Solo investimenti a zero emissioni: la svolta di Hsbc

aggiornato il
min di lettura
confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Quali sono le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi?

Confronta ora le migliori tariffe o parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico gratuito.

stop finanziamenti banche

Pubblicato da Federica Scaramuzzi il 19 dicembre 2022  ||  ⏳ tempo di lettura 2 min.

Semaforo rosso per l’apertura di nuovi giacimenti di gas naturale e petrolio: la notizia proviene da una delle più grandi banche del mondo, la Hsbc (che conta 40 milioni di clienti in 63 paesi): da loro non proverranno più investimenti per tali operazioni. 

Secondo quanto riportato dall’organizzazione no profit Shareaction Hsbc era la prima finanziatrice europea di nuovi giacimenti di gas e petrolio, per un totale di 55 miliardi di euro erogati dalla firma dell’Accordo di Parigi in poi, di cui 8 nel 2021. 

Una pratica poco in linea con le loro promesse di ridurre a zero le emissioni entro il 2050 (Net Zero 50); un cambio di rotta arrivato il 14 dicembre dove la Hsbc, aggiornando la propria politica sull’energia, dichiara di non essere più disposta a fornire nuovi prestiti per la costruzione di giacimenti di gas e petrolio. 

Vuoi rimanere sempre aggiornato?Seguici su Google News per conoscere sempre tutte le ultime novità sul mondo dell'energia.

Stop anche ai finanziamenti sul mercato dei capitali per i nuovi giacimenti e per le infrastrutture connesse.

Un segnale molto forte che sembra essere un monito per le altre realtà della stessa grandezza; a dichiararlo c’è Jeanne Martin, a capo del programma sulle banche della ong Shareaction. La rinuncia a finanziamenti di questo tipo “stabilisce un nuovo livello minimo di ambizione per tutte le banche impegnate per lo zero netto”. È quindi l’ora che altri grandi istituti di credito “seguano quest’esempio”.

In passato questa tendenza negativa è stata adottata anche da colossi come Barclays che, nel 2021, ha erogato 4,2 miliardi di euro; Bnp Paribas, Crédit Agricole e Société Générale hanno rispettivamente investito 6,5, 4,3 e 4 miliardi in finanziamenti in giacimenti del genere.

Il rapporto Banking on climate chaos stilato da sei ong, punta i riflettori su fondi erogati da 60 grandi banche internazionali su investimenti per combustibili fossili in contesti come miniere e le centrali a carbone, trivellazioni nell’Artico, sabbie bituminose e non solo. Il totale è clamoroso. Il conteggio finale è davvero molto alto: più di 4.300 miliardi di euro in sei anni.

confronto luce e gasconfronto luce gas

Vuoi risparmiare sulle bollette tutto l'anno?

Scegli la migliore offerta per luce e gas che ti garantisca una convenienza tutto l'anno! Scopri le migliori offerte di Giugno 2024

Le news aggiornate del mercato energia: