Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Migliore offerta Allaccio e Voltura luce e gas?

Visita il comparatore per confrontare le tariffe luce e gas o compila il form per essere ricontattato da un esperto. Servizio gratuito.

Allaccio Contatore Gas A2A: chi contattare?

Contatore gas A2A: chi chiamare per l'attivazione? La guida completa.
La guida completa per il contatore del Gas A2A e tutti i contatti utili.

Per attivare il contatore del gas A2A si deve contattare il fornitore con il quale si vuole attivare l'utenza. In alcuni casi però è possibile rivolgersi direttamente al distributore locale. Segui le istruzioni su come attivare il contatore, e scopri le operazioni e i contatti utili.


Esistono diverse tipologie di contatore del gas e più procedure per l’attivazione del contatore A2A. In questa guida approfondiremo tutte le modalità di attivazione, la documentazione necessaria e anche le nuove e le vecchie tipologie di contatore.

Contatore gas A2A: Come attivare? Le operazioni possibili e Chi bisogna contattare

Non confondere A2A con Unareti A2A Energia è il nome della società fornitrice del Gruppo A2A. Unareti invece è il nome del distributore locale dello stesso gruppo. Per attivare il contatore devi contattare il fornitore, mentre per guasti o interventi tecnici devi chiamare il distributore.

Contatore gas A2A
Contatore gas A2A

La procedura per l’attivazione del contatore del gas di Unareti varia a seconda che si tratti di un allacciamento, di una prima attivazione, di una voltura o di un subentro. Ma quando serve un'operazione di trasloco piuttosto che un'altra? E chi bisogna contattare? Analizziamolo insieme:

  • Allacciamento, quando bisogna installare un nuovo contatore all’interno di un immobile perché il contatore non è mai stato installato prima. In questo caso si parla, in gergo tecnico di “posa del contatore”. Per questa operazione sarà necessario presentare la richiesta di allacciamento alla società di distribuzione locale. L’avvio del lavori avverrà solo dopo l’accettazione del preventivo da parte del distributore stesso.
  • Prima attivazione, quando si vuole attivare un contatore del gas che è già presente nell’abitazione, ma non è mai stato attivato, o quando è prevista l’installazione a breve del contatore ed è stato già accettato il preventivo da parte del distributore. Per la prima attivazione è necessario contattare il fornitore.
  • Subentro, quando all’interno di un immobile il contatore era attivo in passato, ma ora è spento o staccato. In questo caso bisogna presentare la domanda al fornitore, il quale si occuperà di inoltrare la domanda al distributore locale. Attenzione! Se il vecchio inquilino era moroso e ci sono pagamenti pendenti è necessario fare prima la richiesta di cessazione amministrativa.
  • Voltura e voltura con cambio fornitore, quando il contatore è attivo, ma si vuole effettuare un passaggio da un intestatario della bolletta ad un altro. Si tratta quindi di un semplice cambio di intestazione che non comporta l'interruzione del servizio di erogazione di energia e può avvenire contestualmente al cambio fornitore o meno.

Stai cercando informazioni sul contatore della luce A2A? Leggi la guida: "Attivare Contatore A2A: chi contattare?"

A2A e Unareti: Fornitore e Distributore locale del servizio gas

L’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) con la delibera 296/2015/R/COM del 22/06/15 ha disposto una chiara differenziazione dei marchi e della denominazione commerciale per le aziende dello stesso gruppo che operano in mercati diversi (c.d. politica di unbundling). Per "mercati diversi" si intende non solo il mercato libero o il mercato tutelato, ma anche l'attività di distribuzione. Ne consegue quindi che le società dovranno distinguere chiaramente le attività svolte e anche presentare anche conti annuali separati (CAS), che verranno trasmessi all’ARERA con un sistema di raccolta dei dati online.

Questa separazione garantisce maggiore trasparenza e chiarezza dei flussi informativi verso il consumatore finale, che riesce così a percepire meglio la distinzione di ogni singola società del gruppo. Nello specifico, all'interno del Gruppo A2A distinguiamo A2A Energia ed Unareti:

Gruppo A2A: differenza tra fornitore e distributore
  FORNITORE DISTRIBUTORE
LOGO  
logo-a2a
logo-unareti
COSA FA

A2A Energia è la società di vendita del Gruppo A2A. Rivolgendoti ad A2A Energia puoi attivare offerte luce e gas nel mercato libero e tutelato.

Unareti è la società di distribuzione di energia elettrica e gas metano. È il proprietario dei contatori.
QUANDO CHIAMARE Allaccio, Prima Attivazione, Subentro, Voltura, Voltura con cambio Allacciamento, Interventi tecnici, guasti sulla linea 
Parla con noi

Il contatore del gas A2A: Tutti i modelli

Prima di entrare nel dettaglio di tutti i modelli del nuovo contatore A2A è utile una precisazione sulla differenza tra il vecchio contatore a membrana ed il nuovo contatore elettronico.

Il vecchio modello di contatore a membrana (o a “pareti deformabili”) è quello che veniva installato più comunemente. Con questo tipo di contatori, la misurazione del volume del gas avveniva attraverso il movimento alternato di due camere, che appunto muovendosi, permettevano di fare girare il totalizzatore, il quale che registrava la quantità di gas consumato e la visualizzava sul pannello centrale.

Il nuovo contatore elettronico definito anche “smart meter gas”, invece, pur avendo una funzionalità molto simile ai suoi antenati in termini meccanici, si distingue per la presenza di un display digitale che registra i consumi e permette di ottenere una gran quantità di informazioni aggiuntive. Inoltre, tra i principali vantaggi del nuovo contatore elettronico c’è la presenza di un’elettrovalvola, che può essere comandata a distanza e che individua nel dettaglio i flussi di gas. Il contatore elettronico dunque è molto più efficace del modello vecchio perché consente di fare letture a distanza e le misurazioni sono molto più affidabili.

Quali e quante sono le tipologie di contatori del gas utilizzati da A2A? Quali sono le caratteristiche e le funzionalità di ognuno? Nei prossimi paragrafi tutte le info.

Nuovi contatori A2A: Modelli elettronici a membrana

Contatori elettronici a membrana utilizzati da A2A
Contatori elettronici a membrana utilizzati da Unareti (Gruppo A2A).

I nuovi contatori elettronici, sono meccanicamente uguali ai contatori tradizionali a membrana, ma si caratterizzano per avere in aggiunta un modulo elettronico, capace di correggere i volumi misurati in base ad una curva di correzione. Inoltre, i nuovi contatori elettronici a membrana sono dotati di:

  • Registri dei totalizzatori del prelievo incrementale, organizzati per fasce multi orarie;
  • Registri della curva di prelievo;
  • Sistema di Auto diagnosi, per la verifica del corretto funzionamento;
  • Display indicatore centrale, per la visualizzazione dei dati
  • Elettrovalvola, per la chiusura della fornitura del gas da remoto.

Nuovi contatori A2A: Modelli elettronici a Ultrasuoni

Contatori elettronici a ultrasuoni utilizzati da A2A
Contatori elettronici a ultrasuoni utilizzati da Unareti (gruppo A2A).

Oltre ai modelli elettronici a membrana, esistono anche i modelli elettronici ad ultrasuoni. Questi utilizzano gli ultrasuoni al posto della membrana interna per la misurazione dei consumi. Infatti non hanno parti meccaniche per la rilevazione del movimento, ma usano dei trasduttori capaci di emettere e ricevere ultrasuoni e  che misurano l’intervallo di tempo tra l’emissione e la ricezione dell’onda con il passaggio di gas e il tempo di transito. 

I vantaggi del contatore gas a ultrasuoni sono:

  • Maggiore accuratezza nella misurazione;
  • Maggiore stabilità nel tempo;
  • Assenza di usura dei componenti meccanici;
  • Nessuna ostruzione che possa implicare un blocco del flusso gas;
  • Elevato campo di misura;
  • Nessuna necessità di manutenzione;

Il display del contatore del gas A2A

Contatore A2A istruzioniScarica il manuale di istruzioni del contatore elettronico Unareti modello "Aem - ULTRASONIC GAS METER G4EUS-2", uno dei più diffusi. Trovi come funziona e tutti i messaggi del display.

I nuovi contatori elettronici offrono ai consumatori una gran quantità di informazioni che vengono codificate all'interno del contatore con codici e simboli. Sintetizziamo di seguito alcuni dei principali simboli del contatore Unareti e i loro relativi significati:

Display del nuovo contatore gas Unareti: Simboli e Significati
SIMBOLO SIGNIFICATO ESEMPIO
Codice PDR / ID È il codice che indica la tua utenza del gas 0088 12345678
SV Indica lo stato della valvola (per contatori G4 o G6) 00 A (aperta),
20 C (chiusa),
40 R (abilitata a riapertura),
D Indica la data al momento di visualizzazione (formato gg.mm.aa) 15.04.20
H Indica l'orario al momento di visualizzazione (formato hh:mm:ss) 10:07:30

T

Indica i consumi totali di gas in m, che vengono espressi con 3 decimali  

1000,300

T1, T2, T3

Indica i consumi di gas in m3  nelle varie fasce orarie (espressi con 3 decimali)

T1: 800,050
T2: 100,450
T3: 120,001

DG

Esprime attraverso un codice numerico a due bit l’anomalia riscontrata  

24

PT Identifica il piano tariffario corrente  PT 1 / PT 2 / PT 3

Spostamento del contatore gas A2A: Quando serve? Chi chiamare?

In genere la necessità dell'operazione di spostamento di contatore del gas A2A si presenta durante i lavori di ristrutturazione di un immobile. È una pratica abbastanza semplice che può essere effettuata sia con il contatore attivo che con il contatore disattivo, cambia solo l'impresa che devi chiamare:

  • Se il contatore è attivo devi contattare il fornitore, che poi farà arrivare il tecnico per l'avvio dei lavori.
  • Se il contatore è disattivo devi contattare direttamente il distributore locale e richiedere lo spostamento.

Quanto costa lo spostamento del contatore?

Il costo per spostare il contatore dipende dalla distanza dello spostamento richiesta e viene indicato in un preventivo che il cliente riceverà per posta, una volta inviata la richiesta di spostamento.

Attenzione! Se i lavori per lo spostamento del contatore vengono effettuati in spazi comuni, è necessario inviare un’autorizzazione scritta all’amministratore dello stabile.

Come riattivare il contatore del gas dopo lo spostamento

Per riattivare il contatore dopo uno spostamento la procedura è la seguente:

  • Contattare il numero verde o recarsi presso gli sportelli di A2A;
  • Ritirare la documentazione per l’accertamento post-contatore;
  • Inviare al distributore (Unareti) la documentazione.

Inoltre, si ricorda che prima di procedere sarà necessario predisporre la mensola del contatore del gas e inviare la comunicazione del codice PDR al distributore locale.

Come fare la lettura del contatore del gas con A2A?

A2A Energia mette a disposizione dei clienti diversi modi per comunicare la lettura del contatore in modo tale da pagare una bolletta più precisa e che rispecchia solo il consumo effettivo. Queste sono:

  • Comunicazione telefonica, chiamando il numero verde A2A all'800.199.995;
  • Comunicazione online, tramite l’area clienti del sito ufficiale A2A (www.a2aenergia.eu);
  • Comunicazione con sms, comunicando l'autolettura direttamente dal cellulare via messaggio di testo.

Se vuoi comunicare l'autolettura via SMS segui queste istruzioni:

  1. Digita "ok" seguito da uno spazio;
  2. Digita il numero di fornitura (che si trova nella prima pagina della bolletta del gas);
  3. Digita "g";
  4. Digita i tuoi consumi (senza inserire le cifre in rosso);
  5. Invia l’SMS al numero +39 339.995.7034;
  6. Attendi la notifica di ricezione della lettura da A2A.

Vuoi saperne di più? Ecco un video-tutorial che ti spiega tutto quello che c'è da sapere sulla lettura contatore gas:

 

Contatti di A2A: Attivazioni Contatore e Pronto intervento

Ecco tutti i contatti di A2A e Unareti, utili per informazioni commerciali, pronto intervento o attivazioni.

Contatti utili A2A e Unareti: Pronto Intervento, Attivazioni, Numero Verde
NUMERO E CONTATTI TIPOLOGIA DEL SERVIZIO* ORARI
800.030.103 Numero Verde gratuito Pronto Intervento Unareti h24 tutti i giorni
800.066.722 Numero Verde gratuito Pronto Intervento Unareti (Province di Alessandria, Bergamo, Brescia, Campobasso, Chieti,
Cremona, Isernia, Lodi, Pavia, Piacenza, Salerno, Trento)
h24 tutti i giorni

800.199.995

Numero verde A2A gratuito da rete fissa per informazioni commerciali

lunedì - venerdì dalle 08:30 alle 17:00

02.82.841.510

Numero A2A da cellulare o estero 

lunedì - venerdì dalle 08:30 - 17:00

800.894.101

Numero verde A2A gratuito da rete fissa per clienti in mercato di tutela simile

lunedì - venerdì dalle 08:30 - 17:00

02.82.841.540

Numero verde A2A da cellulare o estero per clienti in mercato di tutela simile

lunedì - venerdì dalle 08:30 - 17:00

800.893.934

Numero verde A2A gratuito da rete fissa per clienti in mercato di salvaguardia

lunedì - venerdì dalle 08:30 - 17:00

02 82 841 575

Numero verde A2A da cellulare o estero per clienti in mercato di salvaguardia

lunedì - venerdì dalle 08:30 - 17:00

*Per le chiamate da cellulare o estero i costi sono variabili in base al piano tariffario con il proprio operatore.

Scopri se il tuo Comune è servito dalla rete di distribuzione di A2A Per sapere se il tuo comune di residenza è servito da A2A consulta la guida completa dei fornitori nazionali e trova i dati del distributore locale della tua zona.

Quanto costa attivare il contatore gas A2A?

I costi dell'attivazione del contatore A2A variano in base a due principali variabili:

  • A seconda del mercato di riferimento, distinguiamo quindi i costi nel mercato tutelato e i costi nel mercato libero;
  • A seconda del tipo di operazione (voltura, allacciamento, prima attivazione o subentro).

Nello schema di seguito abbiamo sintetizzato le differenze tra i costi nel mercato libero e i costi nel mercato tutelato:

Costi amministrativi e costi di gestione A2A: mercato libero e tutelato
MERCATO COSTO
 
Mercato tutelato
Costi amministrativi: 25,81€ + IVA;
Contributo fisso: 23€ + IVA;
Imposta di bollo: 16€.
Mercato libero Costi amministrativi:25,81€ + IVA;
Costi di gestione*: circa 25€ + IVA.
Parla con noi

*costi di gestione variano a seconda dell'operazione e della complessità dei lavori.

A questi costi è possibile dover tener conto dell'aggiunta di un eventuale deposito cauzionale, che generalmente viene richiesto dal fornitore per il pagamento con il bollettino postale. Mentre, per quanto concerne l'IVA l'aliquota applicata è pari al 22%.

Per quanto riguarda invece i costi in base al tipo di operazione, il costo della voltura con A2A ha i seguenti costi:

  • Contributo fisso per oneri amministrativi per il distributore locale:25,81 + IVA (al 22%).
  • Contributo fisso per oneri di gestione: circa 23€ + IVA (al 22%);
  • Deposito cauzionale per il pagamento con bollettino.

costi dell'allacciamento dipendono dai lavori che devono essere fatti, per questo dipenderanno dal preventivo del distributore.

I costi per il subentro riguardano i costi amministrativi stabiliti dall'Autorità e uguali per tutti i fornitori e i costi di gestione, che variano a seconda del fornitore.

Mentre per i costi della prima attivazione valgono gli stessi costi del subentro, con l'aggiunta di un possibile costo aggiuntivo per l'accertamento modulistico.

Tempistiche per l'attivazione del contatore A2A

Per quanto riguarda i tempi per l'attivazione invece, essi variano a seconda dell'operazione da effettuare:

  • Nel caso della voltura bisognerà attendere da una a due settimane;
  • Nel caso di allacciamento bisognerà attendere da uno a tre mesi a seconda della complessità del lavoro;
  • Nel caso di subentro prima attivazione bisognerà attendere un massimo 7 giorni lavorativi, come stabilito dall'Autorità.

Approfondimento: Prima Attivazione con A2A

Per inviare la richiesta di prima attivazione del contatore gas è necessario compilare e inviare l’Atto notorio in uno dei seguenti modi:

  • Via fax al numero 030/2057516 e poi completare la richiesta contattando il numero verde;
  • Via e-mail all’indirizzo pose.nove@a2a.eu e poi completare la richiesta contattando il numero verde;
  • Consegnare direttamente il modulo presso gli sportelli A2A.

Scarica qui l'Atto notorio Nel sito di A2A c'è una sezione dedicata alla modulistica. Abbiamo parlato di Atto notorio, qui puoi scaricare direttamente in formato PDF l'Atto notorio per uso domestico e l'Atto notorio per usi diversi luce e gas.

Quando A2A avrà ricevuto la richiesta di attivazione della fornitura di gas, provvederà all'invio dei documenti, come stabilito dalla Delibera 40/14 che dovranno essere sottoposti ad accertamento tecnico/normativo, come indicato nell'informativa che verrà trasmessa insieme al preventivo del Distributore.

Inoltre, se la richiesta viene inviata da un soggetto diverso dall’intestatario, nel caso di un contratto per uso domestico, è necessario sempre allegare la delega e la copia di un documento di identità valido dell’intestatario del contratto. Mentre nel caso in cui il delegante agisse per conto di una società o un condominio per uso non domestico, sarà necessario il documento del soggetto titolato ad agire per conto della società/condominio.

Cosa ne pensa Selectra?L'attivazione del contatore è un'operazione che può sembrare complessa, ma una volta compresa la differenza tra le varie operazioni (allacciamento, subentro, ecc.) e tra fornitore e distributore, sarà molto più facile individuare la società a cui rivolgersi.

Per rimanere informato iscriviti alla nostra newsletter o al nostro canale Telegram!

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche