Enel lancia la Super Offerta di marzo: sconto del 20% per 1 anno!

confronto luce e gasconfronto luce gas

Confronta e risparmia 150€ su Luce e Gas, è Gratis!

Esistono tanti modi per risparmiare in bolletta, confronta le migliori offerte del mercato o, se preferisci, parla con un esperto prendendo un appuntamento telefonico.

enel-flash-offer

È arrivata la nuova offerta di Enel Energia che ti permette di avere uno sconto del 20% su luce e gas per un anno. Scade il 16 marzo 2020.


Offerta scaduta!L'offerta di Enel Energia Luce e Gas 20 è scaduta il 16 marzo 2020. Scopri la nuova promo Enel Special 3 con bollette gratis per tre mesi oppure Enel gas 15 con gas scontato del 15% e Protezione Gas 360.

Enel Offerta Clienti Domestici: Luce 20 e Gas 20
NOME OFFERTA PREZZO (€/kWh - €/Smc) VANTAGGI

Enel Luce 20

logo-enel

0,068

Prezzo bloccato per 1 anno, Nessun vincolo contrattuale.

Enel Gas 20

logo-enel

0,26 Prezzo bloccato per 1 anno, Nessun vincolo contrattuale.
06 9480 8228 Per maggiori informazioni

Cosa sono le Flash Offer di Enel?

Le flash offer di Enel Energia sono delle offerte a tempo che ti permettono di ottenere uno sconto speciale sul prezzo della componente energia luce e/o gas. Queste offerte hanno una validità limitata, poiché possono essere sottoscritte solamente entro due o tre giorni o in altri casi poco più di una settimana.

La nuova offerta di Marzo rientra in questa categoria e presenta uno sconto del 20% sul prezzo delle tariffe standard Enel Luce 20 ed Enel Gas 20 e inoltre lo blocca per 12 mesi dalla data di attivazione.

Perché la nuova offerta di Enel conviene?

Puoi attivare fino al 16 MarzoSi ricorda che la promo di Enel Energia è valida fino alla data del 16/03/2020. Dopo tale scadenza non sarà più possibile sottoscrivere l'offerta.

Il principale vantaggio della nuova offerta di Marzo è sicuramente il prezzo. Puoi infatti ottenere un tariffa scontata del 20% per un anno.

A questo si aggiungono l'assenza di vincoli contrattuali e la possibilità di scegliere la modalità di pagamento che preferisci: bollettino postale o addebito diretto (RID). 

aggiornato il

Ti potrebbe interessare anche