Quanto costa installare un Contatore Enel di 3 kW?

Info luce gasInfo contatori luce gas

Info Attivazione Contatore, Subentro, Allaccio e Voltura

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

Info luce gasInfo contatori luce gas

Migliore offerta Subentro, Allaccio o Voltura?

Confronta ora le tariffe luce e gas o prendi un appuntamento per essere ricontattato. Servizio Gratuito e senza impegno.

Contatori Enel
Guida per la procedura di allaccio del nuovo Contatore Enel: modulo, costi e tempi d'installazione.

Quanto costa allacciare l'energia elettrica ed installare un contatore con Enel? Scopriamo i tempi di installazione e i costi dei contatori di E-distribuzione.


Qual è il costo di installazione di un contatore elettrico?

Solitamente si chiede di installare un nuovo contatore elettrico quando si vuole allacciare una nuova utenza di energia elettrica (c.d. "operazione di allacciamento"). I costi dell'allaccio alla corrente sono molto variabili: sono in funzione del preventivo fornito da chi esegue il sopralluogo e dalla potenza che si decide di installare, anche se si esegue l'allaccio di 3 kW per le utenze domestiche. In sostanza, il costo può variare in base alla complessità dei lavori.

Il calcolo del costo è dato dalla somma di tre differenti voci di spesa:

  • Quota fissa: deve sempre essere versata dal cliente a copertura dei costi amministrativi sostenuti dal distributore per realizzare l'allacciamento.
  • Quota potenza: in base alla potenza disponibile indicata dal cliente nella richiesta d'allacciamento (es: 3kW).
  • Quota distanza: la distanza in linea retta tra l'utenza e la più vicina cabina di riferimento (è prevista una quota aggiuntiva se si superano i 200m).
Calcolo Costo Contatore
VOCI DI SPESA COSTO*
Quota fissa 25,20 € + IVA 
Quota potenza 70,41 €/kW + IVA
Quota distanza 187,25 € + IVA (fino a 200 m)

*Le informazioni relative al costo delle operazioni sono state reperite dall'Atlante per il consumatore - ARERA.

Il costo totale dell'allaccio per una nuova utenza elettrica Con un classico contatore di potenza 3 kW l'allaccio costa c.a. 440 - 460 € (+IVA)

Quota distanza superiore ai 200 metri: come funziona? Quanto costa?

Nel caso l'utenza da allacciare si trovi ad una distanza superiore ai 200m dalla cabina di riferimento, il distributore chiederà un costo aggiuntivo anche per la quota distanza effettiva. Nella tabella seguente sono riassunti i contributi aggiuntivi:

Contributo aggiuntivo: distanze superiori a 200m
Distanza effettiva COSTO*
Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100m eccedenti la distanza di 200m dalla cabina di riferimento fino a 700m 93,87 €
Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100m eccedenti la distanza di 700m dalla cabina di riferimento fino a 1.200 m 187,26 €
Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100m eccedenti la distanza di 1.200m dalla cabina di riferimento 374,52 €

*Le informazioni relative al costo delle operazioni sono state reperite dall'Atlante per il consumatore - ARERA.

Chi chiamare per installare o sostituire un contatore Enel?

Se vuoi allacciare la tua abitazione alla rete elettrica puoi rivolgerti ad un fornitore oppure direttamente al distributore.

  • Qual è la differenza?
  • Contattando il fornitore
    Puoi procedere alla contestuale sottoscrizione del contratto di fornitura di luce e/o gas e sarà il fornitore a contattare la società di distribuzione per l'installazione del contatore, comunicandoti giorno ed ora dell'appuntamento con il tecnico del distributore.
  • Contattando il distributore
    Puoi procedere solamente all'installazione del contatore senza attivare la fornitura di luce o gas.

Dato che Enel gestisce più della metà della rete di distribuzione elettrica, spesso ci si trova a contattare direttamente E-distribuzione (società del gruppo Enel) per l'installazione o la semplice sostituzione del contatore. Tuttavia, si può anche stipulare direttamente un contratto con Enel Energia e avviare la procedura di erogazione dell'energia elettrica.

E' possibile allacciare un secondo contatore luce in casa?

Attualmente la normativa vigente vieta di avere un secondo contatore per uso domestico nella stessa abitazione con lo stesso numero civico. È ammessa però la presenza di un secondo contatore nello stesso immobile nel caso in cui sia per "altri usi" (BTA, Bassa Tensione Altri Usi). Questa tipologia di contatori è destinata ai clienti non domestici connessi in bassa tensione (es. le pertinenze vicine alla casa o per i garage). 

La tariffa di tipo BTA può essere monoraria o multioraria e parte da una potenza disponibile di 1,5kW, ma nel caso avessi bisogno di una potenza maggiore puoi sempre fare richiesta, al tuo fornitore, per aumentare la potenza impegnata.

Un'altra soluzione, nel caso in cui ad esempio avessi intenzione di affittare una parte della tua abitazione, è quella di richiedere il frazionamento dell'immobile. Per frazionare il tuo immobile dovrai fare richiesta al tuo comune e una volta ricevuto esito positivo dovrai comunicare, tramite una raccomandata, il cambiamento avvenuto al catasto. Una volta che l'immobile sarà stato frazionato non dovrai far altro che richiedere l'installazione di un nuovo contatore.

Se stavi pensando di installare un secondo contatore per far fronte ad una maggior necessità di energia ricorda che puoi semplicemente richiedere un aumento di potenza al tuo fornitore, se temi di vedere un rincaro nella tua bolletta elettrica puoi sempre scegliere una tariffa luce e gas più vantaggiosa che ti permetta di risparmiare e che si adatti meglio alle tue abitudini di consumo. Se non sai come trovare quella giusta per te puoi chiamarci allo 06 9480 8228 chiamarci allo 06 9480 8228 prendere un appuntamentoprendere un appuntamento per parlare con un nostro operatore, che saprà aiutarti in modo gratuito e veloce.

Stai cercando un'offerta luce per il tuo garage o la tua cantina? Se stai invece cercando un'offerta luce per il tuo garage, un magazzino o una cantina, puoi attivare Senza Orari Luce di Enel Energia (attualmente non disponibile), l'offerta monoraria di Enel a prezzo fisso per i primi 12 mesi di fornitura.

Tempi necessari per l'allacciamento: quanto bisogna aspettare?

La procedura di allaccio si compone di varie fasi ognuna della quali prevede un tempo massimo standard, stabilito dall'Autorità, per essere eseguita. Qui di seguito vengono descritti tutti gli step dalla richiesta di allaccio, fino all'installazione del contatore della luce.

  1. Richiesta al fornitore
    Il cliente invia la richiesta di allaccio al fornitore con il quale vuole attivare l'utenza. Il fornitore trasmette la richiesta al distributore entro 2 giorni lavorativi.
  2. Preventivo
    Il distributore deve mettere a disposizione il preventivo al fornitore entro 15 giorni lavorativi e il fornitore deve inviarlo al cliente entro 2 giorni lavorativi.
  3. Accettazione del preventivo
    Il preventivo viene considerato accettato a partire dal pagamento del contributo d'allaccio, dalla restituzione delle copia del preventivo firmata per approvazione oppure dalla comunicazione dell'accettazione del preventivo.
  4. Esecuzione dei lavori
    Una volta comunicata l'accettazione, il distributore deve realizzare i lavori entro:
    - in caso di lavori semplici:10 giorni lavorativi
    - in caso di lavori complessi: 50 giorni lavorativi

Vuoi scaricare di allacciamento per nuovo contatore Enel 3 kW?Ecco il Modulo PDF per la richiesta allacciamento (FAC SIMILE).

La potenza del contatore elettrico

Il contatore è lo strumento che serve a misurare il flusso di energia elettrica che viene utilizzata dal cliente finale e fornisce informazioni relative alla fornitura di energia tra cui la potenza. La potenza del contatore è specificata nella bolletta e si misura in chilowatt (kW). Sono definite due tipologie di potenza:

  • Potenza impegnata o contrattuale: indica il livello di potenza che il cliente ha deciso di attivare sottoscrivendo il contratto di fornitura;
  • Potenza disponibile: è il livello massimo di potenza che è possibile utilizzare su un determinato contatore. Equivale alla potenza impegnata + 10% di tolleranza per un periodo limitato.

Se vuoi avviare un nuovo contratto elettrico perché, ad esempio, stai traslocando in una nuova casa, è possibile fare una stima della potenza necessaria in base alle caratteristiche dell'abitazione. Chiama lo 06 9480 8228 oppure fatti richiamare gratis per conoscere tutte le offerte più convenienti per l'allaccio di un nuovo contatore.

Aumento della potenza del contatore: quando è necessario? Costo passaggio da 3 a 4 5 kW

La potenza del contatore è definita al momento della stipula del contratto di fornitura di energia elettrica e va stimata in funzione degli elettrodomestici presenti in casa. Dal 2017 la scelta della potenza per il contatore elettrico inizia da 0,5 kW procedendo a scatti di 0,5 kW fino ad arrivare alla taglia di 6 kW.

Per i clienti del mercato libero, il costo delle variazioni della potenza dipende da quanto previsto nei singoli contratti, fatto salvo che il distributore addebita comunque al venditore il contributo in quota fissa e quello per la potenza aggiuntiva richiesta, secondo le regole sopra indicate.

I clienti che hanno ancora un contratto nel servizio di tutela devono pagare il contributo richiesto per l'aumento di potenza impegnata. Per le utenze domestiche, fino al 31 dicembre 2023 il contributo è ridotto a 55,66 € per ogni kW aggiuntivo se il nuovo livello di potenza non supera i 6 kW e non è dovuto se l'aumento viene richiesto dopo una diminuzione della potenza, per ripristinare il livello di potenza precedente.

Per tutti i clienti, nelle bollette successive alla variazione, la quota potenza della tariffa per il trasporto e la gestione del contatore verrà applicata in base al nuovo livello di potenza.

  • Come cambia la Bolletta Luce in base alla Potenza impegnata?
  • Il livello di potenza impegnata determina un costo fisso il cui importo è indipendente dai consumi. Questo importo, che è compreso all'interno dei servizi di rete, con la nuova tariffa TD è uguale sia per le utenze domestiche residenti che per quelle non residenti.

Come risparmiare in bolletta? Le migliori offerte di Enel Energia

Se vuoi installare un nuovo contatore o semplicemente attivarne uno già posato, ecco le migliori offerte di Enel Energia di Settembre 2022:

Migliori Offerte Enel Luce e Gas del 30 Settembre 2022
Nome offerta Prezzo Promo
Enel Flex Luce e Gas Luce: PUN + 0,039 €/kWh
Gas: PSV + 0,10 €/Smc
Prezzo Variabile
Contributo a consumo bloccato per 1 anno
Enel Move Luce e Gas Luce: PUN + 0,050 €/kWh
Gas: PSV + 0,15 €/Smc
Prezzo Indicizzato
Contributo a consumo bloccato per 1 anno
E-Light Luce e Gas Luce: 0,551 €/kWh
Gas: 1,89 €/Smc
Non Disponibile. Prezzo Bloccato 2 anni
Enel Scegli Oggi Light Luce: 0,591 €/kWh
Gas: 1,141 €/Smc
Non Disponibile. Prezzo bloccato 2 anni
Sconto 30%
Maggiori informazioni06 9480 8228
Parla con noi Gratis

* Il prezzo si riferisce alla componente energia e materia prima gas; il corrispettivo di commercializzazione e vendita (CCV) è pari a 120€/anno per ogni fornitura (IVA e imposte escluse) per Enel Flex e 144€/anno per Enel Move.

L'offerta più vantaggiosa di Enel Energia attualmente è senza dubbio E-Light Luce e Gas, ecco il prezzo nel dettaglio:

Offerta Enel E-Light Luce e Gas 2022
NOME OFFERTA PREZZO e SPESA MENSILE* VANTAGGI
Enel E-Light Luce Gas
Enel
Senza Orari
F0: 0,551 €/kWh
Bioraria
F1: 0,587 €/kWh
F23: 0,532 €/kWh

Notte e Festivi
F12: 1,102 €/kWh
F3: 0 

Luce 112 €/mese

1,89 €/Smc
Gas 156 €/mese
Non Disponibile. Prezzo bloccato 2 anni, tariffa più conveniente di Enel con bolletta web e domiciliazione bancaria obbligatoria, 3 piani tariffari luce.
Scopri offerte 06 9480 8228
Parla con noi

* Il prezzo si riferisce alla componente energia e materia prima gas (IVA e imposte escluse); il corrispettivo di commercializzazione e vendita (CCV) è pari a 10€/mese per ogni fornitura (IVA e imposte escluse). La spesa mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone e con il piano luce Senza Orari.

Non hai trovato l'offerta che cercavi? Visita la pagina di confronto dedicata: "Offerte Luce e Gas 2020: come scegliere la migliore?".

Se sei interessato a conoscere meglio come installare un contatore Enel puoi approfondire, consultando i seguenti articoli:

Offerte Enel Attualmente non disponibili

Per completezza inseriamo anche le offerte Enel Energia non attualmente disponibili per l'attivazione:

Migliori offerte Enel Luce e Gas (Non Disponibili): Prezzo, Vantaggi
NOME OFFERTA PREZZO €/kWh - €/Smc e SPESA MENSILE* VANTAGGI
Enel Speciale 50 Luce Gas
Enel
Luce F0 0,126
Gas 0,44
Luce 32,5 €/mese
Gas 62,6 €/mese
Non disponibile. Prezzo bloccato 1 anno, sconto di 50€ in bolletta ad utenza, 100€ per luce e gas, RID bancario o bollettino, Bolletta web o cartacea.
06 9480 8228 Parla con noi Gratis Scopri Offerte

*La spesa mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche