell’energia
    1,67 €cent per kWh per la commercializzazione al dettaglio
  2. Spesa per il trasporto e la gestione del contatore
    3,87 €cent per kWh per i servizi di distribuzione, misura, trasporto, perequazione della trasmissione e distribuzione, qualità
  3. Spesa per oneri di sistema
    3,22 €cent per kWh per kWh per gli oneri generali di sistema, fissati per legge
  4. Imposte
    2,65 €cent per kWh per le imposte che comprendono l’IVA e le accise

Vediamo ora l'andamento del prezzo dell'energia elettrica nel mercato durante il 2017 e i primi tre trimestri del 2018.

 

Fonte : dati Autorità dell'energia elettrica e gas

Come aumenta la bolletta gas nel terzo trimestre 2018?

L'aumento dell'8,2% del prezzo del gas, comunica l'Autorità, avrà un impatto inferiore sui clienti domestici, per via dei bassissimi consumi di gas naturale durante i mesi estivi. Tale crescita è determinata dai costi di approvvigionamento, in aumento dell'8,3%, da quelli di trasporto, +0,4%, e dalla diminuzione dello 0,5% della componente a copertura degli oneri di morosità. Vediamo nel dettaglio le componenti del prezzo di riferimento del gas naturale, che a partire dal primo luglio è di 78,28 €/cent per Smc, tasse incluse:

  1. Spesa per la materia energia
    28,39 €cent per Smc per i costi di approvvigionamento del gas naturale e per le attività connesse
    5,08 €cent per Smc per la vendita al dettaglio
  2. Spesa per il trasporto e la gestione del contatore:
    13,40 €cent per Smc per i servizi di distribuzione, misura, trasporto, perequazione della trasmissione e distribuzione, qualità
  3. Spesa per oneri di sistema:
    2,21 €cent per Smc per gli oneri generali di sistema, fissati per legge
  4. Imposte:
    29,20 €cent per Smc per le imposte che comprendono le accise (19,53%), l’addizionale regionale (2,59%) e l’IVA (15,18%)

Ecco qual è l'andamento del prezzo della materia prima gas naturale durante il 2017 e i primi tre trimestri del 2018.

 

Fonte : elaborazione su dati dell'Autorità (AEEGSI)

Quali clienti ci rimettono con questo aumento delle tariffe luce e gas?

A soffrire di questa crescita della componente prezzo della materia energia e della materia gas sono principalmente i clienti del mercato tutelato, e che quindi non sono ancora passati al mercato libero. Perché? Perché le utenze luce e gas fornite dal servizio di maggior tutela seguono le tariffe definite ogni tre mesi dall'Autorità. All'interno del mercato libero, invece, esistono numerose offerte proposte dagli altrettanto numerosi fornitori, diversificate in base alle esigenze di tutti i tipi di cliente, e i cui prezzi sono fissi e bloccati per un determinato periodo (generalmente uno o due anni); ciò vuol dire che non subiscono l'influenza dell'andamento del costo della materia prima (sia luce che gas) all'interno del mercato all'ingrosso: il cliente può stare tranquillo, perché pagherà lo stesso importo, anche se il prezzo della materia prima salirà, come nel caso di questo trimestre.

Per quanto riguarda invece le tasse, gli oneri di sistema e i costi per la rete di distribuzione, esse sono spese che riguardano tutti i clienti, sia quelli del mercato tutelato che quelli del mercato libero.

Ricorda che il regime di Maggior Tutela verrà abolito nel 2019
abbassare la bolletta

Rimani aggiornato sul processo di liberalizzazione con le ultime notizie sul superamento del prezzo tutelato. Troverai una guida dettagliata ed i consigli su come comportarsi se si è ancora un cliente in Maggior Tutela.

Ecco un elenco delle tariffe più basse rispetto al prezzo del mercato tutelato, proposte dai principali fornitori di energia elettrica e gas.

Offerte Tariffe e vantaggi  Maggiori info
offerte luce enel

Fornitore: Enel Energia 
Nome offerta: E-light luce&gas

  • Prezzo €/kWh F0:   
  • Prezzo €/Smc:  
  • Bolletta web

Scopri l'offerta»
06 9480 8228
Gratis e senza impegno

offerte luce eni

Fornitore: Eni Gas&Luce
Nome offerta: Link luce&gas

  • Prezzo €/kWh F1:  
  • Prezzo €/kWh F23:   
  • Prezzo €/Smc:  
  • Gestisci tutto online
Scopri l'offerta»
011 1962 1333
Gratis e senza impegno
offerte-luce-wekiwi
Fornitore: 
Wikiwi
Nome offerta: Energia Prezzo Fisso
Bioraria e Gas Prezzo Fisso
  • Prezzo €/kWh F12:  
  • Prezzo €/kWh F3:  
  • Prezzo €/Smc:  
  • Spesa prevedibile grazie
    alla Carica
Scopri l'offerta»
010 848 0198
Gratis e senza impegno
offerte-luce-sorgenia
Fornitore:
Sorgenia
Nome offerta: Next Energy luce&gas
  • Prezzo €/kWh F0:  
  • Prezzo €/Smc:  
  • Sconto sulla quota fissa in bolletta
  • Regalo digitale di benvenuto

Scopri l'offerta»
041 852 1269
Gratis e senza impegno

Aggiornato il