Bonus bollette luce e gas cambia nel 2024! Ecco i nuovi requisiti e come fare richiesta

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

Bonus bollette 2024.
Come funziona il bonus bollette 2024, a chi spetta e come si richiede.

Da gennaio 2024, il bonus gas "potenziato" del 2023 torna ad avere i requisiti ordinari, con limiti ISEE abbassati (uguali a quelli del bonus acqua). L’iniziativa non riguarda (per il momento) il bonus luce, che nel primo trimestre dell’anno continua ad avere soglie meno stringenti e un contributo supplementare.

Il bonus sociale “potenziato”, ovvero con soglie ISEE superiori introdotto nel 2023 per sostenere un numero più alto di persone, ora prevede limiti più stringenti, per quanto riguarda il gas. 

Il bonus bollette luce, invece, rimane con i requisiti dell’anno scorso, per ora solo nel primo trimestre del 2024; il beneficio si arricchisce di un’ulteriore agevolazione, già vista a fine 2023 e valida solo per i primi tre mesi dell'anno appena iniziato. 

Tutto invariato, invece, sul fronte del bonus acqua.

Per capirci qualcosa in più è necessario addentrarsi nella struttura dei vari provvedimenti. Prima, però, facciamo un rapido riepilogo:

Bonus sociale 2024: come funziona?
Cos'èChi riguardaCome si ottiene
Sconti in bolletta luce, gas e acqua destinati alle famiglie in difficoltà economica. Per l'energia, è previsto inoltre un contributo straordinario per il primo trimestre 2024.Nuclei familiari con ISEE inferiore a 9.530 euro (o 20.000 euro in presenza di almeno quattro figli a carico). Per la luce le soglie (nel primo trimestre 2024) sono di 15.000 euro e 30.000 euro.Viene accreditato in automatico in bolletta. È necessario presentare la certificazione ISEE con relativa DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica).

Durante l’anno saranno presumibilmente molte le iniziative a favore di famiglie e aziende impegnate col caro bollette. Per rimanere sempre aggiornato, iscriviti al nostro canale Telegram. Ti attendono news, approfondimenti e guide, oltre a una community pronta ad aiutarti.

I requisiti per ottenere il bonus bollette 2024

Che ISEE bisogna avere per ottenere il bonus sociale 2024? La disciplina del provvedimento è stata ritoccata rispetto all’anno passato. Questo è il punto centrale da comprendere:

Nel 2023, le soglie ISEE per ottenere i bonus luce e gas erano di 15.000 euro (per nuclei familiari piccoli) e 30.000 euro (per nuclei con almeno quattro figli a carico). Adesso, questi limiti valgono solo per il bonus luce (e solo per il primo trimestre 2024). Per i bonus gas e acqua, i limiti sono pari a 9.530 euro (famiglie piccole) e 20.000 euro (famiglie con almeno 4 figli a carico).

Come funziona il bonus sociale 2024?

I bonus sociali luce, gas e acqua devono essere intesi come sconti in bolletta destinati alle famiglie che presentano specifici requisiti economici. Si tratta di provvedimenti che hanno subito diverse modificazioni nel corso degli anni, con una platea di beneficiari prima estesa e successivamente ristretta. Vediamo subito le differenze tra i vari bonus e come vengono strutturati:

Bonus sociale 2024 luce, gas e acqua
Bonus elettricoBonus gasBonus acqua
In questo ambito sono presenti due possibili bonus, quello legato al disagio economico e al disagio fisico. Inoltre, si aggiunge il contributo straordinario per il primo trimestre 2024.Benefici rivolti a clienti diretti o indiretti (cioè che usano impianti centralizzati). Le modalità di erogazione cambiano a seconda della tipologia di utenza.Sconti in bolletta (da integrare eventualmente con bonus a livello locale) per clienti diretti e indiretti.

Per maggiori informazioni sulle specifiche iniziative, allora, è possibile rifarsi ai rispettivi paragrafi di approfondimento:

La disciplina del bonus luce 2024

Il bonus sociale energia 2024 riprende a grandi linee la disciplina del provvedimento dello scorso anno. I benefici, pertanto, vengono suddivisi in due tipologie:

  • bonus elettrico per disagio economico;
  • bonus elettrico per disagio fisico.

Nel primo caso, per il primo trimestre 2024 è necessario rientrare nelle soglie ISEE impiegate lo scorso anno (15.000 euro o 30.000 euro per i nuclei numerosi). Il provvedimento riguarda tutti i clienti domestici intestatari di una fornitura elettrica attiva, o sospesa per morosità in via temporanea, per l'abitazione di residenza.

A tutto ciò si affianca poi un contributo straordinario, valido per il primo trimestre 2024, proporzionato al numero dei componenti familiari. Si tratta di un bonus supplementare che viene applicato in maniera automatica a chi già riceve il bonus elettrico, come previsto dalla LEGGE 30 dicembre 2023, n. 213, art. 1 comma 14.

Vediamo quindi quali sono i cambiamenti principali da un anno all’altro per il bonus sociale elettrico:

Bonus sociale energia 2024: le differenze col 2023
I requisitiIl contributo aggiuntivoModalità di richiesta
Per il primo trimestre 2024 rimangono quelli dell'anno scorso: 15.000 e 30.000 euro (per nuclei numerosi). In seguito, a meno di ulteriori cambiamenti, l'ISEE non dovrà essere superiore a 9.350 euro (o 20.000 euro per nuclei numerosi).La conferma del contribuito aggiuntivo per le spese in bolletta luce per ora riguarda solo il primo trimestre. L'anno scorso, la misura era stata finanziata con 300 milioni di euro, quest'anno con 200 milioni di euro.Non cambia: è sempre necessario presentare l'attestazione ISEE con relativa DSU.

Il bonus elettrico per disagio fisico, invece, è destinato a tutti i clienti domestici affetti da grave malattia, oltre che agli utenti che ospitano un soggetto affetto da tale malattia che rende necessario l'utilizzo di apparecchiature elettromedicali (questo è l’elenco delle apparecchiature salvavita riconosciute).

Per riceverlo, a differenza del bonus sociale per disagio economico che viene automaticamente accreditato in bolletta, i beneficiari devono fare domanda presso i CAF autorizzati.

Come funziona il bonus gas 2024?

La disciplina del bonus gas, escluse le soglie ISEE ridotte, è totalmente mutuata dal provvedimento valido per il 2023. Il beneficio, allora, viene erogato in maniera differente a seconda della tipologia di utente:

  • i clienti diretti otterranno il bonus in fattura, nella sezione “Totale servizi di rete – quota fissa”. Se vuoi altri dettagli sulle voci incluse in questi documenti, c’è la nostra guida alla bolletta gas;
  • per i clienti indiretti, ad esempio quelli che utilizzano il riscaldamento centralizzato in un condominio, è prevista l’erogazione tramite bonifico domiciliato. Con questo sistema il titolare del bonus, ovvero chi ha effettuato la domanda, dopo l’accettazione della richiesta può recarsi presso un ufficio postale per ritirare la somma di denaro a cui ha diritto.

Hanno diritto al bonus gli utenti con certificazione ISEE inferiore a 9.350 euro (o 20.000 euro per nuclei numerosi).

Brutte notizie sul fronte bollette!

Insieme alla notizia sulla riduzione delle soglie Isee, che permetterà a molti meno nuclei famigliari di accedere all'agevolazione, anche il ritorno dell'IVA al 22% sul gas cambierà l'importo delle bollette nel 2024. Scopri tutti i fattori che porteranno all'incremento delle fatture gas nel prossimo futuro.

Bonus sociale acqua 2024

Il bonus acqua prevede l'erogazione gratuita di quantitativi minimi di acqua, pari a 50 litri al giorno a persona (18,25 mc di acqua all’anno). Si tratta della quantità identificata come ideale al soddisfacimento dei bisogni essenziali.

I beneficiari possono essere, come visto già per il bonus gas, clienti diretti e indiretti. Ai primi verrà riconosciuto uno sconto in bolletta suddiviso in 12 mensilità; per i secondi, è prevista l’emissione di bonus in un’unica soluzione mediante accredito su conto corrente o assegno circolare non trasferibile.

Come per il bonus gas, hanno diritto allo sconto sull'acqua gli utenti con certificazione ISEE inferiore a 9.350 euro (o 20.000 euro per nuclei numerosi).

Bonus bollette 2024: a quanto ammonta?

Sul sito dell'Autorità non sono ancora riportati i valori di riferimento per il 2024. Per farsi un’idea, è possibile dare un'occhiata alle tabelle diffuse da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), relative al IV Trimestre 2023. 

Nel caso del bonus elettrico per disagio economico, allora, la situazione era questa:

Bonus Ordinario per disagio Economico + compensazione integrativa temporanea: 1 ottobre 2023 - 30 dicembre 2023*
TIPOLOGIA FAMILIAREBONUS (€/TRIMESTRE)
Numerosità familiare 1-2 componenti98,44€
Numerosità familiare 3-4 componenti,127,88€
Numerosità familiare oltre i 4 componenti143,52€

*Fonte: ARERA, Dati Ottobre 2023.

Per il bonus gas, invece, l’ultimo trimestre del 2023 aveva proposto importi differenti, secondo una redistribuzione per fascia climatica, numero componenti famigliari e utilizzo del gas.

Nel caso di una famiglia di modeste dimensioni (fino a 4 componenti) che usa il gas per l'acqua calda sanitaria, il riscaldamento e la cottura di cibi, i valori relativi al bonus gas sono questi:

Quota annuale integrativa Bonus Gas per disagio Economico (piccoli nuclei familiari)
Zona climaticaBonus
A/B78,54€
C91,36€
D114,20€
E143,54€
F142,60€

I valori riportati fanno riferimento all'anno 2024.

Questo è invece il caso delle famiglie numerose con almeno quattro figli a carico:

Quota annuale integrativa Bonus Gas per disagio Economico (grandi nuclei familiari)
Zona climaticaBonus
A/B96,84€
C114,22€
D142,54€
E143,54€
F143,53€

I valori riportati fanno riferimento al 2024.

Per sapere in quale zona climatica si trova la tua casa, scrivi il nome del comune:

Qual è la zona climatica del tuo comune e i gradi giorno?

  • Agliè
  • Airasca
  • Ala di Stura
  • Albiano d'Ivrea
  • Alice Superiore
Ci siamo quasi, stiamo cercando i dati

Per quanto riguarda invece il consumo di gas solo per l'acqua calda sanitaria e la cottura dei cibi, il bonus per una famiglia di massimo 4 componenti ammonta a 36,60€ in tutte le zone climatiche. Per i nuclei più numerosi si arriva a 51,24€ in tutte le zone climatiche.

Il valore del beneficio viene determinato mettendo insieme l’importo del bonus ordinario, l’aggiornamento trimestrale degli importi e, per quanto riguarda il bonus luce per disagio economico, il contributo straordinario.

Nel caso del bonus sociale acqua, infine, l'importo cambia a seconda delle tariffe del proprio gestore idrico.

Comunque, il Bonus Energia non rappresenta l'unico metodo per ottenere un risparmio in bolletta: anche attivare una buona tariffa di energia e gas può aiutarti a raggiungere gli obiettivi sperati (anche se e quando non rientrerai più nei requisiti necessari per il bonus sociale). Per questo, noi di Selectra abbiamo selezionato per te delle offerte convenienti, studiate per ogni tipologia di famiglia. Leggi i nostri articoli dedicati: 

Come fare domanda per i bonus luce e gas 2024?

Così come accaduto negli anni passati, per ottenere il bonus sociale bollette per disagio economico non è necessario presentare domande specifiche. Sarà importante, invece, ottenere la certificazione del reddito ISEE (Indicatore di Situazione Economica Equivalente), corredata della rispettiva DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica). Questi due documenti saranno impiegati per verificare i requisiti economici necessari all’ottenimento dei bonus. 

Viene inoltre confermata la procedura di rinnovo automatico: pertanto, se in passato si è già stati beneficiari, sarà sufficiente presentare una nuova DSU per ottenere i bonus.

A chi mi rivolgo per ottenere l’attestazione ISEE?

L’attestazione ISEE può essere richiesta in autonomia, attraverso il sito INPS. In alternativa, è sufficiente rivolgersi a un CAF.

Vuoi risparmiare su luce e gas? Scegli le offerte del mercato libero!

Il bonus sociale 2024 costituisce indubbiamente un aiuto importante per le famiglie in difficoltà economica. Non si tratta però dell'unico modo a tua disposizione per alleggerire le bollette di luce e gas. La spesa per energia elettrica e metano può essere diminuita anche e soprattutto scegliendo una tariffa più adatta alle tue necessità. Qui di seguito trovi le offerte più interessanti del momento:

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe più convenienti di Giugno 2024
POSIZIONENOME OFFERTASPESA* (€/mese)
first-place


Prima Posizione

Sorgenia Next Energy Sunlight Luce e Gas
sorgenia
Tariffa indicizzata
LUCE: 43€
GAS: 76€

02 8295 8095 Attiva online Sconto 60€ Attiva online (Sconto 40€)
secondo


Seconda Posizione

NeN Special 48 Luce e Gas

a2a
Tariffa prezzo fisso
Esclusiva online
LUCE: 45,7 €
GAS: 76,5 €

Attiva online Sconto 72€ Attiva online (Sconto 72€)
third-place


Terza Posizione

Eni Plenitude Trend Casa luce e gas
a2a
Offerta indicizzata
LUCE: 49,8 €
GAS: 80,5 €

02 8295 8093 Attiva online Sconto 12€ Attiva online (Sconto 12€)

*La spesa mensile è stata calcolata con una stima del prezzo medio del PUN (luce) e del PSV (gas) del prossimo anno realizzata dall'Autorità e con un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Curiosità sul podio delle offerteNen ti regala un bonus di 72€ mentre con Sorgenia lo sconto è di 150€ se attivi luce, gas e fibra, fino a 60€ attivando solo due forniture tra luce, gas e fibra.

L'invito è quello di non concentrarsi solo sull'importo del canone mensile. Altrettanto importante, infatti, considerare la struttura di prezzo, che può essere fisso o variabile. Inoltre, le tariffe possono includere tutta una serie di bonus, vantaggi e servizi aggiuntivi che aumentano il valore delle forniture. Se hai bisogno di una mano a scegliere l'offerta più giusta per te, possiamo aiutarti noi. Telefona allo 02 8295 809702 8295 8097Prenota un appuntamento: il servizio è 100% gratuito e senza impegno.

Le news aggiornate del mercato energia: