La bolletta 2.0 di Luce e Gas: Cosa cambia? Tutte le novità

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta le offerte Luce e Gas e risparmia 300€ all'anno!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 18.

Novità 2021 della bolletta 2.0
Novità 2021 della bolletta 2.0

La bolletta 2.0 è ormai in vigore dal 2015 ed ha rappresentato un grande passo in avanti per quanto riguarda la comprensibilità delle voci di spesa in essa contenute. Vediamo tutti i dettagli e le novità introdotte nel 2021.


Durante il 2021, è stata però emanata una nuova delibera da parte dell'Autorità che ha apportato alcune modifiche alla bolletta 2.0 con l'obiettivo di semplificare e rendere così ancora più chiari i suoi contenuti.

2021: Nuova delibera ARERA per la bolletta 2.0

Con la nuova delibera dell'8 giugno 2021, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha indetto dei primi interventi che andranno ad apportare alcune modifiche alla bolletta 2.0, già adottata dal 2015. I cambiamenti sono 3 e li andiamo a spiegare ciascuno nel dettaglio:

  1. L'indicazione del costo medio unitario sarà soppressa. Con la precedente adozione della bolletta 2.0, era stata inserita, nella bolletta sintetica, una voce riguardante il costo medio unitario della spesa complessiva e della spesa per la materia prima energia/gas naturale. La prima si riferiva al rapporto esistente tra il totale della spesa e il totale dei consumi fatturati sulla bolletta, mentre la seconda faceva riferimento al rapporto tra la spesa per la materia prima e il totale dei consumi fatturati in bolletta.

    Delibera ARERA 242/2021/R/com Se vuoi puoi leggere l'intero testo della nuova delibera ARERA

    Questa voce era stata inserita con l'obiettivo di garantire al cliente maggiore comprensione dell'offerta. Nonostante ciò, con la nuova delibera, questa indicazione verrà eliminata con l'obiettivo di semplificare le informazioni contenute nella bolletta sintetica. Questa modifica entrerà in essere dall'emissione della seconda bolletta successiva al 01/07/2021.
  2. Migliore tutela del diritto del consumatore di ricevere la bolletta. Questo secondo punto ha lo scopo di rafforzare la tutela del cliente e, più specificatamente, tutelare il suo diritto di ricevere la bolletta. Proprio per questo, la nuova delibera prevede due punti:
    • che la bolletta sintetica non sia vincolata a solo una forma di recapito digitalizzata. Ciò per permettere anche alle persone non "digitalmente mature" di poter ricevere la bolletta sintetica;
    • che la bolletta sintetica possa essere inviata attraverso forme dematerializzate (e-mail o messaging service) agli indirizzi forniti esplicitamente dal cliente finale.
    Queste prescrizioni dovranno essere presenti nelle offerte a partire dal 01/11/2021.
  3. La terza ed ultima modifica sta nella sostituzione o soppressione di alcune voci e terminologie nella Bolletta 2.0, nel Glossario della bolletta e nel Testo Integrato di Fatturazione. Questo, con lo scopo di adeguare i testi alla nuova disciplina della fatturazione elettronica, rendendoli dunque più comprensibili al cliente finale. Alcuni esempi di tali cambi e soppressioni sono l'eliminazione delle voci "costo medio unitario" e relative descrizioni e la sostituzione della parola "fattura" con "bolletta".

Come tutto è iniziato: genesi e dettagli della bolletta 2.0

Presto la nuova bolletta 2.0!

Nel 2013 l'Autorità ha avviato un'inchiesta pubblica conoscitiva, conclusasi a marzo, per valutare possibili interventi di razionalizzazione e semplificazione delle bollette. Sono state coinvolte imprese ma anche consumatori e loro associazioni e per la prima volta anche giornalisti ed esperti della comunicazione.

Da settembre 2015 la bolletta 2.0 è diventata realtà. Il nuovo formato, per garantire i tempi tecnici necessari al passaggio, arriverà fisicamente nelle nostre case, oppure sui nostri computer, tablet o smartphone per chi la riceve online. Lo scopo è di aumentare la trasparenza per permettere al consumatore di riuscire a confrontare le offerte dei vari fornitori e risparmiare con una scelta consapevole.

Cosa cambia con la nuova bolletta 2.0?

La nuova bolletta della luce e del gas riguarda le famiglie e le piccole imprese e sarà composta da un solo foglio con tutti gli elementi essenziali: dati del cliente, spesa ed informazioni per poter cambiare operatore.

La bolletta 2.0 ..
..sostituirà le 6-7 facciate di cui attualmente si compone una bolletta e sarà più semplice, snella e soprattutto comprensibile!

 

Le principali modifiche riguardano in particolare la terminologia ed i contenuti usati nella bolletta sintetica. E' comunque sempre possibile richiedere al proprio fornitore la bolletta completa con gli elementi di dettaglio delle singole componenti. In caso di risposta ai reclami, verrà sempre fornita la bolletta approfondita con le descrizioni analitiche di tutte le componenti. Alcuni esempi:

  • I servizi di vendita cambieranno nome in "spesa per la materia energia/gas naturale"
  • I servizi di rete diventeranno "spesa per il trasporto e gestione del contatore"

Costo medio unitario dell'energia

Inoltre nella prima pagina verrà indicato il costo medio unitario dell'energia, quindi € a kWh per l'energia elettrica, e € a SMC (standard metro cubo) per il gas, calcolati entrambi con il rapporto tra la spesa totale ed il consumo fatturato.

Spesa oneri di sistema in evidenza

All'interno della nuova bolletta 2.0 anche la "spesa oneri di sistema" sarà messa in evidenza. Precedentemente questa voce era compresa nei servizi di rete e comprendeva la copertura degli incentivi alle fonti rinnovabili e assimilate, i fondi per la ricerca, i fondi per la dismissione delle centrali nucleari, gli incentivi alle imprese manifatturiere energivore, ecc, che complessivamente incidono per oltre il 22% della bolletta finale del cliente tipo servito nel mercato tutelato.

Più chiarezza per il conguaglio

Per una maggiore chiarezza e semplificazione ci sarà un apposito box dedicato al conguaglio. Quando si riscontra una differenza tra i consumi stimati e rilevati, questa viene fatturata con una bolletta di conguaglio, generalmente emessa una volta all'anno e di difficile comprensione. Ad esempio, in caso di modifiche dei consumi misurati per errori di fatturazione, con la bolletta 2.0, i calcoli necessari saranno più agevolati.

La bolletta 2.0 ti aiuterà a capire meglio anche le offerte dei fornitori del mercato libero. Potrai scegliere con più consapevolezza l'offerta per te conveniente!

Guida interattiva della bolletta

La rivoluzione della bolletta prevede inoltre l'attivazione di uno strumento online: la Guida interattiva della bolletta, che sarà disponibile sul sito dell'Autorità. Tale strumento a disposizione di tutti fornirà la spiegazione di tutte le voci della bolletta (per un cliente servito in tutela).

Promozione del digitale nella bolletta

Con l'avvento della bolletta 2.0 anche la modalità di invio della bolletta per i clienti nel mercato tutelato diventa più moderna. I clienti che sceglieranno il pagamento con addebito su conto corrente bancario o con carta di credito, al momento circa la metà dei clienti domestici, riceveranno la bolletta in formato digitale/elettronico. Rimane comunque la possibilità di poter richiedere la forma cartacea della bolletta ma chi richiederà il formato elettronico riceverà un piccolo sconto dall'operatore.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche