Info contatori luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Subentro, Allaccio e Voltura

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

Come fare l’Allaccio del nuovo Contatore con A2A? Tempi, costi e documenti necessari

La guida rapida all'allaccio luce e gas con A2A, con info su costi e tempistiche.
L'operazione di allaccio e attivazione del contatore può presentare qualche insidia: se intendi affidarti ad A2A, questa guida può aiutarti con info su tempistiche e costi.

Le informazioni più importanti sulla procedura di allaccio e installazione contatore con A2A: tempistiche, costi e i contatti a cui rivolgersi.


A2A è tra i protagonisti principali del mercato italiano di luce e gas. Ritrovarsi ad avere a che fare con questo operatore, pertanto, è cosa piuttosto comune, soprattutto a Milano dove ha sede e nel Nord Italia.

Nel caso tu debba effettuare l’allaccio di un nuovo contatore con questo fornitore, i passi da seguire sono pochi ma decisamente importanti. Li abbiamo sintetizzati per te in questo articolo, in modo che tu possa affrontare il tutto con le idee un po’ più chiare.

Differenze tra Allaccio e Prima attivazione Luce e Gas
ALLACCIAMENTO A2A SUBENTRO/PRIMA ATTIVAZIONE A2A

Con l’allacciamento si va a collegare la casa alla rete esterna. L’operazione comporta l’installazione di un nuovo contatore.

In questo caso il contatore è già presente, ma deve essere attivato. Se ciò accade appena dopo l’installazione – cioè il contatore non è mai stato attivato – si tratta di una prima attivazione. Se il contatore in passato era già stato attivato e poi è stato staccato dagli inquilini precedenti, si parla di subentro.

Prima di procedere con prima attivazione o subentro, potresti dare un’occhiata approfondita alle offerte luce e gas di A2A. Fallo subito leggendo il nostro speciale: “Le offerte luce e gas di A2A Energia per casa e aziende".

A2A nuova fornitura: a chi chiedere l’Allaccio Contatore

Il primo passo da compiere per iniziare la procedura di allacciamento con A2A nel migliore dei modi è sapere a chi rivolgersi.

A questo proposito, va detto che spesso si può fare confusione tra A2A Energia e Unareti. Ecco perché abbiamo pensato di fornirti questo breve riepilogo:

Gruppo A2A e Unareti: differenze tra fornitore e distributore
  A2A ENERGIA UNARETI
LOGO
logo-a2a
logo-unareti
COSA FA

A2A Energia è la società del Gruppo A2A che si occupa della vendita di luce e gas sul territorio nazionale. È a lei che devi rivolgerti quando vuoi attivare nuove offerte nel mercato libero e tutelato.

Unareti è il distributore di luce e gas del Gruppo A2A. È il proprietario dei contatori e ne gestisce la rete.
QUANDO CHIAMARE Allaccio, Prima Attivazione, Subentro, Voltura, Voltura con cambio Allacciamento, interventi tecnici, guasti sulla linea

In sostanza, se vuoi procedere con l’allacciamento con A2A il primo passo è verificare se il tuo comune è servito da questo fornitore. Le strade da percorrere sostanzialmente sono due:

  • Se il tuo comune è servito dal Gruppo A2A, il distributore coinvolto sarà Unareti, la società di distribuzione del gruppo;
  • Se il tuo comune non è servito dal Gruppo A2A, entrerà in gioco il distributore locale, che provvederà alla procedura di allaccio.

Dopo l’installazione del contatore (operazione che in gergo tecnico si chiama “posa”), il distributore provvederà a comunicarti i codici POD e PDR, a seconda che si stia parlando di forniture di luce o gas metano. Una volta ottenuto questi dati, potrai procedere all’attivazione della fornitura con la tariffa da te scelta.

Come leggere le bollette A2A Energia? Dopo l’attivazione del contatore e la sottoscrizione della tariffa inizierai a ricevere le bollette A2A Energia. Per renderti conto già da ora di come sono fatte, e guardare un esempio in PDF, leggi pure il nostro articolo: “A2A Bollette: Guida alla Lettura e Pagamento”.

Per ulteriori informazioni sull’allacciamento del contatore con A2A, puoi rifarti ai nostri approfondimenti dedicati alle forniture di gas metano e luce.

Conosci la differenza tra distributore e fornitore? Capire bene la differenza tra distributore e fornitore è essenziale quando ci si appresta a effettuare operazioni sul contatore. Per rinfrescarti le idee, leggi la nostra guida: “Qual è la differenza tra gestore, fornitore e distributore di luce e gas?”

I Moduli necessari per l’Allaccio con A2A

La domanda di prima installazione del contatore del gas e della luce con A2A segue un iter piuttosto chiaro, che vede la produzione e consegna di alcuni documenti. In particolare, per mandare la tua richiesta dovrai compilare il c.d. atto notorio, documento all’interno del quale dovrai fornire una serie di informazioni riguardanti la tua fornitura e il numero della concessione edilizia che attesta la regolarità dell'immobile.

Scarica la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà A2A in PDF Scarica qui il PDF dell’atto notorio A2A. Si tratta del documento essenziale per portare a termine la prima installazione del contatore.

Compilare la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà richiede la segnalazione di diversi dati. Ecco i più importanti:

  • Codice POD e/o PDR comunicato dal distributore (Unareti o altri) dopo la procedura di allaccio alla rete;
  • Dati anagrafici dell’intestatario;
  • Codice fiscale o partita IVA dell’intestatario;
  • Indirizzo di residenza;
  • Indirizzo di fornitura;
  • Recapito dove ricevere le bollette;
  • Numero di telefono e indirizzo email;
  • Codice IBAN (se scegli di avvalerti della domiciliazione bancaria);
  • Il titolo di occupazione dell’immobile (proprietà, locazione o altro);
  • Concessione edilizia dell’immobile, o permesso in sanatoria.

Nel caso di attivazione del contatore della luce, poi, dovrai indicare la potenza richiesta in kW. Per il gas, invece, sarà necessario indicare il tipo di utilizzo del metano: cottura cibi, riscaldamento degli ambienti, produzione di acqua calda per usi sanitari.

A chi mandare l’atto notorio? L’atto notorio può essere inviato via fax, al numero 030 2057516, o via email, all’indirizzo pose.nuove@a2a.eu. In entrambi i casi, dopo la richiesta dovrai completare l’iter chiamando il numero verde A2A. Oppure puoi recarti presso gli sportelli a2a sparsi sul territorio nazionale.

Le Tempistiche per Attivare con A2A

L’operazione di allaccio con A2A segue i ritmi scanditi da ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. La procedura, di norma, dura circa un mese. In alcuni casi particolari, magari per la complessità dei lavori da svolgere, i tempi possono allungarsi fino a superare i due mesi.

Le fasi e le tempistiche della procedura di allaccio del contatore della luce sono le seguenti:
  • Dopo la presentazione della domanda, il fornitore si rivolge al distributore entro 2 giorni lavorativi;
  • Il distributore ti invierà il preventivo completo entro 20 giorni lavorativi. Nel preventivo troverai tutta una serie di informazioni utili come i dati di rintracciabilità della richiesta, i tempi tecnici dell’operazione, i costi complessivi, le procedure che verranno utilizzate e la durata del preventivo stesso.

Il preventivo dura 3 mesi! Ricorda che il preventivo ha una durata massima di 3 mesi. Se non accetti in tempo, per completare l’allacciamento dovrai presentare nuovamente una domanda con la procedura descritta nei paragrafi precedenti.

Se accetti il preventivo nei tempi prestabiliti, il distributore ha l’obbligo di terminare la procedura di allaccio del contatore di energia elettrica entro:
  • 10 giorni lavorativi, se si tratta di interventi semplici;
  • 50 giorni lavorativi, se si tratta di interventi complessi.
Per quanto riguarda l’allaccio del gas, il punto di partenza è la consegna dei documenti previsti da A2A. Verrai contattato dalla società di distribuzione che, se ne necessario, provvederà a fissare un sopralluogo. Dopo di ciò, partirà l’iter vero e proprio:
  • La società di distribuzione ti invierà il preventivo entro 15 o 30 giorni, a seconda della complessità dell’intervento;
  • Il preventivo deve includere tutte le informazioni necessarie alla totale comprensione dell’intervento da effettuare. Tra i dati più importanti ci sono i codici di identificazione della richiesta, il tipo di contatore da installare, la durata del preventivo, i costi e le procedure da effettuare.
Dopo aver accettato il preventivo, il distributore provvede a realizzare l’allaccio alla rete del gas metano entro:
  • 10 giorni lavorativi, se si tratta di interventi semplici;
  • 60 giorni lavorativi, se si tratta di interventi complessi.

I Costi dell'Allacciamento Luce e Gas A2A

Per quanto riguarda i costi della procedura di allacciamento, la situazione cambia a seconda che si stia attivando un contatore della luce o del gas. La tabella seguente aiuta a fare maggiore chiarezza:

Allaccio A2A: i costi per l'attivazione di luce e gas
COSTI ALLACCIO LUCE COSTI ALLACCIO GAS
  • Quota fissa: il contributo è pari a € 25,51;
  • Quota potenza: la spesa corrisponde a circa € 71 per ogni kW. Il dato tipico per le abitazioni domestiche è 3 kW, seguendo le caratteristiche del cliente domestico tipo;
  • Quota distanza: corrisponde alla distanza tra la cabina di trasformazione e il punto di fornitura. Nel caso delle abitazioni residenziali, indipendentemente dalla distanza, la cifra ammonta a circa € 188.
  • Non esistono quote stabilite in base a distanza o potenza;
  • Il costo di allacciamento cambia a seconda delle difficoltà delle operazioni di installazione;
  • Sono comunque previsti i pagamenti degli oneri amministrativi e l'eventuale spesa per la prima attivazione. L'importo è di € 47 fino a una potenza termica di 35 kW;
  • In linea generale, considerando la complessità degli scavi e la zona in cui si trova l'edificio, il costo dell'allaccio può andare da un minimo di € 200 fino a superare i € 900.

Ricorda che nessun costo che non sia stato indicato nel preventivo può essere preteso per l’esecuzione dei lavori descritti nello stesso preventivo. In altre parole, dopo aver accettato la proposta del distributore, non si cambia più.

Il numero verde A2A e i contatti Unareti

Nel caso dell’allaccio con A2A, è importante tenere a mente alcuni riferimenti che possono servire per effettuare comunicazioni e richieste di informazioni.

Nell’articolo “A2A: Area Clienti, Servizio Clienti e Numero Verde”  trovi tutte le coordinate che possono servirti per contattare il fornitore, compresi i dettagli su come accedere all’Area Clienti online. Di norma, il momento migliore per contattare telefonicamente l’operatore è la mattina presto, oppure nel tardo pomeriggio. Gli stessi canali comunicativi possono essere utilizzati per ottenere maggiori informazioni su altre operazioni relative al contatore, come subentro A2A o voltura.

Può essere utile sottolineare anche i contatti di Unareti, il distributore a cui devi rivolgerti nel momento in cui devi effettuare il nuovo allacciamento luce e gas senza attivare immediatamente i contatore. Il numero verde da contattare in questo caso è 800 030 103. Per conoscere gli altri canali comunicativi, invece, leggi il nostro speciale: “Unareti Spa (ex A2A Reti Elettriche e Gas): Numero Verde”.

A chi devo rivolgermi per effettuare l’allacciamento? Se contestualmente all’allaccio del contatore vuoi attivare l'utenza stipulando un contratto di fornitura luce e gas, devi rivolgerti al fornitore. Se vuoi effettuare solo l'installazione del contatore e attivarlo in un secondo momento, puoi contattare il distributore.

Per conoscere le opinioni dei clienti sulle tariffe e i servizi offerti da A2A, infine, leggi pure le recensioni su A2A.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche